Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Juventino!

Utenti
  • Numero contenuti

    811
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

154 Buona

Su Juventino!

  • Titolo utente
    Primavera

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Credo che lamentarsi ora sia molto ipocrita, si sapeva com'è l'Arabia Saudita. Occorre commerciare anche chi non condivide i nostri valori, non si può mica esportare la democrazia ed i diritti umani ovunque e non è nemmeno detto che certi Paesi li vogliano. Però non sono concorde nemmeno con chi dice che ognuno ha la propria cultura ed occorre rispettarle tutte: sono fermamente convinto che la civiltà occidentale basata su democrazia, libertà di pensiero e di espressione, parità (non ancora raggiunta) tra uomo e donna, separazione tra Stato e religione, divisione dei poteri, ecc. sia nettamente migliore rispetto a quella di certi Paesi arabi o orientali. Ma per fare prevalere certe idee occorre combattere le giuste battaglie invece di intestardirsi in scontri di retroguardia. Per quanto riguarda il giovane principe si è fatto un po' di conti ed ha capito che visto l'incremento dei sudditi del Regno o introduceva dei cambiamenti nella società e nell'economia o presto si sarebbe ritrovato con le pezze al c.ulo o comunque avrebbe perso l'appoggio che garantisce alla sua casata di conservare il governo del Paese. Nessuna conversione "occidentale" basata su sincere convinzioni, puro opportunismo. Comunque i problemi che deve affrontare sono complessi e non è detto riesca a completare le riforme con successo; e nemmeno che tali riforme riusciranno a salvare casa Saud.
  2. Juventino!

    Ronaldo, un campione instancabile: corre nel deserto di Dubai!

    Nemmeno io, mi sembra ancora irreale. Penso che solo quando se ne andrà mi renderò pienamente conto che è successo davvero
  3. Concordo con il presidente (del resto lo sostenevo da agosto). Chi passa arriva fino in fondo
  4. In ogni caso le persone si trattano con rispetto. Ricordo un allenamento in cui Mourinho sparlava di Casillas con non so chi, il portiere spagnolo se ne accorse e gli urlò: "Mister, qui le cose si dicono in faccia". Gran persona, oltre ad aver vinto tutto.
  5. Casillas non è mai stato un arrogante. Poi è vero che commise degli errori ma non meritava certo un trattamento simile. Parliamo di uno che ha vinto tutto ed era titolare del Real Madrid a 18 anni (il Real dei galacticos). Solo rispetto per Iker.
  6. Non capisco chi critica il nuovo formato, secondo me è corretto ammettere tutti, poi vinca il migliore. Se il River e il calcio sudamericano fanno figuracce è un problema loro. La competizione va giocata seriamente e non snobbata, se poi perdi puoi incolpare solo te stesso. Che il gap tra calcio europeo e sudamericano si stesse ampliando è evidente da anni, il Barca-Santos del 2011 ne era la dimostrazione più evidente (4-0 con un Neymar giovane che non tocca palla in una partita che molti avevano esaltato e descritto come match tra due squadroni)
  7. Viste le reazioni lo ha già cancellato. Serve anche a lui una raddrizzata. Un tweet irridente. Ora ha cancellato ma naturalmente è troppo tardi, verrà ripreso da tutti
  8. Ci saremmo divertiti tutti invece, lui per primo
  9. Mi spiace moltissimo. Per Pogba.
  10. Ma dove? Hanno vinto l'Europa league lo scorso anno e la Supercoppa europea questa stagione
  11. Sarà dura. E' da agosto che penso che una tra Juve ed Atletico di Madrid porterà a casa la coppa. Si incontrano già a febbraio. Chi passa arriva in fondo, potete segnarvelo.
  12. Peggio di così non si poteva. Sarà dura. La Roma è la solita fortunata, rischiano seriamente di arrivare di nuovo in semifinale, già me li vedo a beccare il Tottenham o il BVB ai quarti.
  13. Juventino!

    Young Boys - Juventus 2-1, commenti post partita

    Ronaldo 1 rete in Champions. Gli anni scorsi era già ad 8-9 di questi tempi. Che imbarazzo. Grazie mister
  14. Real, Solari esulta dopo il colpo a Roma: “Noi favoriti per la Champions? Sì, lo dice la storia” Il tecnico madridista: giallorossi meglio nella prima parte, poi siamo stati bravi ANSA L’argentino Santiago Solari, 42 anni, è arrivato in panchina dopo l’esonero di Lopetegui Improvvisamente Real. I campioni d’Europa ritrovano il sorriso in quella che è, di fatto, la loro coppa: in Champions se sbagliano, accade molto di rado. All’Olimpico, scampato il pericolo per un primo tempo timido e fortunato (incredibile l’errore a porta vuota di Under), Sergio Ramos e soci hanno messo sotto la Roma e chiuso il girone al primo posto con un turno di anticipo. «Le partite - così Santiago Solari, tecnico degli spagnoli - durano 90’ e, noi, siamo stati bravi a farla maturare: nella prima parte meglio la Roma, poi...». Il Real Madrid ha messo la freccia con Bale e ha blindato il successo con Lucas Vazquez: un 2 a 0, alla fine, meritato perchè i giallorossi hanno commesso amnesie imperdonabili. «Se si può dire che restiamo i favoriti per la vittoria finale della Champions? Sì, si può dire, anzi, lo dice la storia: il Real è la squadra che ha vinto più di tutti, vorrà significare qualcosa...», racconta Solari. Arrivato alla guida del club come spetta a un traghettatore, l’ex giocatore anche dell’Inter si è guadagnato la conferma fino al 2021 dopo le prime quattro vittorie su altrettante sfide fra coppe e Liga: dopo la firma del rinnovo del contratto, il Real è scivolato sul campo dell’Eibar in campionato, ma, la Champions, gli ha restituito il sorriso. La stampa
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.