Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

chrimmers

Utenti
  • Content count

    7,294
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by chrimmers

  1. Ragazzi, Robben. Cioè era un esterno pazzesco, che aveva poche giocate masterizzate ma di fatto rimaneva immarcabile. Non si può paragonare Robben a Chiesa, ma non lo dico in termini generali ma proprio perchè sono esterni con attitudini differenti (lo sottolineo, così magari qualcuno si morde la lingua prima di celebrarsi in inutili buttanate) Ma lo stesso dicasi per i Gnabry, i Manè, e tutta sta gente che ha portato a casa una Champions da assoluti protagonisti. Dentro le partite, dentro le finali. Protagonisti diretti. Incisivi. Impattanti. Chiesa può arrivare anche a quei livelli, ma ora non lo è. Chazzarola, mi auguro davvero lo diventi Sul resto, e sulla caccia alle streghe, sinceramente stenderei un velo metallico, anche perchè qua - fino a prova contraria - esistono ancora le opinioni, e qualcuno sta oltrepassando il limite.
  2. Si, va bene, ma con sta storia stai montando un ginepraio assurdo, che poi viene recepito dagli investigatori divini. Si è passato il limite su cosa? Chi lo ha passato? E poi, soprattutto, perchè ti stai scaldando per Chiesa e non, per esempio, su Kulusevski o Rabiot o addirittura Demiral?
  3. Non voglio interpretare i post degli altri, ma scusami (pur avendo letto di sfuggita) queste cose non si possono leggere da uno che di solito è attento alla semantica. Ribery e Robben, così come Coman e Gnabry (ne cito 4 a casaccio di esterni naturali come Chiesa), hanno vinto una Champions da assoluti protagonisti. E credo che l'utente intendesse proprio questo: Robben (ne prendo UNO a caso dei 4, sempre casuali) non era solo eleganza e collo alto, ma molto e molto altro ancora, e anche a 24 anni. Peraltro parli spesso di efficacia, per cui stavolta questo tuo post è veramente incomprensibile. Se poi ho inteso male, nulla quaestio, ma ti prego di spiegare perchè sta storia di Chiesa sta diventando uno scorcio surrealista qua dentro.
  4. Il fatto, caro ico, è che quando fai il verso degli aggettivi, celebrandoti in investigazioni divine solo parziali, dovresti avere anche il buon senso di contestualizzare i post pregressi, calibrandoli sui pensieri reali di chi giudichi puntando il dito. Hai citato una frase come se te la fossi salvata su un database (pronta per l'uso ), ma attento perchè per questo ti ringrazio: come spesso ho scritto in questi mesi (forse dormivi o eri troppo preoccupato di non poter usare quella frase perchè fuori tempo), il sig. Chiesa secondo me è molto più funzionale in un tridente puro, visto che deve vedere più campo aperto possibile e cercare di creare più opportunità di tiro (per sè stesso o per altri). Resto dell'idea che in zone differenti (4-4-2, 3-5-2) non cambia la meccanica della squadra, per quanto, comunque (e anche questo aspetto l'ho scritto un miliardo di volte) deve dare ancora molte conferme in Europa per diventare - come ho letto ieri sera - da pallone d'oro. E ancora: il richiamo alla "cianfrusaglia" era visto nell'ottica del costo del cartellino, secondo me (e lo ribadisco) troppo alto per il reale valore all'epoca del giocatore. Chiudo: ora, voglio dire, va anche bene essere i paladini della giustizia divina, ma quando si vogliono ripercorrere le gesta degli Sherlock Holmes de noantri si dovrebbe avere il buon senso di portare tutte le carte, non solo quelle che servono per autocelebrarsi. E non ho ben capito l'ultimo richiamo ai "sedicenti addetti ai lavori con la puzzetta sotto il naso": a chi ti stai rivolgendo?
  5. Esattamente. E' la stessa situazione vista tra Conte e Caceres in una Champions di tanti anni fa, credo contro il Real Madrid (ma non ne sono sicuro). Certo, in quel caso Conte gli urlò nell'orecchio, ma in ogni caso la semiotica resta la stessa. Occhio però: l'errore è grossolano, assolutamente. E' un errore che io chiamo di "attenzione selettiva". Ma poi il ragazzo va giudicato per come reagisce emozionalmente alle avversità, e chi parla di partita di basso livello non comprende secondo me il calcio nella sua essenza pratica. Kulu, dall'errore, si è ripreso alla grandissima, giocando poi una partita di sacrifico e atletismo clamorosi. I pasdaran del risultatismo della giocata
  6. McKennie l'ha messo esterno spurio per esigenze dettate dal momento. come ho detto stamattina e ieri sera a caldo, quando vedo finalmente l'offensive marking, la riconquista e la transizione selvaggia vado ai matti. E non lo penso perchè questo è il mio modo di vedere il calcio o il mio principio preferito, semmai perchè considero questo lotto di giocatori adattissimi a fare questo tipo di funzioni. Abbiamo gente esplosiva in campo aperto, tra Danilo, Rabiot, Chiesa, Kulu, Cuadrado, Morata, Bentancur, McKennie (e ultimamente si è rivisto anche Bernardeschi), per cui quando vedo spaccare le partite in questo modo sono contento. Anche ieri, a parte le transizioni solitarie di Rabiot, o le falcate di Chiesa e Kulu, ricordi i due anticipi violenti di Danilo (quando è tornato terzino) che poi ha arato il campo celebrandosi in percussioni torrenziali di 20 mt?
  7. Si ma Ronnie è anche vero che nella maggior parte dei casi è il risultato della partita a mandare la gente fuori di testa. Se vinci improvvisamente Rabiot e Chiesa diventano da pallone d'oro (l'ho letto oh), se perdi rimangono delle sardine imbalsamate. Posso dire che questa ricerca investigativa ha anche un pò rotto le pelotas? Quale sarebbe il ritorno?
  8. chrimmers

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Dlin dlon formazione continua: mentre l'utenza continua negli strali (legittimi), lo scrivente segnala un esterno basso sinistro dalle potenzialitá effervescenti. É un brasiliano, classe 2003 del Fluminense, che ha stravinto il campionato nazionale u17: JEFTÉ. Il ragazzo ha struttura (1.83), capacitá condizionali impattanti (é veloce nella progressione, reiterando oltre i 30 mt, e rapido nello stretto), rivela forza esplosiva e resistente, e ha buone attitudini nella fase difensiva (soprattutto nel marcamento indiretto). La balistica é di forte levatura e garantisce solide sequenze offensive, sia producendosi in 1 vs 1 devastanti sulla corsa, che garantentendo luciditá in zona rifinitura (ha un dominio tecnico da esterno alto ed é specializzato nei cut-back). La generazione dei 2003 del Fluminense é di buonissimo livello: oltre a Jefté, ho giá segnalato KAYKY (esterno drammaticamente violento ed efficace), a cui aggiungo MATHEUS MARTINS (esterno sinistro a piede invertito), METINHO (centrocampista solido) e GHIGGINO (terzino destro con passaporto comunitario). Dal mio cellulare é tutto, e sempre grazie al nuovo sionismo sabaudo. Alla prossima giovani. E fate giudizio, che vi vedo un pó giú di corda
  9. Buondí. Ieri sera mi sono divertito finalmente, pur dopo i primi 20 minuti di basso livello atletico e tecnico. La risposta sul gol subito é arrivata, e quindi nulla da dire sulla performance complessiva. Sui principi di gioco: 1) mi pare si stia migliorando nel valutare come e quando celebrarsi nella costruzione bassa. Pochi rischi, gioco razionale e sobrio, buone distanze e quando c'é pressione in paritá numerica si lancia, senza cercare la combinazione. 2) le transizioni si cominciano a intravedere. Anche ieri due gol violenti dopo una riconquista: ottimi Morata e Chiesa che rispettivamente "vedono" lo spazio corretto verticale. 3) condivido schizo quando parla di Sandro, meno altri utenti che sono perplessi per l'altezza (é vero che non é 1.90 ma ha comunque tempismo e stacco). Ad ogni modo, é una buona alternativa e potrebbe rimodularsi per la parte finale della carriera. 4) Kulu, Rabiot, Bernardeschi e Demiral, spesso criticati (anche da me) ieri sono stati surreali, specie Rabiot e Kulu. Kulu si sta costruendo una propria identitá (ieri errore grossolano, che avrebbe steso chiunque, ma non lui che ha proseguito la sua partita preistorica e atletica), mentre Rabiot con i suoi blitz torrenziali guadagna metri silenziosi negli spazi, assicurando vantaggi funzionali continui. 5) Demiral é una bestia primitiva. Quella chiusura su Immobile in campo aperto a 20 minuti dalla fine sono il manifesto della sua maieutica torrenziale. 6) Chiesa ha impattato in questa Juve portando freschezza, violenza e cattiveria. Quando riuscirá a essere piú relazionale e associativo (anche in non possesso), senza perdere l'elettricitá offensiva, allora potremo cominciare a parlare in maniera diversa (secondo me deve ancora alzarsi di livello, e in campo internazionale mi deve dare le conferme). Buona domenica a tutti
  10. chrimmers

    Juventus - Lazio 3-1, commenti post partita

    Reazione medievale dei ragazzi, dopo 20 minuti disarmanti. Demiral, Chiesa e Rabiot selvaggi, mentre secondo me hanno giocato bene anche Kulusevski (nonostante se ne sentano di tutti i colori), Sandro, Danilo e Bernardeschi. Menzione speciale per Morata, che quando attacca la profonditá é un uragano nucleare. Molto bene. Mi sono divertito.
  11. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Voi vedete cose negative di Kulu, ma ha fatto una partita preistorica, atletica. Qualche errore, specie sul gol laziale, ma secondo me il giudizio é positivo. Lui, Demiral, Chiesa, Rabiot e Danilo super.
  12. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Cavallooooooooo
  13. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Seeeeeeeeeeeeeeee
  14. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Cambi solo dal 65esimo. Sembra un codice civile lo staff tecnico.
  15. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Ronaldo scaldati. Forza.
  16. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Rabiot sta spaccando con le sue transizioni verticali eh. Il cauallo.
  17. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Eccolo. Che slavadenti oh. Gran gol di Rabiot.
  18. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Mancano le distanze, i riferimenti, il ritmo. Le sconfitte con questo staff tecnico sono preventivabili, ma non é accettabile il modo.
  19. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Ahia Era solo questione di tempo. Si era capito da subito che l'intensitá non era di livello. Guardate Ramsey come sta giocando. Basso lignaggio.
  20. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Corre solo Kulu. Il resto per ora sta pascolando.
  21. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Danilo vertice basso.
  22. chrimmers

    [Live] Juventus - Lazio 3-1

    Sará una partita "intelligente ", anche perché manca il carisma dei giocatori di livello che non ci sono. Non mi interessa la prestazione ma i tre punti e l'atteggiamento.
  23. chrimmers

    Il pre-partita di VecchiaSignora: Juventus-Lazio

    La formazione é uscita?
  24. chrimmers

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Scusami, entro ora e leggo il tuo commento, che in definitiva non contesto in linea generale, cioè calibrando la discussione sulla complessità del "gioco", bensì sul discorso dei tabellini. Mi spiego: il gioco è aciclico, imprevedibile, vi sono tantissime situazioni di alternanza di fasi, per cui il discorso da fare sui giocatori che aspirino a diventare incidenti, in zone d'invasione, è proprio la capacità di generare vantaggi mediante giocate forzate. Io capisco la ritrosia nel considerare Rabiot, perchè il ragazzo difficilmente si celebra in scelte di gioco visionarie (key-pass a superare la linea di pressione, o filtranti o passanti), però dobbiamo anche capire - una volta per tutte - che ogni giocatore ha caratteristiche sue proprie, e non tutti sono Pogba o De Bruyne o Kroos o Iniesta. Rabiot è un centrocampista fisico che ha facilità di corsa e forza/tempismo per andare nei mezzi spazi o per attaccare le seconde palle (spesso pubblico sequenze-video o frame pertinenti, che gli utenti poi possono riprendere per argomentare meglio, vedi il secondo gol contro la Roma che ormai tutti citano). Non sempre riesce a razionalizzare i flussi, per cui sul possesso ordinario è scolastico e inoltre non è particolarmente reattivo in tutti i momenti della partita. Chiaro che non è un campione, ma di norma non valuto un giocatore dal tabellino, bensì dalla sua utilità dentro il sistema, e in questa Juve secondo me lo è.
  25. chrimmers

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Kamara secondo me lo devi costruire molto sull'irruenza, perchè a oggi è troppo istintivo. Spesso forza l'intervento, senza pensare, e a mio avviso questo aspetto può anche andare bene se però costruisci la meccanica di gioco sulle transizioni (dove allora ti serve un centrocampista violento nelle coperture, e soprattutto nel preventivo/predittivo). Oltretutto è anche un valido difendente, quindi in prospettiva è un nome anche valido, ma costa un manicomio eh. Penso sia già sui 50 milioni.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.