Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Batik

Francesco Repice a RadioBianconera: “Stagione fallimentare per la Juventus? Mi viene da ridere”

Recommended Posts

Coloro  che considerano il secondo posto un fallimento, mi auguro non siano quelli che " considerano SOLITAMENTE lo scudetto poca roba " e questo " solo" perché siamo la juve....io sono abituata a dare un valore ALTISSIMO  allo scudetto, ma se per un anno ( di infortuni  covid,  errori / sviste arbitrali ecc ecc ) arriviamo secondi ( NON TERZI O QUARTI) e vinciamo anche la Coppa Italia   per me e' ( opinione personale) e' un 7.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, primavera ha scritto:

Coloro  che considerano il secondo posto un fallimento, mi auguro non siano quelli che " considerano SOLITAMENTE lo scudetto poca roba " e questo " solo" perché siamo la juve....io sono abituata a dare un valore ALTISSIMO  allo scudetto, ma se per un anno ( di infortuni  covid,  errori / sviste arbitrali ecc ecc ) arriviamo secondi ( NON TERZI O QUARTI) e vinciamo anche la Coppa Italia   per me e' ( opinione personale) e' un 7.

Ma sì dimentichiamo la Champions, usciti agli ottavi contro la seconda di Portogallo.

Ma davvero pensate che siamo a -12 solo per infortuni, covid, "arbitri"...?

Non vi viene in mente che forse è perché abbiamo un novellino in panchina che se non si chiamasse Pirlo ora allenerebbe in serie C? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fallimento sta nell'aver perso una marea di punti contro le piccole, uscendo dalla Champions contro una squadra decisamente più debole (che infatti ti ha concesso la bellezza di 5 gol [1 annullato]) - quando incappi in troppi punti buttati contro squadre di molto inferiori alla tua vuol dire che in primis lo staff tecnico non è all'altezza oltre a quello societario e ciò si ripercuote a valle sulla squadra. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quest' anno sinceramente  visto l ' andamento generale dell ' annata io non mi sono sorpresa per nulla dell ' uscita con il Porto ...( saremmo passati ma poi si sarebbe chiuso li ...il nostro percorso).

Su Pirlo ho un opinione non buonissima però lo giudicheremo a ' conti fatti"...

Nb: Stasera forza Psg e forza Mbappe...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Manny Calavera ha scritto:

Poi se arriviamo secondi e vinciamo la coppa Italia, se, allora valuteremo pro e contro.

ed è in più anche discutibile giudicare un allenatore e un progetto in quello che per la Juve è  "garbage time" della stagione. Ovvero il tempo in cui si gioca ancora ma che vede tutti gli obiettivi già decisi, almeno quelli stabiliti a inizio anno: giocarsela fino in fondo in Italia e fare meglio dell'anno scorso in Europa.

Stare nei primi quattro, arrivare secondi, vincere la coppa Italia sono obiettivi modificati, stabiliti in corso d'opera. La stagione vera della Juve è finita dopo il ritorno col Porto, in campionato non è mai iniziata, o a essere generosi si è spenta un brutto pomeriggio a Napoli.

Adesso le partite che giochiamo, valgono meno perchè valgono meno gli obiettivi, soprattutto sono molto più facili da raggiungere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Bianconero44 ha scritto:

Per un inter forse. Noi siamo la Juventus 

Più che altro siamo usciti col porto, la più scarsa di tutte 

Esattamente,uscire col porto è gravissimo ma anche essere a 12 punti dai cartonati con Cr7 e deligt in squadra

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, The_Rock ha scritto:

Ma sì dimentichiamo la Champions, usciti agli ottavi contro la seconda di Portogallo.

Ma davvero pensate che siamo a -12 solo per infortuni, covid, "arbitri"...?

Non vi viene in mente che forse è perché abbiamo un novellino in panchina che se non si chiamasse Pirlo ora allenerebbe in serie C? 

Per metà il tuo ragionamento è giusto, non dico che siamo a 12 punti per colpa degli arbitri o quantaltro  ma l'allenatore ci ha messo del suo, però anche gli arbitri non ci sono andati leggeri, vedi rigori con il Benevento, con la Fiorentina rigore ed epulsione, anche l'andata con il Crotone se non sbaglio un rigore, e come dici tu usciti con la seconda del Portogallo, ma bastava che ci dessero il nostro come lo hanno dato a loro il rigore su Ronaldo all'andata staremmo parlando di un'altra cosa.

Poi io sono d'accordo con te che non puoi dare una squadra in mano ad uno che non ha allenato neanche i ragazzini, senza un minimo di esperienza è come se dessero in mano a uno di noi una Ferrari e ti dicono vai e vinci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A meno che non centriamo un posto tra le prime 4 (e non ci voglio neanche pensare che non riusciamo), Pirlo resta anche l'anno prossimo. In questo Repice ha ragione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con un allenatore, anche non troppo preparato, ma un allenatore, avremmo vinto lo scudetto anche quest'anno. Pazienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 hours ago, aiace said:

Ma non scherziamo, si vince e si perde è lo sport dove nessuno vince in eterno

Vero. Ma un conto e' non vincere, un conto e' non essere mai stati in lotta per non vincere... questo non se lo aspettava nessuno. La Juventus non e' mai stata prima quest'anno a parte forse la prima giornata insieme ad altre 10 squadre. Non e' mai stata in grado di impensierire la prima, e' sempre stata la, un paio di vittorie di fila e poi magari anche due partitacce contro squadracce. Di fatto la classifica parla chiaro, 12 punti con 8 partite da giocare. Perdere questo scudetto non e' un delitto, l'Inter per vari motivi, fortuna, solidita', fame, e' la piu' forte quest'anno. Ma essere li a 12 punti con il rischio molto serio di non arrivare a giocare la champions del prossimo anno. Cosa e'? Essere allo stesso livello di squadre come Napoli, Milan e Atalanta cosa e'? 

 

Il problema non e' perdere ma come si perde. Un conto e' arrivare secondo lottando fino alla fine, un altro conto e' cio' che abbiamo visto quest'anno. Una squadra debole sia sul campo ma soprattutto mentalmente. Quante di fila ne abbiamo vinte al massimo quest'anno?4. Una volta. Altrimenti abbiamo fatto filotti da 2 e da 3. Impensabile per una squadra di alto livello. Il problema sta tutto la. Se le vincono tutte o quasi da qui a fine anno senza rischiare di andare fuori dalla champions forse mi convincono che la strada presa e' quella giusta e che, con qualche buon acquisto, si potra' riaprire un ciclo, o almeno provarci. Perche' si ci sono anche gli avversari, per fortuna... ma ripeto non e' il non vincere il problema ma il come si non vince. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche adani è un allegriano convinto, infatti ha fatto di tutto per denigrarlo, farlo odiare dai tifosi juventini e toglierlo di mezzo, altrimenti avremmo vinto nei secoli dei secoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Pavel magno 65 ha scritto:

Anche io sono un allegriano convinto. Ma questa stagione con un allenatore vero sarebbe stata molto diversa.

Non ne hai la prova. Con l'ultimo Allegri era una Juve in calo (di gioco, non di punti). Con Sarri è peggiorata ulteriormente, specie nel girone di ritorno, guarda caso quando mancava il pubblico. Con Pirlo è stata rinnovata e non ci potevamo aspettare molto di più. Certo, avessimo avuto un allenatore con la grinta di Gattuso, un pubblico presente ad incitare la squadra o a fischiarla (tutto è meglio del silenzio), forse alcuni cali di tensione non ci sarebbero stati. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con il campionato attuale di serie A, per me, non è una Stagione fallimentare, ma mediocre sì. Per essere stata una stagione mediocre se finisse con un buon posto champions e due coppe minori andrebbe bene, ma non può essere considerata una buona stagione. 

 

Avessimo fatto una stagione del genere quando c'erano il Milan di Sheva, la Lazio cranottiana, la Roma, quel bel Parma, la stessa squadra dei perdenti milanesi, ecc sarebbe stata accettata, almeno da me, ma questa serie A non è paragonabile. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, cirillo1 ha scritto:

Per metà il tuo ragionamento è giusto, non dico che siamo a 12 punti per colpa degli arbitri o quantaltro  ma l'allenatore ci ha messo del suo, però anche gli arbitri non ci sono andati leggeri, vedi rigori con il Benevento, con la Fiorentina rigore ed epulsione, anche l'andata con il Crotone se non sbaglio un rigore, e come dici tu usciti con la seconda del Portogallo, ma bastava che ci dessero il nostro come lo hanno dato a loro il rigore su Ronaldo all'andata staremmo parlando di un'altra cosa.

Poi io sono d'accordo con te che non puoi dare una squadra in mano ad uno che non ha allenato neanche i ragazzini, senza un minimo di esperienza è come se dessero in mano a uno di noi una Ferrari e ti dicono vai e vinci.

Scusa, ma il fatto che ci si debba aggrappare ai rigori contro Benevento e Crotone dice già tutto.

Non ci sono scuse per un distacco del genere

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Atlantic ha scritto:

Certo, per un tifoso della Roma sarebbe una grande stagione vincere supercoppa e coppa italia.

Se uno tifa juve, lo sa bene che si tratta di una stagione fallimentare... e c'è ancora margine per renderla pure tragica.

Se uno tifa Juve, anche se é beato lui un giovinotto, si informa che per un buon decennio se andava bene si arrivava terzi o secondi (é successo negli anni '90 eh non 70 anni fa...).

Del resto ho letto di stagione fallimentare anche l'anno scorso.

Evidentemente non avete chiaro il concetto oppure siete abituati troppo bene. Un bagno di umiltà anche alla tifoseria servirebbe.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, 77luca ha scritto:

ed è in più anche discutibile giudicare un allenatore e un progetto in quello che per la Juve è  "garbage time" della stagione. Ovvero il tempo in cui si gioca ancora ma che vede tutti gli obiettivi già decisi, almeno quelli stabiliti a inizio anno: giocarsela fino in fondo in Italia e fare meglio dell'anno scorso in Europa.

Stare nei primi quattro, arrivare secondi, vincere la coppa Italia sono obiettivi modificati, stabiliti in corso d'opera. La stagione vera della Juve è finita dopo il ritorno col Porto, in campionato non è mai iniziata, o a essere generosi si è spenta un brutto pomeriggio a Napoli.

Adesso le partite che giochiamo, valgono meno perchè valgono meno gli obiettivi, soprattutto sono molto più facili da raggiungere.

Questo conta poco.

Non voglio fare paragoni, ma guarda come sono iniziate le avventure di Guardiola al City e di Klopp al Lpool (o lo stesso Solskjaer allo United che ha iniziato molto molto male ma adesso li ha riportati almeno ai vertici della Premier...). E' vero che lì il contesto é + competitivo, ma é anche vero che avevano mezzi superiori alla Juve per partire con un progetto e non era un'annata come quella del ovid quest'anno.

Io non ho ancora capito se Pirlo abbia tutte queste qualità come allenatore e sinceramente per me non é che l'allenatore é così decisivo, però meriterebbe di essere giudicato in un'annata normale e magari con un paio di giocatori in più in rosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, garrison ha scritto:

Se uno tifa Juve, anche se é beato lui un giovinotto, si informa che per un buon decennio se andava bene si arrivava terzi o secondi (é successo negli anni '90 eh non 70 anni fa...).

Del resto ho letto di stagione fallimentare anche l'anno scorso.

Evidentemente non avete chiaro il concetto oppure siete abituati troppo bene. Un bagno di umiltà anche alla tifoseria servirebbe.

Accontentarsi dei piazzamenti e delle supercoppe italiane è roba da tifosi delle squadrette.  I tifosi juventini sono giustamente esigenti e gli obiettivi numero 1 e 2 sono sempre scudetto e Champions, falliti questi non può essere una buona stagione. Coppa italia,supercoppa italiana e piazzamento Champions sono obbiettivi minimi anche visto il valore assoluto della nostra rosa in confronto alle rivali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, garrison ha scritto:

Se uno tifa Juve, anche se é beato lui un giovinotto, si informa che per un buon decennio se andava bene si arrivava terzi o secondi (é successo negli anni '90 eh non 70 anni fa...).

Del resto ho letto di stagione fallimentare anche l'anno scorso.

Evidentemente non avete chiaro il concetto oppure siete abituati troppo bene. Un bagno di umiltà anche alla tifoseria servirebbe.

Purtroppo non sono più un giovincello e qualche periodo buio l'ho vissuto pure io.

Mi spiace constatare che qualcuno identifica il fallimento con una sorta di apocalisse o qualcosa di simile...

Il fallimento, parlando di una società come la juventus (e quindi non la squadretta di terza categoria), lo si misura sugli obiettivi che l'azienda si pone ad inizio stagione.

Secondo te tra questi non c'erano scudetto r i quarti di champions? Io dico di si...

Poi be, non è che se si falliscono gli obiettivi, il mondo finisce... si lavora e si riparte.

 

Ma se Agnelli mi si presenta ad agosto e mi dice: "Quest'anno rifondiamo tutto e mettiamo in panchina il primo che passa, per cui il nostro obiettivo è entrare tra le prime 4 in campionato e passare il girone di champions", beh, in quel caso non si può parlare di fallimento.

Certo, poi bisogna vedere come reagiscono gli azionisti... .ghgh

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Agganciando la zona Champions e vincendo la coppa Italia, la stagione potrebbe essere definita sotto tono, ma non fallimentare. 

Do ragione a Repice.

 

Quanto a Pirlo, la società farà le dovute valutazioni, ma a mio modo di vedere se gli metteranno a disposizione giocatori funzionali e di contro lo alleggeriranno di altri praticamente inutili, potrebbe fare molto bene. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vincere un anno non è un dramma, a patto che chiaramente quella stagione porti a dei miglioramenti futuri o comunque chiarisca le idee e dia indicazioni ai dirigenti per un aprire un nuovo ciclo 

 

Cosa che però ho dei dubbi stia succedendo, soprattutto la parte sulle idee chiare 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Batik ha scritto:

È comunque tra le prime 3-4, ha già portato a casa un trofeo e potrebbe portarne a casa un altro. Se dovesse finire così, andate poi a spiegare a Pirlo che è stata una stagione fallimentare.

Comunicate al signor Repice che per adesso ha vinto solo la coppa Italia e domandategli che se la Juve dovesse perdere la supercoppa ed uscire dalla qualificazione champions che stagione sarebbe per lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Batik ha scritto:

Pirlo secondo me è stata una scelta molto intelligente, è un allenatore attaccato al club e che col club ha creato qualcosa, conosce l'ambiente. Io credo che vada confermato anche l'anno scorso.

Anche l'anno scorso??? L'anno scorso l'allenatore era Sarri

 

Allora quando prima la CI la vincevano Napoli o Roma o Lazio erano provinciali ed era la coppa del nonno. Adesso diventa un trofeo per valutare o meno se una stagione è fallimentare? Dai vai in pensione

 

Sei uscito male dalla Champions e non sei mai stato in lizza per lottare per lo scudetto: eccome se è una stagione fallimentare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.