Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

forzarugani

Utenti
  • Content count

    530
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by forzarugani

  1. Certo, mi trovi 100% concorde, ovviamente quando noi tifosi facciamo ragionamenti di questo tipo, non calcoliamo tutti gli altri fattori che possono entrare in gioco in una relazione contrattuale di questo genere, tra i quali ad esempio: - accordi verbali precedenti con il giocatore o col suo procuratore - rinnovo fatto per motivi di buoni uffici con sponsor / procuratori / altre trattative di mercato - valutazioni umane / di spogliatoio (ad esempio se un giocatore è un leader in termini di professionalità, ed è molto ben visto dai senatori della tua squadra, valuterai di sicuro in maniera differente la prospettiva di perderlo, rispetto ad uno che è sopportato da tutti e non è neanche granché professionale) - relazioni del reparto commerciale o motivazioni della proprietà (magari avere giocatori di una certa nazionalità, che godono di buona fama su un mercato ricco, oppure la necessità di tenere un dato giocatore perché nel pool dei suoi sponsor esistono alcuni marchi con cui la società vuole stringere accordi) etc. etc. Non voglio essere troppo filoaziendalista, è che pur essendo juventino, mi rendo conto che il mondo (e in particolare quello del calciomercato) non è fatto solo di bianchi o di neri...
  2. Parlavo più di gente come Nacho e Asensio (real) o Sergi Roberto e Rafinha (Barça), gente che viene dal vivaio, ha iniziato facendo qualche presenzina tanto per far numero, e avendo lasciato intravedere buone doti, ma niente di fantasmagorico (soprattutto Nacho e Sergi, dell'esempio qui) si ritagliano via via un ruolo nella rosa
  3. Le big europee, al di là di pochissime eccezioni, dimostrano che c'è da puntare molto sul vivaio. Certo non vinci nulla se i tuoi titolari inamovibili sono dei giovani di belle speranze. Però se i giocatori dalla 18a alla 25 esima posizione in gerarchia del tuo roster, sono 7-8 giovani di belle speranze, puoi vincere comunque tutto, come dimostrano Real e Barça, che spesso schierano giocatori delle cantere anche in partite di Champions. Di quei 7-8 basta che ne azzecchi un paio e ti ritrovi comunque con 19-20 giocatori di ottimo livello. Un Nicolussi per esempio, può fare tranquillamente delle presenze nelle partite meno importanti... Gente come Kean o Spinazzola sono state giustamente (o meno) sacrificate per le plusvalenze, ma non è che non potessero stare nella rosa...
  4. Semplicemente, in Italia c'è sempre stata l'idea che perdere i giocatori a parametro zero sia il male assoluto. Per un decennio o più, si è continuato a rinnovare i contratti con l'idea che comunque qualcosa si portava a casa da un'eventuale cessione. E' da parecchio che il trend, in paesi meno giurassici del nostro, va nella direzione di lasciare scadere i contratti dei giocatori che non interessano, anche a costo di perdere potenziali grandi giocatori. Il crescente divario economico tra le big europee, o le squadre di prima fascia nazionali, e le squadre di seconda fascia, fa si che i contratti degli esuberi siano sempre troppo pesanti per le squadre inferiori. Ergo bisogna smettere di rinnovare contratti pluriennali a giocatori prossimi ai 28-30 anni. La coperta è corta ovviamente, quindi se ci si vuole salvare dal rischio di avere fardelli sul groppone, si deve mettere in conto il rischio di perdere qualcuno che invece fardello non è.
  5. forzarugani

    Atletico Madrid - Juventus 2-1, commenti post partita

    Esattamente come era lecito attendersi, la squadra ha avuto un fraseggio nettamente migliore a quello dell'anno scorso, ma ancora distante dall'essere l'ingranaggio ben lubrificato cui si spera di arrivare tra qualche mese. Abbiamo creato molte occasioni, buona parte per le individualità, già più libere di giostrare (come Douglas Costa). Si sono visti tre quattro svarioni difensivi che, non fosse calcio estivo, sarebbero preoccupanti. Nel complesso, qualsiasi addetto ai lavori (ma anche gran parte della stampa) si aspettava che la Juve di Sarri avrebbe avuto bisogno di un po' più di tempo per venire fuori, quindi è insulso mettersi a montare dei casi adesso. Stiamo passando da un calcio speculativo a uno propositivo, ed è una cosa che può andare bene o male (speriamo vada bene), ma che di sicuro richiede tempo e non è semplice. Quello che mi aspetto io è che tutti quei giocatori che per indole amano giocare un bel calcio e non la guerra di trincea, come CR7, Douglas Costa, Dybala, Higuain, Pjanic, Alex Sandro etc. etc. possano rendere di più rispetto a quanto visto in precedenza, dato che se ti piace giocare all'attacco, è chiaro che nell'ultima Juve di Allegri cadevi in depressione.
  6. Mi auguro venga ceduto, ma se dovesse rimanere come ruota di scorta non è così tragica. Senza un allenatore che lo fa giocare sempre, senza se e senza ma, facendo 20 partite anziché 50, può ancora dire la sua. Al momento a centrocampo la gerarchia di Sarri penso e spero preveda Pjanic - Emre Can - Rabiot - Ramsey, tutti sopra a Sami. L'importante è che la presenza di Khedira non tolga spazio a Bentancur, il quale se completa la sua maturazione (purtroppo tardata in seguito a due anni di Allegri), può ambire a diventare un titolare o per lo meno un elemento di rotazione stabile.
  7. forzarugani

    La legge anti Coni uccide lo sport italiano

    Si prefigura un duello tra una manica di incompetenti corrotti e una manica di corrotti incompetenti. Speriamo bene per gli atleti, ma non ho fiducia in nessuna delle parti in causa
  8. In bocca al lupo per il resto della tua carriera Joao. Giocatore dal grande talento, ma discontinuo e difensivamente sciagurato. Con l'età potrà limare i difetti difensivi, inoltre va in un calcio meno tattico rispetto a quello italiano (anche se in quell'aspetto nell'ultimo decennio in Premier stanno crescendo, per via dei tanti allenatori top stranieri). Credo che le probabilità di rimpiangerlo tra qualche anno siano più o meno equiparabili a quelle di tirare un sospiro di sollievo per averlo ceduto ad un prezzo molto elevato. Speriamo che Danilo possa essere un giocatore dignitoso, su De Sciglio francamente ho perso le speranze fin da prima che lo acquistassimo...
  9. Rispetto l'opinione dell'utente piazza san Carlo, ma non la condivido granché. C'è un sacco di gente che non ha grandi risorse e si compra l'iphone a 1200 - 1500€. L'Italia è popolata per 2/3 (a voler essere ottimisti) da gente che non è esattamente albert Einstein (e mi ci metto anche io in mezzo). La verità è che pure se li mettessero a 1000€ (e purtroppo col tempo ci arriveranno) la maggior parte dei tifosi continuerà a svenarsi. Un vero appassionato tra l'iphone a 1500 e l'abbonamento juve a 1000 secondo te a cosa rinuncia? Che poi anche quello che rinuncia all'abbonamento allo stadio, secondo te per protesta non segue più la juve? Per me la guarda in tv (al bar) e continua a spenderci soldi...
  10. In tempi non sospetti, prima dell'addio di Allegri, avevo più volte detto che mi sarebbe andato bene chiunque tra gli allenatori decenti (quindi non mezze tacche come Giampaolo). Sarri non mi è mai piaciuto granché dal punto di vista umano, ma come tecnico non si può dire che non sia capace, a Empoli, Napoli e Londra ha fatto bene, 3 su 3 nel calcio che conta. Mi auguro che faccia ricredere tutti gli scettici, con me personalmente l'ha già fatto, perché pensavo che al Chelsea avrebbe perso la bussola, invece è riuscito a portare la squadra fino a fine stagione, nonostante gli avessero scavato la fossa, e a portare a casa anche l'Europa League. La statistica dice che vincere lo stesso numero di titoli di Allegri è praticamente impossibile, ma fare meglio sul piano del gioco, soprattutto rispetto all'ultima annata, è decisamente fattibile. Ovviamente il sogno ha le orecchie grandi, e se vincesse quella lì il resto passerebbe in carrozza alla grande...
  11. forzarugani

    Gli altri corrono più di noi?

    Esatto, quelli che si eseguono sistematicamente quando il tuo allenatore ha un sistema offensivo di giocate. Da noi il movimento senza palla non è sistematico, ma dettato dai singoli giocatori, che però devono sempre (per l'allenatore) prima preoccuparsi delle coperture preventive (se notate quando un difensore prende "una licenza", c'è sempre uno che sostituisce dietro immediatamente). Quando attacchi lo spazio / la profondità, sistematicamente, la prima conseguenza è che in attacco avrai molte più soluzioni di gioco, l'altra conseguenza è che quando perdi palla sei quasi sicuramente in inferiorità numerica e ti becchi la ripartenza.
  12. forzarugani

    Gli altri corrono più di noi?

    I nostri corrono tanto chilometricamente, ma sono poco allenati a scatti ripetuti e non abbiamo un'organizzazione offensiva di alto livello. A livello difensivo, ad Allegri non si può dire granché, quando becchiamo gol è quasi sempre per errore dei singoli e non dell'impostazione tattica dell'allenatore, in effetti pure con l'Ajax dove abbiamo subito a tratti putridamente il loro gioco, a conti fatti i gol li abbiamo presi sempre su grossolani errori nostri (Cancelo su tutti). Purtroppo (o per fortuna) Allegri ha una concezione Capelliana del calcio: scrupolosa organizzazione difensiva, compattezza e in attacco punto solo sulle individualità. Quando troviamo squadre che tengono i ritmi alti e hanno un gioco corale, le soffriamo, poi magari la partita la vinciamo anche, ma il pallino del gioco resta sempre in mano altrui
  13. forzarugani

    Onore all'Ajax

    Complimenti a loro, sono una bellissima squadra, giocano bene e hanno individualità dotate di ottima tecnica e velocità, mi auguro che riescano a vincere la competizione. Detto questo, hanno passato il turno per evidenti demeriti nostri, e volendo fare una previsione realistica credo che al prossimo turno, dato che affronteranno una squadra inglese, in grado di reggere alti ritmi, se ne andranno a casa in maniera abbastanza lineare, secondo me senza storia. Da che mondo è mondo, a certi livelli se non corri e non hai un barlume di gioco non vinci. Per dirne un paio, in coppa italia siamo stati asfaltati (sul piano atletico e di gioco) dall'Atalanta di Gasperini, e in campionato ci facciamo (sempre a livello atletico e di gioco) mettere costantemente sotto da squadrette (empoli, spal, parma, genoa). L'Ajax è l'Atalanta d'Europa...
  14. forzarugani

    Juventus - Ajax 1-2, commenti post partita

    Chiaro che lo dico io, come tutte le cose che scrivo è una mia opinione. Se l'ajax vincerà la Champions non mi dispiacerà per nulla, se la saranno meritata. Rimango della convinzione che usciranno senza troppo colpo ferire al prossimo turno.
  15. forzarugani

    Juventus - Ajax 1-2, commenti post partita

    Io ve lo dico comunque, l'ajax con il barcellona o una inglese qualsiasi, ne prende un carretto. È una buona squadra e ci hanno messo sotto, ma il vero motivo di questa debaclé è il nostro rendimento osceno, soprattutto dal punto di vista atletico e di mentalità...
  16. Mai vista una partita di basket? C'è il tempo effettivo, e quando si riprende dal gioco fermo, con una rimessa da bordo campo, si hanno 5 secondi per eseguirla, se no c'è cambio possesso. Se nessuno si presenta a raccogliere la palla per rimettere (non capita praticamente mai) scatta il fallo tecnico. Basta mettere la norma e farla rispettare. Si mette che chi deve rimettere in gioco o far ripartire da gioco fermo, deve farlo entro 5 secondi da quando l'arbitro ha fischiato. Se l'arbitro ravvisa che si perda troppo tempo tra raccattapalle e giocatori di una squadra, assegna il cambio di possesso. Fin troppo semplice. Ma che domande sono? Per iniziare in contemporanea funziona esattamente come i match normali. Per finire in contemporanea... nessuna partita finisce in contemporanea, neanche con le attuali regole, in quanto i tempi di recupero di primo e secondo tempo sono variabili, e spesse volte ci sono ritardi negli intervalli...
  17. forzarugani

    Il pagellone dei campioni d'Italia

    PROMOSSI: Buffon 6,5 -> ottima stagione per un portiere normale, per lui che è un fuoriclasse è stata poco più che sufficiente. Nel complesso giusto che smetta qua prima di calare ulteriormente il rendimento Szczesny 7 -> nonostante le tante panchine si è fatto trovare sempre pronto, e non ha mai proferito parole fuori posto Chiellini 6,5 -> è un leader ed è il prossimo capitano, da sempre tutto per la squadra. Il problema è che l'età comincia a farsi sentire e quest'anno più di qualche volta ci ha combinato qualche scherzetto (vedi Tottenham o altre partite di cartello) Benatia 6,5 -> grande stagione minata da due tre errori veramente pesanti, tralasciando i quali sarebbe stato da 8 - 8,5 Barzagli 6 -> il muro Barzagli è giunto al capolinea, quest'anno stagione in cui si sono visti tutti i limiti dell'anagrafe, soprattutto contro avversari veloci. Massimo rispetto per uno degli eptacampioni, ma io avrei valutato il ritiro nei suoi panni. Fino all'anno scorso era a tutt'altro livello. Lichtsteiner 6 -> il trenino svizzero ci mancherà, spesso trattato a pesci in faccia da Allegri, con le esclusioni assurde dalla lista champions, è sempre stato pronto a fare il suo. Ovviamente anche nel suo caso si è notato il logorio delle sette stagioni ad alto livello, ed ora il treno era giunto al capolinea. Rugani 7 -> nonostante sia inviso a parecchi, pronti sempre a crocifiggerlo alla prima incertezza e ad addossargli colpe non sue, come al solito ha sbagliato pochissimo, estratto dalla naftalina un po' più degli anni passati, non è semplice per un difensore giocare ad alti livelli senza continuità, lui ci riesce e non si lamenta mai. Asamoah 6 -> in certe partite veramente inguardabile, ma complessivamente la sufficienza l'ha presa in pieno. Speriamo di sostituirlo bene, operazione non complicata ma neanche troppo semplice Pjanic 8 -> dovrebbe essere il giocatore che a centrocampo fa la qualità, invece tante e troppe volte gli viene richiesto anche il lavoro di quantità, complice il fatto che i suoi compagni di reparto schierati dal mister, sono molto sottotono. Mi pare l'unico centrocampista in rosa che potrebbe giocare in Real o Barcellona senza sfigurare. Khedira 6,5 -> grande giocatore, oramai piantato come un palo della luce, ma tatticamente sopraffino. Il voto riflette più che altro i buoni numeri ed il fatto che quando non c'è la sua mancanza si sente. Tuttavia la sensazione precisa è che ci sia bisogno di altro per poter esprimere un gioco più gradevole. Matuidi 6 -> piedi mediocri, ma tanta vervé e fisicità, una prima parte di campionato molto migliore della seconda. Allegri gli da troppi compiti offensivi che il francese non è in grado di svolgere Betancur 6,5 -> deve ancora sgrezzarsi nella gestione della partita, in quanto talvolta esagera (anche in qualche intervento) e altre volte esce un po' dal gioco, ma nel complesso mi sembra un grande talento. Impossibile per lui fare meglio, con le poche presenze concesse dall'allenatore. Cuadrado 7 -> gli infortuni hanno reso complicata la stagione, lui non è stato sicuramente ai suoi livelli abituali, ma nei momenti decisivi della stagione ha fatto la differenza Bernardeschi 7 -> poche presenze concesse da Allegri, un po' di sfortuna coi problemi fisici quando finalmente stava imponendosi, però è riuscito comunque a convincermi di essere da Juve, non facile dato che io partivo dalla convinzione opposta. Douglas Costa 8 -> purtroppo Allegri deve sempre far stazionare eccessivamente in panchina le "matricole", giocatore che si è rivelato mostruoso e che con un po' di spazio in più a scapito di Mandzukic, avrebbe potuto farci divertire ancora di più. Dybala 7 -> ha fatto tanti gol, ma nel complesso non si può non aver notato che è stata una stagione sottotono per lui. Allegri chiede spesso ai nostri attaccanti di fare i centrocampisti davanti alla difesa, e alla lunga cominciano ad averne piene le scatole Mandzukic 6,5 -> mi pare chiaro che non debba più giocare a sinistra, non sono mai stato un pro-marione, però nei momenti importanti rimane uno di quelli che fanno meglio Higuain 7,5 -> meno gol di quelli che era lecito aspettarsi, ma un sacrificio per la squadra mostruoso. Allegri lo fa giocare più sulla nostra trequarti difensiva che su quella offensiva, ovvio che arrivi meno lucido davanti alla porta. All Allegri 7 -> Io mi auguravo un cambio in panchina per la prossima stagione, ci sono parecchie cose che non mi piacciono, prima tra tutte il gioco a tratti inguardabile che ha praticato quest'anno. Detto questo, a un allenatore che vince il settimo filato (quarto personale), quattro coppe italia a fila, e che in quattro anni di champions league ci ha sempre fatto fare ottimi piazzamenti, non si può certo dare un voto più basso. BOCCIATI Howedes 3 -> come le sue presenze. Mi è sempre piaciuto come giocatore, ma mi pare chiaro che ormai non lo sia più. Perennemente rotto. Alex Sandro 5,5 -> con le capacità che ha, è stato imbarazzante che sia riuscito a farsi panchinare addirittura da questo Asamoah. Svogliato. Poi essendo un campione, nei numeri comunque si legge qualcosa di buono. De Sciglio 5,5 -> di fatto è l'unico giocatore che DA SOLO ci è costato un trofeo (la supercoppa), tecnicamente e atleticamente c'è, ma ha problemi di personalità e resistenza agli infortuni Marchisio 5,5 -> non sono mai stato un marchisiano, ma quando ha preso il posto di Pirlo in cabina di regia ne ero finalmente entusiasta. Purtroppo i guai fisici lo hanno veramente imballato. Mi lamentavo del fatto che Allegri non lo facesse mai giocare, ma vedendo le sue prestazioni ho dovuto capire il perché Sturaro 3 -> non ha fatto una partita in cui non sia stato OSCENO. Rimprovero anche Allegri per la gestione del ragazzo, che a furia di cambiargli ruolo qua e là per il campo, ha perso le poche certezze tecniche che aveva. Sturaro era un centrocampista di quantità "alla Gattuso" gli è stato chiesto di fare "il Khedira" , l'ala sinistra ad occorrenza, il terzino destro etc etc. Ora non è più un giocatore da Juve. Ranocchiato
  18. Indubbiamente meritano una stella. E ne approfitto per ricordare che Lichtsteiner su lancio di Pirlo è stato il primo gol ufficiale (al Parma) in campionato allo Stadium, quindi a tutti gli effetti il trenino svizzero ha dato inizio al grande ciclo delle 7 vittorie.
  19. Mi è sempre piaciuto Khedira, ma vado in controtendenza qua: stagione ai limiti dell'accettabile. La colpa (ed il merito) del rendimento non è sua ma del sistema di gioco voluto da Allegri. Khedira viste le sue condizioni fisiche, se viene fatto giocare 60 partite deve per forza avere il freno a mano tirato, altrimenti si infortuna. E purtroppo col freno a mano tirato, atleticamente è inconsistente, si salva grazie alla sua enorme intelligenza calcistica, con un superbo senso della posizione. Il numero di gol è figlio della posizione tattica voluta da Allegri, che spesse volte gli fa fare il "centravanti", nel senso che le punte si abbassano oltremodo a centrocampo per creare qualcosa, Mandzo resta largo, e in mezzo all'area spesse volte si inserisce e rimane in pressione il tedesco (o matuidi). Un sistema di gioco che io non capisco, perché finisce per mettere spesso in condizione di segnare khedira e matuidi, che sono onestamente due giocatori che non hanno mai avuto nelle loro corde una particolare affinità con la rete, mentre penalizza fortemente gli attaccanti come Higuain (che quest'anno chiuderà sotto i 20 in campionato) e Mandzo (che non arriva manco a 10). Col tipo di gioco che facciamo, una mezzala che si butta dentro e ha 2-3 occasioni da gol a partita, a fine anno deve arrivare MINIMO in doppia cifra. In ogni caso, ribadisco che pur essendo tra quelli che considerano la sua stagione appena decente, e il gioco della Juve inguardabile, me lo terrei comunque, a patto che accetti una consistente riduzione del minutaggio (sperando che arrivi Emre Can).
  20. RIP e condolianze alla famiglia e a tutti gli amici. Non ci sono parole adatte a consolarli in un momento come questo.
  21. E' desolante qui tutto vuoto, meglio che ti svergini questo spazio :d

  22. Per conto mio il discorso è semplice, Raiola ci guadagna una sostanziosa percentuale sul trasferimento, indi per cui ha tutto il vantaggio di portare il giocatore a valere la cifra più alta possibile. Aggiungiamoci il fatto che Raiola da buon procuratore ha anche a cuore gli interessi del suo assistito (e non ditemi di no, perché non ho mai sentito nessun giocatore lamentarsi di Mino), ergo Pogba finché sta bene qua resta qua, a meno di offerte indecenti.
  23. forzarugani

    Ranking UEFA per Club

    Facendo due conti, gli scenari possibili per il nostro ranking, a livello di punteggio sono i seguenti: Best case scenario: vinciamo tutte e 3 le partite tra semifinale e finale, facciamo in tutto 32.033 punti, l'Italia chiude a 15.167 Caso vincente al minimo: arriviamo alla finale con una W e una L oppure con due pareggi, e poi vinciamo la finale, chiudiamo a 30.008 e l'Italia a 14.833 Caso perdente migliore: usciamo in semifinale con una W e una L oppure con due pareggi. Chiudiamo a 26.883 e l'Italia a 14.333 Caso peggiore: due sconfitte col Benfica e tutti a casa con gli attuali 24.800 per noi e 14.000 per l'Italia Non so se interessa a qualcuno ma dato che avevo fatto i conti per me (sperando siano giusti), ho pensato di condividerli per quanti volessero.
  24. forzarugani

    Ranking UEFA per Club

    Comunque fino al 2017 la prima fascia la vedo dura per noi, dobbiamo espellere le annate macabre dal nostro ranking. Di fatto se facciamo 25 punti l'anno (SGRAT) in 4 anni facciamo 100 punti ma il primo anno preso nella forbice del ranking sarà da circa 2,5 punti, quindi sarebbero 102 punti abbondanti. E con 102 non si è tanto sicuri della prima fascia. L'anno prima avremmo ancora l'annata da 8,2 punti e quindi sarebbero 85 punti complessivi circa, non da prima fascia. Indi per cui, fermo restando che non è scritto da nessuna parte che noi si continui ad andare bene così, il 2017 è il primo anno dal quale abbiamo concrete possibilità di prima fascia.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.