Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

''J''

Fu un errore esonerare Allegri?

Fu un errore esonerare Allegri?  

  1. 1. Fu un errore esonerare Allegri?

    • Si
      812
    • No
      521


Recommended Posts

6 minuti fa, baggio18 ha scritto:

la Juve è il club più stressante in assoluto da allenare perché ti chiedono di vincere le stesse cose del Real Madrid senza avere lo stesso budget.

E magari devi farlo anche con un calcio bello (che non vuol dire giocare bene... perchè chi vince gioca bene) agli occhi di tifosi tra i quali la maggioranza non caccia una lira. 

 

qua non hanno ancora capito che allegri da noi ha fatto ben più del suo dovere. 

Perché la tifoseria che pretendeva la Champions asfaltando gli avversari nn ha capito che pretende la Champions proprio perché allegri ha alzato il livello della squadra.

 

Sulle scelte successive concordo ma quella è già una questione successiva alla decisione dell'esonero. 

Anche il Real Madrid delle tre Champions di fila vinceva tante e tante partite giocando male. Quante volte ha vinto per intervento divino oppure qualche aiuto esterno? E guardi che loro avevano magari la rosa più forte di sempre.

 

Spesso neanche loro giocavano il "bel calcio", non sarebbe noi a giocarlo. Allegri ha tradotto perfettamente il motto "vince è l'ùnica cosa che conta". Perfetto. Ha vinto tutto lo possibile con la squadra che aveva. Il bel gioco preferisco lasciare a squadre come il Barcellona. A me mi píace le vittorie.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Light Juve ha scritto:

Checchè ne dicano le vedovacce del fantino era impossibile rinnovare e cambiare giocatori, la società ci aveva anche provato ma i catorci non smammavano.

Però, quest'anno, miracolosamente, è iniziata una epurazione piuttosto robusta...

Bastava iniziare un anno prima lasciando la squadra nelle mani di Allegri. Ma la verità è che molti juventini si sono fatti infinocchiare dai lamenti sul bel gioco mancante provenienti, guarda caso, dai prescritti...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me è stato giusto chiudere con allegri , poi sono stati commessi degli errori, ma nulla mi toglie dalla testa che il bellissimo ciclo fosse finito. Quello che poteva dare l'aveva dato, ed agnelli che lo stimava ne ha preso atto. Poi, siccome la palla di vetro non ce l'abbiamo non sapremo mai. Diciamo che con la sua esperienza e pragmaticità si poteva evitare qualche leggerezza degli ultimi anni, allo stesso tempo quando uno ha dato tutto ha dato tutto. Per uscire da eroe in un ciclo trionfale non poteva esserci alternativa al congedo con onore. Resta un'opinione personale, della quale resto convinto tuttora, nonostante le frustrazioni sono contento che la juve stia costruendo un allenatore in casa, non avevo voglia di santoni del football alla guardiola, klopp, mourinho, con stipendi imbarazzanti e che a conti fatti hanno dato meno di quel che hanno ricevuto, klopp a parte che ha sudato nelle retrovie per poi emergere. Le soddisfazioni, al limite , sono solo rimandate 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ciciban87 ha scritto:

Sarebbe stata la scelta giusta se la Juventus avesse avuto un'idea di cosa fare. Gioco di Allegri crollava, era evidente da un anno, era tempo giusto di cambiare.

Con Sarri si pensava che l'idea fosse ringiovanire, giocare un calcio europeo, moderno, ma la campagna acquisti diceva il contrario. Il licenziamento di Sarri è stata una conferma che le idee non esistono.

Sono daccordo. Per me era giusto cambiare. Non ci sono prove certe ma ci sono evidenze che se avessimo continuato ci saremmo trovati Manzo e Khedira titolari fissi a pascolare per il campo e saremmo nella stessa situazione di adesso. Io speravo ci fosse un piano. Le prove (queste si) dicono che non c'era.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me ultimamente si sta mitizzando troppo la figura Allegri, ci ha ridato una dimensione europea e gliene siamo tutti grati, magnifico lavoro il primo anno fino a Berlino, a volte tipo Madrid o Monaco di Baviera ha avuto paura di osare per chiudere la partita e abbiamo visto come è finita, grandissima l’intuizione del 4-2-3-1 che ci ha portati fino a Cardiff ( anche lì però Barzagli terzino, Alves ala e Cuadrado in panchina non mi è piaciuto), ma col senno di poi possiamo benissimo ammettere che l'ultimo anno da noi aveva una squadra dal potenziale altissimo che non ha saputo sfruttare ( Cancelo, Spinazzola e Kean su tutti, a tratti gestiti male pure Can e Dybala con fissazioni ossessive su gente tipo De Sciglio, Khedira e Mandzukic) quindi non so se continuare con lui sarebbe stata la scelta migliore 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Semper Fideles ha scritto:

Concordo pienamente. Per come la vedo io, Allegri era veramente scarico mentalmente per una serie di motivi:
- 5 anni di successi sono logoranti, nel calcio moderno sono veramente pochi gli allenatori che si legano ad un club per molto tempo;

- non ne poteva più di giocare a fare il piccolo chimico con le rose cervellotiche figlie dei mercati senza senso della dirigenza;

- non ne poteva più di vedere il suo lavoro continuamente delegittimato dagli addetti ai lavori, Adani in primis ( a proposito, si sta per caso lamentando con Conte del suo catenaccio e contropiede, non proprio da calcio spettacolo? No? Strano, eh?).

 

Ergo, cambiare Allegri era una scelta che poteva starci, a mio parere finiscono anche i cicli degli allenatori. Il punto è che, per sostituirlo, sono state fatte due scelte disastrose in seguito:

 

1) Sarri. Tecnico totalmente estraneo all'ambiente Juve, provinciale fino all'osso, non adatto ad allenare una big e a gestore uno spogliatoio come il nostro, talebano nella tattica e nei moduli . Come ciliegina non gli  è stato dato né il materiale umano ( solito calciomercato a casaccio fatto prendendo calciatori inutili per il suo tipo di calcio) né il tempo materiale ( esonerato a scudetto vinto per l'eliminazione contro il Lione, mentre Pirlo verrà confermato con risultati persino peggiori. C'è da dire che, probabilmente, è stato esonerato per lo scarso feeling con l'ambiente);

2) Pirlo. Un totale esordiente messo alla panchina più scottante d'Italia, con una pandemia di mezzo, senza preparazione estiva e con una rosa quasi rivoluzionata, oltre che ancora lacunosa ed imperfetta

Ci puo' stare. Tutto il discorso, mi sono permesso solo una piccola aggiunta. Anche se Allegri scarico mentalmente è una deduzione, basata sulle sensazioni date dall'ultimo anno, non puo' essere confutata. Intendo da una rosa almeno un po' rinnovata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che dopo 5 anni fosse giusto cambiare a prescindere da tutto..ci palleggiavano in faccia allo Stadium ma è anche vero che c'era da rifondare la rosa..

non è colpa di nessuno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisognerebbe sapere il vero motivo per cui Allegri è stato allontanato , quello che sembra evidente è che dopo non ci hanno capito piu nulla quindi si potrebbe dire che è stato un errore.

Sarri mandato via dopo un anno e Pirlo messo in panchina senza mai aver allenato vuol dire aver sbagliato completamente qualsiasi progetto avessero in mente , a parte questo l' indebolimento della squadra a prescindere dall allenatore forse avrebbe portato ai risultati odierni con chiunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esonerare uno degli allenatori più vincenti della storia della Juve per prendere Sarri , per poi cacciare quest'ultimo a furor di spogliatoio  e finire ad uno che non ha mai allenato neanche i ragazzini. Sì, fu la scelta giusta.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, robros ha scritto:

Ci puo' stare. Tutto il discorso, mi sono permesso solo una piccola aggiunta. Anche se Allegri scarico mentalmente è una deduzione, basata sulle sensazioni date dall'ultimo anno, non puo' essere confutata. Intendo da una rosa almeno un po' rinnovata.

Beh allegri è fermo da due anni... Tutta sta voglia di allenare non la ha.. Per cui l'ipotesi che fosse giunto al limite e avesse bisogno di una pausa è abbastanza concreta 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, saxon ha scritto:

Beh allegri è fermo da due anni... Tutta sta voglia di allenare non la ha.. Per cui l'ipotesi che fosse giunto al limite e avesse bisogno di una pausa è abbastanza concreta 

Vero anche questo. La sua prolungata inattività non puo' non far riflettere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai stato un fan di Halleri, pero' se si esonera Halleri per prendere Saharri, allora dico si, si è commesso un errore.

Se si esonera Halleri per prendere uno diverso da Saharri, che poi non arriva per motivi (chiedere ad Agnelli) non meglio precisati, anche in quel caso si è commesso un(grosso) errore.

Quindi in conclusione,si, fu un errore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, robros ha scritto:

Uomo dei sondaggi, posso definirti così? 😆 Questa non è una domanda così banale come potrebbe sembrare. Te lo dice uno al quale Allegri, per gusto e per una idea i calcio (mia) di fondo, non era mai piaciuto, nemmeno quello del primo anno per intenderci. E che progressivamente aveva maturato un senso tale di rigetto, che provò quasi sollievo quando fu esonerato. E non certo per l'eliminazione con l'Ajax, per capirci. Non solo per quella intendo, ma per come inquadravo quella in un percorso tecnico generale ed univoco da quando Allegri arrivò.

 

Con questa premessa, oggi, ho votato . Perchè rinnego le idee che mi facevano (dis)piacere Allegri? No, le rivedo parzialmente, non le rinnego. Perchè 'con Allegri le finali, senza Allegri fuori col Porto ed il Lione'? Certo che no. I quindici anni li ho superati da un po', purtroppo.

 

Parafraso Picasso. 'I computer sono inutili, danno solo risposte': le azioni mi interessano molto relativamente. Quello che conta, per me, sono le idee che stanno dietro le azioni. Bene. Le azioni contemporanee e successive all'esonero di Allegri hanno dimostrato (almeno a me) che quell'azione era originata da idee offuscate, alterate, infantili, superficiali, fuori dalla realtà, scevre di concretezza e, nello specifico, lontane dall'operare juventino nella sua componente migliore. E quindi, a posteriori, le intenzioni hanno caratterizzato quella scelta, nella sua ragione e quindi nella sua essenza, di tutte le caratteristiche del colpevole errore.

 

L'azione giusta per i motivi sbagliati è concetto che contesto con tutto il mio essere. La situazione attuale rafforza questa mia convinzione

Caro Robros, 

condivido tutto. In particolare, mi ha colpito l'ultima frase, "l'azione giusta per i motivi sbagliati".

 

Io non credo, come ho letto ritengono molti in questo topic, che con Allegri le cose sarebbero andate diversamente (meglio). Non credo sia un'equazione.

Anche per me la sua proposta di gioco era diventata difficilmente digeribile. Ancorché vincente, ci mancherebbe.

E credo altresì ci fossero criticità evidenti, di difficile sistemazione.

 

Ciò che come te contesto (se non ho capito male) è l'idea "superficiale" dietro alla base di quella scelta.

Un'idea che, sostanzialmente, nella sua esecuzione, ci ha impoverito.

Presa in modo appunto superficiale e rinnegandola poco dopo (vedi Sarri).

 

Presunzione? Pressapochismo?

Fatto sta che la nostra situazione, al di là di una causa fisiologica, è peggiorata.

E le eventuali soluzioni per cambiare la rotta non sembrano così chiare.

Manca qualcosa e non so se sia stato individuato, o se ne abbia contezza.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mister allegri è una gran persona.... Ma ha un idea di calcio che non mi pace... Preferisco giocarle... Non dimentico la figuraccia europea contro l'ajax.. Non parlo del risultato (ajax era una bellissima squadra), ma di gioco... Perferisco giocarle con pressing alto e velocità.... Fin ora le cose sono andate storto, ma questo non significa che l'idea è sbagliata..... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allegri fu mandato via perché a fine ciclo e perché a sostituirlo sarebbe stato Guardiola. Quando poi l'affare è saltato ci si è ritrovati con Sarri che non ha mai sposato la causa neanche per un secondo e con Pirlo che non ha mai allenato neanche per un secondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il suo ciclo era,fortunatamente,finito e se giochiamo ancora a marcia indietro lo dobbiamo alla sua mentalità da "*" (cit.tevez)!!! A mai piu👋👋👋

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, robros ha scritto:

Ed hai ragione. Ma è un dibattito vecchio come il mondo. Sacchi genio o Milan stellare? Conta di piu' l'allenatore o i giocatori? E' nato prima l'uovo o la gallina? La verità è che nessuno ha la risposta perchè una risposta non ci puo' essere. Il giudizio puo' essere dato unicamente sul risultato finale, nel quale i fattori di successo sono inestricabili. La BBC è stato il fattore di successo per tanti anni, con Allegri era nel suo periodo di perfetta maturità, e Allegri era il tipo di allenatore piu' adatto, o tra i più adatti, a beneficiarne. 

Io sono per l'allenatore che non conta più del 25%.e lo stesso  sacchi senza il Milan stellare lo dimostrò quando aveva dugarry e non van Basten. Però è una mia teoria e basta

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Dastan85 ha scritto:

Caro Robros, 

condivido tutto. In particolare, mi ha colpito l'ultima frase, "l'azione giusta per i motivi sbagliati".

 

Io non credo, come ho letto ritengono molti in questo topic, che con Allegri le cose sarebbero andate diversamente (meglio). Non credo sia un'equazione.

Anche per me la sua proposta di gioco era diventata difficilmente digeribile. Ancorché vincente, ci mancherebbe.

E credo altresì ci fossero criticità evidenti, di difficile sistemazione.

 

Ciò che come te contesto (se non ho capito male) è l'idea "superficiale" dietro alla base di quella scelta.

Un'idea che, sostanzialmente, nella sua esecuzione, ci ha impoverito.

Presa in modo appunto superficiale e rinnegandola poco dopo (vedi Sarri).

 

Presunzione? Pressapochismo?

Fatto sta che la nostra situazione, al di là di una causa fisiologica, è peggiorata.

E le eventuali soluzioni per cambiare la rotta non sembrano così chiare.

Manca qualcosa e non so se sia stato individuato, o se ne abbia contezza.

 

 

Mi hai capito perfettamente.

 

E grazie per la stima e la gentilezza che dimostri sempre nei miei confronti, davvero

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, CiottiBianconero ha scritto:

Guarda caso però nella storia recente l'unico ad aver fatto due finali di CL è Allegri. 

Fuori con il Lione e con lo scandaloso Porto. Veda lei. 

Si ma ricordo anche la gara con l Ajax, una resa clamorosa per un gioco che era diventato obsoleto

 

Di meriti Allegri ne ha a valanghe, ma era il momento di cambiare e la cosa più ovvia era farlo cercando qualcosa di diverso

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.