Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

  • Annunci

    • VS Info

      Nuova versione VecchiaSignora.com: nuovo login e nuove funzioni   10/01/2018

      Benvenuti nella nuova versione di VecchiaSignora.com. L'aggiornamento all'ultima versione disponibile vi permetterà un'esperienza d'uso moderna e velocizzata dei contenuti del forum. Abbiamo così deciso di raccogliere alcune delle nuove funzioni a vostra disposizione.   Nuovo login In questa nuova versione del forum non esistono più gli username ma soltanto i nomi visualizzati. Questo significa che per effettuare l'accesso al forum il nome utente che dovete utilizzare è quello che vedete accanto ai vostri post! Ovviamente resta invariata la vostra password d'accesso           Nuova modalità provvedimenti Modalità provvedimenti completamente rivoluzionata. È presente una lista di infrazioni standard alla quale corrisponderà un punteggio di provvedimento. Raggiunti i 10 punti di provvedimento il ban è automatico e irreversibile. Ogni punto di provvedimento può avere una sua scadenza. Indipendentemente dall'entità del provvedimento, l'utente sanzionato sarà obbligato ad accettare il provvedimento ricevuto prima di poter di nuovo interagire nel forum     Per uniformare le vecchie sanzioni alle nuove abbiamo deciso di resettare tutte le barre dei provvedimenti. Si riparte tutti da zero qui, ferme restando le sospensioni e i ban già assegnati.     Citazioni parziali Tra le nuove funzioni di questa versione del forum una della più utili sarà sicuramente quella che permette di citare soltanto una parte selezionata di un post. Basta soltanto selezionare il testo al quale si vuole rispondere e poi cliccare su "cita questa parte"         Menzioni dirette Altra utilissima funzione del nuovo forum sarà sicuramente la menzione diretta; all'interno di un post è sufficiente digitare la @ e poi il nome dell'utente, scegliendo dal menu a cascata, per far apparire una menzione diretta. L'utente menzionato riceverà una notifica.       Emoticon istantanee L'istantaneità di utilizzo di questa nuova versione del forum è palese anche nell'inserimento delle emoticon nei messaggi: basta digitare il codice relativo e verrà immediatamente visualizzata la relativa emoticon durante la composizione del messaggio
          Inserimento media   L'inserimento di un media non è mai stato così istantaneo. Basterà solo incollare il relativo link nell'editor per veder comparire immediatamente il contenuto che si vuole inserire nel post. Questa funzione permette così la visualizzazione istantanea di foto, video, tweet, post di Facebook, altri topic del forum e molto altro!
            Queste e molte altre sono le nuove funzioni del forum. Non vi resta che provarle e iniziare a postare! Usate questa discussione per commentare la nuova versione del forum!

Classifica Utenti


Contenuti Popolari

Mostra contenuti più graditi da 24/04/2018 in tutte le aree

  1. 166 punti
  2. 94 punti
    Io sono il Demonio. Così, almeno, mi dipingono. Arroccato, nelle loro convinzioni, al buio di una casa costruita con mattoni o ossa di coloro che hanno ostacolato il mio cammino. "Non puoi festeggiare lo scudetto, povero diavolo. Dio ti ha punito, spedendoti all'inferno, lontano dalla luce che sempre hai ammirato." Come se a me interessasse poter scendere in piazza e festeggiare. Avevo cinque anni quando scelsi il bianco ed il nero in mezzo ad un mare di azzurro. E lo feci perché, lo saprete meglio di me, il Diavolo ama la contraddizione. O, almeno, è quello che dicono di me. I motivi per i quali ho abbracciato la Signora sono molto, molto più semplici. Sin da piccolo, ho mal sopportato gli eccessi. Ho mal sopportato l'ostentare. Ho mal sopportato il clima di completa simbiosi con cui la mia città, che tanto amo per altri svariati aspetti, si rapporta al calcio. "Il calcio è un sistema corrotto. Un inferno. E all'ultimo girone, sul trono, c'è la Juventus. E tu, se la sostieni, sei parte del male." Io ho sempre avuto un insegnamento, da mio madre. Dal male, non può nascere nulla di buono. A proposito di nascite, vidi la luce il 4 Dicembre del '93. Esattamente un anno dopo, Del Piero fece ciò che fece in un Juve-Fiorentina destinato alle gallerie d'arte. Come può tanta bellezza nascere dalla corruzione? Non può. Come lo stile che mi fece innamorare della classe bianconera non poteva avere radici oscure. "Ma come fai a tifare per coloro che ogni Domenica invocano il Vesuvio?" Cosa volete che siano due gocce di fuoco per Lucifero? Efesto mi spiccia casa, lo dicevo sempre ai miei fratelli. Come dicevo che non poteva essere l'idiozia di pochi ad impedirmi di ammirare quello che, davvero, il cuor mio desiderava. Perché anche il Diavolo ha un cuore. Ed essere uno juventino a Napoli, talvolta, è davvero un inferno. Lo è ogni volta che mi sento accusato di rubare. Rubare partite, rubare sogni, come il Diavolo ruba vite. Lo è ogni qualvolta vado a vedere una partita in un luogo pubblico e devo leggere l'ansia dipinta negli occhi di mia madre, timorosa che qualcuno possa farmi del male. Lo è ogni volta che vedi festeggiare la sconfitta bianconera più che la vittoria azzurra. Lo è ogni volta che ti danno del Demonio. Ma è una sofferenza che accetto volentieri, perché so che, in realtà, la lontananza dal Paradiso è il modo che ha scelto mio padre per darmi una lezione. Perché se è vero che per alcuni sono il Diavolo, allora la Juve, che mi ha donato questo status suo malgrado, è colei che mi ha generato. E se è vero che devo vivere l'inferno, sarà ancora più dolce il paradiso. Perché sono stati anni di gioie, di gioie immense. Anni in cui sembrava tutto bruciato, anni in cui si è diventati fenici, rinascendo. E, in particolare quest'ultimo, anni in cui temevo di dover viverlo per davvero, l'inferno. Ed invece, da bravo Diavolo, l'unica preoccupazione che avrò ora sarà dover cambiare, scaramanzia a parte, il mio numero da 666 a 777. Grazie, ragazzi. Grazie davvero.
  3. 88 punti
  4. 83 punti
    Ha confermato che a fine stagione lascerà la Juve. Un doveroso ringraziamento ad un grande giocatore che ha sempre dato tutto alla nostra Juve. Grazie Licht
  5. 72 punti
  6. 71 punti
    Per quanto mi riguarda, un calciatore o un allenatore che ha onorato la maglia della Juventus vincendo trofei e sudando ogni giorno per anni per lottare e arricchire il nostro palmares resterà sempre juventino, ovunque andrà dopo la Juventus. Così è stato per il grande Tardelli, Marcello Lippi o chiunque altro. So che alcuni tifosi ti fischieranno, ma la fedeltà nel lavoro non esiste ed è giusto che non esista. Per me Tardelli, Lippi, Buffon, Asamoah, Sivori, Pogba, Di Livio, Bonucci e tutti gli altri che hanno fatto altre esperienze dopo la Juventus, restano comunque juventini perché hanno scolpito i loro nomi nella nostra bacheca, i tifosi che fischiano, beh quelli non so cosa sono, immagino dei poveretti...
  7. 70 punti
  8. 69 punti
  9. 65 punti
    La motivazione migliore di tutte: non lo vuole nessuno.
  10. 63 punti
  11. 62 punti
    6111 Seimilacentoundici giorni. Semilacentoundici attimi di pura passione. Di gioia, di pianti, di sconfitte e di vittorie. Grazie. Grazie ad ognuno di voi. Perché ognuno di voi ha contribuito a rendere speciale ogni istante della mia vita in bianconero. Una vita che è diventata una seconda pelle. Una pelle che ho indossato, amato e rispettato. E che ho custodito e protetto con tutto me stesso. Con tutti i miei limiti, ma anche con tutta la passione che mi ha sempre accompagnato. Con domani si conclude un percorso. Termina un libro che abbiamo scritto insieme. L’emozione è tanta. Troppa. Comincerà inevitabilmente un percorso nuovo. Un libro nuovo. Deve cominciare. Per la Juventus che rimarrà oltre qualunque calciatore, sempre! E che continuerà a scrivere altre pagine importanti del suo libro che io penso e immagino infinito. Perché il suo è un DNA unico ed ineguagliabile. Irripetibile e magnifico. La Juve è una famiglia. La mia famiglia. E io non smetterò mai di amarla, ringraziarla e chiamarla “casa”. Perché mi ha dato tanto. Tutto. Sicuramente molto più di quanto io non abbia fatto nei suoi confronti. Comincerà inevitabilmente un percorso nuovo. Un libro nuovo. Deve cominciare. Per me che imparerò a guardare il futuro con occhi diversi. Che inizierò a raccogliere le nuove sfide che la vita mi proporrà con la curiosità di chi non vuole smettere di sentirsi “in gioco”. E che sentirò il sano timore di chi di sfide ne ha vissute tante, a volte vinte, molte altre perse, ma che è consapevole che ognuna di esse è diversa dalla precedente. E pertanto più difficile. Sono arrivato allo stadio in bicicletta. Ero tanto giovane. E domani vorrei metaforicamente allontanarmi a piedi per poter assaporare ogni istante, sentire la fatica del distacco. E la gioia dei saluti. Per emozionarmi. E per capire che mai sarò lontano da quel posto che chiamerò “casa”. Per sempre! E per poter salutare i compagni e gli amici che mai smetterò di chiamare FRATELLI. Fino alla fine! Per sempre vostro, Gianluigi Buffon.
  12. 58 punti
    Come appreso dal Comunicato N° 91 della LND del 15/5/2018, Juventus Women FC - CF Brescia Femminile, valida per l'assegnazione del titolo di Serie A Femminile, sarà disputata Sabato 19/5/2018 alle ore 15:00, in contemporanea all'ultima di Campionato della prima squadra maschile Juventus FC-Hellas Verona. Tralasciando la scelta del campo neutro e la decisione di assecondare la richiesta del Brescia CF di spostare la data della semifinale di Coppa Italia contro l'UPC Tavagnacco, Vecchiasignora.com comunica tutto il suo disappunto nei confronti della Lega Nazionale Dilettanti e della Rai, per una scelta che è tutto tranne che favorevole allo sviluppo del movimento calcio femminile e che mette in difficoltà tutti i tifosi che avevano il piacere di seguire e sostenere anche la squadra femminile. Ma soprattutto irrispettosa verso le ragazze tutte, impegnate in una sfida che meriterebbe una cornice ed un seguito adeguato alla posta in palio e neanche giustificabile, per ovvie ragioni, da questioni di copertura televisiva. Lo Staff.
  13. 56 punti
    lo vinceranno o non lo vinceranno ormai non importa piu, ancora poche gare e speriamo di non vedere piu uno schifo simile 7 milioni all'anno li davano in beneficenza sarebbe un bel gesto 9 mesi di cui 8 come se fossero in preparazione a luglio neanche una talpa infiltrata in malafede sotto acidi riuscirebbe a farli andare cosi poco riguardo ai giocatori al netto degli orrori del loro allenatore ce ne sono metà da cambiare per età-mediocrità
  14. 55 punti
    L'esito della partita di ieri, cambiato quando qualcuno aveva già pronte le bottiglie da stappare, ha fatto nascere i peggiori deliri sui social. Ma quello ci starebbe pure, anzi, ne godiamo. Quello che non ci sta è che in certe BUFALE (il "caso Tagliavento") caschino i media in primis (nutrendo la ben conosciuta marmaglia di disagiati), ma soprattutto il solito, ineffabile Procuratore Federale Pecoraro, probabilmente ancora insoddisfatto delle figuracce in serie collezionate negli ultimi tempi. Ecco, agevoliamo un po' di materiale da aggiungere al suo fascicolo... che così diventa buono per essere chiuso subito 1°VIDEO: IL LABIALE DI TAGLIAVENTO DURANTE INTER-JUVENTUS, AVVENUTO NON SUL 2-2 MA A FINE 1°TEMPO 2° VIDEO: LO SCAMBIO DI BATTUTE TRA ALLEGRI (CHE SI RIFERIVA A SE STESSO) E TAGLIAVENTO Ci abbiamo pensato noi e rimettere le cose a posto. E' incredibile come bastava un attimo di ASCOLTO accurato per mettere fine a questa grandissima stupidaggine creata ad arte dai SOLITI NOTI.
  15. 53 punti
    Tutto per una mancata ammonizione... i merdekani sono la peggiore feccia dell'universo. Non succede mai nulla e loro si lamentano come se il gol all'ultimo minuto l'avessimo segnato in mischia con mezza squadra nostra che travolge il loro portiere Aspetta, questa è successa davvero...
  16. 52 punti
    Il lassismo della nostra Società nell'ambito della nostra difesa legale e d'immagine è scandaloso e ai limiti dell'autolesionismo e fa venire cattivi pensieri a volte.
  17. 52 punti
    E come ogni anno da SETTE ANNI lo ripropongo, mi ricordo ancora quando lo lessi all'epoca su "giornalisti nel pallone" Meraviglioso sempre
  18. 51 punti
  19. 50 punti
    Se arriviamo in finale di Champions contro il PSG, la guardo col cappio al collo pronto a commettere l'insano gesto.
  20. 49 punti
    Vincere è difficile, ripetersi lo è di più. Farlo per sette volte di fila, come voi, è leggendario! Grazie Gigi! Grazie Giorgio! Grazie Claudio! Grazie Andrea! Grazie Stephan! Un grazie speciale a voi 5, magnifici protagonisti di 7 anni di imprese straordinarie!
  21. 48 punti
    Però chiede la squalifica per Benatia o visiona le immagini di Tagliavento dietro suggerimento del web... E devo sentir parlare di sistema...di palazzo...di poteri forti... Ma l'anima de li mejo mortacci vostra...
  22. 47 punti
    Gigi che ne pensi del tuo erede Donnarumma ?
  23. 45 punti
  24. 45 punti
    Prima di ricomprarlo dovrebbe venderlo.
  25. 43 punti
  26. 43 punti
    Vittoria bellissima con l'unico neo che per battere questi pezzenti abbiamo dovuto aspettare l'ultimo minuto. Anzi no... molto più bello così.
  27. 43 punti
    Una tifoseria molto umorale e da bar, praticamente. Klopp ha vinto 5-2 ed è il miglior allenatore del mondo, Allegri ha perso 0-1 al 90' ed è uno scarso raro. Ha senso. Che tristezza.
  28. 40 punti
    Il Racing Club di Avellaneda, per la questione dei 7 di fila....
  29. 40 punti
  30. 39 punti
  31. 38 punti
    20 Maggio 1973 Mio padre (allora ventenne), quel giorno, è allo Stadio Olimpico per Roma-Juventus. La Juventus con Zoff, Cuccureddu, Longobucco, Furino, Morini, Marchetti, Haller (46' Altafini), Causio, Anastasi, Capello, Bettega All: Vycpalek La classifica, a 90 minuti dalla fine, recita Milan 44 Juventus 43 Lazio 43. Quel pomeriggio succede di tutto. Il Milan crolla al Bentegodi (5-3, la famosa fatal Verona), la Lazio cade al San Paolo di Napoli (1-0). Noi siamo sotto dopo i primi 45', ma nella ripresa Altafini (subentrato) al 61' e Cuccureddu al minuto 87 ribaltano tutto. 1-2, triplice fischio e 15° scudetto bianconero. 45 anni dopo.... 13 Maggio 2018 Io, quel giorno, sono allo Stadio Olimpico per Roma-Juventus. Szczesny, De Sciglio, Rugani, Barzagli, Alex Sandro, Pjanic, Matuidi, Bernardeschi (67' Douglas Costa), Dybala, Mandzukic (81' Bentancur), Higuain All: Allegri Il nostro finale di stagione è stato thrilling quasi quanto quel pomeriggio di tanti anni fa, ma all'Olimpico va in scena una partita di gestione e controllo. 0-0, triplice fischio e 36° scudetto bianconero. Non so voi, ma a me questi corsi e ricorsi storici affascinano da morire. Pensare che, 45 anni fa, nello stesso stadio e contro lo stesso avversario, mio padre abbia provato sensazioni simili alle mie è da brividi. Due storie d'amore, gioie ed emozioni bianconere... di padre in figlio. Ps: sono convinto che tra 20-30-40 anni, mio figlio (in arrivo a Settembre), vedrà la Juventus vincere lo scudetto a Roma. Io intanto gli dirò di non prendere impegni per Maggio 2063 E voi? Avete qualche aneddoto simile da raccontare?
  32. 38 punti
    E vabbè, ogni giorno muoiono di fame tanti bambini che non ricevono la stessa attenzione.
  33. 38 punti
  34. 37 punti
    Chi non riconosce (Juventini compresi) la grandezza di quello che stanno facendo questi ragazzi non merita di parlare di calcio. L'odio viscerale, il livore, l'invidia la lasciamo agli scribacchini demansionati ed a tutti quelli che popolano la terra del niente!
  35. 37 punti
    Norimberga torna in Bundesliga. Il club tedesco è primo in classifica con 60 punti ed ha potuto festeggiare la promozione con un turno di anticipo, considerate le sette lunghezze di vantaggio sul Kiel terzo. I calciatori, ovviamente, si sono lasciati andare a grandi festeggiamenti, in campo con i tifosi e nell'autobus del club. Piccola curiosità; i campioni del club tedesco, tra i tanti cori, hanno intonato anche l'inno della Juventus. A contagiare il club della Baviera del nord è stato il difensore Enrico Valentini, giocatore tedesco dalle chiare origini italiane e tifoso della Juventus. TuttoJuve
  36. 37 punti
    Ma che strano eh? Farsi due domande sul perché nessuno lo sopporta più no eh? Lui e il suo staff. Era da cambiare dopo Cardiff, detto e stradetto. Ora spero non si rifaccia lo stesso errore.
  37. 36 punti
    Dove sta scritto che le persone debbano essere tutte uguali? Comunque sono tre giocatori che all’apice della loro carriera sono scesi in serie B, credo che abbiano più analogie che differenze.
  38. 35 punti
  39. 35 punti
    ad altri tecnici non rompono mai la *. a guardiola nessuno fa notare i fallimenti europei nonostante i mercati senza limiti per esempio ad altri ancora ,vedi sarri, solo elogi...anche se in tre anni0 trofei tonnellate di figuracce in ogni dove
  40. 35 punti
    Prima fanno articoli pieni di pelosa retorica sulle parole di Buffon a Madrid...poi scrivono robe del genere come se fosse la normalità...anzi...magari facendosi anche una bella risata.... Benvenuti nel calcio italiano...
  41. 33 punti
  42. 33 punti
    Dirò una bestialità, ma - per dare un'immagine immediata del dominio di questa Juve - queste quattro coppe di seguito sono ancora più disarmanti, devastanti, inconcepibili che sette scudetti di fila. Che sono più importanti, prestigiosi e quant'altro, ma anche più "accettabili", per via del fatto che la Juve é davanti a tutti per qualità e profondità della rosa. Invece la Coppa Italia, per sua natura negletta e snobbata, con tutte le variabili legate ai doppi confronti o alle singole partite....é davvero molto, ma molto, ma molto meno scontato vincerla per ben quattro volte consecutive, specie se accoppiate ad altrettanti campionati, che dovrebbero togliere energie fisiche e nervose per la "coppetta". Per cui, fra venti anni, parlerò di queste coppe a chi mi chiederà del segreto della feroce voglia di vincere, della concentrazione, della mentalità di una squadra che ha oramai costruito un margine abissale fra sé ed il resto dell'italica concorrenza.
  43. 32 punti
  44. 31 punti
  45. 31 punti
    (ANSA) - ROMA, 08 MAG - "La Juve? Da giocatore e anche oggi da allenatore, ho sempre toccato con mano una squadra con una grandissima mentalità e un grandissimo senso di appartenenza. Tutti sono avvelenati quando scendono in campo. Il Milan ha sempre avuto tanta qualità, ma il mondo Juve mi ha sempre affascinato perché c'è grande compattezza e ho sempre invidiato questo atteggiamento". Lo rivela Gennaro Gattuso parlando degli avversari bianconeri che il suo Milan affronterà domani sera nella finale di Coppa Italia. "Non è facile fare quello che ha fatto la Juve in questi anni in Italia - ha concluso il tecnico rossonero - se è più importante vincere le Champions come il Milan o gli scudetti come la Juventus? A livello di prestigio ed economico, sicuramente la Champions è superiore. Ma arrivare in finale è come vincere e la Juve di finali ne ha fatte tantissime. Se vogliamo vincere domani dobbiamo mettere in campo il Dna Juve". Che dire , se non un sincero , " Grazie Gattuso " , avversario tosto ma leale ! Fossero tutti come Lui , il " CALCIO " , anche in ITALIA , avrebbe tutt'altro spessore sia etico che morale ! A Memoria d'Uomo non rammento un elogio così munifico e graditissimo nei confronti della " JUVENTUS F.C. " da parte di un addetto ai lavori dell' Italico Pianeta Calcio che mai ha avuto a che fare , tranne che per epiche sfide sul terreno di gioco , con la " VECCHIA SIGNORA " ! Trattasi di una vera e propria " purissima perla " in uno Stivale , Isole comprese , che per almeno il 50% ci odia e ci invidia , anche e soprattutto grazie allo standardizzato .. certificato .. acclarato ed artatamente distorto supporto di tutti i " Media " in generale , nessuno escluso ! Stefano
  46. 31 punti
    Il degrado sportivo/culturale del nostro paese è inarrestabile ormai.
  47. 30 punti
  48. 30 punti
  49. 30 punti
  50. 30 punti
    ma speriamo che siano volate parole grosse nello spogliatoio..che si siano confrontati e che si siano menati..vuol dire che ci tengono ancora
Questa classifica è impostata su Roma/GMT+02:00
×