Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sign in to follow this  
garrison

La Corte di Giustizia UE valuterà la norma FIFA sulle rose ed i ctp (club trained players)

Recommended Posts

Da TMW

 

Il regolamento UEFA che prevede un numero minimo di giocatori cresciuti nel proprio vivaio è finito all'attenzione del Tribunale dell'Unione Europea in Lussemburgo. Secondo quanto riportato da AP, tale decisione è stata presa da un giudice del tribunale di primo grado a Bruxelles. Il processo è stato avviato lo scorso anno dal calciatore israeliano Lior Refaelov, allora in forza all'Anversa, il quale contestava la regola poiché troppo restrittiva e di conseguenza discriminante. Questo è il secondo caso giudiziario calcistico ad andare alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea dopo il contenzioso dei club della Superlega contro la UEFA.

 

---

 

Non sarebbe una decisione della portata della sentenza Bosman ma sarebbe di sicuro impatto se fosse eliminata la regola sui ctp (regola per quanto mi riguarda sacrosanta che spinge le squadre ad investire nei vivai). Sarebbe un duro colpo in ogni caso sulla presunta autonomia dello sport e sulla possibilità di imporre limiti alla libera circolazione ed assunzione di giocatori.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, garrison ha scritto:

Non sarebbe una decisione della portata della sentenza Bosman ma sarebbe di sicuro impatto se fosse eliminata la regola sui ctp (regola per quanto mi riguarda sacrosanta che spinge le squadre ad investire nei vivai). Sarebbe un duro colpo in ogni caso sulla presunta autonomia dello sport e sulla possibilità di imporre limiti alla libera circolazione ed assunzione di giocatori.

Sono d'accordo con te, però, a naso, temo che questo ricorso non sia privo di fondatezza. Curioso di vedere come va a finire. Pinsoglio trema... :d

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, velas ha scritto:

Sono d'accordo con te, però, a naso, temo che questo ricorso non sia privo di fondatezza. Curioso di vedere come va a finire. Pinsoglio trema... :d

In generale verrebbero avvantaggiate quelle squadre che di ctp ne formano pochi (tra l'altro Juve inclusa...) e che preferiscono prenderseli già formati.

Potrebbe anche essere un colpo duro sulle seconde squadre, anche se a mio avviso per finalità di risparmio converranno sempre.

Vediamo, é comunque una regola che esiste da ormai tanti tanti anni, sorprendente che solo oggi venga impuignata (anche se pure per il caso Bosman ci vollero decenni).

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, garrison ha scritto:

In generale verrebbero avvantaggiate quelle squadre che di ctp ne formano pochi (tra l'altro Juve inclusa...) e che preferiscono prenderseli già formati.

Potrebbe anche essere un colpo duro sulle seconde squadre, anche se a mio avviso per finalità di risparmio converranno sempre.

Vediamo, é comunque una regola che esiste da ormai tanti tanti anni, sorprendente che solo oggi venga impuignata (anche se pure per il caso Bosman ci vollero decenni).

Da quanto hai postato, la situazione nasce da un giocatore israeliano che probabilmente non ha trovato posto in rosa, per via di questi limiti (che personalmente approvo).

Ora che mi ci fai pensare, però, mi chiedo come possa vincere la causa un giocatore di fatto extracomunitario. Però intanto il tribunale avrebbe approvato il ricorso. Vediamo che succederà. Ad ogni modo, non credo che questo andrebbe a penalizzare le under 23. Hanno un costo, ma se gestite bene si autofinanziano da sole, con la cessione dei migliori, senza perdere la speranza che prima o poi salti fuori la "perla". Poi, che in Italia solo la Juventus abbia sviluppato il progetto della under, beh... questo è un altro discorso e ha a che fare su come vengono gestite altre società.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, garrison ha scritto:

In generale verrebbero avvantaggiate quelle squadre che di ctp ne formano pochi (tra l'altro Juve inclusa...) e che preferiscono prenderseli già formati.

Verissimo, infatti negli ultimi 12 anni di tutte le centinaia di giovani usciti dal vivaio ne ricordo solo 4 che hanno fatto una carriera importante: Marchisio, Immobile, Giovinco e Kean.I vari Palladino, Giannetti, Pasquato, Libertazzi, Paro, Appelt, Paolucci, Lapadula non hanno per nulla mantenuto le promesse purtroppo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne gioverebbero gli sceicchi, che potrebbero smiliardare per avere in rosa tutti giocatori che vogliono, senza paletti.

Ma questo ci fa capire, anche in chiave "Superleague", che la UEFA non può dettare nessuna regola che limiti i parametri della UE....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi è chiaro come sia discriminante per il singolo calciatore, quando è una norma che impone vincoli alle società.

Società che potenzialmente potrebbero cambiare comunque tutti i giocatori non-ctp ogni stagione, per cui non mi pare limitante per lo spostamento del singolo calciatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Andrea Crotti ha scritto:

Verissimo, infatti negli ultimi 12 anni di tutte le centinaia di giovani usciti dal vivaio ne ricordo solo 4 che hanno fatto una carriera importante: Marchisio, Immobile, Giovinco e Kean.I vari Palladino, Giannetti, Pasquato, Libertazzi, Paro, Appelt, Paolucci, Lapadula non hanno per nulla mantenuto le promesse purtroppo.

Immobile

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Andrea Crotti ha scritto:

Verissimo, infatti negli ultimi 12 anni di tutte le centinaia di giovani usciti dal vivaio ne ricordo solo 4 che hanno fatto una carriera importante: Marchisio, Immobile, Giovinco e Kean.I vari Palladino, Giannetti, Pasquato, Libertazzi, Paro, Appelt, Paolucci, Lapadula non hanno per nulla mantenuto le promesse purtroppo.

A sto giro qualcosa salta fuori però vedrai 

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, rob72 ha scritto:

A sto giro qualcosa salta fuori però vedrai 

La faccenda funziona in ogni caso, almeno dal punto di vista economico; anche se i tizi in questione non saranno da Juve, non significa che non possano fare una carriera "al ribasso" diciamo, nel mondo del calcio; in quel caso la Juve prende atto che non sono abili a certi livelli, e li rivende con plusvalenze nelle serie minori. Se invece tra i tanti viene fuori un top-player, col solo valore di quello è capace che ti ripaghi 3-4 anni di investimenti nel settore giovanile. E' giustissimo insistere su questa strada, soprattutto se i soldi a disposizione non sono illimitati.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Lucas Hector ha scritto:

Ne gioverebbero gli sceicchi, che potrebbero smiliardare per avere in rosa tutti giocatori che vogliono, senza paletti.

Ma questo ci fa capire, anche in chiave "Superleague", che la UEFA non può dettare nessuna regola che limiti i parametri della UE....

Il PSG offre uno dei panorami giovanili più floridi in circolazione. Il City ha un settore giovanile che nel calcio inglese è un riferimento sia per staff tecnico che per le strutture totalmente dedicate. 

Ne gioverebbero, in caso, tutte quelle squadre che se ne sbattono altamente di investire nei settori giovanili. Così, a naso, mi vengono in mente solo alcuni club italiani.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, Andrea Crotti ha scritto:

Verissimo, infatti negli ultimi 12 anni di tutte le centinaia di giovani usciti dal vivaio ne ricordo solo 4 che hanno fatto una carriera importante: Marchisio, Immobile, Giovinco e Kean.I vari Palladino, Giannetti, Pasquato, Libertazzi, Paro, Appelt, Paolucci, Lapadula non hanno per nulla mantenuto le promesse purtroppo.

Spinazzola ... Audero ... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo sia solo  la seconda. la causa promossa dallo stesso tribunale, mi pare, riguardante il FFP e promossa da un procuratore , è arrivata allo corte di giustizia che dopo averla esaminata ha dichiarato di non doversi esprimere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.