Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Deborah J

La Stampa: "Essere da Juve. Lo sfogo di Allegri apre uno scenario insolito per il club. Da sempre ogni giocatore ha interpretato uno spirito unico, la squadra prima di tutto..."

Recommended Posts

44 minuti fa, Mr_Jones ha scritto:

Credo che a certi livelli tutti i tecnici si pongano il problema della bravura a difendere dell'attaccante.

 

Scusami ma sei sicuro di aver visto la partita contro il Milan?

 

Finchè ha retto fisicamente Dybala ha fatto il suo e anche qualcosa di più.

Forse ti sei perso gli ultimi 3 anni di Dybala ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Roby76MJ ha scritto:

Quella frase su Chiesa, per quello che ha dimostrato l'anno scorso e per il ragazzo che è, non ha davvero alcun senso.

dovrebbe farsi lo stesso allegri due domande, visto che tra l'anno scorso e la nazionale chiesa è uno dei migliori

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, LibeLibeccio ha scritto:

Per me può preparare le partite come vuole, se vince.

Tra il vincere e fare schifo e giocare benissimo e non vincere, ho sempre nettamente preferito la prima ipotesi.

Ma senza neanche il minimo dubbio.

 

"Chi vuole divertirsi vada al circo".

 

Però devono arrivare vittorie e trofei.

Altrimenti la cosa diventa dispiacevole, come disse quell'ignorante del mio vicino di casa.

Ma infatti io voglio vincere.

Credo che per farlo bisogna proporre un calcio più votato all'offesiva rispetto a ciò visto adesso.

È ciò non lo voglio per fare spettacolo ma perché credo che sia la via più facilmente percorribile avendo in rosa Dybala, chiesa, morata, Cuadrado.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, Mr_Jones said:

Ma veramente stai mettendo sullo stesso piatto il Real Madrid che ha vinto la champions 4 volte in 5 anni e la Juventus delle ultime tre stagioni?

 

I giocatori da te citati  mi sembra che partecipano tutti alla fase difensiva. 

Sullo stesso "piatto" ce li stai mettendo tu, io faccio semplicemente notare che Ronaldo non difendeva a Madrid come non ha difeso qua.  Chiaramente il problema era altrove, ma qua si vuol far passare l'idea che se Ronaldo avesse difeso avremmo spaccato il mondo...

 

Quanto agli altri giocatori: Mbappé difende poco piú di Icardi (che difende zero), ma quello lo faceva pure Ronaldo, Kane fa qualche intervento in scivolata se il pallone gli passa vicino, poi pascola per il campo in attesa di un passaggio se i compagni riprendono il pallone, Messi difende tanto quanto Ronaldo (un tentativo quá e lá di intercettare un passaggio, un po' di pressing sul difensore piú vicino se ha un controllo di palla incerto, cosa che, per esempio, Ronaldo fece in occasione del primo gol in Coppa Italia contro l'Inter, o Morata di recente contro il Napoli: quello non é "partecipare alla fase difensiva" come intendi tu).  Poi se ti aspetti Mandzukic, e vabbé, ma aspettati anche le medie-gol di Mandzukic.  Una punta deve prima di tutto segnare, e noi siamo sulla media di 38 gol fatti questo campionato...

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, pogba77 ha scritto:

Appunto sono punti di vista.

Io sono del partito che tenere la palla è un modo alternativo per difendere la tua porta.

Sono del parere che se giochi troppo basso un rimpallo o un cross non letto da un difensore può capitare nei 90 minuti.

Quindi ragionando secondo le mie convinzioni ritengo allegri un allenatore troppo attendista 

Perfetto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Icarius ha scritto:

Gagare a spruzzo, al di là dell'espressione volgare e banale, non mi pare una disamina costruttiva.

Poi ovvio, ognuno esprime ciò che vede, attenendosi al suo metro di giudizio e con il linguaggio che più gli si addice.

Dai è davvero così brutta quell'espressione?

Vabbè la cambio dai: abbiamo fatto schifo 

Spero che così vada bene e non urti la tua sensibilità👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Mr_Jones ha scritto:

Perfetto.

 

È chiaro che ognuno esprima il proprio pensiero partendo dal presupposto del secondo me.

Se poi si vuole parametrare allegri rispetto ai suoi colleghi possiamo tranquillamente dire che un klopp, un Sarri, un Guardiola sono infinitamente più offensivi nell'espressione del proprio calcio 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Lord Ludwig ha scritto:

Può darsi, non mi ricordo onestamente. Però il credito all'allenatore lo dai coi fatti. Così come andava multato Sarri per certe uscite infelici andava multato chi si opponeva ai suoi metodi di allenamento o si lamentava platealmente per una sostituzione. Anche se di nome faceva Cristiano.

A parte che alcuni sono di fatto stati cambiati, chissà qual era la scelta giusta.

Da che mondo è mondo, tanti giocatori si lamentano delle sostituzioni, anche dybala con Allegri lo fece ad esempio,mica fu mica multato. 

 

Poi, non penso sia riconducibile hai metodi dall allenamento, ma ad altro. 

 

Hai l esempio con evra che ti racconta il. Lavoro duro con Allegri. 

 

"Ho vinto tanto con il Manchester United, ma in confronto all'esperienza alla Juve è stata una vacanza - ha detto Evra a Sky Sports - Sia per il modo in cui si lavora, sia per l'organizzazione: si va in albergo due giorni prima della partita, ci si allena il giorno stesso".

 

Prosegue Patrice Evra: "Ti controllano tutto e hai un solo giorno libero al mese. Ho visto alcuni giocatori vomitare e finire comunque gli allenamenti. Sono orgoglioso di me stesso, perché mentalmente giocare nella Juve è stata una delle sfide più difficili della mia vita. Chi dice che è più facile lavorare in Italia probabilmente non è nemmeno in grado di allenarsi lì".

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, NoMoreCardiff ha scritto:

Sullo stesso "piatto" ce li stai mettendo tu, io faccio semplicemente notare che Ronaldo non difendeva a Madrid come non ha difeso qua.  Chiaramente il problema era altrove, ma qua si vuol far passare l'idea che se Ronaldo avesse difeso avremmo spaccato il mondo...

 

Quanto agli altri giocatori: Mbappé difende poco piú di Icardi (che difende zero), ma quello lo faceva pure Ronaldo, Kane fa qualche intervento in scivolata se il pallone gli passa vicino, poi pascola per il campo in attesa di un passaggio se i compagni riprendono il pallone, Messi difende tanto quanto Ronaldo (un tentativo quá e lá di intercettare un passaggio, un po' di pressing sul difensore piú vicino se ha un controllo di palla incerto, cosa che, per esempio, Ronaldo fece in occasione del primo gol in Coppa Italia contro l'Inter, o Morata di recente contro il Napoli: quello non é "partecipare alla fase difensiva" come intendi tu).  Poi se ti aspetti Mandzukic, e vabbé, ma aspettati anche le medie-gol di Mandzukic.  Una punta deve prima di tutto segnare, e noi siamo sulla media di 38 gol fatti questo campionato...

Mi spiego meglio.

 

Il Real Madrid che ha vinto 4 champions in 5 anni poteva permettersi di avere un giocatore che non partecipava alla fase difensiva. Cosa che tra l'altro non succedeva, perchè all'epoca Ronaldo partecipava e come alle difesa della porta. Non ho detto che se Ronaldo avesse difeso avremmo spaccato il mondo, ho detto che uno (il che prevede che ce ne sono stati altri, anche più importanti) dei problemi della Juve di Sarri e Pirlo è stata proprio la mancanza di collaborazione nella fase difensiva dei propri attaccanti.

 

Ma la fase difensiva di un attaccante non puoi vederla dai tackle che fa. Nessuno pretende che un attaccante faccia 50 metri di campo per contrastare al limite della propria area di rigore. In fase difensiva un attaccante va in pressing sul portare, o si muove negli spazi per favorire/sfavorire alcune linee di passaggio. O attua le marcature preventive per evitare la giocata facile dell'avversario. E sinceramente di tutto questo Ronaldo, neglia anni Juventini, non faceva quasi nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me, al di là di tattica, schemi e cose varie, esistono fondamentalmete due tipi di allenatori, quelli che prediligono sfruttare i punti di forza a discapito dei punti deboli, chi invece rafforzare i punti deboli a discapito dei punti di forza, Allegri appartiene alla seconda. Purtroppo è la scuola italiana, quelli della staffetta Mazzola-Rivera, del dualismo Baggio-Mancini, Baggio-Del Piero e infine del Del Piero-Totti. Questi siamo, niente di più niente di meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, pogba77 ha scritto:

Tutto dipende da come si scende in campo.

Non è tanto una questione di numero di attaccanti ma è una questione di baricentro alto o basso.

Presumo che almeno oggi dovremmo vedere una Juve meno speculativa ed attendista e più intraprendente

Speriamo perché le certezze con la juve non esistono più. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, pogba77 ha scritto:

È chiaro che ognuno esprima il proprio pensiero partendo dal presupposto del secondo me.

Se poi si vuole parametrare allegri rispetto ai suoi colleghi possiamo tranquillamente dire che un klopp, un Sarri, un Guardiola sono infinitamente più offensivi nell'espressione del proprio calcio 

Assolutamente.

 

Ma credo anche che l'Allegri difensivista ad oltranza sia un'esagerazione fatta dai medie e abbia generato un personaggio sul quale anche Allegri stesso abbia insistito parecchio.

 

Alcune scelte, fatte in passato, in realtà vanno in tutt'altra direzione.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Gian1972 ha scritto:

Speriamo perché le certezze con la juve non esistono più. 

Oggi sono fiducioso che giocheremo un calcio più offensivo, anche perché più difensivo è quasi impossibile

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Argo30 ha scritto:

secondo me, al di là di tattica, schemi e cose varie, esistono fondamentalmete due tipi di allenatori, quelli che prediligono sfruttare i punti di forza a discapito dei punti deboli, chi invece rafforzare i punti deboli a discapito dei punti di forza, Allegri appartiene alla seconda. Purtroppo è la scuola italiana, quelli della staffetta Mazzola-Rivera, del dualismo Baggio-Mancini, Baggio-Del Piero e infine del Del Piero-Totti. Questi siamo, niente di più niente di meno.

Ma quando mai, che il punto di forza dei suoi primi anni era la difesa /bbc / e l ha saputa sfruttare a pieno 

Costruendoci la squadra sopra, soprattutto nella sua terza stagione. 

 

Ti confondi 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Mr_Jones ha scritto:

Assolutamente.

 

Ma credo anche che l'Allegri difensivista ad oltranza sia un'esagerazione fatta dai medie e abbia generato un personaggio sul quale anche Allegri stesso abbia insistito parecchio.

 

Alcune scelte, fatte in passato, in realtà vanno in tutt'altra direzione.

Per me esistono due allegri.

Quello del primo triennio e quello degli ultimi due.

Il primo, grazie anche ad una squadra top giocava un calcio a tratti godibile.

Il secondo allegri è stato un mezzo disastro.

Quello attuale è molto simile al secondo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, Gian1972 ha scritto:

Se ne deve rendere conto,  se Dybala è al centro del villaggio o saliamo il baricentro della squadra, e scontenti i Chiellini e i Bonucci, ma porti il dieci a fare sul serio l'attaccante o si cambia modulo e inserisce Chiesa davanti con Morata e Dybala trequartista. Chiesa, Dybala e Cuadrado assieme non ci stanno,  neanche se Juan fa il terzino perché non c'è equilibrio. Se giochiamo invece contropiede e ripartenze Dybala non gioca,non è un contropiedista, e vanno bene avanti Chiesa,Morata e Cuadrado. Dipende cosa vuole Allegri,  gli uomini quelli sono non è che si trasformano in Pelé o Garrincha.

Io a questa cosa ci credo poco, anzi non ci credo affatto.

In nazionale non sono scontenti... sefz

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, jolly88 ha scritto:

Da che mondo è mondo, tanti giocatori si lamentano delle sostituzioni, anche dybala con Allegri lo fece ad esempio,mica fu mica multato. 

 

Poi, non penso sia riconducibile hai metodi dall allenamento, ma ad altro. 

 

Hai l esempio con evra che ti racconta il. Lavoro duro con Allegri. 

 

"Ho vinto tanto con il Manchester United, ma in confronto all'esperienza alla Juve è stata una vacanza - ha detto Evra a Sky Sports - Sia per il modo in cui si lavora, sia per l'organizzazione: si va in albergo due giorni prima della partita, ci si allena il giorno stesso".

 

Prosegue Patrice Evra: "Ti controllano tutto e hai un solo giorno libero al mese. Ho visto alcuni giocatori vomitare e finire comunque gli allenamenti. Sono orgoglioso di me stesso, perché mentalmente giocare nella Juve è stata una delle sfide più difficili della mia vita. Chi dice che è più facile lavorare in Italia probabilmente non è nemmeno in grado di allenarsi lì".

 

 

Ma te lo ricordi CR7 quando venne sostituito da Sarri, si?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, bergamo83 ha scritto:

E non dice nulla al piccolo Dybala che fa il caxx che vuole lui da 3 anni

 

16 minuti fa, bergamo83 ha scritto:

Forse ti sei perso gli ultimi 3 anni di Dybala ...

Scusami ma da quello che hai scritto pensavo che si parlava dell'ultima partita.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, pogba77 ha scritto:

Per me esistono due allegri.

Quello del primo triennio e quello degli ultimi due.

Il primo, grazie anche ad una squadra top giocava un calcio a tratti godibile.

Il secondo allegri è stato un mezzo disastro.

Quello attuale è molto simile al secondo 

Concordo. Temo solo che questo sia non il secondo, ma il terzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Lord Ludwig ha scritto:

Concordo. Temo solo che questo sia non il secondo, ma il terzo.

Speriamo di no perché sarebbe l'involuzione del due 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, pogba77 ha scritto:

Per me esistono due allegri.

Quello del primo triennio e quello degli ultimi due.

Il primo, grazie anche ad una squadra top giocava un calcio a tratti godibile.

Il secondo allegri è stato un mezzo disastro.

Quello attuale è molto simile al secondo 

Non sono d'accordo.

 

Non credo che esista un modo giusto e uno sbagliato di giocare a calcio. Credo che, a secondo del gusto personale, possa più o meno piacere l'idea di calcio che ha ogni allenatore.

 

A me Allegri sembra sempre lo stesso, un allenatore estremamente pragmatico che bada più alla sostanza che alla forma. E questa è una cosa che ricalca molto da vicino la mia idea (passami la parolona) di calcio.  

 

Come ti ho detto prima credo che comunque tutto si riduca a un discorso di punti di vista.

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Mr_Jones ha scritto:

Questione di punti vista.  A me Allegri non sembra un allenatore difensivista, ne più ne meno degli altri.

 

Secondo me, i questo momento Allegri sta cercando di trovare un equilibrio proprio cercando di porre rimedio a quello che è uno dei maggiori problemi della Juventus degli ultimi anni: subire gol.

 

La dichiarazione di Allegri su Chiesa e Kean personalmente l'ho letta come una critica all'impegno dei giocatori e non al fatto che volesse o meno attaccare. Tra l'altro, ha anche dichiarato che in certe occasioni, la Juve ha bisogno di più cattiveria e chiudere le partite.

 

 

Questa fisima del non subire gol come principale problema, è indice di un certo approccio alle partite.  Non subire gol non è il principale problema del calcio. Lo diventa rapportandolo a quanto produci in attacco. Logico che se in 4 partite fai la miseria di 4 gol, non subirne diventa un bel problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, the killing hand ha scritto:

Questa fisima del non subire gol come principale problema, è indice di un certo approccio alle partite.  Non subire gol non è il principale problema del calcio. Lo diventa rapportandolo a quanto produci in attacco. Logico che se in 4 partite fai la miseria di 4 gol, non subirne diventa un bel problema.

🤣 vallo a dire alla fiorentina

non subire gol è il punto di partenza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.