Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cerca nel Forum

Mostra risultati per tag 'perin'.

  • Cerca per Tags

    Tag separati da virgole.
  • Cerca Per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Sport
    • Juventus forum
    • Calciomercato Juventus & Angolo del Guru
    • Biglietti Juventus, Allianz Stadium e J-Museum
    • Scommesse sportive
    • Calciopoli & questione ultrà
    • Ju-Vision
    • Ju&Me
    • Video Juventus, PuntoJ: la zona erogena del tifoso juventino
    • Altri Sport
    • Archivio discussioni Vecchiasignora.com
  • Divertimento
    • Fantacalcio 2018-2019
    • Il diario bianconero
    • Off topic
    • Mercatino & Collezionismo
  • Supporto
    • Assistenza tecnica
    • Cestino

Calendari

  • VS Community
  • Partite Juventus
  • Il romanzo bianconero

Trova risultati in...

Trova risultati che...


Data di creazione

  • Partenza

    End


Ultimo Aggiornamento

  • Partenza

    End


Filtra per numero di...

Iscritto

  • Partenza

    End


Gruppo


Twitter


Facebook


MSN


Yahoo


Skype


Sito web


Provenienza


Interessi

Trovato 3 risultati

  1. Szczesny è il numero uno, ma dire che Perin sia il numero 2 (o 12) risulta forse improprio. Spieghiamo meglio: il polacco partirà come titolare della stagione, come da accordi presi con la società un anno fa, quando appunto ha scelto di fare praticantato con Gigi Buffon, aspettando di raccoglierne il testimone. Non dimentichiamo che stiamo parlando di colui che, quando giocava alla Roma, era stato da molti considerato (Buffon compreso) come il miglior portiere della Serie A, e oltretutto lo scorso anno Szczesny s’è ben comportato quando è stato chiamato in causa. Ma è cosa buona e giusta sottolineare anche che l’ex genoano abbia intenzione di giocarsi tutte le sue carte prer provare a sovvertire le gerarchie. «Il Mondiale mi ha deluso ma il bello del calcio è che, dopo una sconfitta, hai sempre l’occasione di rifarti. Ora per me ci sono nuovi obiettivi, con la Juventus, e bisogna ripartire subito bene in campionato. Dunque non c’è tempo per pensare al passato», spiega subito Szczesny. Che poi, su specifica domanda, va al nocciolo del discorso: «Se mi sento titolare? Sì. E’ molto importante che sia arrivato un portiere molto forte. Mattia è uno dei più forti, magari anche il più forte portiere italiano giovane. Ma ora mi sembra di essere un po’ avvantaggiato anche se, ripeto, lui mi sembra veramente di altissimo livello». Parla l’ex rossoblù: «Dite che non sono un semplice numero dodici. Beh, ringrazio. Se posso dare una mano al gruppo sono contento. Qui alla Juventus mi è piaciuta l’umiltà dei miei compagni di squadra: anche se sono tutti campioni affermati, vedo che sono i primi ad andare in palestra, a curare anche i minimi dettagli: questo ti fa capire che il talento non basta, che bisogna sempre lavorare. E questo è anche un mio modo di fare. Spero di migliorare anche grazie a loro. Fonte: Tuttosport
  2. «Alla Juventus il portiere prende il numero uno». La risposta era stata data a Gigi Buffon che aveva ipotizzato di prendere una maglia più originale, ma si adeguò volentieri a una tradizione di asuterità che sapeva molto di Zoff e dei suoi maglioni grigi. Da quel momento in poi, Gigi è diventato il “Numero uno” per antonomasia e di cambiare numero non ci ha mai pensato. I suoi vice hanno avuto qualche libertà in più, per quanto la tendenza a dare loro la numero 12 è stata prevalente. A Szczesny, per esempio, è stato concesso di utilizzare il 23, ma la sua prossima maglia sarà la uno. Insomma, il polacco eredita pure il numero dal suo amico Gigi. D’altra parte il 23 che aveva scelto non è legato a nessuna iniziativa commerciale: è infatti la prima volta nella sua carriera che lo indossa. Carriera nella quale ha indossato il 53, il 13, il 25 e spessissimo il numero uno, che ha caratterizzato la sua stagione da titolare alla Roma e l’ultima all’Arsenal. Insomma, nessuno problema per lui ad adeguarsi alla tradizione juventina. E Mattia Perin? La trattativa si è conclusa ieri sera (ma non è stata ancora ufficializzata) e quindi tra oggi e domani verrà posto il problema. Il portiere genoano potrebbe prendere il 12, oppure rinverdire uno dei numeri che ha indossato in passato. Se da cinque stagioni ha infatti portato l’uno, prima ci sono il 77 (a Pescara), l’88 e il 92 (al Genoa Primavera). Al di là di cabala e numerologia, resta un messaggio: Szczesny viene considerato il titolare, Perin il suo vice. Per quanto di lusso, ma sempre vice. Come si organizzeranno non è chiaro. Fonte: Tuttosport
  3. Spero che i mod non chiudano questo topic perchè un po ci riguarda, dato che Perin potrebbe diventare un nuovo portiere della Juventus. E soprattutto perchè vedere queste scene d'affetto da parte di bambini verso i loro campioni, è la cosa più bella che può esserci nel calcio. Tutti noi siamo stati bambini e tutti noi sappiamo cosa voglia dire avere degli idoli. Oggi il Genoa, sulla sua pagina facebook, ha postato questo messaggio con la foto di un bambino tifoso genoano: Non provo assolutamente vergogna nel dire che mi sono un po commosso a vedere tutto ciò. Sempre più spesso si parla del calcio come una sorta di contenitore di violenza e poche volte si da risalto a cose genuine, vere.. come lo sono i bambini e le loro emozioni. In questo caso, mi spiace che siamo noi gli artefici del suo "malessere". Sicuramente quando diventerà grande capirà i motivi del perchè il suo campione vorrebbe lasciare Genova per accasarsi in una squadra che può dargli maggiori opportunità sotto tutti i punti di vista. Vorrei sottolineare anche il gesto di Mattia Perin che ha chiesto alla sua attuale società di rintracciare il piccolo tifoso. Il calcio è anche questo.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.