Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

GdS: "Stadi aperti, la A vuole imitare l’Europa e invia una lettera al Governo. Il presidente di Lega Dal Pino ha scritto alle istituzioni. Via il limite del 25%"

Recommended Posts

La Serie A chiede di adeguarsi ai principali campionati europei: Francia, Spagna e Inghilterra hanno già annunciato porte aperte ai tifosi dalla prossima stagione. L’Italia è ancora ferma al 25%, quota che le società considerano inaccettabile: se la soglia non verrà alzata i club sono pronti a non presentarsi per la ripartenza. E la sintesi del pensiero comune emerso nell’ultima assemblea di Lega, il primo luglio scorso, ribadito in una riunione informale di due giorni fa a Milano e tema centrale anche dalla riunione di oggi pomeriggio. Primo punto dell’assemblea fissata in video call è proprio quello che riguarda le «misure per la sostenibilità del calcio». Non è solo questione di imitare il resto d’Europa, ma un tema che le società considerano di massima urgenza per ragioni economiche. «Le Società di A lamentano uno stato di crisi non più sopportabile causato, in particolar modo, dalle perdite economiche subite per l’assenza degli spettatori negli stadi nelle ultime due stagioni» quanto messo nero su bianco nella nota della settimana scorsa. Danno stimato complessivamentein1miliardoe 200 milioni di   euro, e che potrebbe aumentare nel caso in cui gli impianti restassero chiusi al pubblico. Nella stessa nota le società avevano chiesto un incontro con il governo, «con il Presidente del Consiglio Mario Draghi, con il Ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti e con il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali». In mezzo sono stati riavviati i contatti: nel week end Paolo Dal Pino, presidente di Lega, ha scritto alle istituzioni. Un primo passo in attesa di un incontro ufficiale. (...)

 

La Gazzetta dello sport

Share this post


Link to post
Share on other sites

A prescindere dalla questione della riapertura degli stadi, che anzi forse sarebbe il male minore, vedo in giro troppa leggerezza.
Come l'anno scorso... il virus rallenta in estate e via alla pazza gioia. 
Poi quando a novermbre bisogna richiudere tutto non piangete almeno

  • Mi Piace 6
  • Haha 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, PR20 ha scritto:

A prescindere dalla questione della riapertura degli stadi, che anzi forse sarebbe il male minore, vedo in giro troppa leggerezza.
Come l'anno scorso... il virus rallenta in estate e via alla pazza gioia. 
Poi quando a novermbre bisogna richiudere tutto non piangete almeno

Concordo Bro, ma bisogna anche comprendere che la gente non ne puó più e nel momento in cui i governi allentano le restrizioni è come se si riaprissero le gabbie. Siamo animali anche noi. 😅

  • Mi Piace 2
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo un anno mezzo che non vado allo stadio.....sarà come tornare bambino quando nel 1981 entrai nello stadio comunale per la prima volta a vedere La squadra del mio cuore a settembre Juventus Como 2-0

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Deborah J ha scritto:

se la soglia non verrà alzata i club sono pronti a non presentarsi per la ripartenza.

E' una barzelletta, vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io vorrei vedere gli stadi aperti, ma la cosa che mi preme di più è che le riaperture che ci sono state rimangano tali. Non voglio fare le cose che facevo fino a settembre, per poi richiudere ad ottobre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, PR20 ha scritto:

A prescindere dalla questione della riapertura degli stadi, che anzi forse sarebbe il male minore, vedo in giro troppa leggerezza.
Come l'anno scorso... il virus rallenta in estate e via alla pazza gioia. 
Poi quando a novermbre bisogna richiudere tutto non piangete almeno

Vero quello che dici ma allora i vaccini cosa li facciamo a fare se non per tornare alla normalità?

  • Mi Piace 4
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va tenuto un occhio allo stato di salute del paese, e un altro a quello dei club. Magari potrebbero far cominciare ad entrare solo i tifosi abbonati, che potranno dimostrare di essersi vaccinati. Senza limiti di capienza. Ad esempio da noi che in genere raggiungiamo quei 28-29000 abbonati avremmo quasi lo stadio pieno. E penso che accadrebbe a molte altre società. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, AlvaritoCR93(Arturo) ha scritto:

Si ma come la fanno andare la gente agli stadi senza manco gli abbonamenti? Ho fatto entrambe le dosi, merito di tornare allo Stadium ma il problema è il come 

the-juventus-fc-mascot-before-the-serie-

 

Si scherza eh...

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minutes ago, Deborah J said:

L’Italia è ancora ferma al 25%, quota che le società considerano inaccettabile: se la soglia non verrà alzata i club sono pronti a non presentarsi per la ripartenza.

Capisco tutto, ma questo mi e po esagerato. Anche l'Italia dovra monitorare cosa succedera con il COVID-19 e il piano di iniziare con il 25% non mi sembra strano, anzi ... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente da fare, proprio non riescono a capirelo che bisogn fare le cose con gradualità. Per iniziare il 25% ai soli vaccinati con 2 dosi arebbe già grasso che cola.

  • Haha 1
  • Confuso 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iniziare con il 25% e' giusto, poi, se a novembre i dati di ricovero, non di contagio che ci saranno come al solito, sono accettabile uno riapre e chiuso, con questo virus dovremo conviverci.

Singapore ad esempio sta pianificando di trattare il Covid come malattia endemica e di smetterla con le statistiche richieste dal WHO.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Jon Stark ha scritto:

Niente da fare, proprio non riescono a capirelo che bisogn fare le cose con gradualità. Per iniziare il 25% ai soli vaccinati con 2 dosi arebbe già grasso che cola.

Poi magari andremo al 100% nel 2037

Share this post


Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, Pavel magno 65 ha scritto:

La curva dei contagi non dà speranze, ha ricominciato a salire, chiuderanno di nuovo altroché aprire a tutti.

Quanti ricoverati? 0.
Dai smettiamola con questa * del Covid, i contagi non contano nulla.

Se tracciassimo i contagi di ogni virus stagionale non dovremmo mai uscire di casa.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

dirò una cosa impopolarissima ma sono andato a vedere Inghilterra Ucraina all'Olimpico al 25% della capienza e si stava da Dio 🤣

Un posto sì e uno no, una fila sì e una no, niente calca all'ingresso, niente fila ai bagni, meno di un quarto d'ora per uscire dalla struttura etc...

Detto questo, chiaro, tutti noi vogliamo che si ritorni alla capienza normale, anche per questioni economiche. I dati fanno ben sperare, ospedalizzazioni e morti basse sono il segno che aspettavamo per testare i vaccini sul campo. Se si continua così, non vedo perché avere limitazioni agli ingressi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, andretop86 ha scritto:

Vero quello che dici ma allora i vaccini cosa li facciamo a fare se non per tornare alla normalità?

Eh, ma siamo solo a un terzo della popolazione e tra gli over 60 ne mancano quasi tre milioni (per scelta loro).

 

La strada logica, in caso di nuove ondate, sarebbe differenziare le misure tra chi è vaccinato e chi no, però vorrei vedere poi i controlli nel concreto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Desmond_ ha scritto:

Eh, ma siamo solo a un terzo della popolazione e tra gli over 60 ne mancano quasi tre milioni (per scelta loro).

 

La strada logica, in caso di nuove ondate, sarebbe differenziare le misure tra chi è vaccinato e chi no, però vorrei vedere poi i controlli nel concreto.

Chi non lo vuole fare sono cavoli suoi, io la penso così, per me si potrebbe aprire gli stadi al 100% a tutti i vaccinati e basta, e non tamponi salivari e altre cavolate

Hai perfettamente ragione che in caso di nuove ondate bisogna differenziare la misure tra vaccinati e non, ma basta chiusure di ogni tipo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una pandemia del genere in epoca moderna non si era mai vista.

Dire "fare questo/fare quello" mi pare utopistico e anche un po' sciocco.
Bisognerà adattarsi alla situazione.

Che non conosciamo perfettamente perché il nemico sfugge sempre.
 

E questo dovrebbe far intendere ai più che le insidie sono dietro l'angolo, per quanto il clima generale della gente possa essere "basta, mi sono vaccinato...si faccia più o meno tutto quello che si faceva prima".

Non saprei se la situazione sarà poi questa nei prossimi mesi, andrà scoperto.

 

All'estero l'approccio è di un certo tipo, da andiamo avanti a prescindere da ogni cosa.
In Italia siamo sempre stati più prudenti.

Al momento non saprei dire quale approccio possa essere considerabile valido, forse entrambi.

Peccato che entrambi abbiano punti di forza e debolezze mostruose.

Bella grana..

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, andretop86 said:

Vero quello che dici ma allora i vaccini cosa li facciamo a fare se non per tornare alla normalità?

I vaccini li facciamo per tornare alla normalita' il piu velocemente possibile ma non ne siamo ancora fuori (variante delta etc) e quindi pur tornando a vivere e a riaprire bar, ristoranti ecc credo che sarebbe comunque opportuno mantenere un certo livello di prudenza e evitare assembramenti non essenziali, tipo i maxischermi nelle piazze ieri per esempio....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.