Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

★Kimi85★

Superlega: il caso finisce alla Corte di Giustizia Europea. Tribunale di Madrid: "Abuso di potere di Fifa e Uefa, monopolizzano il mercato e ostacolano il principio di concorrenza"

Recommended Posts

Just now, Aho said:

E' una legge dell'Enione Europea che devono aver recepito per forza ai tempi ma ora, dopo la Brexit, se hanno cambiato le leggi, e possono farlo, potrebbe non valere piu'. Percio' niente parametri zero, ne' in entrata, ne' in uscita. Poi bisogna vedere anche con la Uefa e la Fifa come si mette.

Per esempio, con la Russia che accordo c'e'?

Mi sa che vi state confondendo. Quindi Winaldjum con la Brexit non sarebbe più parametro zero? sefz Catzo noi con Ramsey abbiamo fatto appena in tempo ... scherzo eh ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, mikivai73 ha scritto:

Putacaso dovessimo vincere, suggerirei alle tre di rivedere i piani.

A loro fisso 500 mln l’anno e gli altri che entrano si spartiscono il resto della torta che avevano preventivato.

Cosi imparano.

E non solo, il ns voto vale doppio in fase di successive decisioni.

 

Questo nei miei sogni 😉

ma è ovvio: il bottino di guerra si divide fra i vincitori.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Antojuve66 ha scritto:

Mi sa che vi state confondendo. Quindi Winaldjum con la Brexit non sarebbe più parametro zero? sefz Catzo noi con Ramsey abbiamo fatto appena in tempo ... scherzo eh ...

Bisogna vedere come sono messi con la legge. Se sono coerenti la dovrebbero togliere. Ma tu sai anche come so strani gli inglesi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Antojuve66 ha scritto:

Ma che c'entra? Ti informo di una cosa che probabilmente non ti è chiara: la sentenza Bosman riguarda la possibilità di liberarsi a parametro zero a contratto scaduto.

In UK non vale?

Non solo, la sentenza Bosman riguarda la libera circolazione dei lavoratori in EU. A febbraio 2020 pochissimi calciatori stranieri in Premier avevano un permesso di lavoro, questo perchè non serviva visto che erano comunitari e grazie alla Bosman potevano giocare e lavorare senza. Per ovviare è stata varata un'apposita norma che ha permesso a questi di ottenere velocemente un  permesso di lavoro che altrimenti poteva essere concesso solo ad alcune condizioni piuttosto restrittive, equiparandoli a extracmunitari.

Johnson su quello ha fatto pressione, non certo sullo svincolo a parametro. Se poi possano lavorare anche su quello, non lo so. Suppongo probabilmente di sì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In pratica 3 squadre fanno il lavoro sporco (con annessi possibili sanzioni), e se dovessero vincere le 9 “traditrici” risaliranno sul carro. 
 

Bella roba 
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, 77luca ha scritto:

ovvio, perchè è cosa accettata, almeno finora. Non si applica ai calciatori stranieri nel senso che questi devono ora TUTTI avere un permesso di lavoro. Prima, quelli europei no. Questo era per via della Bosman. E ottenere un permesso di lavoro è cosa non veloce e facile. Senza l'appoggio governativo non riuscivi nemmeno a giocarla la Premier dopo febbraio 2020 -pandemia a parte vabbè-. Guarda che non era una roba da poco, quasi nessuno aveva il permesso necessario.

Ma no, non c'entra niente la Bosman, che ha solo eliminato gli indennizzi per i giocatori a scadenza di contratto.

C'era il principio della libera circolazione dei cittadini dell'unione che prescindeva dalla Bosman ovviamente.

I permessi di lavoro li applicavano già prima agli extracomunitari in Inghilterra ed ora li applicheranno a tutti (ma non stò seguendo troppo...per me la Brexit é una gran cavolata e gli inglesi se ne pentiranno nel tempo) .

  • Mi Piace 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, 77luca said:

Non solo, la sentenza Bosman riguarda la libera circolazione dei lavoratori in EU. A febbraio 2020 pochissimi calciatori stranieri in Premier avevano un permesso di lavoro, questo perchè non serviva visto che erano comunitari e grazie alla Bosman potevano giocare e lavorare senza. Per ovviare è stata varata un'apposita norma che ha permesso a questi di ottenere velocemente un  permesso di lavoro che altrimenti poteva essere concesso solo ad alcune condizioni piuttosto restrittive, equiparandoli a extracmunitari.

Johnson su quello ha fatto pressione, non certo sullo svincolo a parametro. Se poi possano lavorare anche su quello, non lo so. Suppongo probabilmente di sì.

Vabbè ... sei un disco incantato: Vai a leggerti la sentenza Bosman e poi ne parliamo. Ciao.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Antojuve66 ha scritto:

Mi sa che vi state confondendo. Quindi Winaldjum con la Brexit non sarebbe più parametro zero? sefz Catzo noi con Ramsey abbiamo fatto appena in tempo ... scherzo eh ...

Noto infatti una gran confusione, si parla ancora tra l'altro di "legge Bosman" qundo ovviamente non c'é nessuna legge...tra l'altro la GB sarà pure uscita dall'UE ma ovviamente si applicano ancora i trattati tra UE e GB e sarà anche regolata la circolazione dei lavoratori.

Che poi il Salvini britannico ritenga di aver fatto una gran figata nel convincere i suoi compatrioti dell'utilità di uscire dalla cattiva UE non discuto...vedremo se ne avranno le convenienze che pensano e se l'economia inglese era in difficoltà per colpa dell'Europa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, aiace ha scritto:

Togli il se. Se c'è una cosa che i tribunali europei non tollerano è il monopolio 

qui non si tratta purtroppo di diritto. Si tratta di sottrarre le chiavi di un giocattolino, il calcio, che ha un potenziale economico di 10 mld annui ed un potenziale di consenso sociopolitico incalcolabile. Spero che Elkann&soci lo abbiano messo nel mirino, ma mettendo in campo le forze necessarie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, Aho said:

Bisogna vedere come sono messi con la legge. Se sono coerenti la dovrebbero togliere. Ma tu sai anche come so strani gli inglesi.

sefz ussignur ... non so in che lingua scriverlo: LA SENTENZA BOSMAN RIGUARDA LO SVINCOLO A PARAMETRO ZERO ... adesso BoJo torna indietro di 30 anni ... voglio vedere i calciatori inglesi (o sotto contratto con squadre inglesi) che cosa dicono ...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, 77luca ha scritto:

Non solo, la sentenza Bosman riguarda la libera circolazione dei lavoratori in EU. A febbraio 2020 pochissimi calciatori stranieri in Premier avevano un permesso di lavoro, questo perchè non serviva visto che erano comunitari e grazie alla Bosman potevano giocare e lavorare senza. Per ovviare è stata varata un'apposita norma che ha permesso a questi di ottenere velocemente un  permesso di lavoro che altrimenti poteva essere concesso solo ad alcune condizioni piuttosto restrittive, equiparandoli a extracmunitari.

Johnson su quello ha fatto pressione, non certo sullo svincolo a parametro. Se poi possano lavorare anche su quello, non lo so. Suppongo probabilmente di sì.

Si ma confondi la libera circolazione dei lavoratori, in forza della quale é stato stabilito che i calciatori scaduto il contratto a termine, non possono essere vincolati, con la libera circolazione dei cittadini.

Ma secondo te il fatto che da un po' di tempo per entrare in Germania o Spagna per dire (e sino all'anno scorso pure in GB) basta la carta d'identità (e non il passaporto) é per via delle sentenza Bosman???

Adesso, Daimon ha scritto:

Nessuno in UK toccherà la legge Bosman. Magnate tranquilli.

Aridaje con sta legge Bosman, non c'é nessuna legge da confermare o da abolire, é una sentenza...

Perché nessuno prima di scrivere prima fa un po' di ricerca e legge (e capisce) cos'é la sentenza Bosman....

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, garrison ha scritto:

Si ma confondi la libera circolazione dei lavoratori, in forza della quale é stato stabilito che i calciatori scaduto il contratto a termine, non possono essere vincolati, con la libera circolazione dei cittadini.

Ma secondo te il fatto che da un po' di tempo per entrare in Germania o Spagna per dire (e sino all'anno scorso pure in GB) basta la carta d'identità (e non il passaporto) é per via delle sentenza Bosman???

Aridaje con sta legge Bosman, non c'é nessuna legge da confermare o da abolire, é una sentenza...

Perché nessuno prima di scrivere prima fa un po' di ricerca e legge (e capisce) cos'é la sentenza Bosman....

Infatti ribadisco che è assurdo pensare che possa cambiare qualcosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Antojuve66 ha scritto:

sefz ussignur ... non so in che lingua scriverlo: LA SENTENZA BOSMAN RIGUARDA LO SVINCOLO A PARAMETRO ZERO ... adesso BoJo torna indietro di 30 anni ... voglio vedere i calciatori inglesi (o sotto contratto con squadre inglesi) che cosa dicono ...

Si riguarda lo svincolo a parametro zero e solo quello, ma uno degli effetti fu quello di liberalizzare l'ingaggio dei giocatori comunitari che prima erano a numero limitato.

Quella liberalizzazione fu fatta proprio dopo Bosman anche se non fa parte della sentenza. Diciamo che quella sentenza ha indirettamente sdoganato parecchie cose.

Questo da' ovviamente alle squadre della UE un vantaggio competitivo che bisogna vedere se in UK sono disposti a trascurare.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Aho ha scritto:

Si riguarda lo svincolo a parametro zero e solo quello, ma uno degli effetti fu quello di liberalizzare l'ingaggio dei giocatori comunitari che prima erano a numero limitato.

Quella liberalizzazione fu fatta proprio dopo Bosman anche se non fa parte della sentenza. Diciamo che quella sentenza ha indirettamente sdoganato parecchie cose.

Questo da' ovviamente alle squadre della UE un vantaggio competitivo che bisogna vedere se in UK sono disposti a trascurare.

Ma no, questa è un'altra cosa; nell'UE non si può impedire la libera circolazione dei LAVORATORI, e quindi è di validità molto ma molto più generale che non la sentenza Bosman, prima della quale era necessario un indennizzo per tesserare un giocatore per un altro club anche se tale trasferimento avveniva alla scadenza naturale del contratto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, _MeneS_ ha scritto:

Sono le 3 squadre (non le uniche però) che hanno più convenienza a farla 

Quindi disposte a correre dei rischi

sarebbe a dire che juve, barca., e real sono alla canna del gas? e allora i prescritti i bilanisti la roma, la lazio sono gia' sepolte al cimitero. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Jon Stark ha scritto:

L'unico errore di AA è stato quello di non aver fatto una copia dell'hd del computer di casa di  ceferin. Magari avrebbe scoperto qualcosa di compromettente.

Qualche porno  !!! 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Aiken Drum ha scritto:

Ma no, questa è un'altra cosa; nell'UE non si può impedire la libera circolazione dei LAVORATORI, e quindi è di validità molto ma molto più generale che non la sentenza Bosman, prima della quale era necessario un indennizzo per tesserare un giocatore per un altro club anche se tale trasferimento avveniva alla scadenza naturale del contratto.

None. Prima della Bosman c'era un numero massimo di giocatori comunitari tesserabili, non ne potevi prendere quanti ne volevi. Questo limite e' stato tolto dopo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, Aho said:

Si riguarda lo svincolo a parametro zero e solo quello, ma uno degli effetti fu quello di liberalizzare l'ingaggio dei giocatori comunitari che prima erano a numero limitato.

Quella liberalizzazione fu fatta proprio dopo Bosman anche se non fa parte della sentenza. Diciamo che quella sentenza ha indirettamente sdoganato parecchie cose.

Questo da' ovviamente alle squadre della UE un vantaggio competitivo che bisogna vedere se in UK sono disposti a trascurare.

Ah ok .. ma sono due cose diverse ... la libera circolazione vale solo per i paesi UE ... ed infatti non c'è stata nessuna sentenza UE nei confronti della UEFA perchè sono le singole federazioni nazionali che decidono quanti calciatori stranieri ammettere o meno ... quindi in Azerbaigian o Russia una cosa del genere non è mai valsa ... mentre la sentenza Bosman è valida worldwide in quanto era un rapporto calciatore/club stabilito da norme FIFA/UEFA ... in quel caso l'UE ha detto a FIFA/UEFA quel che configgeva col Diritto UE e le norme sono cambiate ... per cui la sentenza Bosman in Inghilterra continuerà a valere semplicemente perchè è vincolante per l'UEFA mentre il numero di stranieri no perchè quello non lo stabilisce l'UEFA ma le singole federazioni ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Aho ha scritto:

None. Prima della Bosman c'era un numero massimo di giocatori comunitari tesserabili, non ne potevi prendere quanti ne volevi. Questo limite e' stato tolto dopo.

Post hoc, non propter hoc. Anche se non ci fosse stata la sentenza Bosman, alla fine si sarebbe arrivati alla libera circolazione (e quindi al libero tesseramento) per non violare altre norme europee.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, garrison ha scritto:

é per via delle sentenza Bosman???

ovviamente no, ora Garrison, non esagerare. Per me è (anche) per via della sentenza Bosman che si è passati dal poter schierare tanti anni fa 4 stranieri a tutti quelli che vuoi (se comunitari). Ed è per il "decadimento" (o come si dice, perdona) della sentenza Bosman se adesso in UK anche un tedesco o un italiano ha bisogno del permesso di lavoro. Ed è proprio su questo punto che forti sono stati le pressioni. Molto forti. Vuol dire che le mani sono libere.

Aggiungo che non conosco quali sono gli accordi Brexit/calcio nel dettaglio e cosa si è stabilito, se lo svincolo è stato mantenuto, è stato mantenuto come retaggio della sentenza Bosman, non certo perchè questa abbia ancora valore di riferimento. Non escludo nemmeno che possano rivederlo, qualora volessero e se convenisse.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Area bianconera ha scritto:

per come la metti tu è come se il tuo governo ti dicesse che se vai in vacanza in una certa località , ti toglie la cittadinanza.

Non ti possono togliere la cittadinanza. Per diventare apolide l'unico modo è richiederlo volontariamente.

 

Alle leghe nazionali non deve fare differenza se una società gioca la coppa uefa o la coppa dell'oratorio.

La lega nazionale deve solo comunicare all'uefa chi sono le partecipanti ai suoi tornei in base alla classifica di campionato.

Ma si può anche rinunciare alla coppa uefa, il milan di recente lo ha fatto, per non farsi dare la multa per i conti non a posto.

In tal caso il posto di chi rinuncia viene preso dalla prima esclusa.

 

Ma poi dai, hai capito benissimo come stanno le cose e sai benissimo che la SL può benissimo inserirsi nel mondo attuale.

 

 

 

 

Esattamente, ed in questo contesto, sarà curioso capire cosa ne sarà della nuova norma appena varata dalla FIGC riguardo la partecipazione a tornei extra UEFA.

 

Che popolo gli italiani..e che politici-dirigenti si ritrova...riescono sempre a stupire nonostante tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Aiken Drum ha scritto:

Post hoc, non propter hoc.

E si, ma tu lo sai che il calcio e' tutto contorto, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Aiken Drum ha scritto:

Ma no, questa è un'altra cosa; nell'UE non si può impedire la libera circolazione dei LAVORATORI, e quindi è di validità molto ma molto più generale che non la sentenza Bosman, prima della quale era necessario un indennizzo per tesserare un giocatore per un altro club anche se tale trasferimento avveniva alla scadenza naturale del contratto.

Ma che state addì ? Con la sentenza Bosmann un calciatore è equiparato ad un lavoratore in questo caso europeo ed in europa c'è una libera circolazione dei lavoratori. La sentenza Bosmannn ha tolto il vincolo numero massimo di calciatori stranieri tesserabili che se non sbaglio era tre e così nacque l'Inter degli 11 stranieri e zero scudetti.  

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, 77luca ha scritto:

ovviamente no, ora Garrison, non esagerare. Per me è (anche) per via della sentenza Bosman che si è passati dal poter schierare tanti anni fa 4 stranieri a tutti quelli che vuoi (se comunitari). Ed è per il "decadimento" (o come si dice, perdona) della sentenza Bosman se adesso in UK anche un tedesco o un italiano ha bisogno del permesso di lavoro. Ed è proprio su questo punto che forti sono stati le pressioni. Molto forti. Vuol dire che le mani sono libere.

Aggiungo che non conosco quali sono gli accordi Brexit/calcio nel dettaglio e cosa si è stabilito, se lo svincolo è stato mantenuto, è stato mantenuto come retaggio della sentenza Bosman, non certo perchè questa abbia ancora valore di riferimento. Non escludo nemmeno che possano rivederlo, qualora volessero e se convenisse.

No, come si diceva prima è perché nella UE non puoi limitare la circolazione dei lavoratori; se esci dall'UE non devi più seguire questa norma, ovviamente.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.