Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

GdS: "Szczesny ancora horror, Kean assist a Koulibaly. Due gravi errori ribaltano il vantaggio di Morata. Un punto in tre partite, fragilità e gioco inesistente: è già crisi?"

Recommended Posts

 

Alzi la mano chi l’avrebbe previsto sotto l’ombrellone. Sotto l’ombrellone molti pensavano che il ritorno di Allegri, dopo l’incompreso Sarri e il debuttante Pirlo, avrebbe innescato immediatamente il Rinascimento bianconero. E invece è arrivato solo un punto in tre partite. Servirà più tempo del previsto. La strada è lunga, il tempo e le risorse ci sono. In fondo, anche nel 2015 Max raccolse un punto nelle prime tre giornate, poi andò a vincere il titolo. Ma quella Juve trovò presto un’identità, un’anima che questa non ha ancora. Ieri mancavano Chiesa e tutti i sudamericani. La Juve era in emergenza oggettiva. Allegri ha scelto di giocarsela con una squadra solida, muscolare e con un assetto prudente, raccolto, pronto a ripartire. Mediana di guerrieri e attaccanti da corsa. È il calcio che piace a Max. Ok, ma se rinunci a un gioco offensivo e punti tutto sulla solidità, Bernardeschi non può perdere una palla con uno scavetto e lasciarci un gol; Szczesny non può sbagliare una presa dietro l’altra e lasciarci un altro gol; Kean non può tirare nella propria porta... Oggi la Juve non sa creare e non sa difendersi. Non sa essere fantasiosa e neppure concentrata. Non ha ancora scelto cosa diventare. Allegri dovrà deciderlo al più presto, sfruttando al meglio il talento dei Dybala e dei Chiesa, perché le altre corrono, alla prossima ci sarà il Milan.

 


 

Il Napoli aggredisce il primo tempo con tanta fame e pochi denti. Dopo 25” Politano ci prova già e dopo 8’ gli azzurri hanno già calciato 5 corner. La voglia di danzare sulle insicurezze della Signora c’è, anche perché Allegri le ha messo la maglia di lana: 4-4-2 con linee strette. Solo che lo svampito Manolas pasticcia in disimpegno con il pallone tra i piedi fino a regalarlo a Morata che fulmina Ospina. Da qui all’intervallo il Napoli dimostra i suoi denti da latte. Il 70% di possesso non ha mai dato la sensazione di un assedio, la difesa bianconera ha controllato senza neppure spettinarsi.La Juve se ne frega altamente del possesso dal momento che non crea problemi e si limita a lasciar passare il tempo, aspettando l’occasione buona per ripartire e chiudere il match, soprattutto con Kulusevski, l’anello di congiunzione tra la mediana e Morata. Ma promettono anche i cambi di gioco di Locatelli che liberano la corsa di Bernardeschi accompagnato dall’incursore McKennie. L’occasione del 2-0, enorme, arriva al 43’: retropassaggio suicida di Insigne che libera Kulusevski. Ospina deve tuffarsi sui piedi dello svedese per tenere viva la partita. Morale: 1-0, quasi 2-0 grazie a due regali degli avversari. Troppo comoda così. Infatti il secondo tempo è tutto un altro film. Entra subito Ounas al posto del trasparente Elmas, entrano un’altra velocità e un’altra aggressività. I creativi del Napoli si accendono di colpo al 12’: Fabian Ruiz evade dalla fascia con la complicità di Bernardeschi e converge; Insigne slaccia un tiraggiro e Politano spinge in rete la maldestra presa di Szczesny: 1-1. Allegri non trova di meglio che mettere dentro un altro difensore (De Ligt) per cercare di trascinare a riva quel che resta del pesce. Se non saranno tre punti, sarà uno. E invece a riva giunge soltanto la lisca, zero punti, perché Spalletti spende bene la qualità di Lozano e Zielinski e l’assedio del Napoli diventa assillante. Sono proprio i due nuovi entrati a procurarsi il corner decisivo. Kean, a centro area, sembra che si svegli nel preciso istante in cui la palla gli arriva davanti agli occhi. Con un riflesso da centravanti la incorna verso il povero Szczesny che, con i problemi che ha, non avrebbe bisogno di fuoco amico. Si salva, ma Koulibaly spinge in rete il gol della vittoria (42’). Allegri imbocca imbufalito il tunnel degli spogliatoi senza salutare Spalletti. Lo incontrerà poco dopo e saranno scintille. Il sacro fuoco Max ce l’ha ancora. Ora deve trovare il modo di passarlo alla Juve.

 

La Gazzetta dello Sport

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Deborah J ha scritto:

1-0, quasi 2-0 grazie a due regali degli avversari. Troppo comoda così.

E certo...perchè invece i gol che fanno gli altri non sono regali nostri...vero? Ma scommetto che questa comodità ve piace...

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo una squadra scarsa, male assortita, in pessima salute mentale e fisica, ancora senza una identità tattica precisa e senza fiducia.

 

In aggiunta a ciò, siamo anche sfortunati.

 

Diciamo che IN TEORIA si può solo che migliorare.

 

Obbiettivo quarto posto.

  • Mi Piace 11
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posto che avrei voluto vedere una delle milanesi andare a Napoli senza 7 titolari...

 

In effeti siamo tornati ai tempi di Del Neri/Ferrara/Zach...

 

Non pensiate che questi errori clamorisi che ci costano 1/2 gol a partita siano casuali anche perche succede da l anno scorso e anche alla fine della stagione con Sarri.

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allegri non può fare altro che difenderlo, ma io mi chiedo cosa ha mai fatto il polacco a meditare 6,5 milioni. 

Lui come Ramsey li terremo fino al tintinnio dell'ultimo centesimo che cade nel loro portafogli. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A prescindere dal gioco,che non c'è,e siamo al momento inguardabili,anche ieri 2 gol presi causa il portiere,sul calcio d'angolo palla in area piccola,è sempre del portiere che deve uscire,sempre....non è più accettabile subire gol del genere 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo una rosa piena zeppa di multimilionari rubastipendi viziati e sopravvalutati.

 

Si vergognino, e si vergogni chi l'ha costruita.

  • Mi Piace 5
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Nyo82 ha scritto:

Allegri non può fare altro che difenderlo, ma io mi chiedo cosa ha mai fatto il polacco a meditare 6,5 milioni. 

Lui come Ramsey li terremo fino al tintinnio dell'ultimo centesimo che cade nel loro portafogli. 

7,5. 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non  siamo in crisi, siamo semplicemente una squadra modesta,

La metà dei nostri giocatori è assolutamente inadeguata a giocare nella Juventus,  il portiere addirittura di un livello amatoriale. 

Ne avremo per almeno un paio d'anni,  se non commettono un dirigenza errori grossolani. 

Tifo Juve dal 1981, e non ho ricordo 

di una juve così allo sbando, neanche durante gli 8 anni passati senza vincere uno scudetto, perché malgrado tutto , c'era comunque la sensazione che all'interno della società ci fosse gente in grado di sistemare la situazione prima o poi .....

Altri tempi per carità,  ma la programmazione e soprattutto la competenza non la si compra al tabaccaio. 

  • Mi Piace 1
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello del portiere è un problema enorme a questo punto, senza contare tutti gli altri

Ma in porta ci deve essere uno che dia certezze a chi gli gioca davanti, ed in questo momento è come avere un passepartout

È già crisi? Direi di si, dopo tre giornate siamo già fuori dalla lotta Scudetto, e ci siamo già resi conto che anche solo arrivare tra le prime quattro sarà un mezzo miracolo

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Saremo anche sfortunati ma se passi il secondo tempo con la squadra bassa bassa  , prima o poi il gol di rimpallo o il rigorino lo prendi.

Inoltre abbiamo una condizione fisica pessima , corrono tutti piu' di noi , ma cosa fanno di settimana a Vinovo ?

 

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Griner ha scritto:

Altri tempi per carità,  ma la programmazione è soprattutto la competenza non la si compra al tabaccaio. 

Ogni riferimento ad Arrivabene è molto centrato 🤣

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

La gazzetta fa un sunto della partita attendibile. 

Primo tempo molto sereno, nel secondo il Napoli alza il ritmo mentre noi caliamo, poi I pastrocchi di Berna-Sces-Kean mettono i sigilli su una partita impostata con attenzione. Ci credo che Max era incazzato nero. È assurdo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, pablito77! ha scritto:

Ok che non siamo convincenti e posso capirlo. Soprattutto ieri che eravamo senza mezza squadra, ma perché abbiamo costui a difendere la porta?

 

Szczesny-Juve-Bologna.jpg

Pensavo a quanti giovani portieri abbiamo in Italia e quanti di questi non farebbero gli errori suoi...

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio alla zona retrocessione, quest'anno sarà dura 

 

11 minuti fa, Argento ha scritto:

Servono i giocatori... quelli vanno in campo..

Ad avercelo noi un giocatore come Ounas, e pensare che è un esubero

 

Non cito nemmeno i titolari del Napoli, altro livello rispetto ai nostri 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, piccil ha scritto:

Saremo anche sfortunati ma se passi il secondo tempo con la squadra bassa bassa  , prima o poi il gol di rimpallo o il rigorino lo prendi.

Inoltre abbiamo una condizione fisica pessima , corrono tutti piu' di noi , ma cosa fanno di settimana a Vinovo ?

 

A Vinovo le donne si allenano eccome ......alla Continassa non fanno niente.....🤣

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, Ale0306 said:

Episodi che capitano, e che hanno più probabilità  di capitare se passi tutta la partita nella tua area di rigore.

Esatto, calcio d'altri tempi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è colpa né di Szczesny né della squadra, la situazione grave venutasi a creare è responsabilità di Allegri che continua a far giocare la Juventus in area con difesa a zona, subendo GOL EVITABILI senza soluzione di continuità, dimostrando di non essere capace di insegnare e quindi cambiare assetto tattico difensivo passando a giocare con marcatura a uomo moderna, elastica, ergonomica, aggiornata ed evoluta dal controllo visivo attivo; ha promesso di farlo ma non è in grado di attuarlo rischiando la panchina se va avanti così.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Made ha scritto:

Occhio alla zona retrocessione, quest'anno sarà dura 

 

Ad avercelo noi un giocatore come Ounas, e pensare che è un esubero

 

Non cito nemmeno i titolari del Napoli, altro livello rispetto ai nostri 

 

Ma falla finita di scrivere ste boiate per cortesia

  • Mi Piace 11

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.