Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Andrea81

Il silenzio assordante dell'Allanz Stadium, la Juve dovrebbe pensare a soluzioni per coinvolgere i tifosi durante la partita?

La Juventus dovrebbe cercare soluzioni per coinvolgere i tifosi durante la partita (tipo lanciacori ufficiali)  

  1. 1. La Juventus dovrebbe cercare soluzioni per coinvolgere i tifosi durante la partita (tipo lanciacori ufficiali)

    • Si
      259
    • No
      188


Recommended Posts

12 minutes ago, Gnn said:

Per questa Juve io non pagherei comunque nulla

Io ne pagherei volentieri anche 250€ per rivivere le emozioni dei primi anni dello Stadium...con la curva che tremava e Conte che ci incitava a fare meglio in ogni intervista. Ora neanche gratis.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, F_Scirea ha scritto:

Guarda che 15 anni fa era il 2006, sei sicuro di quello che affermi o si deve andare un po' più indietro negli anni?

ad occhio e croce....erano quelli gli anni. 

Magari non proprio il 2006, visto che eravamo in B....ma sono abbastanza sicuro di quello che ho scritto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, ghepa ha scritto:

Nessun problema, sai quanto volte mi sono sentito dare del delinquente solo per "difendere" il mio pensiero di tifoso "curvaiolo" .ghgh

Ormai molti di noi si sono abituati ad essere considerati dei delinquenti solo perchè stavamo in curva. .ok

 

 

Detto questo, a mio avviso, indipendentemente dalle soluzioni che potrebbero esserci,  in primis ci vuole, come affermi giustamente tu, un cambiamento totale della cultura del tifo. Non sbagli quando affermi che in Italia manca proprio questo tipo di cultura.

 

Ad esempio, se questa cultura fosse presente in ognuno di quei tifosi che in questo periodo storico stanno popolando lo stadium , sicuramente non ci sarebbe bisogno di "qualcuno" che faccia cantare.

Hanno sempre criticato gli ultras perchè volevano far cantare canzoncine a favore dei diffidati o magari insulti verso le avversarie, però abbiamo sempre fatto notare che ci sono ad esempio delle canzoni o dei cori molto banali, magari il più classico del "JUVE JUVE" ad esempio.

Ecco, non capisco perchè ad esempio, un tifoso che paga il biglietto, che ha il privilegio di vedere i propri beniamini dal vivo, non abbia l'istinto di iniziare a cantare a loro favore, ma preferisce stare in silenzio e guardare la partita come se fosse all'opera.


Cioè, io ed i miei compagni di tifo iniziavamo a cantare non appena mettevamo i piedi sul pullman, non capisco come facciano certe persone a stare zitte per 90' dentro lo stadio.

 

Quali possano essere le soluzioni ?

 

Sarà un pò lungo, spero tu e altri abbiate voglia di leggere. .asd

 

Cosa fare ? Difficile dirlo.
In primis ad esempio cercherei di ricucire il rapporto con i gruppi organizzati ( e con questo non voglio dire sottostare o subirne le conseguenze).

Purtroppo ora mi prenderò le offese da coloro che non sanno cosa voglia dire gestire una curva (io nemmeno non avendo mai fatto parte di un gruppo organizzato, ma conosco diversi amici che lo erano, soprattutto in curva sud rossonera, essendo di Milano, e qualcuno del gruppo Viking Juve).

Creare ad esempio una coreografia, richiede tempo e soldi. E' logico che se ad esempio si vuole una coreografia come quelle che fanno a Milano, non si possa pensare che il tutto si possa fare un'ora prima della partita. Per fare una roba del genere ci vuole almeno tutta la giornata.

Quindi per essere autorizzati ad entrare, in primis ci vuole il benestare della società.
Benestare che naturalmente viene dato in base a delle situazioni particolari. Quando molti affermano che la società era succube degli ultras perchè "regalava" biglietti ecco, magari non conosce determinate vicende che fanno parte del mondo del calcio.


Quando ad esempio si andava in giro per l'Europa in inculandia e magicamente si vedeva sempre una bella fetta di curva bianconera e che faceva felice tutti quanti perchè "dovunque andrai ti seguirò",  non tutti sapevano che era la società che chiedeva ai gruppi organizzati di seguire la squadra.

E logicamente il biglietto e la trasferta veniva sponsorizzata dalla società (parlo di almeno 15 anni fa). Ma questo non perchè la società era "succube", ma perchè faceva parte del mondo calcio....e questo avviene ovunque, stanne certo.

 

Quindi in primis ci vuole che lo stadio torni in qualche modo a cantare. SE la società volesse, una soluzione "pacifica" e che farebbe piacere ad entrambi la troverebbero.

 

Altra soluzione, anche se ormai sarà difficile tornare indietro, è quello di incentivare i "popolari" ad avere la possibilità di ritornare allo stadio.
Pagare un abbonamento in curva (ultimo prezzo pagato dal sottoscritto)  per un totale di 600€  (escluse spese viaggio, mangiare, etc) è stato un vero e proprio suicidio.
Vero, il prezzo lo stabilisce la richiesta e finchè ci sarà richiesta, ii biglietti non torneranno mai a calare....ma è anche vero che nei primi 4/5 anni, lo stadium era sempre SOLD OUT, cosa che ad esempio non succede più da molti anni ( anche se si vincevano i campionati) .

Con questo non dico che la società non deve poter guadagnare, però ha già diverse zone dello stadio molto privilegiate (Omar Sivori, Boniperti, T100, Gianni e Umberto Agnelli, SKYBOX) e non credo proprio che a questa gente possa dar fastidio pagare quelle 100/200 € in più, se tieni presente che un abbonamento in queste zone si aggira se non sbaglio, su 5/6k e forse di più (per far capire il "livello" di coloro che possono soggiornare in quelle zone).

 

Ecco, magari se le "tribune nord e sud" le avessero lasciate a prezzi popolari, magari qualche invasito che andava li solo per urlare 90' lo si trovava ( e noi eravamo tra quelli .ghgh )

Idem per la Tribuna Family....ma secondo loro, come fa un padre di famiglia a spendere magari 4/500 Euro per portare i figli a vedere una partita di calcio?  Molto molto pochi.

 

Bisogna ritornare ai fasti di una volta. Alle curve colorate, piene di bandiere. SI vero, rompevano i * a quelli dietro, ma erano frazioni di minuti e a nessuno fregava più di tanto, perchè si era li principalmente per cantare e festeggiare insieme a migliaia di "amici" di tifo e tornando ad una questione puramente economica, se ero li dopo che avevo speso 20/30 Euro....non fotteva a nessuno perdere 1 minuti di partita.

Certo, se invece mi viene chiesto 60€ per un Juventus Empoli.....capisci che quel tifoso già ha le palle girate per essersi sentito deturpato, se poi ci metti che quello davanti non mi fa "vedere" la partita per 60 secondi, logicamente a qualcuno potrebbe infastidire.

 

Ci sarebbero tante iniziative, ma in primis ci vuole che la Società torni a far popolare lo stadio ai suoi tifosi passionali....quelli a cui non interessa quanto hanno speso per comportarsi in un modo o in un altro.

Ddeve dar modo a chi ha la passione vera di poter tornare allo stadio a tifare la sua amata...e non a vedere il prodotto che ha appena acquistato  .

 

 

 

ciao, anche io sono di Milano e anche io ho amici che frequentano curve di San Siro.

io sono sempre stato come te, cori fin dalla mattina (anche prima di salire sul pullman ;) ) ma mi pare chiaro che la Juventus FC abbia fatto la sua scelta (che io non condivido):

stadio piccolo, prezzi altissimi e zero tifo organizzato.

al di là del discorso delinquenti sul quale credo siamo tutti d'accordo, queste 3 scelte insieme vanno nella direzione del "tifo esclusivo", un po' come andare alla Scala per intenderci da milanesi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, robbiegobbo75 ha scritto:

ciao, anche io sono di Milano e anche io ho amici che frequentano curve di San Siro.

io sono sempre stato come te, cori fin dalla mattina (anche prima di salire sul pullman ;) ) ma mi pare chiaro che FC Juventus abbia fatto la sua scelta (che io non condivido):

stadio piccolo, prezzi altissimi e zero tifo organizzato.

al di là del discorso delinquenti sul quale credo siamo tutti d'accordo, queste 3 scelte insieme vanno nella direzione del "tifo esclusivo", un po' come andare alla Scala per intenderci da milanesi...

Concordo, ed infatti per questo motivo penso che finchè non sarà la società a tornare sulle sue decisioni, il "problema" non verrà mai risolto.

  • Triste 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, ghepa said:

ad occhio e croce....erano quelli gli anni. 

Magari non proprio il 2006, visto che eravamo in B....ma sono abbastanza sicuro di quello che ho scritto.

Ok. Io sapevo che le "sponsorizzazioni" delle trasferte c'erano state fino al 2004 con i Fighters ed erano terminate dopo il cambio in curva col ritorno dei Drughi. Avendolo saputo da terza non ci metto la mano sul fuoco quindi mi fido di cosa affermi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, F_Scirea ha scritto:

Ok. Io sapevo che le "sponsorizzazioni" delle trasferte c'erano state fino al 2004 con i Fighters ed erano terminate dopo il cambio in curva col ritorno dei Drughi. Avendolo saputo da terza non ci metto la mano sul fuoco quindi mi fido di cosa affermi.

Si confermo che erano ai tempi dei Fighters . .ok

 


 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Street Spirit ha scritto:

Non so, sarebbe utile organizzare qualche evento per "scaldare " il pubblico nel prepartita...magari una corsa di cavalli o un partitella nel gabbione.

sefz

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ghepa ha scritto:

sono due cose totalmente differenti .

 

Un pò come dire, amo mia moglie perchè è una figa da paura....NO, amo la mia partner a prescindere dal fatto che fra 5 anni potrà essere bella come ieri...

Perdonami ma questa è una barzelletta. 

La gente si innamora di attori, calciatori e squadre per lo spettacolo offerto. Non è che la juventus ha piu tifosi del napoli (giusto per fare un esempio di città piu popolose rispetto torino) solo per grazia ricevuta o per nascita. Io resto tifoso della juventus ma se ogni giornata mi offri spettacoli indecorosi me ne vado al mare invece di farmi il sangue amaro. È una cosa piu che normale. E ve lo ha detto stesso allegri la scorsa volta "abbiamo perso, cosa devono fare applaudirci?".

Share this post


Link to post
Share on other sites

altro errore di agnelli, se sai quello che vai a togliere assicurati di rimpiazzarlo almeno

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, ghepa said:

Ma guardate quanto eravamo belli @@

 

Se rivedo i video di Falchi73 durante il primo anno di Stadium mi viene da piangere.

Chiaramente eravamo 9mila delinquenti, bene ha fatto la società a sostituirci al più presto!

  • Grazie 1
  • Haha 1
  • Triste 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, kaedes ha scritto:

La gente si innamora di attori, calciatori e squadre per lo spettacolo offerto. Non è che la juventus ha piu tifosi del napoli (giusto per fare un esempio di città piu popolose rispetto torino) solo per grazia ricevuta o per nascita. Io resto tifoso della juventus ma se ogni giornata mi offri spettacoli indecorosi me ne vado al mare invece di farmi il sangue amaro. È una cosa piu che normale. E ve lo ha detto stesso allegri la scorsa volta "abbiamo perso, cosa devono fare applaudirci?".

punti di vista.

La vediamo in modo differente. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, ghepa ha scritto:

E non entro nel merito, giusto o sbagliato, di aver allontanato i delinquenti dalla curva....ma purtroppo manca davvero, per una gran parte della tifoseria juventina la voglia di sostenere la squadra sempre, sia se si vince, sia se si perde...e questo è un grosso problema

Quoto tutto. 

Vuoi far fuori i delinquenti? Perfetto. 

Contemporaneamente, però, fai qualcosa affinché il tifoso vero si senta riconosciuto, e affinché "fare il tifo" sia considerato qualcosa di positivo e che aiuta la squadra. Come avviene da altre parti, tipo il tanto citato modello Bayern. 

Faccio l'esempio dei prezzi... c'era davvero bisogno di mettere la prima partita di alto livello, tra l'altro con l'inizio stagione che abbiamo avuto, a 60€ nel primo anello delle curve? Tra nord e sud ci saranno neanche 5.000 biglietti da vendere, con le regole attuali. Se metti questi biglietti a 35/40 euro ci perdi 100.000€. Fanno davvero la differenza 100.000€ sul bilancio della Juve? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

3 ore fa, black&whitetiger ha scritto:

È così in tutte le curve basta farsi un giretto a Milano su entrambe le sponde, i gruppi in curva sono sempre stati questo dagli anni’ 70 in poi.

 

La Juve è l’unico club in Italia che ad oggi ha cercato di limitarli, però adesso mi fa sorridere sentire gente che vuole i cori e un tifo organizzato che riscalda l’ambiente, e chi lo dovrebbe fare secondo loro quello che ha speso 200/300 euro x portare la famiglia che invece di vedere la partita si mette a fare il lanciacori spalle alla porta magari anche un paio di coreografie con moglie e figli.  .ghgh

 

 

Amico, buongiorno ! 

 

Nel corso del mio pluridecennale " pellegrinaggio " al seguito della Vecchia Signora ( iniziato negli anni 50 sia all'estero, che nella nostra penisola  dal Nord al Sud .. dall'Est all'Ovest, escluse Sicilia e Sardegna ) con riferimento a quanto del tuo messaggio ho evidenziato in rosso, più che farmi, come tu l'hai definito, un " giretto " in quel di Milano, Stadio di San Siro, ti posso giurare che, nonostante io non risieda nella città meneghina, in quel contesto ero " uno di casa " in quanto, per più di 30 anni, non mi sono perso un match sia che gli avversari fossero i rossoneri e/o i nerazzurri .

 

Fermo restando che, per certi versi, in particolar modo per ciò che concerne la foltissima rappresentanza di supporters bianconeri in quel di San Siro ( Stadio che ho nel cuore vuoi per un fattore anagrafico, sia per le immense ed indimenticabili gioie che la Vecchia Signora ha saputo donare ai suoi tifosi sia contro i cosiddetti " casciavit " -  milanisti -  che contro i " bauscia " - gli interisti - )  in quel immenso " catino " ( ignobilmente deturpato e violentato dall'assurdo ed orrendo 3° anello ) spesso mi son quasi sentito " PIU' IN CASA " che neanche al Caro-Vecchio- per alcuni aspetti piuttosto incomodo - " COMUNALE " - ( stadio che, nonostante tutto, è sempre stato e per sempre sarà quello che ho più nell'anima e nella mente ) . 

 

Vero ciò che hai scritto : quelli che tu hai definito " gruppi " ebbero la loro genesi proprio agli inizi degli anni 70 ... ed i rossoneri, in particolare, furono tra i primissimi.

 

Per usare un eufemismo, ahimè, fin dagli albori si trattò di un " mix " tra  passione calcistica e politica .. ma col passare degli anni gruppi di facinorosi si impossessarono di vasti spazi delle curve in cui dettare " leggi non scritte " abusando del loro potere, derivante dal " numero " e dall' apatica e correa assenza delle forze dell'ordine.

 

Ricordo come se fosse adesso quel Milan - Juve in cui Anastasi vengo colpito alla testa da un petardo lanciato dagli ultras rossoneri : l'ambiente, non da un punto di vista climatico, ma per l' " aria pesante " che si respirava,  ... erano gli anni in cui, colui che in seguito diverrà il  dis- Onorevole Rivera - continuava a versare veleno sui bianconeri- tant'è che si arrivò sino a chiedere un' " Inchiesta Parlamentare "  ... all'ingresso di San Siro venivano eseguiti controlli " ad personam ". Ciò che secondo loro non era lecito introdurre nello stadio, tipo una lattina/un ombrello/un'asta di bandiera di legno ecc.ecc., veniva requisito e raggruppato in un angolo .. ma .. giuro .. fui testimone diretto : ad un tizio, sotto il giubbotto, incredibile ma vero, trovarono un " vero e proprio " machete ". Il " machete " venne requisito, ma, assurdo, il soggetto in questione, come se niente fosse, fu lasciato libero di raggiungere il proprio settore nello stadio .

 

Buona giornata, .salveStefano !

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, F_Scirea ha scritto:

Se rivedo i video di Falchi73 durante il primo anno di Stadium mi viene da piangere.

Chiaramente eravamo 9mila delinquenti, bene ha fatto la società a sostituirci al più presto!

Io ricordo ancora il primo scudetto allo stadium....."vado o non vado sul campo"...dopo qualche minuto aprirono la cancellata che si trovava sulla balconata dietro la porta... @@

 

 
Abbiamo una Ferrari in mano senza patente....che tristezza .

Decenni ad aspettare uno stadio del genere....e l'hanno ridotto ad un teatrino insipido, un vero peccato. 

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo la tifoseria organizzata peggiore d'italia, quando non sono dei colletti bianchi, sono persone che pensano al tifo come un ricatto morale, per cui se la società non è connivente, niente cori allo stadio. Triste.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, 29 MAGGIO 1985 ha scritto:

Amico, buongiorno ! 

 

Nel corso del mio pluridecennale " pellegrinaggio " al seguito della Vecchia Signora ( iniziato negli anni 50 sia all'estero, che nella nostra penisola  dal Nord al Sud .. dall'Est all'Ovest, escluse Sicilia e Sardegna ) con riferimento a quanto del tuo messaggio ho evidenziato in rosso, più che farmi, come tu l'hai definito, " giretto " in

quel di Milano, Stadio di San Siro, ti posso giurare che, nonostante io non risieda nella città meneghina, in quel contesto era " uno di casa " in quanto per più di 30

anni non mi sono perso un match sia che gli avversari fossero i rossoneri e/o i nerazzurri .

 

Fermo restando che, per certi versi, in particolar modo per ciò che concerne la foltissima rappresentanza di supporters bianconeri in quel di San Siro ( Stadio che ho nel cuore vuoi per un fattore anagrafico, sia per le immense ed indimenticabili gioie che la Vecchia Signora ha saputo donare ai suoi tifosi sia contro i cosiddetti " casciavit " -  milanisti -  che contro i " bauscia " - gli interisti - )  in quel immenso " catino " ( ignobilmente deturpato e violentato dall'assurdo ed orrendo 3° anello ) spesso mi son 

quasi sentito " PIU' IN CASA " che neanche al Caro-Vecchio- per alcuni aspetti piuttosto incomodo - " COMUNALE " - ( stadio che, nonostante tutto, è sempre stato e per

sempre sarà quello che ho più nell'anima e nella mente ) . 

 

Vero ciò che hai scritto : quelli che tu hai definito " gruppi " ebbero la loro genesi proprio agli inizi degli anni 70 ... ed i rossoneri, in particolare, furono tra i primissimi.

 

Per usare un eufemismo, ahimè, fin dagli albori si trattò di un " mix " tra  passione calcistica e politica .. ma col passare degli anni gruppi di facinorosi si impossessarono

di vasti spazi delle curve in cui dettare " leggi non scritte " abusando del loro potere, derivante dal " numero " e dall' apatica e correa assenza delle forze dell'ordine.

 

Ricordo come se fosse adesso quel Milan - Juve in cui Anastasi vengo colpito alla testa da un petardo lanciato dagli ultras rossoneri : l'ambiente, non da un punto di

vista climatico, ma per l' " aria pesante " che si respirava,  ... erano gli anni in cui, colui che in seguito diverrà il  dis- Onorevole Rivera - continuava a versare veleno sui bianconeri- tant'è che si arrivò sino a chiedere un' " Inchiesta Parlamentare  ... all'ingresso di San Siro venivano eseguiti controlli " ad personam ". Ciò che secondo loro

non era lecito introdurre nello stadio, tipo una lattina/un ombrello/un'asta di bandiera di legno ecc.ecc., veniva requisito e raggruppato in un angolo .. ma .. giuro .. fui

testimone diretto, ad un tizio, sotto il giubbotto, incredibile ma vero, trovarono un " machete " : il " machete " venne requisito, ma, incredibile ma vero, il soggetto in

questione, come se niente fosse, fu lasciato libero di raggiungere il proprio settore nello stadio .

 

Buona giornata, .salveStefano !

 

 

 

Stessa cosa che successe qualche tempo fa al "simpaticissimo tifoso" che uccise l'agente Raciti.

Libero di entrare all'interno di uno stadio a vedere la partita.
 

Purtroppo il tempo non serve a nulla se non viene utilizzato per migliorarci.

 

 

Quello che non capisco è il motivo per il quale hanno dovuto eliminare l'emblema del tifo organizzato invece di fare una pulizia come si deve delle persone che non volevano più. Capisco che è più facile fare come hanno fatto (ossia bandire definitivamente tutto il tifo) piuttosto che mirare a colpire chi non doveva più entrare per varie vicissitudini, però cosi ci siamo autoinflitti una punizione che nessuno merita: tifosi, giocatori e spettacolo calcistico.  

 

 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse a molti non è chiaro che PRIMA la società ha cacciato i tifosi più caldi alzando i prezzi all'inverosimile, e solo in un secondo momento, quando ormai la curva era già abitata dalla gente di oggi si è mossa contro i gruppi ultras, impedendogli l'accesso. Quindi il vostro discorso sul "preservare la parte sana" non ha sfiorato neanche per un istante la società, che ha anzi agito esattamente all'opposto.

 

Non volevo uscire OT però visto che molti di voi lo citano devo farlo, per amore della verità: la maggior parte dei ragazzi indagati e diffidati non sono poi stati neanche rinviati a giudizio, quindi sono stati ritenuti dalla procura estranei a qualsiasi reato. È ovvio che se a seguito della denuncia della propria società vengono diffidate delle persone, tutti gli amici delle stesse non abbiano più nessuna motivazione per sostenere la squadra.

  • Mi Piace 3
  • Grazie 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

la famiglia Agnelli Elkann è diventato il male di questa Juve in tutti in sensi, da quando non ci sono piu Gianni e Umberto la Juventus Fc non è piu la stessa... business solo ed esclusivamente business ...  passione amore appartenenza cose sconosciute adesso...non è question di vincere o perdere.

 

SIAMO L'UNICA SOCIETA E CLUB AL MONDO A NON AVERE TIFO ORGANIZZATO E CORI IN CASA !!! VERGOGNA... sono Francese di origine italiana  tifo Juve da bambino grazie al padre, e vedo che in Francia in Germania in Inghilterra e Spagna TIFANO CANTANO SOSTENGONO sia in casa che in trasferta la loro squadra del cuore senza finire sui giornali ahahah ma noi siami diversi noi siamo in mano agli Agnelli che sono i "padroni" di tutto ma non usano mai il loro potere per DIFENDERE la Juventus e i suoi TIFOSI in tutte le sedi opportune e anzi preferisce avere i clienti al posto dei tifosi e avere una politica che va CONTRO alla passione e amore della gente... questi sono i risultati ahaha i pinguini che schifano la Juve ed i suoi giocatori e vanno allo stadio per fischiare e insultare mettendo ancora piu pressione ai giocatori che di per se sono scarsi (da 2 anni a questa parte) e danno ancora piu negatività ai nostri giocatori allenatori e dirigenti....

 

evidentemente agli Elkann Agnelli va benissimo cosi che tutti nel mondo abbiano un tifo di casa e che quando vengono a casa nostra possano fare il bello e cattivo tempo.... siamo gli unici ad avere voluto cacciare gli ultras da casa nostra ma insomma vedo che gli altri club italiani ed Europei non si fanno tutti questi problemi e non hanno nessun problema di giustizia e processi sui giornali ;) con i soldi e le conoscenze che ha questa famiglia non solo potrebbero farci avere uno STADIO BOLGIA CON 2 CURVE che incutono paura ai nostri avversari e rivali.... ma potrebbero anche farci vincere 5 champions league di fila con investimenti e potere che non hanno mai fatto e usato per farci godere non solo in italia ma anche in EUROPA !

 

BASTA BASTA BASTA CHE VENDANO STA SOCIETA se non provano amore e passione per questa GLORIOSA SQUADRA che si chiama JUVENTUS e che ha tifosi in tutto il mondo !

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ghepa ha scritto:

Stessa cosa che successe qualche tempo fa al "simpaticissimo tifoso" che uccise l'agente Raciti.

Libero di entrare all'interno di uno stadio a vedere la partita.
 

Purtroppo il tempo non serve a nulla se non viene utilizzato per migliorarci.

 

 

Quello che non capisco è il motivo per il quale hanno dovuto eliminare l'emblema del tifo organizzato invece di fare una pulizia come si deve delle persone che non volevano più. Capisco che è più facile fare come hanno fatto (ossia bandire definitivamente tutto il tifo) piuttosto che mirare a colpire chi non doveva più entrare per varie vicissitudini, però cosi ci siamo autoinflitti una punizione che nessuno merita: tifosi, giocatori e spettacolo calcistico.  

 

 

... Caro Amico, 

messa così, non posso, anzi, HO L'OBBLIGO d'essere d'accordo con te e di farti i miei più sentiti e sinceri complimenti :

il cosiddetto   .. " GRANUM SALIS " .. nella tua persona si riproduce e si manifesta in abbondanza ! 

 

Buona giornata, .salveStefano !

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Jj Okocha ha scritto:

Pur sapendo benissimo che il calcio è cambiato e che i meccanismi son cambiati e che le società sono vere e proprie aziende che devono produrre profitti,per me la Juve deve tornare a dare importanza al calcio 

 

Il calcio è passione ed emozioni innanzitutto e senza il calore dei tifosi non ha senso di esistere...l abbiamo purtropo sperimentato in questo anno e mezzo di partite con stadi chiusi 

 

Potrei estendere questo discorso anche sul mercato...

 

Se all epoca invece di seguire il marketing,i follower con Ronaldo ecc avessimo dato più retta al campo magari invece di creare un ulteriore equivoco tattico con una seconda punta anomala,con parecchi meno soldi avremmo colmato le lacune che all epoca avevamo e chissà magari gli ottavi di CL li avremmo passati  

Ah, secondo me hai ragione, ma purtroppo credo che in società la pensino diversamente 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, ghepa ha scritto:

Stessa cosa che successe qualche tempo fa al "simpaticissimo tifoso" che uccise l'agente Raciti.

Libero di entrare all'interno di uno stadio a vedere la partita.
 

Purtroppo il tempo non serve a nulla se non viene utilizzato per migliorarci.

 

 

Quello che non capisco è il motivo per il quale hanno dovuto eliminare l'emblema del tifo organizzato invece di fare una pulizia come si deve delle persone che non volevano più. Capisco che è più facile fare come hanno fatto (ossia bandire definitivamente tutto il tifo) piuttosto che mirare a colpire chi non doveva più entrare per varie vicissitudini, però cosi ci siamo autoinflitti una punizione che nessuno merita: tifosi, giocatori e spettacolo calcistico.  

 

 

perche la famiglia Agnelli -Elkann vuole i clienti e il solo business credendo che l'Italia possa funzionare come l'Inghilterra e che il modello di business inglese sia riproducibile alla stessa maniera nel nostro paese !! da quando non ci sono piu Gianni e Umberto non siamo MAI stati capaci di rivincere una champions league... mamma mia io sono francese di origine italiana ho 29 anni ma quando eravamo negli anni della serie B o del ritorno in Serie A l'unica cosa che mi rendeva ancora orgoglioso di tifare la JUVENTUS FC era il suo tifo organizzato che non mollava mai sia in casa che in trasferta con cori, striscioni, calore, amore anche se lo stadio olimpico non era fatto diciamo cosi, per sublimare o mettere in evidenza le curve.... 

 

all'inaugurazione dello stadium ho pianto perchè Agnelli diceva che ERA LA NOSTRA CASA, quella che aspettavamo da tempo e che era il sogno di Gianni e Umberto avere uno stadio all'inglese con tifo italiano per la Juventus ovvero le tribune molto vicine al campo per incutere timore agli avversari e dare la carica ai nostri ragazzi .... all'inizio era uno sogno, tutto bello, anzi bellissimo ... ma già il fatto che in Curva Nord non ci potevano entrare nessun ultras come era consuetudine in italia negli anni 80-90 per me era già un segnale che nel tempo avevano il desiderio di pian piano distruggere il tifo organizzato ... dopo il 2017 siamo caduti in basso arrivando alla situazione assurda e tragica di oggi ....

 

manco la champions sono riusciti a farci vincere dal 1996 .... adesso con una squadra non di fenomeni che non sanno l'importanza di vestire questa maglia e di diffenderla in modo dignitoso , ci dobbiamo pur sorbire i fischi e gli insulti dei PINGUINI che non amano la Juve ma come pagano tanto il biglietto si sentono in dovere di fare quello che vogliono... 

 

poi ci sarebbe anche da ridire sui "tifosetti" e "gobbetti" che dicono di tifare la Juve ma ogni qualvolta c'è da difendere la Juve contro gli attacchi mediatici , loro preferiscono dare ragione agli interisti e napoletani avendo anche paura.... per difendere e sostenere la Juve sia allo stadio che fuori dallo stadio io ne vedo pocchissimo di JUVENTINI VERI !

 

i tifosetti e gobbetti quando perde una finale di champions la Juventus in questi 10  anni di vittorie glorie e trionfi, hanno paura di andare all'ufficio a lavorare perchè subiranno le beffe e prese in giro dagli antiJuventini (antiJuventus) .... i gobbetti che hanno scelto la Juve solo perchè è la squadra piu vincente d'italia ma non perchè sono innamorati davvero della loro squadra del cuore...

 

quanto invidio la passione l'amore la grinta dei milanisti, interisti , napoletani che farebbero la guerra di sangue pur di diffendere la loro squadra e hanno la possibilità (come tutti i club e tifoserie al mondo) di avere i loro gruppi organizzati senza rischiare di finire sui giornali con accuse e condanne ai loro presidenti, perchè hanno avuto agevolazioni rispetto agli altri tifosi "normali " ..... siamo l'anomalia del calcio italiano, europeo e mondiale e questo non va bene !

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, 29 MAGGIO 1985 ha scritto:

 

Amico, buongiorno ! 

 

Nel corso del mio pluridecennale " pellegrinaggio " al seguito della Vecchia Signora ( iniziato negli anni 50 sia all'estero, che nella nostra penisola  dal Nord al Sud .. dall'Est all'Ovest, escluse Sicilia e Sardegna ) con riferimento a quanto del tuo messaggio ho evidenziato in rosso, più che farmi, come tu l'hai definito, " giretto " in quel di Milano, Stadio di San Siro, ti posso giurare che, nonostante io non risieda nella città meneghina, in quel contesto era " uno di casa " in quanto per più di 30 anni non mi sono perso un match sia che gli avversari fossero i rossoneri e/o i nerazzurri .

 

Fermo restando che, per certi versi, in particolar modo per ciò che concerne la foltissima rappresentanza di supporters bianconeri in quel di San Siro ( Stadio che ho nel cuore vuoi per un fattore anagrafico, sia per le immense ed indimenticabili gioie che la Vecchia Signora ha saputo donare ai suoi tifosi sia contro i cosiddetti " casciavit " -  milanisti -  che contro i " bauscia " - gli interisti - )  in quel immenso " catino " ( ignobilmente deturpato e violentato dall'assurdo ed orrendo 3° anello ) spesso mi son quasi sentito " PIU' IN CASA " che neanche al Caro-Vecchio- per alcuni aspetti piuttosto incomodo - " COMUNALE " - ( stadio che, nonostante tutto, è sempre stato e per sempre sarà quello che ho più nell'anima e nella mente ) . 

 

Vero ciò che hai scritto : quelli che tu hai definito " gruppi " ebbero la loro genesi proprio agli inizi degli anni 70 ... ed i rossoneri, in particolare, furono tra i primissimi.

 

Per usare un eufemismo, ahimè, fin dagli albori si trattò di un " mix " tra  passione calcistica e politica .. ma col passare degli anni gruppi di facinorosi si impossessarono di vasti spazi delle curve in cui dettare " leggi non scritte " abusando del loro potere, derivante dal " numero " e dall' apatica e correa assenza delle forze dell'ordine.

 

Ricordo come se fosse adesso quel Milan - Juve in cui Anastasi vengo colpito alla testa da un petardo lanciato dagli ultras rossoneri : l'ambiente, non da un punto di vista climatico, ma per l' " aria pesante " che si respirava,  ... erano gli anni in cui, colui che in seguito diverrà il  dis- Onorevole Rivera - continuava a versare veleno sui bianconeri- tant'è che si arrivò sino a chiedere un' " Inchiesta Parlamentare  ... all'ingresso di San Siro venivano eseguiti controlli " ad personam ". Ciò che secondo loro non era lecito introdurre nello stadio, tipo una lattina/un ombrello/un'asta di bandiera di legno ecc.ecc., veniva requisito e raggruppato in un angolo .. ma .. giuro .. fui testimone diretto, ad un tizio, sotto il giubbotto, incredibile ma vero, trovarono un " machete " : il " machete " venne requisito, ma, incredibile ma vero, il soggetto in questione, come se niente fosse, fu lasciato libero di raggiungere il proprio settore nello stadio .

 

Buona giornata, .salveStefano !

 

 

 

5 anni fa sono stato a San Siro con un gruppo di miei amici milanisti X Milan Empoli era la seconda giornata a fine agosto e uno di loro era ancora in ferie e mi ha girato l’abbonamento x vederla, era la prima che giocavano in casa e come tutti gli anni si portavano con loro uno stendardo dimensione 1,5 X 2 metri con scritto 1 fisso e il nome del loro quartiere eravamo posizionati nel secondo blu confine settore rettilineo secondo arancio quando a un certo punto arrivano 5/6 individui facendosi 30/40 metri da dove stavano chiedendogli se erano stati autorizzati per lo striscione, al che il mio amico risponde autorizzati da chi dicendo che erano 10 anni che ce l’avevano e il portavoce gli risponde dalla curva Sud dicendoci che nessuno poteva più esporre niente in quel settore senza il loro permesso, che poi praticamente l’autorizzazione altro non era che pagargli 100/200 euro a seconda della dimensione della pezza con loro che ti segnavano nella lista, ovviamente paventando che se non pagavano la volta successiva che lo esponevano sarebbero tornati in 50, tutto sotto gli occhi dello steward che aveva sentito tutto e si si era avvicinato quando aveva visto un movimento strano nella nostra zona.

 

Però si vede che la Questura ha altro da fare a Milano.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Capital STEEZ ha scritto:

Soluzioni tipo vincere sarebbero l’ideale imho. 

Magari te l'hanno già scritto, ma è veramente un messaggio lontano anni luce dal tifo, e il fatto che abbia preso diversi like restituisce la misura di quanti purtroppo siano juventini soltanto per le tante vittorie. E in tanti qui dentro scrivevano che si sarebbe poi visto in tempi di vacche magre quanti avrebbero seguito la squadra... 

  • Mi Piace 3
  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.