Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Veleno76

Utenti
  • Content count

    1,658
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

693 Eccellente

About Veleno76

  • Rank
    Titolare
  • Birthday 05/07/1976

Contatti

  • Twitter
    https://twitter.com/Contardi_A_7576

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ma che poi io stravedo per Locatelli. Ma purtroppo fa un errore. Ma questi sono errori che capitano. In un angolo ci può stare il farsi anticipare tra blocchi e caos a centro area con gente che si spinge o tira la maglia. È questione di un attimo. Rebic parte al momento giusto, tempo perfetto di stacco e non riesci neanche a saltare per ostacolarlo. Di sicuro a partì invertite brucerebbero pupazzetti con le sembianze del francese considerando già il tenore degli insulti che leggo.
  2. Se quella era la sua zona, allora era la stessa per gli altri 8. Tutti potevano arrivarci. Se non teniamo conto della dinamica, inutile discutere. Si fa prima a dire che è colpa sua perché si chiama Rabiot. Avrebbe più senso. Ci sono compiti negli angoli. Chi sta sul palo per evitare gol su angolo o respingere sulla linea, chi si mette in linea sul primo palo per intercettare una palla bassa o un cross corto, e chi sta in marcatura. Punto. Uno salta se ci può arrivare. Se la palla ti passa 70/80 cm sulla testa, o sei Ronaldo o non la prendi neanche con i capelli dritti ingellati. L'angolo è battuto benissimo con palla che sale tesa e scende nel punto esatto dove Rebic prende il tempo a Locatelli. Gol dove entra in gioco anche la bravura e non solo l'errore di questo o quello.
  3. No. Rabiot è stato messo lì nel caso di un corner corto. Intercettare un cross basso. C'è anche un fermo immagine dove si vede la palla a più di mezzo metro sopra la testa. Non era sua quella palla. Locatelli ha perso un attimo il tempo ed il giocatore ed è nato il gol. Può capitare.
  4. Se ricordo bene non è andata come dicono nell'articolo. Rabiot viene spostato da Tek e li rimane. Il suo compito era magari intercettare un cross basso che non è arrivato. Non capisco che colpa abbia. Non ha saltato? Avrà valutato che non ci sarebbe arrivato per la parabola del cross. Poi se gli si deve dare contro a prescindere è un altro conto. L'errore non è di certo il suo.
  5. E' un po' una mia "fissa" personale cercare il colpevole nei gol, ripensando ai miei infimi trascorsi da difensore in gioventù. 😅 Avevo sempre il terrore di perdere l'uomo nei calci d'angolo essendo piccolino, pregando che la palla non finisse sulla mia marcatura. Diciamo che ricordando i vecchi insegnamenti, mi piace "cercare" l'errore del singolo.
  6. Vabè, errore. Col Tek di queste giornate anch'io avrei fatto finta di non sentire. A dirla tutta ho tirato un sospiro di sollievo quando non gliel'ha lasciata. Ci vedevo già un altro errore imminente.
  7. Beh, come forza fisica c'è una bella differenza. L'ho messo tra virgolette non a caso il "piccolo". E come detto non ricordo doti acrobatiche particolari di Locatelli. Avrò uno scema mentale datato, ma di solito una punta viene marcata da un difensore, perchè abituato per "mestiere" a contrastare un attaccante.
  8. Il dato di fatto più chiaro è un altro. Non riusciamo minimamente a raddrizzare una situazione sfavorevole. Che si vada in vantaggio per poi essere recuperati, o che si vada sotto dovendo recuperare. Magari più che determinazione serve qualcosa a livello tattico. Siamo monotematici. Se dobbiamo "fare la partita", andiamo in confusione. A parte l'Udinese con una breve sfuriata iniziale, abbiamo sempre giocato specularmente o di rimessa, sfruttando le occasioni concesse dagli avversari piuttosto che crearcele.
  9. Sulla marcatura ad uomo in certi frangenti sono d'accordo anch'io. Ancora mi chiedo perchè su Rebic forte, alto e robusto fisicamente non ci sia in marcatura Chiellini o Bonucci al posto del "piccolo" Locatelli che non ricordo abbia tra i suoi pregi il gioco aereo. Anche la posizione di Rabiot fatico a capirla, anche se doveva coprire il primo palo. Troppo lontano da questo, e troppo "immezzo" in una zona dove non vede arrivare l'uomo da dietro o intercettare una palla con parabola a scendere. Eppure ce l'ha messo Tek in quella posizione se ricordo bene dalle immagini dietro la porta in cui lo sposta proprio fisicamente.
  10. Veleno76

    Perché rinunciamo a giocare quando andiamo in vantaggio?

    Il tifoso juventino non è differente da qualsiasi altro tifoso del mondo o di un'altra squadra. Tutto dipende dalle aspettative e dal blasone del club che si tifa. Di come si è abituati. I tifosi del Real per dire fischiavano i propri per lo spettacolo in campo... Cosa significa sostenere? Sostiene in maniera diretta e tangibile la squadra chi va allo stadio. Ma la sostiene (economicamente e con i dati di ascolto) anche chi sta a casa pagando per vedere la partita. Chi non la sostiene semplicemente non spende una lira o non guarda proprio le partite. Io guardo e pago per vedere la Juve da quando esistono le pay tv (non potendo andare allo stadio se non in qualche occasione). Ciò non toglie che nelle discussioni posso essere critico, aspro, difensivo, (mai offensivo) ecc... Tanto sono tutte chiacchiere tra tifosi che i diretti interessati non sanno neanche che esistono. Il tifo è una fede. Quindi si critica anche aspramente per quello che si vede, ma non per questo si rema contro. Si vuole semplicemente il meglio per la propria squadra. E poi dopotutto non è la stessa filosofia della Juve che impone sempre di guardare avanti verso il prossimo successo?
  11. Una mezza battuta per dire che spesso quei giocatori che vuole "arretrare", "limitare" o mettere "da parte", lasciano la sua squadra. Pirlo al Milan, Dani Alves alla Juve, lo stesso CR7 che dopo il suo ritorno ha fatto carte false per andarsene, Demiral quando ha capito che avrebbe giocato poco, ecc...
  12. Pareri. Lui sa sfruttare bene i giocatori funzionali al suo gioco. Gli altri di solito, scappano. Se era una questione di tempo, non si erano cambiati 3 allenatori in 3 anni. Vedremo alla fine come ho già scritto più indietro. Al momento posso solo dire che non ho buone sensazioni.
  13. Allora non mi spiego quelle parole. "Deve crescere e acquisire la consapevolezza di quello che può fare perché siamo alla Juventus”. A me sembra una critica velata per la sua entrata di ieri sera. Come detto, l'ha capito benissimo che gioca alla Juve, e l''ha dimostrato già sul campo e a parole quando ci ha messo la faccia. Per il resto vedremo. Al momento non pare sia in cima alle sue preferenze. L'ha fatto giocare solo una volta nel suo vero ruolo e per il resto ha iniziato ad adattarlo come esterno basso, quasi terzino. Chiesa corre tanto, ma quelle capacità vanno sfruttate per offendere e non per difendere. Perchè è di fatto una punta esterna.
  14. Ma se Chiesa l'hanno scorso è stato uno dei migliori e si parlava di un grosso miglioramento grazie alla Juve, di che stiamo a parlare? A me pare semplicemente che non sa come utilizzarlo. O meglio, a lui non va a genio. A me pare chiarissimo. Mancini lo spostava con l'Italia a destra e sinistra ed era sempre devastante. Preferisce Cuadrado perchè gli sta più coperto, ma un giocatore va sfruttato per le sue caratteristiche. Cosa deve imparare a fare? il terzino, quando è più vicino al gioco di un CR7 che di Cuadrado per caratteristiche? Ma non era l'allenatore bravo perchè sapeva sfruttare quello che gli davano in società? Se hai il giocatore in prospettiva più forte della squadra, devi cercare di valorizzarlo. Lo voleva mezza europa. Sicuramente chiunque l'avrebbe preso per farlo migliorare in altre caratteristiche, mica per sfruttarlo in quello che è bravo... Io sincermente non lo posso vedere proprio come comprimario, quando dovrebbe essere centrale nel progetto.
  15. Pogba l'ha lanciato Conte. O meglio, il suo procuratore che ha insistito per farlo aggregare alla prima squadra e "sostenendolo" in ogni occasione. Kean è vero, ma una rondine non fa primavera. Io dico solo che un allenatore non può parlare così riguardo ad uno come Chiesa, protagonista indiscusso all'Europeo e neanche giocatore di primo pelo. Uno dei migliori dello scorso anno. Ha dormito l'anno scorso Allegri? Se non lo sa sfruttare e far giocare, è un problema suo. Non del giocatore. Fossi in Elkann gli farei abbassare le orecchie (AA no perchè è l'amicone del cuore).
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.