Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

giampy_style

Utenti
  • Content count

    36
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

44 Neutrale

About giampy_style

  • Rank
    Pulcino
  • Birthday 10/27/1997

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Provenienza
    Napoli

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Io le ho lette, non tutte, ma qualcosa. Ormai quando entro sul forum, aspetto solo di leggere gol evitabile o gol inevitabile o "marcatura ad uomo ergonomica elastica con controllo visivo attivo". Sei un mito, hai dedicato una vita alla tua marcatura ad uomo ergonomica elastica e con il controllo visivo attivo. Nemmeno Cr7 ha la tua stessa abnegazione. Sei la storia di questo forum. Grande GiorgioP e non farti mai demoralizzare dalle male lingue che non capiscono la tua passione.
  2. Speriamo lo ascoltino. Due cose molto importanti si evincono da questi video: la prima è che ha capito che non si sanno smarcare e restano statici ad aspettare la palla e la seconda è che deve curare anche la fase offensiva perché i fenomeni che allenava qualche anno fa non ci sono più. Io la frase "non vi chiedo di fare le maratone ma di smarcarvi quando arriva il pallone" non l'avrei mai usata. Ho come l'impressione che questi siano restii alla corsa. Max maniere forti per uomini forti, tanto Cr7 non ti può sfanculare più. Movimenti senza palla, gioco verticale, andiamo! Pare sia entrato in modalità allenatore del Cagliari, speriamo, ho fiducia.
  3. Penso che l'italiano da me utilizzato per scrivere il suddetto commento sia comprensibile ai più, visto che si tratta di italiano colloquiale; evidentemente devo ripetermi perché qualcuno deficita in comprensione del testo. Rimembro ancora quando non tanto tempo fa, leggendo i commenti sul nostro forum, il nostro portiere titolare veniva esaltato per una stagione a livelli assolutamente alti. Molti sul nostro forum, dicevano che il polacco fosse addirittura sottovalutato rispetto ai suoi colleghi di top club esteri e che tranquillamente rientrava per affidabilità e costanza di rendimento nei primi 5 portieri d'Europa. Era il periodo in cui Scesny era il titolare e Buffon ne era il sostituto. Io ricordo come Scesny fosse assolutamente costante e di ottimo rendimento da addirittura far pensare di non aver più bisogno del buon vecchio Buffon. Ho ricordato, ai più del forum, quanto i loro giudizi siano affrettati e assolutamente privi di misura e che se fossero stati loro allenatori di una qualsiasi squadra di qualche campionato provinciale, seguendo i loro modi di fare, non sarebbero durati più di una settimana. Se sul tuo lavoro hai sempre reso bene e sei sempre stato una garanzia, non vedo il perché tu debba essere licenziato se su determinati anni di carriera in un certo momento, per qualsiasi causa, inizi a commettere degli errori. Penso che chiunque si trovi a gestire capitale umano, ragioni in questo modo. Scesny ha sbagliato ed è criticabile per gli errori che ha commesso, ma da qui a dargli dell'incapace e farlo passare per un portiere da 3 categoria ne passa di acqua sotto i ponti. Panchinarlo alle sue prime difficoltà, che ripeto, non vivendo noi le situazioni personali di ognuno di loro, che ricordo, sono pur sempre umani con famiglie, emozioni, sentimenti, timori etc, non fa altro che minare ancor di più autostima e sicurezze in un momento che quella persona invece dovrebbe averle ed essere aiutata a recuperarle. Il fatto che queste persone guadagnino 2/5/10 mln all'anno, non le rende diverse da noi che proviamo paura, tristezza, felicità, malinconia. L'allenatore è anche uno psicologo e Allegri ha fatto quello che chiunque nella sua situazione avrebbe fatto. Buffon soffrì di depressione, Bonucci ebbe bisogno di un motivatore, Bernardeschi ha avuto un evidente momento di depressione, Dybala giù di morale, Pessotto tentò il suicidio, Prandelli ha problemi di depressione, Ronaldo ti parla di come la sua vita sia una gabbia d'oro e tanti, tanti, tanti altri. Dobbiamo provare compassione per queste persone? Giustificarne gli errori perpetrati all'infinito? No, assolutamente no. Ma provare a capire che seppur guadagnino 50 volte quello che prende un operaio, hanno pur sempre due mani come noi. Emozioni, sentimenti, stati d'animo sono gli stessi che proviamo noi. La misura manca, la misura.
  4. Stai tranquillo che un commento del genere personalmente te lo faccio anche dopo la peggiore delle sconfitte.
  5. A raga, però capite pure che il ruolo di codice fiscale nel calcio è diverso da qualsiasi altro ruolo. Perché se lui ha un momento no, crea più danni di un momento no di un giocatore di movimento. Se dybala fa una partita brutta il risultato puoi sempre portarlo a casa, ma se il polacco ne fa una cattiva ti fa perdere. Quindi alla luce di ciò, capite pure che questo per 2 anni veniva elogiato e si diceva che fosse uno dei portieri più sottovalutati d'Europa e che tranquillamente poteva stare tra i primi 5. Mo per 3 errori volevate spedirlo sulla luna. Stasera contro il Malmoe ovviamente ha fatto poco e niente ma sicuramente resta lui il titolare. Ovvio è che se ti canna altre due partite lo metti in panchina. Ovvio è che se la difesa difende male e passiamo 70 minuti a difenderci nell'area piccola quello prima o poi o prende gol o fa una cappellata. Però halma, equilibrio nel giudizio.
  6. giampy_style

    Malmoe - Juventus 0-3, commenti post partita

    Vi quoterei entrambi. Pressing ancora non di squadra. Oggi in certi pressing isolati abbiamo recuperato palla perché gli avversari erano veramente poca cosa ma con squadre di palleggiatori e con un po' di qualità in più il pressing isolato ti espone a contropiedi, dispendio di energie inutile e mal posizionamento in campo.
  7. giampy_style

    Malmoe - Juventus 0-3, commenti post partita

    Buona prestazione e buona partita contro un avversario di poco valore. Prima del primo gol avevamo difficoltà ad uscire dalla difesa palla al piede e ci venivano ad aggredire alti, dopo siamo riusciti con coraggio a fare salire un minimo il baricentro della squadra. Abbiamo sbagliato poco tecnicamente e questo ci ha dato una grossa mano anche tatticamente. Tatticamente ho visto un buon lavoro da parte del centrocampo che ha fatto filtro e con mordente riusciva a riconquistare palla e ad impostare un minimo di gioco. Locatelli giocatore imprescendibile e vero cervello pensante attuale della rosa. Partita di Morata sufficiente, mentre di Dybala pessima. Rigore calciato male ma fortunoso nel risultato. Confido nelle potenzialità di Kean e nella sua possibilità di prendersi la titolarità. Migliore Cuadrado assieme a Bonucci e Locatelli. Partita di De Ligt solida. Cambi giusti e fatti per risparmiare energie. Tutto sommato buona partita e spero serva per acquisire sempre di più certezze e identità; vincere aiuta a vincere. Il Milan sarà una vera sfida, il Malmo veramente poca roba.
  8. giampy_style

    Rovella (per me) è veramente bravo

    Dentro sto forum mi fate impazzire. Criticate quando alla Juventus si prendono bidoni a fine carriera che camminano per il campo e prendono una caterva di soldi. Volete i giovani ma poi i giovani non siete disposti ad aspettarli e alla 2 partita che cannano o al primo errore (Kean) vi lamentate che in squadra non ci siano più giocatori di livello. Il problema è sempre quello, non siete minimamente capaci di perdere nello sport, dove la sconfitta è una cosa fisiologica, naturale, che accade ed è alternata dalla vittoria. Vi sentite male se per 1 anno, dopo 9 scudetti consecutivi, non potete perculare il vostro amico interista quando lo incontrate. Tutto bene ragazzi? Se si parla di progetto, se si parla di rifondazione e si parla di ripartire dai giovani per trovare una nuova identità, una nuova spina dorsale, un nuovo ciclo vincente, si deve passare anche da momenti del genere dove non ci si deve fare prendere dall'isterismo! Se per giovani avete nel cervello solo Messi, Cr7, Neymar, Mbappe, Haaland, quando debuttarono, allora toglietevi le fette di prosciutto dagli occhi perché non tutti nascono con un talento del genere da risultare determinanti alla prima stagione e a 17 anni. Adesso dobbiamo prenderci quel poco di buono che riusciamo a tirar fuori dai nostri ragazzi, da chiesa e Locatelli a Kean e Kaio Jorge. Già se nel giro di 3 anni l'under23 dovesse riuscire a fornire almeno 4/5 titolari o sostituti per la prima squadra sarebbe un successo. Perché? Perché oggi magari il nostro vivaio sforna Frabotta, domani potrebbe sfornare il nuovo Marcelo. Ma questo solo e soltanto se si crede in un progetto a lungo termine che parta dalle giovanili. Una gestione come i club spagnolo, come il Real B e come la cantera del Barcellona. Noi su sta roba siamo arretrati di minimo 20 anni. Abbiamo bisogno di una gestione all'inglese, un manager che possa seguire anche con interesse i ragazzi giovani e selezionare alla Ferguson i migliori, seguirli e farli crescere. È finita l'epoca nel calcio del direttore sportivo che ti compra i giocatori a caso perché trova l'occasione e ti porta ingredienti tutti discordanti tra di loro. È iniziato un nuovo modo di gestire la società, un nuovo modo di fare mercato e un progetto a lungo termine. Ho dubbi se la guida tecnica sia quella giusta per iniziare un progetto del genere, ma per quanto riguarda del puntare sui giovani son d'accordo al 100% ed è la strada giusta per tornare il prima possibile a vincere in Italia e poi in Europa.
  9. Ti do ragione, peccato che la tua opinione 1/2 mesi fa col ritorno di Allegri fosse diversa. Adesso non può fare miracoli, giustamente, ma dovrà dare almeno un'identità alla squadra, perché altrimenti la ricostruzione non avverrà mai. Incominciamo con il dare un identità a questa squadra, poi a maggio si vedrà dove si sarà arrivati. Lo scudetto, Champions e altra roba non è cosa nostra, dobbiamo pensare di arrivare almeno 4 altrimenti amen, sarà Europa League. Gente che sa correre dietro al pallone l'abbiamo, non saranno Pogba, Khedira e Marchisio ma nemmeno 90enni di un reparto di geriatria.
  10. Oltre al fatto che il centrocampo titolare del 2015 era 20 volte più forte rispetto il centrocampo titolare di oggi allo stato del valore attuale dei nostri giovani ma poi anche chi siedeva in panchina era gente con una certa esperienza, non eccelsi, magari pure mediocri, ma gente che non aveva 20 anni. Inoltre, va anche confrontato chi era il competitor di quella stagione e come erano attrezzati e chi sono i competitor di questa stagione e come sono attrezzati.
  11. giampy_style

    Perchè prendiamo sempre goal?

    A parte il fatto che De Ligt ha firmato un quinquennale che scadrà il 30 giugno 2024 (con questo gli restano 3 anni alla scadenza) e con quelle cifre la Juventus ha deciso di investire su di lui ritenendolo un punto cardine per la difesa del futuro quando Bonucci e Chiellini andranno definitivamente in pensione. Non penso Paratici abbia ragionato a breve termine su di lui e quelle cifre per uno col suo potenziale sono quasi la " normalità" nel calcio di oggi. Tra poco avrà l'opzione della clausola rescissoria a 150 milioni. Con i prezzi gonfiati di oggi, secondo te, quando dimostrerà il suo valore avrai difficoltà a trovare qualcuno che ti porti quei soldi per uno che ha una carriera ancora davanti a sé ed è vendibile sempre?
  12. giampy_style

    Perchè prendiamo sempre goal?

    Ti aspettavi alla prima stagione in Italia, giocata col covid e con una spalla a mezzo servizio, a 20 anni, un misto tra Scirea, Cabrini, Nesta, Maldini solo perché l'abbiamo pagato 75 milioni? Con Pirlo l'anno dopo è rimasto fuori 3 mesi per la spalla e si è ritrovato in un altro caos. De Ligt è l'ultimo dei nostri problemi, avrà modo di fare vedere il suo reale valore. La Juve lo acquistò in ottica futura non per dipendere da lui nell'immediato cosa impensabile soprattutto per un difensore a 20 anni.
  13. giampy_style

    Perchè prendiamo sempre goal?

    Vabbè adesso la rosa fa * e Max non può farci nulla se la rosa fa schifo. La rosa non sarà una delle più forti degli ultimi anni e probabilmente assieme a quella del primo scudetto è la peggiore ma è composta da giovani che sono ancora in divenire. Non è che ogni anno ti deve spuntare fenomeno che a 18 anni è fatto e finito eh. Che poi, un conto è esordire tra campioni, un altro è farlo senza base. De ligt è uno dei difensori più talentuosi nel panorama calcistico mondiale e non lo dico io ma esperti del settore. Se in questo caos sotto performa non significa che sia una *. Con Sarri veniva da un infortunio e per molto tempo non è stato disponibile, con Pirlo non fa testo perché Pirlo le sue idee dovrebbe iniziare prima ad applicarle con la Pro Vercelli e dimostrare qualcosa e poi pensare di avvicinarsi alla Juve. 3 allenatori con 3 modi di giocare diversi e un giocatore di 22 anni che nell'ajax dalle giovanili è abituato a giocare sempre in un modo secondo principi ben precisi. Lo sai che i difensori, solitamente, raggiungono il culmine della carriera in tarda età? Chiellini, Bonucci e Barzagli a 22 anni che facevano? Erano forti come oggi?
  14. Nient'altro da aggiungere "In campo ci vanno i calciatori è inutile che ci sono quegli allenatori protagonisti, raga, le categorie esistono per un motivo, se uno gioca in B o in C, ci sarà un motivo. Il calcio è semplice, non capisco perché vogliono fa i fenomeni e complicarlo, io un allenatore che fa gol ancora devo trovarlo" "va bene max, capiamo il tuo discorso, allora visto che il tuo apporto è minimo ed è più importante che in campo ci vadano buoni giocatori, che ne dici di un triennale a 2 mln? Cosicché con i soldi risparmiati paghiamo l'ingaggio di qualche altro giocatore?" Eh no, 7 mln prego, il calcio è un gioco complesso 🤣
  15. Io mi sono iscritto ieri per la prima volta ma sono lettore del forum da anni. Quei due portano avanti quest arroganza da diverso tempo. Avessi mai letto una risposta nel merito ed un analisi calcistica di una partita o della squadra in particolare. Una spocchia nel definire "benzinaio" come se fosse qualcosa di cui vergognarsi fare un mestiere del genere, quando poi non si rendono conto di star parlando di uno che prima del calcio lavorava in banca e che saprebbe reggerti anche un discorso di attualità. Ciò che dico è fattuale essendoci interviste che non vertono solo sul calcio. Gli unici commenti che ho letto in particolare di uno dei due utenti in questione erano: "chiudere il sondaggio" "follia, chiudere, via, chiudere" "cosa? La maggioranza la pensa diversamente da me? Argomento la mia opinione divergente? No, moderatori per favore chiudete non sono aperto al dialogo ho il patentino UEFA Pro, che discuto a fare con questi benzinai" "ma non lo vedete che rosa mediocre che abbiamo? Se togli Ronaldo e metti Kean dove vuoi andare?" Ma tu guarda, non ci era arrivato assolutamente nessuno a capire che la rosa non fosse più all'altezza come anni fa, nessuno proprio, peccato che si presuma che un allenatore non alleni solo profili altisonanti con palmares e capacità sviluppate ma che forse qualche volta dovrebbe anche sviluppare un'identità alla squadra, allenarla, dire ad un gruppo di giovani cosa fare con la palla. No, perché altrimenti qua son tutte fesse le dirigenze ad ingaggiare gli allenatori, bastava prendere i migliori al mondo e dirgli "fate quel che volete che tanto se Ronaldo è Ronaldo, ci sarà un motivo"
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.