Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'fascia'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 1 risultato

  1. Dopo i festeggiamenti, le coppe, il pullman, la gioia e la grande bellezza numero 7, da stasera la fascia passerà da Buffon a Giorgio Chiellini: il prescelto. L'inconazione potrà a partita finita, il passaggio di testimone da Gigi a Giorgio potrebbe essere lasciato alla sequenza scenica di tutto quello che accadrà nel pomeriggio di oggi, quello dell'addio di Buffon alla maglia della Juventus. Gigi qualcosa farà. Giorgione ha battagliato per quel simbolo per molti ma non per tutti. Giorgio incarna alla perfezione quello che deve essere il capitano bianconero. La fascia torna quindi sul braccio di un giocatore di movimento. Di lotta e, ora, di governo. Prima di lui, nomi di grido: Del Piero, Conte e Vialli, Baggio, Tacconi, Cabrini, Scirea, Furino e risalendo fino a Boniperti passando per gli oriunti Sivori e Monti. Chiellini, del resto, anche quest'anno ha vestito in più occasioni l'abito di una parola giusta e in più la sa dire. Assieme a Gigi, che non ha mai lesinato frasi che accompagnassero la crescita del gruppo, frasi che hanno anche insegnato al guerriero di livorno come, e quando, ci si comporta nei momenti in cui la barca vacilla. [...] Fonte: La Gazzetta dello Sport
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.