Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sergione

Bonucci: "Dieci anni fa potevo finire allo Zenit ma scelsi di restare. Rigiocherei la finale del 2017. Lo sgabello? Fu colpa mia"

Recommended Posts

1 ora fa, paolohjs ha scritto:

Mah, io mi ricordo un Tevez davvero sottotono, che sbagliò un'occasione che nel corso dell'anno avrebbe realizzato 9 volte su 10. Morata mi parve più in palla per tutta la partita ma è anche vero che non ho mai avuto il coraggio di riguardare il match a mente fredda. 

Ti ricordi bene .. Tevez ha fatto l'ultimo mese con le ciabatte infrandito pensando al suo Boca

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, zebra67 ha scritto:

La tua è una opinione che non condivido (anche chi sta sulle palle da sempre può essere riabilitato) che che rispetto enormemente e mi fa pensare di te che sei una persona onesta.

Ti ringrazio, é un complimento molto bello :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, PR20 ha scritto:

E certo... cambiavi l'allenatore che in 3 anni ti aveva portato due volte in finale col decimo fatturato d'europa, non fa una piega.

sì, esattamente, la voglia passa a tutti dopo un po', solo Ferguson ha resistito tanto a lungo, o Simeone, ma entrambi sono andati incontro anche ad anni di magra

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, emmepi54 ha scritto:

Penso che era più fattibile portarla a casa da Berlino perché la squadra marziana non era solo il Barcellona. Giocando un primo tempo sotto tono e timorosi, gli facilitammo notevolmente il compito ma, nel secondo tempo li mettemmo alle corde ed il risultato fu bugiardo. Come difesa era migliore la nostra, il centrocampo, seppur diverso, si equivaleva. Solo l'attacco del barca era migliore del nostro ma poteva compensare la difesa. L'arbitro fu una grande testa di *. Quella juve, era una delle più forti della nostra storia. Ho 65 anni e so di cosa parlo

Globalmente secondo me erano più forti ed organizzati. Ma si, si poteva vincere. Non sempre la alza la più forte (e noi lo sappiamo bene...). Eravamo inferiori ma avevamo tanti punti di forza che potevano compensare la differenza.

Ci mancava esperienza ed abbiamo regalato un tempo. Il terzo gol subito solo sul finale quando abbiamo cercato di pareggiarla. Purtroppo è andata così, ma c'ho sperato molto.

A Cardiff invece fu un massacro... Nel secondo tempo ho fatto fatica a seguirla per la sofferenza. Non vedevo l'ora finisse. In qual caso ho avuto proprio la sensazione che il Real ci fece "sfogare" inizialmente per poi "ammazzarci" iniziando a giocare seriamente. Troppa differenza.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Veleno76 ha scritto:

Globalmente secondo me erano più forti ed organizzati. Ma si, si poteva vincere. Non sempre la alza la più forte (e noi lo sappiamo bene...). Eravamo inferiori ma avevamo tanti punti di forza che potevano compensare la differenza.

Ci mancava esperienza ed abbiamo regalato un tempo. Il terzo gol subito solo sul finale quando abbiamo cercato di pareggiarla. Purtroppo è andata così, ma c'ho sperato molto.

A Cardiff invece fu un massacro... Nel secondo tempo ho fatto fatica a seguirla per la sofferenza. Non vedevo l'ora finisse. In qual caso ho avuto proprio la sensazione che il Real ci fece "sfogare" inizialmente per poi "ammazzarci" iniziando a giocare seriamente. Troppa differenza.

Sono d'accordo però, col Real, nel secondo tempo non entrammo in campo e loro, da squadra esperta, ci fecero male. Due finali perse e due tempi giocati male. Le finali perse, le ho viste tutte... ma quella che mi fece più male fu quella di Atene. L'Amburgo, rispetto a noi era tre spanne sotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, rens73 ha scritto:

Molta gente non capisce lo stress e lo sforzo mentale necessario per fare quello che fa lui, continuamente in tutte le partite. Gioca tanti palloni quanto un centrocampista, ma dietro di lui non ci sono i difensori a proteggere. Sa che se sbaglia é quasi certamente gol avversario. Eppure é sempre pronto a ricevere la palla, gestirla, passarla. 

E sinceramente non ricordo tanti gol presi per suoi errori di impostazione. Mentre pirlo è pjanic.... (cioè fortissimi ma qualche cavolata di troppo per eccessi di sicurezza) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non me ne frega nulla dell'Inter, ma i meriti/demeriti si devono sempre mostrare sul campo, non a parole.

Se la Juve era la più forte e ha perso più per demeriti propri, lo dimostri quest'anno vincendo.

Perché se non vinci per due anni sto discorso non regge più. 

 

Comunque Bonucci per me è un ottimo difensore nel panorama moderno del ruolo.

Ha avuto passaggi a vuoto ed è vero che rende molto di più con una certa tipologia di marcatore a fianco, ma difensori con le sue qualità ed impeccabili non esistono. Hummels per dirne uno (più o meno coetaneo) non vale certamente Bonucci alla fine della fiera.

È il modo di difendere che è molto cambiato nel tempo, oggi viviamo un calcio a misura di attaccanti. Negli anni 80 e 90 era l'opposto.

 

Se andiamo a pensare ai migliori difensori della storia infatti non ne esce mezzo da metà anni 2000 in poi. (Ma non perché siano stati effettivamente più scarsi...diverso periodo. Come Ibra che a momenti ha il doppio dei gol di Batistuta per capirci. Senza che ovviamente sia stato più forte)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contro la roma mi ha fatto incazzare parecchio, perché difende sempre girato, percheeeeeee

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Sergione ha scritto:

Conte mi disse che ero l'ultimo nella gerarchia dei difensori e che potevo trovarmi un'altra sistemazione. Con lo Zenit intavolammo una trattativa, ma diedi retta al mio orgoglio e scelsi di restare".

Mi ricordo infatti sta cosa che all’inizio della stagione 11/12 Bonucci entrava come sostituto a partita in corso, e tutti i tifosi contenti reduci dalla stagione disastrosa con Del Neri uhuh 

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, emmepi54 ha scritto:

Sono d'accordo però, col Real, nel secondo tempo non entrammo in campo e loro, da squadra esperta, ci fecero male. Due finali perse e due tempi giocati male. Le finali perse, le ho viste tutte... ma quella che mi fece più male fu quella di Atene. L'Amburgo, rispetto a noi era tre spanne sotto.

Il Real iniziò a metterci sotto subito dopo il nostro pareggio, tanto che alla fine del primo tempo tirai un sospiro di sollievo per la sofferenza provata. Nel secondo tempo concretizzò il predomino totale, mentre non riuscivo quasi a seguirla.

Personalmente non credo ai "casini" nello spogliatoio. Semplicemente calammo perchè non potevamo reggere quella pressione per tutta la partita, arrivando anche da un periodo di calo fisico (sistematico per noi a fine stagione).

L'Amburgo per fortuna non me lo ricordo (avevo solo 8 anni), ma mediamente ho "vissuto" molto male tutte le successive sconfitte per diversi motivi. 

Col Borussia perchè eravamo decisamente superiori e loro con tre tiri in porta vinsero una partita viziata come da qualche decisione arbitrale a nostro sfavore, diversi pali ed una assedio continuo. Col Real nel 98 partita bruttissima giocata male da entrambi e sbloccata solo da un gol in evidente fuorigioco. Ci rimasi male perchè non potevo concepire di perdere due finali consecutive. Speravo in una sorta di "compensazione" della sorte. Col Milan non ne parliamo, in una CL dove avevamo buttato fuori Real e Barcellona, e loro arrivati alla vittoria dopo 3 pareggi ed essere passati con i cugini prescritti solo per la regola dei gol fuori casa (giocando nello stesso stadio).

Non credo alle maledizioni, ma la storia in CL della Juve mi fa davvero vacillare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sliding Doors:

- Bonucci fa una prima stagione di *, ma per orgoglio rifiuta lo Zenith. Carriera assurda, titoli con la Juve e con la Nazionale.

- Criscito, giovane all'epoca osannato anche più di Bonucci, fa una prima stagione di *. Emigra in Russia. Carriera decente, niente di che viste le aspettative.

 

Morale: spesso metterci le palle conta 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, Buffon75 ha scritto:

È vero. 

Maggio 85, poi maggio 96...

 

Dovremmo averne in bacheca almeno 5 o 6

Quelle perse contro l'Amburgo e il B. Dortmund sono inspiegabili ancora ora. 

La finale contro il Real del 98 con Mijatovic in fuorigioco è una ladrata di quelle immemori. 

I rigori parati a centrocampo da Dida...

 

* miseria quanti rimpianti 

Ciao Amici...mi sono fatto mancare Manchester....a Berlino dopo il pari di Morata l'avevamo a tiro...il mio rammarìco più grande...è passata una vita da Monaco..ma se si tratta della JUVE..sono rimasto il bimbominkia di vent'anni..e va bene cosi

rps20211020_092748.jpg

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Veleno76 ha scritto:

Il Real iniziò a metterci sotto subito dopo il nostro pareggio, tanto che alla fine del primo tempo tirai un sospiro di sollievo per la sofferenza provata. Nel secondo tempo concretizzò il predomino totale, mentre non riuscivo quasi a seguirla.

Personalmente non credo ai "casini" nello spogliatoio. Semplicemente calammo perchè non potevamo reggere quella pressione per tutta la partita, arrivando anche da un periodo di calo fisico (sistematico per noi a fine stagione).

L'Amburgo per fortuna non me lo ricordo (avevo solo 8 anni), ma mediamente ho "vissuto" molto male tutte le successive sconfitte per diversi motivi. 

Col Borussia perchè eravamo decisamente superiori e loro con tre tiri in porta vinsero una partita viziata come da qualche decisione arbitrale a nostro sfavore, diversi pali ed una assedio continuo. Col Real nel 98 partita bruttissima giocata male da entrambi e sbloccata solo da un gol in evidente fuorigioco. Ci rimasi male perchè non potevo concepire di perdere due finali consecutive. Speravo in una sorta di "compensazione" della sorte. Col Milan non ne parliamo, in una CL dove avevamo buttato fuori Real e Barcellona, e loro arrivati alla vittoria dopo 3 pareggi ed essere passati con i cugini prescritti solo per la regola dei gol fuori casa (giocando nello stesso stadio).

Non credo alle maledizioni, ma la storia in CL della Juve mi fa davvero vacillare.

Con la cl, se arrivi in finale che hai benzina, si può vincere anche contro una squadra più forte. Il nostro problema, se così si può chiamare, è che si è arrivati in finale sempre con energie ridotte e la causa penso sia dovuta a voler dar tutto per il campionato.  Altra causa è che se ne perdi molte, le successive, non le affronti con serenità ed hai un peso che ti condiziona. Col Milan è stata un'altra grande delusione, considerando che eravamo, anche lì, più forti e Nedved era squalificato. 

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che dice su CR7 è quanto molti di noi pensavano e dicevano da tempo. La presenza di questo era molto condizionante per il gioco della squadra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, juventudes ha scritto:

Mamma mia, la storia di Conte che lo vedeva ultimo nella gerarchia fa venire i brividi... Il solito Conte che sulla roba di mercato non capisce nulla con le sue fissazioni.

 

Comunque sono l'unico a cui piace Bonucci? A parte le doti da difensore. E' un essere umano con le sue contraddizioni e non prende per il * quando parla. Cioè voi volete persone senza personalità che si mettono a 90 ogni volta e sorridono? Beh io no, mi fa piacere che ci siano persone come Bonucci, meglio essere antipatici che simpatici. Inoltre difende sempre ciò che fa e quindi anche la squadra, però forse voi volete più persone alla Zambrotta.

In quel periodo ricordo bene che gran parte dei tifosi lo avrebbe scambiato di corsa con Bruno Alves. C'è da dire che Conte, dopo l'errata valutazione iniziale, ne ha fatto un perno della squadra facendogli fare un bel salto di qualità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Amici Luccicanti ha scritto:

Ciao Amici...mi sono fatto mancare Manchester....a Berlino dopo il pari di Morata l'avevamo a tiro...il mio rammarìco più grande...è passata una vita da Monaco..ma se si tratta della JUVE..sono rimasto il bimbominkia di vent'anni..e va bene cosi

rps20211020_092748.jpg

Bimbominkia? 

Sei un mito.

 

Magari avessi avuto io la possibilità di vedere dal vivo anche solo una di queste partite. 

.allah

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, gianmarco86 ha scritto:

In quel periodo ricordo bene che gran parte dei tifosi lo avrebbe scambiato di corsa con Bruno Alves. C'è da dire che Conte, dopo l'errata valutazione iniziale, ne ha fatto un perno della squadra facendogli fare un bel salto di qualità.

Vero anche questo, ma i tifosi juventini hanno spesso idee strane. Si fanno andar bene giocatori poco tecnici per dar via quelli più tecnici, perché ritenuti poco funzionali o menate varie. Poi le squadre tecniche vincono la CL e noi rimaniamo a bocca aperta chiedendoci perché. .ghgh 


Questo a prescindere da Bruno Alves che era buono a difendere ed aveva anche una buona tecnica (anche tiratore di punizioni da lontano). E' un discorso generale il mio. 

 

E devo ammettere poi che Conte aveva cambiato idea, per fortuna.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Cardiff ci piallarono nel secondo tempo. Mi ricordo solo un colpo di testa di Alex Sandro su un calcio piazzato (già sul 3-1), per il resto facevamo fatica a seguire il pallone con lo sguardo.

Avevamo avuto qualche occasione all'inizio...ma alla fine per segnare abbiamo dovuto fare una rovesciata assurda.

Di quella partita ho un ricordo brutto...pessimo l'allenatore e pessimi i giocatori.

 

A Berlino "mancarono" un po' Pirlo e Tevez (e Chiello infortunato) e un pizzico di fortuna.

C'è qualche rimpianto, ma la Juve fece la sua partita...e a fine serata avevo solo voglia di applaudire e ringraziare la squadra, anche per quella serata...perchè alla fine avevano messo in campo quello che potevano mettere.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, gianmarco86 ha scritto:

In quel periodo ricordo bene che gran parte dei tifosi lo avrebbe scambiato di corsa con Bruno Alves. C'è da dire che Conte, dopo l'errata valutazione iniziale, ne ha fatto un perno della squadra facendogli fare un bel salto di qualità.

Il suo problema ricordo che non era tecnico, ma aveva sempre troppa sicurezza nelle sue giocate e commetteva una sciocchezza a partita tanto che mi ricordava Tudor, altro giocatore che non era mai "sbocciato" del tutto a causa di quel problema mai superato. Altro difensore che ricordo molto tecnico, tanto da essere spostato a centrocampo in alcune occasioni da Lippi.

Bonucci a differenza di Tudor, ha iniziato a limitare le disattenzioni e la troppa sicurezza in alcune giocate, cosa che l'ha fatto maturare come giocatore. 

Sicuramente Conte è stato fondamentale per il suo salto di qualità. Non cambi da un anno all'altro in maniera così decisa senza un "aiuto" esterno.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, John Rackham ha scritto:

Sliding Doors:

- Bonucci fa una prima stagione di *, ma per orgoglio rifiuta lo Zenith. Carriera assurda, titoli con la Juve e con la Nazionale.

- Criscito, giovane all'epoca osannato anche più di Bonucci, fa una prima stagione di *. Emigra in Russia. Carriera decente, niente di che viste le aspettative.

 

Morale: spesso metterci le palle conta 😁

C'è da dire che Criscito fu totalmente se^ato da Ranieri dopo Roma-Juve alla terza giornata .sisi 

11 minuti fa, Veleno76 ha scritto:

Il suo problema ricordo che non era tecnico, ma aveva sempre troppa sicurezza nelle sue giocate e commetteva una sciocchezza a partita tanto che mi ricordava Tudor, altro giocatore che non era mai "sbocciato" del tutto a causa di quel problema mai superato. Altro difensore che ricordo molto tecnico, tanto da essere spostato a centrocampo in alcune occasioni da Lippi.

Bonucci a differenza di Tudor, ha iniziato a limitare le disattenzioni e la troppa sicurezza in alcune giocate, cosa che l'ha fatto maturare come giocatore. 

Sicuramente Conte è stato fondamentale per il suo salto di qualità. Non cambi da un anno all'altro in maniera così decisa senza un "aiuto" esterno.

Conte può avere tutti i difetti del mondo, ma la BBC l'ha "creata" lui 

Barzagli, Bonucci e Chiellini giocavano insieme anche con Del Neri, con risultati totalmente diversi

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Doktor Flake ha scritto:

Conte può avere tutti i difetti del mondo, ma la BBC l'ha "creata" lui 

Barzagli, Bonucci e Chiellini giocavano insieme anche con Del Neri, con risultati totalmente diversi

Innegabile. Mi suscita forte antipatia per tutto quello che ha detto/fatto (andare ai prescritti la pietra tombale per la sua juventinità), ma senza dubbio la rinascita della Juve la dobbiamo a lui nel 2011, compreso l'aver trasformato una difesa "ballerina" dell'anno prima in un "muro" solido e coeso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Difensore radicale, con pochi mezzi termini, ha pagato e paga ancora quell'anno di cattività milanista ma da quando è tornato rivederlo accanto a Chiellini ha saputo subito di normalità.

Uno dei migliori del suo ruolo e uno dei più ca**uti in campo, fosse per me il capitano dopo Giorgio sarebbe lui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 19/10/2021 Alle 15:27, Buffon75 ha scritto:

La finale contro il Real del 98 con Mijatovic in fuorigioco è una ladrata di quelle immemori. 

Veramente clamorosa, ancora peggio di quella di Bruges 78 (ma lì si era in semifinale).

Con arbitri imparziali, il Real avrebbe lo stesso numero di Coppe dello Steaua Bucarest.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.