Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

BLACKEAGLE

Juventus, aumento di capitale fino a 400 milioni di euro entro fine 2021

Recommended Posts

22 ore fa, BLACKEAGLE ha scritto:

Si smiliarda 😜.Ora possiamo fare un mercato di spessore.:forza:

Sono soldi solo per ripianare i 300 milioni di passivo. Non sarei così contento. Ce ne rimarranno si e no 50 per fare mercato 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 30/7/2021 Alle 11:41, AJPS ha scritto:

Si infatti.

La gente non ha capito che sono soldi per coprire le voragini create dal Covid.

Quelle voragini non le avrebbero causate neanche tre covid

Diciamo piuttosto voragini causate soprattutto da gestione sbagliata e accentuate dal covid 

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 7/30/2021 at 11:41 AM, AJPS said:

Si infatti.

La gente non ha capito che sono soldi per coprire le voragini create dal Covid.

La gente magari sa leggere un bilancio e calcolare che per coprire gli effetti del covid basta e avanza l'aumento di 300milioni di 3 anni fa.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, blackwhiteduke ha scritto:

parte della discussione mi pare stucchevole 😄 

servono per coprire le vecchie perdite...no servono per il covid...

la juve é un club che da qualche anno viaggia a cifre di costi di gestione enormemente superiori ai ricavi di gestione...per qualche anno é riuscita a contenere la perdita annuale facendo ampio ricorso ai ricavi da plusvalenza del trading giocatori...e con ampio ricorso intendo dire anche facendo operazioni meramente finalizzate a quello e con discutibile apporto tecnico...e oltretutto spesso operazioni che si mettevano una pezza nell´immediato comportavano un disagio futuro perché si magari fosse cosí´ semplice..scambi tizio con caio con una valutazione iperbolica, fai la plusvalenza e tuttapposto...manco pe niente perché poi anche caio che hai stravalutato te lo ritrovi annualmente col suo bel costo in bilancio


covid o non covid (certo poi il covid aggrava la situazione) l´esigenza di ricapitalizzazione va a coprire i problemi derivanti dalle perdite di questi ultimi anni e a mettere un paracadute alle perdite di quest´anno e del prossimo...che saran comunque ancora consistenti perché prima di riequilibrare costi e ricavi un po´ di tempo ci vorrá e soprattutto non c´e´ (per fortuna) piú la volontá evidentemente (ma forse neanche piú tanto la possibilitá) di continuare col delirio dei 150-200 milioni di plusvalenze da ottenere ogni anno, arrivando a fare operazioni del tutto sconvenientii nel medio periodo

Parzialmente d'accordo. Dico parzialmente perché non coincidono tanto i tempi: fino all'arrivo di Ronaldo (ed estromissione di Marotta) si facevano utili di bilancio ma non erano ancora partite le plusvalenze a tutti i costi (escludiamo quella di pogba)

Quindi ricavi e costi di gestione caratteristica erano più o meno in equilibrio e sostenibili 

Con l'operazione Ronaldo si è voluto fare un all in che ha portato a sconquassare quell'equilibrio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, lucavialli ha scritto:

fino all'arrivo di Ronaldo (ed estromissione di Marotta) si facevano utili di bilancio ma non erano ancora partite le plusvalenze a tutti i costi (escludiamo quella di pogba)

quando scrivo "da qualche anno" intendo da quel momento ... con un piccolo segnale giá nei 2 anni precedenti dove l´aumento dei costi di personale e ammortamenti porto´ ad un piccolo squilibrio poi aumentato dall´arrivo di cristiano che comunque aveva anche giustificazioni economiche riguardo la potenziale leva che avrebbe potuto fare ai ricavi nel corso degli anni a venire

 

ho dato un´occhiata (rapida)  alle due stime trovate online...quella di de santis da 160 circa di perdita ma mi pare che quello specchetto sia dedicato al bilancio in funzione fpf (quindi basato sul biennio 19-21) ma il fpf non dovrebbe essere un problema (come spiega esaurientemente l´autore nell´articolo) visti gli inevitabili aggiustamenti regolamantari decisi dall´uefa (in primis considerare costi virtuosi i mancati ricavi da covid)

riguardo le stime per il solo bilancio 20-21 ci son due visioni leggermente differenti... de santis nell´ipotesi meno favorevole vede un -236... nell´altro caso (un analista di calcio e finanza) il rosso sarebbe -185

non ci son grosse differenze nei ricavi di gestione...(456/449) la discrepanza nel risultato negativo arriva da una diversa previsione dei costi .. in particolare le voci di ammortamenti (187 per de santis..172 per l´altro che credo si sia perso qualcosa per strada, mi fido piú della precisione di de santis in questo caso) e soprattutto c´e´ una diversa stima sugli stipendi...337 nella stima di de santis...e 301 nella stima dell´analista c&f...anche qui´ credo abbia ragione de santis perché magari 300 milioni é la cifra piú o meno corretta relativa agli stipendi 20-21, tuttavia c´e´ da considerare quelle 2 mensilitá della scorsa stagione che per accordi coi giocatori son state corrisposte quest´anno e contribuirono ad una relativa voce un po´ meno pesante lo scorso anno, circa 30 milioni fu scritto nelle note integrative di minor costi sostenuti... 

immagino che essendo proprio di circa 30 mil la differenza nelle due stime, l´equivoco nasca li´

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, PR20 ha scritto:

La gente magari sa leggere un bilancio e calcolare che per coprire gli effetti del covid basta e avanza l'aumento di 300milioni di 3 anni fa.

 

La gente è altresì così tanto arrogante e presuntuosa da fare i professoroni di sta cippa lippa, quando il presidente Agnelli in tipo ventordici conferenze ha dichiarato che la pandemia ha dato una mazzata epocale al bilancio economico mondiale, dove i club di calcio eccezion fatta per i Qatarioti ed alcune inglesi, sono al collasso finanziario. Se poi, nella vostra presunzione vi sentite in dovere di elevarvi a maestri della verità assoluta, vi invito ad entrare in società e fare un lavoro migliore di coloro che ci vivono dalla mattina alla sera, da decenni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minutes ago, AJPS said:

La gente è altresì così tanto arrogante e presuntuosa da fare i professoroni di sta cippa lippa, quando il presidente Agnelli in tipo ventordici conferenze ha dichiarato che la pandemia ha dato una mazzata epocale al bilancio economico mondiale, dove i club di calcio eccezion fatta per i Qatarioti ed alcune inglesi, sono al collasso finanziario. Se poi, nella vostra presunzione vi sentite in dovere di elevarvi a maestri della verità assoluta, vi invito ad entrare in società e fare un lavoro migliore di coloro che ci vivono dalla mattina alla sera, da decenni.

Io ho gia' un ottimo lavoro,in un'azienda di cui sono anche comproprietario, in un campo che mi appassiona e col quale guadagno molto bene, grazie lo stesso. Per il resto mi limito a dire che non c'e nessuna contraddizione tra quello che ho scritto io e quello che ha detto Agnelli.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, AJPS ha scritto:

La gente è altresì così tanto arrogante e presuntuosa da fare i professoroni di sta cippa lippa, quando il presidente Agnelli in tipo ventordici conferenze ha dichiarato che la pandemia ha dato una mazzata epocale al bilancio economico mondiale, dove i club di calcio eccezion fatta per i Qatarioti ed alcune inglesi, sono al collasso finanziario. Se poi, nella vostra presunzione vi sentite in dovere di elevarvi a maestri della verità assoluta, vi invito ad entrare in società e fare un lavoro migliore di coloro che ci vivono dalla mattina alla sera, da decenni.

il presidente agnelli mi spiace dirlo la racconta a metá..ed é'anche comprensibile la cosa...difficile pretendere che possa dire "i conti son questi perché c´e´ stato il covid ma anche perché da anni abbiam costi sproporzionati rispetto ai ricavi"

il problema per qualche anno é stato mitigato riuscendo ad ottenere ricavi da plusvalenza nel complesso enormi..spesso con operazioni discutibili ma che avevan ragione d´essere perché occorreva nell´immediato ottenere quella plusvalenza,quel ricavo..per riuscire a chiudere un bilancio con una perdita accettabile e non enorme...

negli ultimi due anni..vuoi perché si é deciso (o non si é potuto) ricorrere a questo strumento, é emerso piú chiaramente il problema...la perdita complessiva degli ultimi 2 bilanci sará di circa 300 milioni (se non qualcosa di piú) .. fino al 31 gennaio u.s. (dati di bilancio certificati) era stata di 200 (-90 intera stagione 19-20 : -110 primo semestre 20-21) 

i mancati ricavi da covid in questi 2 anni son quantificabili in massimo 100 milioni circa... gli altri 200 milioni di perdita quindi son ascrivibili a costi di gestione superiore ai ricavi...costi che in questi 2 anni al contrario di quanto accaduto nel recente passato non son stati bilanciati dal ricorso alle plusvalenze da cessione.

considerazione finale... é inutile star a credere alla favoletta del "e´ stato tutto il covid" la juve non puo´ permettersi costi complessivi di oltre 600 milioni come é stato negli ultimi anni...anche a "regime pieno" ovvero a ricavi di gestione pieni

occorrerá una cura dimagrante per quanto riguarda ammortamenti dei cartellini e stipendi...a meno che l´idea della proprietá sia quella di contribuire con ricapitalizzazioni di 200 milioni ogni triennio...ma non credo  ci sia questa intenzione

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 30/7/2021 Alle 11:24, Antonio79 ha scritto:

Sicuramente abbiamo le spalle più coperte per poter fare determinati investimenti ma in parallelo bisogna trovare il giusto equilibrio tra costi e ricavi. La differenza, Covid permettendo, sarà che quest'anno dobbiamo chiedere prestiti e pagamenti seri dopo  2 anni, mentre la prossima estate potremo fare alcuni investimenti così come li abbiamo fatti fino al 2029. Da valutare fino a che portata. Comunque aumentare i ricavi è il primo importante passo.

Apperò..

Ma a noi che ci frega?

Football manager sta rovinando un sacco di gente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
30 minuti fa, blackwhiteduke ha scritto:

il presidente agnelli mi spiace dirlo la racconta a metá..ed é'anche comprensibile la cosa...difficile pretendere che possa dire "i conti son questi perché c´e´ stato il covid ma anche perché da anni abbiam costi sproporzionati rispetto ai ricavi"

il problema per qualche anno é stato mitigato riuscendo ad ottenere ricavi da plusvalenza nel complesso enormi..spesso con operazioni discutibili ma che avevan ragione d´essere perché occorreva nell´immediato ottenere quella plusvalenza,quel ricavo..per riuscire a chiudere un bilancio con una perdita accettabile e non enorme...

negli ultimi due anni..vuoi perché si é deciso (o non si é potuto) ricorrere a questo strumento, é emerso piú chiaramente il problema...la perdita complessiva degli ultimi 2 bilanci sará di circa 300 milioni (se non qualcosa di piú) .. fino al 31 gennaio u.s. (dati di bilancio certificati) era stata di 200 (-90 intera stagione 19-20 : -110 primo semestre 20-21) 

i mancati ricavi da covid in questi 2 anni son quantificabili in massimo 100 milioni circa... gli altri 200 milioni di perdita quindi son ascrivibili a costi di gestione superiore ai ricavi...costi che in questi 2 anni al contrario di quanto accaduto nel recente passato non son stati bilanciati dal ricorso alle plusvalenze da cessione.

considerazione finale... é inutile star a credere alla favoletta del "e´ stato tutto il covid" la juve non puo´ permettersi costi complessivi di oltre 600 milioni come é stato negli ultimi anni...anche a "regime pieno" ovvero a ricavi di gestione pieni

occorrerá una cura dimagrante per quanto riguarda ammortamenti dei cartellini e stipendi...a meno che l´idea della proprietá sia quella di contribuire con ricapitalizzazioni di 200 milioni ogni triennio...ma non credo  ci sia questa intenzione

Appena critichi la dirigenza sui risultati degli ultimi tre anni ......"tutta colpa del covid"

Basterebbe solo dare un'occhiata veloce ai bilanci, anche se non si è del settore o non si è ferrati in materia si capisce benissimo che lo squilibrio costi ricavi era mascherato dalle plus ma c'era ed era enorme

Aveva ben ragione Marotta a  non voler bloccare sotto la testa ad uno che sta affogando con l'operazione Ronaldo 

La cosa più strana di tutta la vicenda è stata come abbiano fatto gli analisti di exor, che credo siano di livello adeguato alla compagnia, a dare il beneplacito 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, lucavialli ha scritto:

Appena critichi la dirigenza sui risultati degli ultimi tre anni ......"tutta colpa del covid"

Basterebbe solo dare un'occhiata veloce ai bilanci, anche se non si è del settore o non si è ferrati in materia si capisce benissimo che lo squilibrio costi ricavi era mascherato dalle plus ma c'era ed era enorme

Aveva ben ragione Marotta a  non voler bloccare sotto la testa ad uno che sta affogando con l'operazione Ronaldo 

La cosa più strana di tutta la vicenda è stata come abbiano fatto gli analisti di exor, che credo siano di livello adeguato alla compagnia, a dare il beneplacito 

io immagino che l´idea per cui si é avallato il tutto sia stata quella di fare un passo decisamente piú lungo della gamba, sopportarne le conseguenze cercando di arrangiarsi forzando il player trading per metterci ogni anno una pezza...ma avendo sul piatto opposto della bilancia una prospettiva di aumentare progressivamente i ricavi in una misura che senza quest´operazione non sarebbe stato possibile attendersi...

facendola terra terra

ok facciamo sta "follia", avremo bilanci scomodi da gestire per qualche anno, ci si dovrá arrangiare per rispettare i parametri uefa ma fra qualche anno quando per naturale decorrenza i costi di questa singola operazione non ce li ritroveremo piú avremo ottenuto una crescita dei ricavi piú alto di quanto non sarebbe stato senza averla fatta

il che mi é sempre parso avere abbastanza senso perché ormai era chiaro di come la crescita dei ricavi si fosse cristallizzata e occorreva un qualcosa di fuori ordinario per dare una scossa e farli crescere in misura maggiore...

purtroppo poi questo genere di investimenti posson fruttare meno di quanto potrebbero a causa del contesto in cui operi...nel senso che sarebbe stato meglio se il prodotto serie a nel suo complesso fosse diventato maggiormente di valore...ma questo era difficile accadesse...cosi´ come credo sia un limite anche una minore capacitá di spesa dei tifosi italiani rispetto a quanto accade in altri paesi e questo giocoforza si riflette in primis sugli introiti attesi dalle pay tv e di conseguenza anche sulle cifre offerte per l´acquisizione dei diritti

poi ok marotta bisogna considerare qual é il suo ruolo, un professionista che lavora nell´immediato e preferirebbe lavorare in un contesto piu semplice...l´idea di dover per qualche anno avallare operazioni di mercato in cui alla fine prevaleva l´aspetto contabile in luogo di quello tecnico non l´entusiasmava...immagino che un dirigente sportivo vorrebbe poter avere la possibilitá di lavorare e fare scelte solo in funzione tecnica, trovandosi di colpo con altre prospettive ha avuto anche le sue ragioni a non proseguire lasciando la patata bollente ad altri...

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, blackwhiteduke ha scritto:

facendola terra terra

ok facciamo sta "follia", avremo bilanci scomodi da gestire per qualche anno, ci si dovrá arrangiare per rispettare i parametri uefa ma fra qualche anno quando per naturale decorrenza i costi di questa singola operazione non ce li ritroveremo piú avremo ottenuto una crescita dei ricavi piú alto di quanto non sarebbe stato senza averla fatta

il che mi é sempre parso avere abbastanza senso perché ormai era chiaro di come la crescita dei ricavi si fosse cristallizzata e occorreva un qualcosa di fuori ordinario per dare una scossa e farli crescere in misura maggiore

Ma infatti, secondo me, quando danno le stime relative all'impatto del covid mettono insieme i due fattori: mancati ricavi effettivi (stadio), ma anche stop a ricavi ulteriori ipotizzati. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Minor threat ha scritto:

Ma infatti, secondo me, quando danno le stime relative all'impatto del covid mettono insieme i due fattori: mancati ricavi effettivi (stadio), ma anche stop a ricavi ulteriori ipotizzati. 

non é che si puo´ andare troppo in lá con la fantasia ed ipotizzare chissá quanti ricavi non si sia riusciti a conseguire

i contratti pubblicitari e le sponsorizzazioni quelle sono...non é che cambiano perché gli stadi son chiusi..l´attivitá agonistica seppur con uno stop di qualche mese a primavera 2020 é proseguita regolarmente

stesso discorso per i diritti tv .. sarebbe stato diverso nel caso i campionati fossero stati del tutto bloccati e le partite non disputate

 

si puó discutere su eventuali mancati introiti dalle vendite di prodotti ufficiali al pubblico..la chiusura degli store ha contribuito certo ad un mancato incasso (anche in misura minore a minori spese) .. ma non é stimabile una cifra enorme...nel primo semestre 19-20 (senza pandemia) ricavi per 21 milioni...a fine anno cifra complessiva 32...probabilmente qui´ il mancato ricavo non é certamente superiore ai 10 mil annui (cosa del resto confermata dalla prima semestrale di quest´anno dove troviamo 16 mil)

certamente la voce che risente maggiormente é quella del botteghino con gli stadi chiusi al pubblico...qui si é incassato circa 20 mil in meno nel 19-20 e circa 65 quest´anno

siam quindi sui 100 milioni di mancati ricavi dovuti al covid negli ultimi due esercizi...non certo di piú...

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, blackwhiteduke ha scritto:

non é che si puo´ andare troppo in lá con la fantasia ed ipotizzare chissá quanti ricavi non si sia riusciti a conseguire

i contratti pubblicitari e le sponsorizzazioni quelle sono...non é che cambiano perché gli stadi son chiusi..l´attivitá agonistica seppur con uno stop di qualche mese a primavera 2020 é proseguita regolarmente

stesso discorso per i diritti tv .. sarebbe stato diverso nel caso i campionati fossero stati del tutto bloccati e le partite non disputate

 

si puó discutere su eventuali mancati introiti dalle vendite di prodotti ufficiali al pubblico..la chiusura degli store ha contribuito certo ad un mancato incasso (anche in misura minore a minori spese) .. ma non é stimabile una cifra enorme...nel primo semestre 19-20 (senza pandemia) ricavi per 21 milioni...a fine anno cifra complessiva 32...probabilmente qui´ il mancato ricavo non é certamente superiore ai 10 mil annui (cosa del resto confermata dalla prima semestrale di quest´anno dove troviamo 16 mil)

certamente la voce che risente maggiormente é quella del botteghino con gli stadi chiusi al pubblico...qui si é incassato circa 20 mil in meno nel 19-20 e circa 65 quest´anno

siam quindi sui 100 milioni di mancati ricavi dovuti al covid negli ultimi due esercizi...non certo di piú...

Guarda, io sono abbastanza d'accordo con te, anche se è ovvio che eventuali ulteriori aumenti di introiti dagli sponsor sono stati frenati dal covid (ma già avevamo avuto aumenti appena prima). Cercavo di capire come mai il CdA abbia detto: "gli impatti della pandemia sui tre esercizi 2019/22, stimabili ad oggi in euro 320 milioni complessivi quali effetti economici negativi diretti ed indiretti" 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minutes ago, Minor threat said:

Guarda, io sono abbastanza d'accordo con te, anche se è ovvio che eventuali ulteriori aumenti di introiti dagli sponsor sono stati frenati dal covid (ma già avevamo avuto aumenti appena prima). Cercavo di capire come mai il CdA abbia detto: "gli impatti della pandemia sui tre esercizi 2019/22, stimabili ad oggi in euro 320 milioni complessivi quali effetti economici negativi diretti ed indiretti" 

Perche' e' ovvio che il covid non ha effetti solo sui ricavi da stadio (che l'ultimo anno erano stati 70mil) ma anche sul merchandising, sui ricavi del museo, sulla propensione degli sponsor a investire, su quella delle altre squadre a comprare e vendere giocatori (senza la quale e' difficile fare plusvalenze, sul prezzo e l'ingaggio dei giocatori stessi (per cui tutti o quasi i giocatori cui avevi fatto un contratto pre-covid risultano avere un costo e un ingaggio fuori mercato ecc ecc.

L'effetto covid ha colpito poi anche piu duramente degli altri la Juventus perche' e' arrivato in un momento in cui questa stava investendo piu  di quanto ricavava per provare a entrare stabilmente tra le 4-5 squadre top mondiali. Ora questo aumento di capitale ci rimette grosso modo nella situazione in cui eravamo dopo l'aumento da 300mil. 
Significa che possiamo tranquillamente sopportare anche perdite medie da 60mil per i prossimi 5 anni o da 90mil per i prossimi 4, con l'obiettivo ovviamente di raggiungere nel frattempo il pareggio e quindi non aver bisogno di altre iniezioni di capitale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Minor threat ha scritto:

Guarda, io sono abbastanza d'accordo con te, anche se è ovvio che eventuali ulteriori aumenti di introiti dagli sponsor sono stati frenati dal covid (ma già avevamo avuto aumenti appena prima). Cercavo di capire come mai il CdA abbia detto: "gli impatti della pandemia sui tre esercizi 2019/22, stimabili ad oggi in euro 320 milioni complessivi quali effetti economici negativi diretti ed indiretti" 

son gli indiretti a far la differenza 😄 

vado per gradi...gli sponsor ? beh adidas pandemia o meno non credo avesse avuto urgenza di fare un offerta per un prolungamento al rialzo...stesso discorso per jeep che aveva appena aumentato... si puo´ pensare che qualche sponsorizzazione minore sia saltata...chi aveva deciso di investire magari ha pensato bene di soprassedere decidendo per un taglio delle spese pubblicitarie...tuttavia nel periodo pandemico abbiam anche rimesso cygames sul retro maglia... quindi ipotesi di mancati introiti indiretti futuri in questa voce non credo sian rilevanti

sui diritti tv era noto giá da prima della pandemia come questi nel nuovo contratto triennale sarebbero rimasti in linea con quelli precedenti...

 

alla fine allora come si puo´ arrivare ad ipotizzare quella perdita (tanto piú che per quanto riguarda il 21-22 si puo´ anche pensare ad un possibile ritorno allo stadio anche a piena capienza coi green pass)

magari l´idea di fondo é "causa congiuntura economica difficlmente sará possibile ottenere ricavi da trading come in periodo prepandemico"

ecco quello credo sian gli effetti economici indiretti in primis, da aggiungere ai diretti giá noti (stadio e minor incasso di vendite di prodotti)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, PR20 ha scritto:

un momento in cui questa stava investendo piu  di quanto ricavava per provare a entrare stabilmente tra le 4-5 squadre top mondiali

Al di là delle questioni economiche non credo ci sia dubbio che quest'ultimo obiettivo negli ultimi tre anni sia stato mancato, e il covid c'entra ben poco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sotto il profilo del puro trading di giocatori la gestione Marotta/Paratici è sempre stata criticabile. 

Ma vincevamo... per cui quando si cercava di far notare come non stessero portando avanti una gestione perfetta e che vincevano si ma spendendo 3 volte gli avversari qui si scatenava il finimondo. 

Non è stata la gestione Paratici a far peggiorare le cose... ma il fatto che con l'acquisto di Ronaldo servisse trovare risorse economiche dal mercato giocatori, cosa per la quale non eravamo attrezzati. 

PreRonaldo sembrava quasi cercassero in tutti i modi di non fare plusvalenze... dopo Ronaldo invece si è passati ad una ricerca esasperata per poter far quadrare i conti. 

Ma il problema di fondo era sempre solo uno: comprare bene per poter, all'occorrenza, vendere bene. 

Comprare un Higuain 29enne pagando una clausola di 94 milioni con tanto di stipendio faraonico è l'emblema di una gestione del trading volta unicamente al vincere ora senza avere un occhio al domani. 

È stata una dirigenza che ha fatto complessivamente molto bene... ma sotto questo aspetto secondo me si poteva fare molto meglio.

E direi che è fuori luogo attribuire le colpe di questo al periodo del solo Paratici... perché gli errori più grandi sono stati fatti quando c'era ancora Marotta

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Minor threat ha scritto:

Guarda, io sono abbastanza d'accordo con te, anche se è ovvio che eventuali ulteriori aumenti di introiti dagli sponsor sono stati frenati dal covid (ma già avevamo avuto aumenti appena prima). Cercavo di capire come mai il CdA abbia detto: "gli impatti della pandemia sui tre esercizi 2019/22, stimabili ad oggi in euro 320 milioni complessivi quali effetti economici negativi diretti ed indiretti" 

Beh dare tutta la colpa al covid per gli errori di gestione è una scappatoia troppo succulenta 

Tra l'altro combaciano proprio le cifre....

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, aiace ha scritto:

L’affare Bonucci è tutta opera di Marotta, come i rinnovi di Khedira e Manzukich per chiudere col capolavoro Higuain al Milan ceduto senza obbligo di riscatto .. 

ritenta, sarai forse più fortunato. 

 

Quanto mi fanno sbellicare le vedove di Beppone...

khedira e madzukic non decide di certo solo lui il rinnovo a dispetto di tutto e tutti, c´e´ un allenatore (all´epoca era allegri) quest´allenatore (a torto o a ragione) reputa importanti questi due giocatori, i due giocatori han contratti che scadono nel breve termine, ergo si trattengono 

l´affare bonucci garantisce una plusvalenza visto lo scambio con caldara...poi magari l´idea a marotta manco piaceva ma tant´é , l´ordine dall´alto ora é fare piú plusvalenze possibili dato che in qualche modo i costi dell´operazione ronaldo tocca coprirli...e si deve adeguare

higuain ceduto senza obbligo di riscatto é un evergreen che vedo continua ad esistere...come se si sarebbe potuta imporre la cosa...non ci si poteva piú permettere di tenere hiugain per motivi di bilancio..nessuno lo prendeva visti i costi complessivi, l´unica soluzione era il milan con quella formula che avrebbe garantito almeno per 1 anno che higuain non avrebbe avuto impatto a bilancio, l´alternativa era tenerselo e pagargli l´ingaggio... cosa avrebbe dovuto fare marotta ?

alla fine marotta se ne é andato in primis per questi motivi a mio avviso...non essere piú costretto negli anni a venire a dover fare operazioni forzatissime come questa col milan perché ora serve la plusvalenza e devi fare lo scambio sennó non la fai...oppure il doversi liberare di un giocatore higuain che nessuno avrebbe mai voluto acquistare con la formula piena

questa patata bollente a un certo punto ha pensato (potendoselo permettere visto che le offerte di lavoro non gli mancavano) ad altri..imputare oggi questi errori a marotta non mi pare proprio il caso

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, blackwhiteduke ha scritto:

questa patata bollente a un certo punto ha pensato (potendoselo permettere visto che le offerte di lavoro non gli mancavano) ad altri..imputare oggi questi errori a marotta non mi pare proprio il caso

giusto è colpa mia, io ero pagato dalla Juve per liberarmi di certi contratti. Marotta poverino non ha mai colpe è sempre vittima del caso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, aiace ha scritto:

giusto è colpa mia, io ero pagato dalla Juve per liberarmi di certi contratti. Marotta poverino non ha mai colpe è sempre vittima del caso.

ma non é colpa tua

non prenderla in maniera cosi´ stizzosa....é una mia opinione...una mia idea di come son andate le cose...

non é che metto marotta su un piedistallo e lo cospargo di incenso, ma le scelte van contestualizzate

ora se vuoi replicare in maniera meno stizzosa fallo...il dibattito é sempre ben accetto..ma almeno fallo nel merito delle valutazioni

- non doveva rinnovare il contratto a due calciatori che erano in quel momento centrali nel progetto di squadra e certamente ben graditi all´allenatore ? 
- non doveva fare lo scambio bonucci-caldara col milan ? e in quale modo avrebbe potuto ottenere quella plusvalenza con caldara ?
- non doveva dare higuain al milan perché loro non volevano avere obbligo di riscatto ? quindi a quel punto cosa avrebbe dovuto fare con higuain quando l´esigenza era mandarlo via ?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.