Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'paul pogba'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 4 risultati

  1. Chi vuole tornare e chi non vuole andarsene. Sarà l’effetto Ronaldo, ma la Juve si ritrova al centro di un interesse mai visto prima. E allora nessuno dirigente bianconero si stupisce se Alex Sandro ora riflette sulla permanenza, mentre le voci di un ritorno di Paul Pogba si infittiscono. L’operazione è complessa e legata ad una cessione pesante, come può essere quella di Pjanic, ma nulla è impossibile per questa Juve. Dopo due anni Pogba valuta l’ipotesi di cambiare aria e il ritorno nella Juve varrebbe un nuovo colpo. Per la Juve, ma anche per l’Adidas: lo sponsor del club e dello stesso giocatore spinge per questa soluzione. A maggior ragione dopo l’arrivo di un uomo Nike come Ronaldo. Le suggestioni del marketing globale si intrecciano con i piani di una Juve che studia il varo del 4-4-2 per esaltare le doti da centravanti di CR7 con esterni offensivi di qualità sulle fasce come Douglas Costa, Bernardeschi e Cuadrado. Per questo potrebbe nascere un centrocampo muscolare con Pogba e Can, più Matuidi e il giovane Bentancur come prime riserve. Le grandi manovre a centrocampo coinvolgono anche Sturaro e Marchisio, ma alla voce cessioni. Per il primo si cerca una soluzione in Premier, piace a Newcastle e Leicester, mentre per il Principino il discorso è diverso. La Juve lavora per la rescissione del contratto, in scadenza nel 2020, mentre quelli di Rugani e Higuain sono più marcati con l’arrivo di Sarri al Chelsea. Anche se gli inglesi vorrebbero il Pipita in cambio di Morata. La voglia di tornare alla Juve è sempre più forte. Fonte: La Stampa
  2. Incrocio pericoloso tra la Juventus e Paul Pogba. In Inghilterra vedono il calciatore sempre più lontano dal Manchester United e la Juventus, giustamente, ci sta pensando e valutando se vale o meno fare questa ulteriore pazzia, magari a gennaio, quando i trasferimenti saranno possibili ed il calciatore anche eventualmente utilizzabile in Champions League. NON UTOPIA - il trasferimento legato a Cristiano Ronaldo ha dimostrato che tutto è possibile, basta avere delle idee ben chiare, un programma in testa e le coperture economiche, ma soprattutto il consenso del calciatore. Ronaldo voleva venire a Torino, Pogba vorrebbe cambiare aria e la Juventus, insieme ad altre destinazioni, come Barcellona sono considerate molto gradite. Non crediamo che la Juventus voglia arrivare a Pogba senza sacrifici, almeno ottanta milioni di cartellino e sette di ingaggio non sono possibili senza un sacrificio. Un attaccante, potrebbe essere il nome giusto, ma perdere una pedina per un'altra è il grande dubbio. Insomma, difficile che si faccia un investimento senza la copertura, un incrocio pericoloso da valutare, proprio come quello che ci sarà in Champions. Le risposte le avremo nelle prossime settimane, anche in base a quello che succederà agli attaccanti, con alcuni che stanno ricevendo grosse offerte dall'estero. tuttojuve Luca Bianchin, giornalista e La Gazzetta dello Sport, ha parlato del mercato della Juve a Gazzetta TV: "Pogba-Juve? Qualche voce è arrivata anche a noi. Io credo che la Juve abbia parlato con Pogba e Raiola, ma per gennaio la vedo difficile, mentre in estate tutto può succedere, seppure sia ancora presto per prevedere qualcosa. Terrei d'occhio invece Rabiot per gennaio, perché piace e ha una situazione particolare. Sappiamo però che Veronique parla col Psg due volte l'anno e una soluzione alla fine la trova sempre. Potrebbe, quindi, anche rimanere là".
  3. Paul Pogba continua a rimanere nei desideri della Juventus: la nuova regola che permette di giocare la Champions con due maglie diverse è un assist. La sessione estiva ha da poco chiuso i battenti in tutta Europa, due settimane dopo rispetto l'Italia: ma si sa, il calciomercato non dorme mai ed è in continua evoluzione, soprattutto quest'anno a causa di una nuova regola valida per la Champions League. A partire da questa edizione infatti, una squadra potrà schierare un nuovo acquisto nella fase ad eliminazione diretta anche se quest'ultimo ha già giocato anche un solo minuto nella fase a gironi. Normativa che cambia di fatto tutte le carte in tavola rispetto alle scorse annate. Notizia positiva anche per la Juventus che, come riportato da 'Tuttosport', non molla il sogno Paul Pogba, soltanto accarezzato qualche settimana fa: il discorso per il ritorno in bianconero del francese potrebbe soltanto essere rinviato tra qualche mese. La situazione al Manchester United non è delle più rosee: il rapporto con Mourinho non è al top e i recenti risultati deludenti dei 'Red Devils' sembrano aver accresciuto la voglia di Pogba di cambiare aria, amplificata dalla possibilità di giocare al fianco di Cristiano Ronaldo a Torino. La nuova regola rischia di diventare un vero e proprio assist alla Juventus che potrà mettere sotto contratto fino a tre giocatori che hanno già disputato la massima competizione europea con un'altra maglia: discorso valido dunque anche per Marcelo e, soprattutto, Rabiot. Il centrocampista transalpino continua a non rinnovare il suo contratto con il PSG in scadenza il prossimo 30 giugno: i campioni di Francia proveranno fino all'ultimo ad offrirgli un sostanzioso adeguamento ma la sensazione è quella che Rabiot voglia provare una nuova esperienza all'estero. Naturalmente le liste europee da presentare a gennaio dovranno pur sempre rispettare i parametri già validi: un massimo di 25 giocatori con quattro provenienti dal proprio vivaio e quattro cresciuti nella federazione di riferimento. Ma, presumiamo, non sarà questo particolare a frenare la voglia di Pogba per la Juventus. Goal.com
  4. Mire sta benissimo alla Juve e Allegri sarebbe felicissimo di tenerlo nell’ipotetico 4-3-2-1 che comincia a insinuarsi nei pensieri del tecnico. Domanda: ma se Pjanic non vuole muoversi da Torino, perché dare credito ad eventuali voci di un addio? Perché allora non rinnovargli semplicemente il contratto dal 2021 al 2022 (o2023) con ingaggio adeguato dagli attuali 4,5 milioni netti più bonus a 6, in modo da farne un perno imprescindibile del progetto? Cristiano Ronaldo fornisce la risposta: a un investimento così corposo deve corrispondere un’uscita eccellente. Pjanic, che pur si rivelerebbe utilissimo per lanciare il portoghese negli spazi, costa tantissimo e risponderebbe allo scopo. Tutte le ipotesi frullano nel cervello di Marotta e Paratici, naturalmente consapevoli del fatto che se il bosniaco partisse, tre strade sarebbero percorribili: si promuove stabilmente Bentancur ancora più consapevole e maturo. La volontà della Juventus è dunque quella di puntare sull’ex Boca nel ruolo; si cambia modulo con Emre Can impiegato in molteplici mansioni e compiti da assolvere in una mediana a due; si cerca un sostituto adeguato di Pjanic, sapendo che non sarebbe un affare semplice. E qui s’innesta un’idea che non ha mai smesso di intrigare gli uomini mercato juventini: Paul Pogba. Per il momento, la ricomparsa del Polpo in zona Continassa è più un desiderio dell’ambiente che non un progetto già stilato nei minimi dettagli. Però il mercato è lungo, il sogno si può coltivare e quella che ora è un’idea può tramutarsi in un pensiero stupendo nei prossimi giorni Fonte: Tuttosport Il regista corteggiato dal City e dal Barcellona: c’è un rinnovo in ballo. Se parte assalto a Milinkovic-Savic e si sonda anche la pista Pogba. Tenerlo o nuovo colpo? Juve, il futuro di Pjanic a prova di tentazione L a voglia di giocare con Cristiano Ronaldo l’ha già espressa in tutti i modi, nello spogliatoio come sui social network, ma il destino bianconero di Miralem Pjanic è appeso alla promessa di un rinnovo contrattuale ancora tutto da trattare e alle sirene di mercato. Che sono tornate a risuonare con forza in questi giorni così intensi per gli juventini: lo cerca il Manchester City di Guardiola, che non è riuscito ad ingaggiare Jorginho (finito al Chelsea), mentre il Barcellona non ha mai perso le speranze di ingaggiarlo. I blaugrana prenderanno Rabiot dal Psg, ma vogliono soprattutto il bianconero in un centrocampo orfano di Iniesta. La Juve alza il muro perché considera Pjanic fondamentale, a maggior ragione con l’arrivo di CR7, ma un’offerta mostruosa potrebbero far cambiare i piani. I campioni d’Italia non hanno bisogno di fare cassa, visto che cederanno Higuain e Rugani al Chelsea di Sarri per 100 milioni di euro complessivi (in pratica ripagano il cartellino di Ronaldo), ma certe cifre aprono scenari inediti. Per questo motivo le voci di un ritorno di fiamma per Milinkovic-Savic e di un clamoroso ritorno di Pogba sono tornate a circolare con forza. Fonte: La Stampa
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.