Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Repubblica: "La ripresa del campionato. Stadi, l’ipotesi di riaprire a metà colpisce Juve, Atalanta e le milanesi. La voce più pesante è proprio quella delle entrate da botteghini"

Recommended Posts

 

(...)  La Lega di Serie A chiede che gli impianti dal prossimo 21 agosto siano riaperti al cento per cento per chi mostrerà all’ingresso il QR code del certificato europeo, che si ottiene vaccinandosi o sottoponendosi a tampone. Nell’esecutivo c’è un trasversale partito della prudenza che vorrebbe partire con la possibilità di riempire un quarto dei seggiolini negli impianti all’aperto da oltre 5mila posti, come previsto da una bozza di protocollo mai licenziata. Valentina Vezzali, sottosegretaria alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, sostiene sia ragionevole consentire l’accesso a tre quarti dei tifosi. Un compromesso possibile è che oggi si decida di aprire gli stadi a metà, rimandando la possibilità di estendere o ridurre l’affluenza consentita in base al progredire del contagio nelle prossime settimane. L’impatto di una chiusura parziale potrebbe essere molto diverso da club a club. Le società maggiormente penalizzate sarebbero quelle capaci di portare allo stadio più tifosi.


Nel 2018/2019, ultima stagione prima della pandemia, l’Inter ha ospitato a San Siro in media 61.419 spettatori, il dato più alto del campionato. Il Meazza ne può contenere 78.275, la metà sarebbe poco più di 39mila. Risultato: un terzo dei tifosi resterebbe fuori. Una situazione simile riguarda il Milan, con una media di 54.667 posti occupati. Ancor più dolorosa sarebbe la rinuncia per club con stadi piccoli ma molto frequentati. La Juventus due stagioni fa portava in media 39.244 tifosi all’Allianz Stadium, che può contenerne 41.507. Dimezzare la capienza significherebbe ridurre alla metà anche le presenze. Proporzioni simili si hanno a Bergamo, dove l’Atalanta nell’ultimo campionato pre-Covid ha lasciato libero appena il 7 per cento dei 22.512 seggiolini del Gewiss Stadium. In altri contesti dimezzare la capienza potrebbe portare minor danno, visto che lo stadio pieno per più di metà lo si vede solo nelle gare di cartello. (...)  «Il problema ovviamente sarebbero, in tutti gli stadi, le gare più importanti da tutto esaurito», dice Paolo Dal Pino, presidente della Lega di Serie A, che calcola in 1,2 miliardi di euro le mancate entrate in un anno e mezzo di pandemia. La voce più pesante è proprio quella delle entrate da botteghino. «Non ha senso consentire il pieno accesso su mezzi pubblici e aerei ma non negli stadi — dice Dal Pino — permettere la visione delle partite a chi ha il Green pass sarebbe un forte incentivo a vaccinarsi. Il calcio farebbe il bene della collettività, non solo il proprio». Non conoscendo il quadro delle riaperture, nessun club di Serie A e B ha annunciato la vendita abbonamenti. Nella scelta di chi potrà avere i biglietti, la precedenza potrebbe però andare agli abbonati storici. E non si esclude che i tagliandi, in caso di capienza ridotta, possano essere più cari rispetto al passato.

 

La Repubblica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Curioso di vedere i prezzi al botteghino.

 

Poi sulla % di capienza, regole per gli accessi, restrizioni o aperture, non mi esprimo: negli ultimi 20 mesi abbiamo visto tutto e il contrario di tutto, l’argomento non mi appassiona.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, BaroneBirra87 ha scritto:

A me sembra giusto che gli stadi vengano riaperti al 100% riservando l'accesso unicamente a chi può mostrare il green pass con la doppia dose di vaccino, anche per mandare un messaggio di un certo tipo; se sei vaccinato puoi tornare ad essere molto più libero, se non lo sei, stai a casa

 

Esatto 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Speriamo si possa riaprire gli stadi alle persone vaccinate, ma credo che sarà necessario attendere un altro pochino per vedere che piega prenderanno gli eventi. 🤞🏻

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con il green pass non ci dovrebbero essere limitazioni,il vaccino rende il covid come una influenza e non mi sembra che con l'influenza ci siano restrizioni .sisi

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quoto

Valentina Vezzali, sottosegretaria alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, sostiene sia ragionevole consentire l’accesso a tre quarti dei tifosi. Un compromesso possibile è che oggi si decida di aprire gli stadi a metà

Il 20%... il 50%... 3/4... ma basta con 'sta pagliacciata! .doh 

Piena capienza con accesso libero per chiunque dimostri sia vaccinato e via! 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è ancora troppa gente non vaccinata per riaprire a pieno regime. Bastano pochi positivi allo stadio e quando torni a casa avendo un non vaccinato o un immuno-depresso convivente per contagiarlo e rischiare di condannarlo anche a morte. Prima si avanza con le vaccinazioni, fa una campagna di convincimento per i contrari ( e anche obbligo per alcune categorie) poi si organizzano le aperture piene. Non è mascherando gli interessi economici da promozione per i vaccini che si risolve la situazione: prima la salute di tutti e POI gli interessi economici. 

 

  • Mi Piace 3
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli stadio vuoti colpiscono tutti senza distinzione. Pieno al 100% mi sembra inverosimile, anche per questa nuova variante che stiamo affrontando. Come inizio la metà non sarebbe male. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, zoff70 ha scritto:

Con il green pass non ci dovrebbero essere limitazioni,il vaccino rende il covid come una influenza e non mi sembra che con l'influenza ci siano restrizioni .sisi

Sei sicuro di questo? Te lo chiedo da vaccinato, forse e' meglio attendere ancora un po'.

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, Toliman ha scritto:

C'è ancora troppa gente non vaccinata per riaprire a pieno regime. Bastano pochi positivi allo stadio e quando torni a casa avendo un non vaccinato o un immuno-depresso convivente per contagiarlo e rischiare di condannarlo anche a morte. Prima si avanza con le vaccinazioni, fa una campagna di convincimento per i contrari ( e anche obbligo per alcune categorie) poi si organizzano le aperture piene. Non è mascherando gli interessi economici da promozione per i vaccini che si risolve la situazione: prima la salute di tutti e POI gli interessi economici. 

 

Concordo pienamente.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Doctor Who ha scritto:

Sei sicuro di questo? Te lo chiedo da vaccinato, forse e' meglio attendere ancora un po'.

Dovrebbe essere così altrimenti non ne usciremo mai .help il Covid essendo un coronavirus non sparirà mai quindi l'obiettivo deve essere quello di farlo diventare come una comune influenza e con l'influenza il mondo non si ferma :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Sylar 87 ha scritto:

Il 20%... il 50%... 3/4... ma basta con 'sta pagliacciata! .doh 

Piena capienza con accesso libero per chiunque dimostri sia vaccinato e via! 

Il punto è questo..

Con i vaccini era una giostra, quello era buono , quello no  quello va bene per i vecchi quello male per i giovani, 80 anni si, 65 no..

Adesso con il pass altra barzelletta, con le Olimpiadi altra barzelletta, con gli stadi andrà peggio...

Questo pass che è una cosa seria, sarà più ridicolo della tessera del tifoso che era una fesseria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me sto gioco delle percentuali è solo ipocrisia. 100% per i solo vaccinati. Ma la verità è che darebbe la sensazione di "pericolo scampato", quindi politicamente aprirli totalmente si rivelerebbe un autogol per loro. Solo politica, 0 salute 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Basta con sta pagliacciata, basta…riaprire gli stadi al 100%

Ma la vedo dura con i cacasotto di roma…

28 minuti fa, Doctor Who ha scritto:

Sei sicuro di questo? Te lo chiedo da vaccinato, forse e' meglio attendere ancora un po'.

Magari ancora un paio d’anni dai

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il green pass non riusciranno mai a gestirlo qua in Italia in senso generale. Chi controlla? Chi ha l'autorità di dirti se puoi entrare o meno in un posto? E chi non può fare il vaccino per un motivo X, perché dovrebbe pagare per un tampone ogni 2 giorni per godere di libertà? Di sicuro poi il barista o un ristoratore non potranno avere l'autorità di dirti se puoi entrare o meno, visto che non fanno parte delle forze dell'ordine.

Magari agli stadi metteranno un lettore QR code per il green pass agli ingressi e finisce lì. Oppure il biglietto lo si compra solo previa scannerizzazione del QR code. Non so.

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, BaroneBirra87 ha scritto:

A me sembra giusto che gli stadi vengano riaperti al 100% riservando l'accesso unicamente a chi può mostrare il green pass con la doppia dose di vaccino, anche per mandare un messaggio di un certo tipo; se sei vaccinato puoi tornare ad essere molto più libero, se non lo sei, stai a casa

 

considera che a Palermo una titolare di una piccola enoteca letteraria è stata minacciata fisicamente per aver esposto il cartello con il quale annunciava di far entrare solo i possessori di Green Card..... Pensa ai disordini che un provvedimento del genere più artatamente provocare .... 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, CR.7 ha scritto:

Il green pass non riusciranno mai a gestirlo qua in Italia in senso generale. Chi controlla? Chi ha l'autorità di dirti se puoi entrare o meno in un posto? E chi non può fare il vaccino per un motivo X, perché dovrebbe pagare per un tampone ogni 2 giorni per godere di libertà? Di sicuro poi il barista o un ristoratore non potranno avere l'autorità di dirti se puoi entrare o meno, visto che non fanno parte delle forze dell'ordine.

Magari agli stadi metteranno un lettore QR code per il green pass agli ingressi e finisce lì. Oppure il biglietto lo si compra solo previa scannerizzazione del QR code. Non so.

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk
 

L'autorità è presto trovata: agenti di pubblica sicurezza ai tornelli ....per il resto è già stato sdoganato il diritto a misurarti la temperatura se entri in un pubblico esercizio .... Alla fine (e concludo) sono anni che si permette alle discoteche di far entrare o di respingere i potenziali clienti sulla base dell'abbigliamento ...figuriamoci se non si può trovare la norma per permettere l'accesso se in possesso di green card....

Share this post


Link to post
Share on other sites

La soluzione del green pass per gli stadi è l'ideale. Innanzi tutto non si tolgono libertà ma si restituiscono, visto che a maggio gli stadi erano chiusi. Tra l'altro per qualcuno potrebbe anche essere un incentivo a vaccinarsi...

Se poi non è sicuro, ci sono rischi etc, vuol dire che nemmeno le persone con doppia dose di vaccino possono stare vicine le une alle altre e allora facciamoci pure 2 domande (tra l'altro il 25% della capienza mi pare che vi fosse per gli europei a Roma, senza green pass)

 

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, The Tasmanian Devil ha scritto:

Curioso di vedere i prezzi al botteghino.

 

Poi sulla % di capienza, regole per gli accessi, restrizioni o aperture, non mi esprimo: negli ultimi 20 mesi abbiamo visto tutto e il contrario di tutto, l’argomento non mi appassiona.

Ci saranno prezzi per vaccinati, e non vaccinati...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto, il vaccino fortunatamente è a disposizione di tutti e si è dimostrato efficace. 

Green pass e si ritorna a vedere la juve 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, FuoriDalCoro ha scritto:

L'autorità è presto trovata: agenti di pubblica sicurezza ai tornelli ....per il resto è già stato sdoganato il diritto a misurarti la temperatura se entri in un pubblico esercizio .... Alla fine (e concludo) sono anni che si permette alle discoteche di far entrare o di respingere i potenziali clienti sulla base dell'abbigliamento ...figuriamoci se non si può trovare la norma per permettere l'accesso se in possesso di green card....

Interessante analogia quella delle discoteche, effettivamente entri o non entri per la decisione ed il buonsenso del buttafuori. 

Green pass obbligatorio e via 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.