Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

Cherubini a TS: "Con Kean abbiamo anticipato il futuro. Haaland un rimpianto. Dybala centrale nel progetto, siamo fiduciosi sul rinnovo. Su CR7 e Locatelli..."

Recommended Posts

2 minuti fa, Caesar Juventinus erat ha scritto:

Parole molte serie quelle di Cherubini ma che un tifoso non vorrebbe mai sentire.

Giustissimo tutto ciò che dice, ma è evidente che le possibilità di primeggiare in Europa saranno pari a zero per molti anni.

A chi rimpiange Haaland dico: anche se fosse venuto, ora sarebbe impossibile trattenerlo, quindi è irrilevante.

Sfumata la Superlega, dobbiamo rassegnarci al fatto che i top player andranno in Premier League o al PSG o al Bayern.

Tutto il resto del mondo farà da spettatore

Secondo me la competitività in Europa non dipende in alcun modo dal calciomercato e dalle capacità di spesa. Ma proprio zero assoluto. L’albo d’oro della champions è lì a dimostrarlo. In questi anni abbiamo speso tantissimo e le nostre possibilità di vittoria sono state nulle. Ci siamo andati vicino nel 2015 quando contavamo anche i centesimi…

  • Mi Piace 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non fa rinnovi insensati e fuori contesto e se non elargisce ingaggi assurdi ai Ramsey di turno,per me avrà già fatto meglio di Paratici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io però quando leggo certe cose mi incazzo. "giovani" vuol dire zero. ci sono "giovani" alla vlahovic (80ml di cartellino e ingaggio di 4-5ml) e "giovani" alla kaio jorge (gratis). c'è una politica-giovani alla atletico madrid e una politica-giovani alla milan. finire in stile milan, con feccia come leao e tonali a vestire la maglia titolare, sarebbe drammatico. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Pavel Christ Superstar ha scritto:

Dall'intervista si evincono ANCHE cose positive..

 

- basta acquisti di over30/non giovani

basta ingaggi alti e quindi parametri invendibili.

finalmente si acquistano giovani talenti

 

sicuramente dispiace che non ci saranno più campioni super costosi.. ma dopo Ronaldo(tolgo il giovanissimo de ligt) gli acquisti maggiori sono Berna e Douglas costa, quindi non ci perdiamo molto..

Appunto, mi fanno tanto ridere alcuni tifosi...

"Basta con gli ingaggi alti" e poi si lamentano se arrivano Kean e Locatelli...beh, provate a prendere Haaland e Kantè e vedete se si accontentano di ingaggi bassi.

"Basta con parametri zero, specie se in età avanzata", poi si lamentano se arriva uno dei centrocampisti italiani più promettenti.

"Che dirigenza inetta, dà in prestito Fagioli, Ranocchia e Dragusin, che meritavano di giocare al posto di Bentancur, Rabiot e Chiellini", poi però scrivono che non si può essere competitivi con Kean e Locatelli, che sono a un livello di maturazione calcistica sicuramente più avanzato rispetto ai tre giovanissimi citati.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, henry case ha scritto:

io però quando leggo certe cose mi incazzo. "giovani" vuol dire zero. ci sono "giovani" alla vlahovic (80ml di cartellino e ingaggio di 4-5ml) e "giovani" alla kaio jorge (gratis). c'è una politica-giovani alla atletico madrid e una politica-giovani alla milan. finire in stile milan, con feccia come leao e tonali a vestire la maglia titolare, sarebbe drammatico. 

Kaio Jorge già bocciato dopo nemmeno un minuto di campo? Genio! sefz 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, stefano62 ha scritto:

8 + 2 al numero 10 mi sembra che si continui con gli ingaggi folli , vi faccio presente che Lautaro... titolare dell'argentina si accontenta ... per dire di 6.5

Lui al centro del progetto ???? mi fa paura panca 90 minuti anche ieri

Paragoni a caso vedo: lautaro è più giovane di dybala di 4 o 5 anni e parte da una base di stipendio più bassa (se non sbaglio prende sui 2,5/3 milioni), ovvio che il rinnovo sarà sui 6 milioni.. tra 3-4 anni, quando avrà l'età di dybala ora, le sue cifre di rinnovo saranno simili a quelle di dybala adesso, tra gli 8 e i 10 milioni. Anche dybala 4/5 anni fa prendeva 3,5 milioni, poi è passato a 5 e poi a 7. Molto semplice e logico. Quindi anche basta con questo paragone tra i due che non c'entrano nulla l'uno con l'altro perché sono in due fasi della carriera diverse.

1 ora fa, Roby76MJ ha scritto:

Una delle priorità sue e della Juve è rinnovare a uno non convocato per la Coppa America, poi vinta, dalla propria nazionale e ora convocato,ma considerato una riserva e neanche tanto fondamentale.

Ridimensionamento totale!

Ma da quando si giudica un giocatore della Juve sulla base di quello che fa con la sua nazionale? Cioè dybala sta alla Juve dal 2015, questa è la sua settima stagione, e tu pensi a cosa combina ora con l'argentina? Ma chi se ne frega dell'argentina (tra l'altro non ci vuole molto a capire che è il panchinaro di messi, quanto vuoi che giochi?). Per tutti gli altri nostri giocatori leggo sempre ''speriamo non giochi in nazionale così non si stanca e non si infortuna'' e invece per dybala vale la regola contraria. Mah

 

Ps: anche del piero non era titolare fisso in nazionale, eppure non mi pareva né che fosse scarso né che la Juve facesse male a puntare su di lui. Ovviamente non sto paragonando del piero a dybala, voglio semplicemente evidenziare che la nazionale ha delle dinamiche diverse e non ha senso, per me, giudicare un giocatore in base alla sua titolarità o meno in nazionale. Si giudica quel che fa nel club, come sempre, come fanno anche i dirigenti della Juve

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna guardarsi in giro, osservare, studiare e conoscere. Non dobbiamo focalizzarci sempre sugli stessi nomi come successo di recente, il mondo è pieno di talenti da scoprire. Ovviamente però non si può fare una squadra di soli giovani, ci vuole il giusto mix con giocatori forti, già affermati e in grado di guidare i meno esperti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, jurgen kohler ha scritto:

Secondo me la competitività in Europa non dipende in alcun modo dal calciomercato e dalle capacità di spesa. Ma proprio zero assoluto. L’albo d’oro della champions è lì a dimostrarlo. In questi anni abbiamo speso tantissimo e le nostre possibilità di vittoria sono state nulle. Ci siamo andati vicino nel 2015 quando contavamo anche i centesimi…

Finora si.

Il 2015 è un’era geologica fa.

Il COVID scaverà una voragine tra Premier, sceicchi è una squadra tedesca, il Bayern e tutte le altre.

Sarà impossibile competere.

A meno che non raddrizzino la Superlega.

Inutile restare nel campionato italiano, a che pro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, lele70 ha scritto:

..Certo !!

se sommi solo gli stipendi di Ramsey, Rabiot, Bernardeschi, lo stesso Rugani (cosa saranno, 7 o 8 aani che è a busta paga???) vengono i brividi 

Esattamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Deborah J ha scritto:

Tutto, però, va contestualizzato. C'è un tema quando ti approcci a un giocatore di quell'età da squadra italiana, ed è il tema del prestito che spaventa i giovani (il norvegese era ancora al Molde, ndr). Eravamo all'inizio del progetto della seconda squadra e la prospettiva che potevamo offrire ad Haaland era, ai suoi occhi, forse meno allettante, perché il circuito dei prestiti è un deterrente per i profili come il suo. Oggi saremmo attrezzati forse in modo diverso per far fronte alla domanda che ti pone un giocatore della sua età, cioè: che prospettive ho, firmando per voi?". 

Ecco perché siamo inadeguati. Una risposta che rappresenta a pieno ciò che noi siamo: una squadra provinciale di mentalità in Europa. 

Mamma mia, che schifo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minutes ago, henry case said:

io però quando leggo certe cose mi incazzo. "giovani" vuol dire zero. ci sono "giovani" alla vlahovic (80ml di cartellino e ingaggio di 4-5ml) e "giovani" alla kaio jorge (gratis). c'è una politica-giovani alla atletico madrid e una politica-giovani alla milan. finire in stile milan, con feccia come leao e tonali a vestire la maglia titolare, sarebbe drammatico. 

Mi potete dire cosa ha dimostrato  piu Vlahovic di Kean Che deve costare 80 milioni??

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, JuveMyLove ha scritto:

Con i giovani solamente non si vince niente. Per non parlare della Champions. Progetto ridimensionamento totale. E poi, quando il giovane esplode che facciamo? Lo cediamo al Real? 

Quindi fatemi capire:

1. Prendiamo Ronaldo (e prima Higuain) e mezzo Forum (di regola dopo....prima esultano per gli acquisti): politica fallimentare, si punta solo sull'instant team, non é così che si vince, bisogna costruire sui giovani con ingaggi contenuti non sui trentenni a costi esorbitanti;

2. Prendiamo dei giovani e diciamo di voler puntare su altri acquisti giovani e lo steso Forum (spero almeno l'altra metà per coerenza...): politica fallimentare, ridimensionamento, non é così che si vince, urgono i campioni.

 

In tutto questo in realtà la Juve attuale non é certo una squadra solo di giovani...

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Black&White Legend ha scritto:

È ed era anche illusorio pensare che la proprietà rimettesse altri soldi di nuovo dopo aver messo la barca in linea di galleggiamento dopo l'ennesimo aumento di capitale.

I soldi in certi ambienti non vengono investiti per sola "passione" e magari quindi a fondo perduto ma per dare solidità ad un progetto. E stabilità ad esso.

 

E il nostro da tempo è un buco nero che il resto del gruppo vede come un asset negativo.

Si deve tornare a creare valore con poco, la parentesi dei sogni e della testa tra le nuvole è finita.

Poi è anche evidente che la pandemia ci ha messo uno zampino non desiderato.

Diciamo che tra tanti scenari quello andato in onda è stato forse il peggiore, una serie di congiunture sfortunatissime allegate anche a diversi errori strategici evidenti commessi.

E ora...e ora si deve assorbire la botta, accettando che ci vorrà il tempo che ci vorrà.

Arte povera cit.

 

C'è da dire che i migliori momenti della nostra storia li abbiamo avuti quando si è fatta la politica dei piccoli passi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, DEDONE ha scritto:

L'unico colpo veramente folle credo che lo abbia fatto Agnelli con l'acquisto di Ronaldo. Da lì la confusione.

Detto ciò più che le parole contano i fatti e il campo.

Se punti sui giovani, a maggior ragione se italiani, devi saperli prendere quelli giusti al momento giusto, cosa non semplice.

Se mi dici che la squadra è già competitiva senza nessun acquisto, sei in malafede o sei incompetente (cosa che non credo) perchè vieni da un quarto posto e hai delle mancanze evidenti.

Insomma parole di circostanza che tutto sommato ci possono stare. 

Certo se analizziamo la realtà mi sembra che ci sia poco da stare sereni.

 

Cherubini deve fare quello che fece Marotta dieci anni fa .ricostruire dalle macerie della gestione cobollo Blanc e secco.lui deve ricostruire dalle macerie della gestione paratici con una pandemia che ha portato effetti devastanti in merito alla voce ricavi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Furia Ceca1985 ha scritto:

Cherubini deve fare quello che fece Marotta dieci anni fa .ricostruire dalle macerie della gestione cobollo Blanc e secco.lui deve ricostruire dalle macerie della gestione paratici con una pandemia che ha portato effetti devastanti in merito alla voce ricavi.

Il tempo lo ha.

Ad oggi ancora ha dimostrato pochissimo per non dire nulla, soprattutto nelle tempistiche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra abbastanza evidente un nuovo corso, probabilmente avviato con l'ingresso di Arrivabene e qualche paletto in più messo dalla proprietà (leggi: il cugino).
Su un fronte, lavorano per portare a realtà la Superleague 2.0 (e la montagna di soldi che porterebbe con sè) sapendo già che la cosa potrebbe richiedere ancora anni, anche se prima o poi la uefa dovrà mettersi ad un tavolo a contrattare. Sull'altro fronte, l'esigenza di arrivarci vivi alla Superleague, senza impegnarsi anche le mutande con fondi speculativi. Il solo modo per arrivarci per qualsiasi squadra di serie A è essere il penultimo gradino per giovani talenti, quelli che compri a poco, meglio se sul mercato interno, e lasci partire quando le squadre dell'ultimo gradino ti portano carriole di soldi. Un'atalanta un po' più in grande.

La dimensione del Dortmund insomma, che Haaland lo ha preso appena prima che diventasse incomprabile e che è destinato a vederlo partire. Ci attende un bagno di realismo... fino ad una (possibile) Superleague, non vedremo più acquisti da top club europeo, men che meno un pluri pallone d'oro a fine carriera da regalare a fine contratto, senza farci un euro.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, pablito77! ha scritto:

Tutto perché il ragazzo voleva garanzie sul suo impiego e non gliele avete date per puntare su un Higuain in fase di caduta libera

Ancora con 'sta bufala... Non l'han preso perché costava di più, commissioni a Raiola e al babbo del giocatore comprese

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, jurgen kohler ha scritto:

Kaio Jorge già bocciato dopo nemmeno un minuto di campo? Genio! sefz 

ma chi l'ha bocciato? semplicemente non mi aspetto nulla, come giusto che sia per un giovane low cost. da joao felix pagato 120 con ingaggio contenuto invece mi sarei aspettato molto. da leao non mi sarei mai aspettato niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, jurgen kohler ha scritto:

Osservazioni razionali, ma è anche vero che le difficoltà nel bilancio sono transitorie e si sta lavorando per abbattere i costi. È un lavoro che andrà avanti per almeno 2 se non 3 sessioni di mercato. Nel frattempo i ricavi progressivamente torneranno alla situazione pre covid. Quando il bilancio tornerà sostenibile sarà possibile fare investimenti anche cospicui. Se riuscissimo a convincere Rabiot, Ramsey e Arthur a fare le valigie tra un anno (insieme alle scadenze contrattuali di Rugani, Bernardeschi, Morata e De Sciglio) non credo sia impossibile acquistare un Vlahovic. 

Purtroppo, sentito parlare di Morata come grande giocatore, credo che lo riscatteremo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, rk73 ha scritto:

Ancora con 'sta bufala... Non l'han preso perché costava di più, commissioni a Raiola e al babbo del giocatore comprese

Anzitutto usa toni più concilianti. 

 

Le operazioni in totale, comprese commissioni a Raiola e padre del ragazzo hanno avuto lo stesso importo. A livello di acquisto s'intende. Per quanto riguarda l'ingaggio, bastava non comprare tipo un Ramsey nella successiva campagna estiva. 

 

Erling Haaland è un nuovo calciatore del Borussia Dortmund. Un'operazione piuttosto "economica" in quanto a costo del cartellino, che - come riporta la Bild - ha comportato però per i gialloneri altrettanti esborsi in premi e commissioni. Eccoli, nel dettaglio:

- 22 milioni di euro al Red Bull Salisburgo (cifra pari alla clausola di risoluzione presente nel contratto);

- 15 milioni di commissione all'agente di Haaland, Mino Raiola;

- 8 milioni di premio firma per Haaland;

- 8 milioni a stagione per quattro anni e mezzo come stipendio per Haaland.

Proprio così, il Borussia Dortmund ha convinto il giovane bomber norvegese a scegliere il 'Muro Giallo' piuttosto che la Juventus o il Manchester United. Contratto fino al 2024 e trasferimento effettivo già da questo mese di gennaio.

 

Fonte: TMW.

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, vieilledame ha scritto:

Mi sembra abbastanza evidente un nuovo corso, probabilmente avviato con l'ingresso di Arrivabene e qualche paletto in più messo dalla proprietà (leggi: il cugino).
Su un fronte, lavorano per portare a realtà la Superleague 2.0 (e la montagna di soldi che porterebbe con sè) sapendo già che la cosa potrebbe richiedere ancora anni, anche se prima o poi la uefa dovrà mettersi ad un tavolo a contrattare. Sull'altro fronte, l'esigenza di arrivarci vivi alla Superleague, senza impegnarsi anche le mutande con fondi speculativi. Il solo modo per arrivarci per qualsiasi squadra di serie A è essere il penultimo gradino per giovani talenti, quelli che compri a poco, meglio se sul mercato interno, e lasci partire quando le squadre dell'ultimo gradino ti portano carriole di soldi. Un'atalanta un po' più in grande.

La dimensione del Dortmund insomma, che Haaland lo ha preso appena prima che diventasse incomprabile e che è destinato a vederlo partire. Ci attende un bagno di realismo... fino ad una (possibile) Superleague, non vedremo più acquisti da top club europeo, men che meno un pluri pallone d'oro a fine carriera da regalare a fine contratto, senza farci un euro.

Secondo me, hai ragione.

Certo è che non è proprio una prospettiva meravigliosa.

Speriamo nella Superlega 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.