Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

-Anton10-

Superlega: nessun posto garantito per i club fondatori

Recommended Posts

7 ore fa, Fox Vega ha scritto:

senza posti fissi viene meno il punto cardine sul quale si basava la superlega stessa.

Da quanto avevano spiegato il fine ultimo era garantire entrate fisse ai grandi club che hanno maggior rischio d'impresa.

La soluzione più  semplice e equa è la WC in base al ranking storico

  • Mi Piace 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Tudor ha scritto:

Che bello vincere la superlega senza inglesi, psg e bayern! Campioni di mezza europa che conta

Sarebbe vero anche il contrario, che bello vincere la Champions senza coloro che ne hanno vinte piu' di tutti negli ultimi 20 anni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No grazie, così sarebbe una sorta di Champions Legue...

Per vedere Juventus - Malmo o Porto preferisco guardarmi Juventus - Sassuolo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Fox Vega ha scritto:

senza posti fissi viene meno il punto cardine sul quale si basava la superlega stessa.

Da quanto avevano spiegato il fine ultimo era garantire entrate fisse ai grandi club che hanno maggior rischio d'impresa.

Dipende da cosa significa in pratica... se fai delle licenze pluriennali è molto improbabile che le squadre più forti non partecipino

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, El Pistolero ha scritto:

Tanto senza squadre inglesi, francesi e tedesche questo torneo non partirà indipendentemente dai cambiamenti del format.

Le inglesi se non partecipano è pure meglio visto il danno fatto la volta scorsa: sono inaffidabili perché non hanno davvero bisogno della superlega (il loro campionato regge così). Per il calcio europeo una competizione del genere non è che sia necessaria, è che è proprio in gioco la sopravvivenza del business. Non è neanche una questione di soldi, ma di attrarre nuove generazioni che possano seguire attivamente questo sport. Noi diamo per scontato che il calcio sia qualcosa che esisterà sempre, ma tutti gli sport sono fenomeni sociali. In passato abbiamo avuto giochi che catalizzavano l'attenzione totale della propria comunità e che pure son spariti e non si praticano più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, gek ha scritto:

Se fosse così cambia tutto.

 

Il posto garantito era la morte dello sport: solo il campo deve decidere chi ha la possibilità di competere per diventare campione. Fatturati, stadi, brand, tifosi, contano meno di 0.

 

E' la differenza fra sport e reality show.

 

Potrà essere più o meno spettacolare, più o meno ricca. Resterebbe sport, vedremo.

 

 

Che bello quando qualcuno ragiona... Qua dentro qualche mese fa si veniva presi per stupidi a pensarla così. .ghgh 
E mi si facevano esempi strani sul perché questa cosa andava bene, cioè se io faccio * merito di non retrocedere solo perché porto tanti soldi. E' proprio come comprare una posizione sociale. 

Lo  sport dovrebbe premiare il più bravo. Questo concetto qua dentro è stato un po' visto male, solo perché non si riesce a non andare in disaccordo con il presidente della propria squadra, in questo caso Agnelli, che giustamente fa il suo interesse.

  • Grazie 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

se vogliamo creare l' NBA del calcio è inutile non mettere posti fissi.

 

I posti devono essere fissi per le squadre più importanti, altrimenti non ha alcun senso , rimaniamo così e bella. 

 

Non si può pensare che la Juventus non partecipa alla super lega un anno e si vede partecipare il Napoli di turno, non ha alcun senso logico! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Praticamente copieranno la formula dell'eurolega di basket: licenze pluriennali per i fondatori  e qualche wc in caso di annata storta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, El Pistolero ha scritto:

Tanto senza squadre inglesi, francesi e tedesche questo torneo non partirà indipendentemente dai cambiamenti del format.

 

C'è da dire che se il tribunale europeo da ragione alla superlega, i club che hanno firmato gli accordi iniziali dovranno rispettarli..comprese, credo, le enormi penalità in caso di abbandono del progetto. 

Perché mi pare di aver capito che ad oggi nessun dei fuggitivi abbia presentato reale domanda di uscita.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, SuperT ha scritto:

Dovevano trovare una via di mezzo. Squadre fondatrici ok ma anche diverse squadre non fondatrici. Così, cosa cambierebbe dalla nuova champions che andrebbe a partire nel 2024?

La suddivisione dei diritti tv, cioè il punto fondamentale: soldi direttamente nelle tasche dei club senza l'intermediazione di un organo anacronistico e vampiro come la UEFA. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, tjdok ha scritto:

No grazie, così sarebbe una sorta di Champions Legue...

Per vedere Juventus - Malmo o Porto preferisco guardarmi Juventus - Sassuolo. 

Il Malmoe non si qualificherebbe MAI. Il Porto a malapena, ma stiamo parlando di una società con una grande tradizione, ci sta. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, gek ha scritto:

Se fosse così cambia tutto.

 

Il posto garantito era la morte dello sport: solo il campo deve decidere chi ha la possibilità di competere per diventare campione. Fatturati, stadi, brand, tifosi, contano meno di 0.

 

E' la differenza fra sport e reality show.

 

Potrà essere più o meno spettacolare, più o meno ricca. Resterebbe sport, vedremo.

 

 

Tutte le Leghe statunitensi sono a numero chiuso e posto garantito: NBA, NFL, MLS ecc. E non direi che non ci sia competizione, anzi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Fox Vega ha scritto:

senza posti fissi viene meno il punto cardine sul quale si basava la superlega stessa.

Da quanto avevano spiegato il fine ultimo era garantire entrate fisse ai grandi club che hanno maggior rischio d'impresa.

Credo sia solo strategia comunicativa, stanno preparando il terreno da capo e hanno bisogno di messaggi positivi. Immagino l'obiettivo sia un sistema di ranking così fisso che le grandi avranno posto quasi garantito (non dimentichiamoci che pure il ranking uefa è semi immutabile se consideri che il Belgio sono anni che è primo senza mai aver vinto niente di rilevante)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Fimow ha scritto:

Credo sia solo strategia comunicativa, stanno preparando il terreno da capo e hanno bisogno di messaggi positivi. Immagino l'obiettivo sia un sistema di ranking così fisso che le grandi avranno posto quasi garantito (non dimentichiamoci che pure il ranking uefa è semi immutabile se consideri che il Belgio sono anni che è primo senza mai aver vinto niente di rilevante)

Il Belgio è primo nel ranking FIFA, non UEFA. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Praticamente così facendo tagliano l'intermediario (UEFA) e si autogestiscono.

Tutto sto bordello per poi arrivare a sta *? Mah

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Pawn Heart ha scritto:

Tutte le Leghe statunitensi sono a numero chiuso e posto garantito: NBA, NFL, MLS ecc. E non direi che non ci sia competizione, anzi. 

Ed è giusto che sia così..anche perché ci sono tre club che hanno rischiato tantissimo andando allo scontro con la UEFA a differenza di tutti gli altri che son scappati con la coda tra le gambe. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Fox Vega ha scritto:

senza posti fissi viene meno il punto cardine sul quale si basava la superlega stessa.

Da quanto avevano spiegato il fine ultimo era garantire entrate fisse ai grandi club che hanno maggior rischio d'impresa.

Metteranno dei criteri di accesso rigidi e spalmati in più anni. Come giusto che sia, non che sbagli una stagione magari perché un mondiale ti ha privato di tre campioni e resti fuori dalla champions e perdi una marea di denaro 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, ArturoFCML93 ha scritto:

Non serve una superlega, basterebbe eliminare la corruzione dalla Uefa e rivedere le redistribuzioni degli introiti 

esattamente,per i favorevoli a questa buffonata faccio presente che una volta che la superlega partisse le regole possono essere cambiate a piacimento,per esempio in un prospetto si ipotizzavano 3 tempi di 30m. o qualcosa del genere,chiaramente a vantaggio di TV,sponsor e baggianate varie,poi chissa',magari tirare i rigori partendo da centrocampo come nell'hochey,allargare le porte,etc....

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, lupo bianconero ha scritto:

esattamente,per i favorevoli a questa buffonata faccio presente che una volta che la superlega partisse le regole possono essere cambiate a piacimento,per esempio in un prospetto si ipotizzavano 3 tempi di 30m. o qualcosa del genere,chiaramente a vantaggio di TV,sponsor e baggianate varie,poi chissa',magari tirare i rigori partendo da centrocampo come nell'hochey,allargare le porte,etc....

Si infatti ho sentito dire che vogliono sostituire i rigori al termine dei 120 minuti con una royal rumble

 

Tu sei quello dei ruoli fissi??? adesso è tutto chiaro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi alla fine una copia della CL. Finira' che dopo il mondiale Ceferin lascia per andare a lavorare in qualche societa' del Qatar e la UEFA con il nuovo presidente si accordera' per una maggiore divisione degli introiti, tanto per continuare a far ingoiare soldi al bulimico calcio. Speriamo almeno che vada in soffitta quella formula oscena della nuova Champions League.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questi sono i criteri per la licenza A dell'eurolega di basket..secondo me potrebbero funzionare anche per la superleague

Nel 2012 l’Eurolega ha diramato i requisiti da soddisfare per ottenere la licenza A:

1) La sede di gioco deve essere situata in un’area urbana di 200.000 abitanti.

2) Disporre di un palazzetto di almeno 10.000 posti con possibilità di ottenere una deroga in caso si disponga di un palazzetto da almeno 7.000 posti ed esista un progetto di ampliamento.

3) Presenza di un aeroporto internazionale a meno di 100 km dal palazzetto.

4) Almeno due alberghi a quattro stelle nell’area urbana.

5) Non essere sottoposti a procedura di insolvibilità.

6) Terminare nella prima metà della classifica nel proprio campionato nazionale.

  • Mi Piace 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.