Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Jesse Pinkman

Utenti
  • Content count

    51
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

32 Neutrale

About Jesse Pinkman

  • Rank
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Jesse Pinkman

    Allegri tra 3-5-2 e 4-3-3: come può cambiare la Juve nel 2023

    Si, col mercato estivo si ha la grande occasione di dare un senso logico a questa squadra acquistando un centrale mancino, due terzini moderni. E si potrà decidere alla luce del rendimento di due pedine, Chiesa e Pogba,che potrebbero essere fondamentali ma su cui grava l'incognita del recupero fisico. Il risparmio sugli ingaggi di Cuadrado, Alex Sandro, Rabiot e Di Maria (10+12+10+10 milioni lordi circa) darà un certo margine di manovra.
  2. Jesse Pinkman

    Allegri tra 3-5-2 e 4-3-3: come può cambiare la Juve nel 2023

    È sicuramente una rosa costruita male che sia col 4 3 3 che con il 3 5 2 presenta delle carenze tecniche e di uomini. Non credo che Chiesa al rientro possa fare l'esterno a tutta fascia e, anche se potesse, lo reputo sprecato. Quanto ad Iling, pur stravedendo per il ragazzo, lo abbiamo visto troppo poco per sapere che può fare anche la fase difensiva. Il 4 3 3 darebbe la possibilità a Di Maria, Vlahovic e Chiesa di esprimersi nel ruolo I cui rendono meglio, ma è vero che si dovrebbe rinunciare a Kosic e che non abbiamo terzini da 4 4 2.
  3. Jesse Pinkman

    Allegri tra 3-5-2 e 4-3-3: come può cambiare la Juve nel 2023

    Come può essere il modulo più adatto se manca un vice Cuadrado ed un vice Kostic?
  4. Jesse Pinkman

    Allegri tra 3-5-2 e 4-3-3: come può cambiare la Juve nel 2023

    Tutto vero, ma Chiesa dove lo metti? Al posto di Cuadrado o Kostic? Non è il suo ruolo. Al posto di Milik? Non è nemmeno questo il suo ruolo. Se torna in forma e capace di essere decisivo si deve per forza adattare il modulo a lui.
  5. Jesse Pinkman

    Caro presidente, io non mi vergogno!

    La politica dei prezzi e ingiustificata e anche autolesionista. Lo stadio mezzo vuoto fa sempre tristezza. Andrea, che io stimo nonostante gli ultimi anni di errori in serie, dovrebbe prendere a modello la Roma che ha abbassato i prezzi ed ha lo stadio sempre pieno.
  6. Jesse Pinkman

    Higuain si ritira dal calcio giocato

    La penso esattamente così, i gol a Inter, Viola, Roma, le partite col Tottenham e col Monaco: tantissime emozioni. Inoltre l'idea che mi trasmetteva era di una brava persona, la sua fragilità psicologica lo ha reso ai miei occhi più umano. Grazie Gonzalo!!!
  7. Assieme ai Cabrini, Sciara, Tardelli, Bettega, Causo devi però metterci i Marocchino i Verza, i Fanna, i Prandelli che non emersero mai. Direi che nei primi anni '70 siamo stati bravi a pescare fenomeni. Erano fenomeni, non giocatori normali.
  8. Jesse Pinkman

    Amicizia Vialli - Ravanelli: riflessione

    Vidal, Chiellini, Marchisio, Buffon, Barzagli, Lichisteiner, Pepe ed altri ancora non davano tutto? Per me la Juve ha perso le sue caratteristiche temperamentali negli ultimi 3/4 anni, ma è già successo in passato. Ci sono dei momenti di smarrimento nella vita di una società
  9. Jesse Pinkman

    Amicizia Vialli - Ravanelli: riflessione

    Ti sbagli, Ravanelli ha più volte dichiarato di essersi pentito amaramente di essersene andato. Poi ovviamente è giustamente Moggi non fece nulla per trattenerlo. Coi soldi della sua cessione arrivarono Boksic e i giovani e non ancora esplosi Vieri e Amoruso. Bei tempi quando avevamo qualcuno in grado di fare certi capolavori in sede di mercato.
  10. Jesse Pinkman

    Amicizia Vialli - Ravanelli: riflessione

    Ravanelli alla prima occasione è andato a giocare e a guadagnare in Inghilterra. Non mi pare che si sia dimostrato diverso dai calciatori attuali. Sicuramente quella Juve era fatta da juventini, c'era un maggior senso di appartenenza, ma è anche vero che erano quasi tutti italiani, quindi era più facile. Dopo la Juve del secondo Trap, però, non abbiamo avuto di che lamentarci per quanto riguarda la coesione che si è creata in alcuni gruppi di calciatori che ci hanno rappresentato. La Juve del primo Lippi, quella di Conte, quella di Allegri nei primi anni erano squadre coese e animate da un fortissimo senso di appartenenza.
  11. L'abbiamo dato via perché era il più forte giocatore del mondo, in allenamento (cit. Platini). Molto discontinuo, poca grinta, classe enorme.
  12. Infatti Dybala non va sostituito. Oltre ad essere spesso inforunato e quasi mai decisivo Paulo era un equivoco tattico,un atipico di cui facciamo volentieri a meno. Spiace vederlo all'inda, questo sì.
  13. Jesse Pinkman

    Grazie Juventus!

    Mai smetterò di ringraziare Andrea Agnelli per il ciclo appena concluso. Sicuramente negli ultimi anni, dalla cacciata di Marotta, la società non è gestita bene come prima e forse non è in linea con quello che la Juve è sempre stata (già il fatto che si sia permesso ai giocatori di non fare la doppia seduta di allenamento ai tempi di Sarri è un unicum nella storia della nostra squadra). Spero che le attuali modifiche dell'organigramma porti ad una delle tante rinascite che, per uno come me che segue la Juve dai primi anni 70, sono uno dei marchi di fabbrica bianconeri. Non bisognerà avere fretta, ma sarà necessario limitare gli errori a livello di politica aziendale; poi i risultati torneranno come è sempre stato.
  14. Jesse Pinkman

    Siamo la peggior tifoseria italiana?

    Condivido in linea di massima il tuo discorso. Credo che tu però non tenga nel dovuto conto il fatto che i social non sono rappresentativi della realtà. Non solo in tema di calcio, ma in tutti i campi. Per fare un esempio, se si dovesse tener conto di twitter, l'unico social che utilizzo, la stragrande maggioranza degli italiani sarebbe novax o, adesso, filorussa. Quindi, dato per pacifico ed incontestabile che la tifoseria juventina sia molto esigente, non bisogna tener conto, per farsi un'idea dei suoi umori e delle sue posizioni, di ciò che si legge sui social media o in forum come questo. Io, che scrivo poco ma leggo sempre da anni questo forum, ho visto massacrare giocatori e dirigenti amatissimi dalla tifoseria juventina (Mandzukic, Marotta, Chiellini, Bonucci, addirittura Agnelli).
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.