Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cinesinho

Utenti
  • Numero contenuti

    84
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

149 Buona

Su Cinesinho

  • Titolo utente
    Pulcino
  • Compleanno 06/05/1956

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. La squadra B per essere veramente utile a far crescere giocatori deve stare in serie B. La serie C è un carnaio. La Juve U23 se rimane a vivacchiare in C non serve a nulla, i migliori giocatori usciti dalla primavera saranno mandati in prestito in B. A meno che non sostituisca la primavera, allora per un giocatore primavera è veramente più utile giocare la C che la primavera, ma a quel punto rischi la retrocessione in D.
  2. Non sarebbe esattamente così. Bernardeschi ha avuto quest'anno un problema simile, si è scelto la terapia conservativa, e dopo 2 mesi è tornato a giocare. I problemi, nel caso in questione, sono: a) l'assenza di una diagnosi certa, che vuol dire "probabilmente rotto"? La diagnosi di Bernardeschi era distrazione con elongazione del ligamento, che era quindi danneggiato ma non rotto. b) il non valutare l'intervento successivamente. Nel caso di Bernardeschi si è seguito l'evoluzione della lesione e la risposta alle terapia per più di un mese, prima di escludere la necessità dell'intervento. Se c'è stato un problema è stato in questa fase.
  3. Mica tanto vero, io sono di Prato e ti posso dire che a Firenze il Napoli ed i napoletani non li possono vedere. Poi per lo scudetto preferiscono loro noi, ma che vadano a vincerlo da un'altra parte
  4. Mai un giornalista con le palle che chieda come si fa a schierare un centrocampo Sturaro Marchisio Matuidi, in una partita la cui vittoria era più importante di quella di Domenica con Il Napoli (se vincevamo potevamo accontentarci del pareggio, ora se rimaniamo a +4 con due trasferte Inter e Roma si lotta fino alla fine)
  5. Cinesinho

    Spal - Juventus 0-0, commenti post partita

    Credo che si faccia molta confusione tra due diversi aspetti: a) il gioco di Allegri non è che sia molto scintillante, dà un equilibrio pazzesco alla squadra, poi la fase offensiva è legata all'estro dei singoli ed agli errori degli avversari. Ma questo è sempre così. Di un allenatore devi accettare o meno i pregi ( che ti portano a 12 vittorie di fila con una situazione infortuni molto pesante) ed i difetti (la qualità del gioco). Se ne può discutere, ma non prendendo ad esempio la partita di ieri sera. b) perchè dopo tre mesi e mezzo ci sta di cannare una partita, sia pur con la Spal,, anche se avessimo il gioco più meravigliosissimo dell'universo.
  6. A. Sandro non aveva bisogno di Asamoah come riserva, per questo andava benissimo De Sciglio che può giocare a destra e sinistra. Pensare di mettere Asamoah perchè duttile ed utilizzabile anche a centrocampo, vuol dire non ricordarsi le ultime imbarazzanti prestazioni a centrocampo del ghanese, che risalgono a quasi un anno fa. In effetti le sue quotazioni sono risalite da quando se ne andato Evrà, ed è stato impiegato stabilmente a sinistra quando si doveva far rifiatare Sandro.
  7. Cinesinho

    Juventus - Real Madrid 1-4, commenti post partita

    Ora questo commento scomparirà nella marea ddi cose dette stasera , ma io i Blackout di durata dai 15 ai 30 min nel secondo tempo gli ho visti in quasi tutte le partite di quest'anno, dal Pescara al Monaco al Barcellona. Poi il fatto che ne siamo quasi sempre usciti indenni è un'altra faccenda. Di partite vinte nella seconda metà del 2° tempo ne ricordo proprio poche, giusto l'andata a Porto e a Siviglia. Stavolta non siamo riusciti a passare il momento, anche per sfortuna , vedi il gol di Casemiro, e la partita è finita lì.
  8. Non so se qualcuno lo ha già fatto notare, ma se le cose andassero in un certo modo avremmo, le seguenti 7 partite, di fila ogni 3 giorni: Atalanta-Juventus 1° semifinale Champions Derby con il Torino 2° semifinale Champions Scontro diretto Roma-Juventus Finale Coppa Italia Juventus-Crotone Considerazioni : Se non lo chiudiamo prima, anche mantenendo 6 pt di vantaggio, le tre partite Atalanta (a Bergamo), Torino e Roma rischiano di essere decisive per lo scudetto, a cavallo delle SF di CL e della finale di Coppe Italia.
  9. Cinesinho

    Juventus - Atalanta 3-2, commenti post partita

    Però non gioca mai in coppia con Dybala. Nelle poche presenze che ha fatto fino adesso è sempre entrato al posto di Dybala, quasi che Allegri lo consideri in alternativa a Paulo. E questo rende le cose difficili, perché in genere quando esce l'argentino si spegne la luce. Non ha le caratteristiche per giocare al posto di Dybala, è un giocatore che va sostenuto ed imbeccato dalla squadra, se si pensa che torni a prendere la palla a centrocampo ed ispiri la manovra come Dybala è tempo perso. Deve giocare insieme a Dybala per crescere e dare apporto alla squadra, in caso contrario servirà a poco.
  10. Ad onor del vero, e della storia, c'è da rimarcare che in passato, statisticamente, siamo stati penalizzati dai Derby con il Torino, che venivano giocati tutti al Comunale, ma che ufficialmente erano in parte in trasferta ed in parte in casa. Ricordo che la prima Juve di Boniperti è rimasta imbattuta al Comunale, in campionato, per 8 anni, dall'ottobre 1970 (Juventus-Milan 0-1) all'ottobre 1978 (Juventus-Perugia 1-2), rispetto alle squadre che venivano fuori da Torino. Ma questo non fa statistica in quanto in quegli anni abbiamo perso 3 o 4 Derby teoricamente in casa, ma in pratica in campo neutro (Abbonati a parte, una curva per uno, e posti liberi in tribuna al 50%) Non è come oggi che quando giochiamo allo Stadium con il Torino, siamo veramente in casa.
  11. Tanto se rimane un giocatore di Raila il suo destino è comunque lontano da noi. Con lui non ci sono bandiere- Come ha detto in una intervista se lui fosse il procuratore di Messi, gli avrebbe già fatto cambiare 4 squadre.
  12. Dunque, la partita fu un po' strana. C'è da ricordare che all'epoca il calcio era alquanto diverso da oggi. Noi giocavamo, con qualche variazione, il tipico calcio all'italiana, l'Ajax il calcio totale di cui noi eravamo completamente ignoranti. I concetti di pressing e di possesso palla (nonché la tattica del fuorigioco) ci erano completamente estranei. Eravamo preparati a subire gli attacchi dell'Ajax, come era successo l'anno prima in finale all'Inter che a Rotterdam subì un assedio costante senza riuscire nemmeno tirare in porta. Per alleviare la prevedibile pressione e preoccupare un po' gli olandesi Vycpalek pensò bene di schierare tre punte (Altafini, Anastsi e Bettega) più Causio. Il gol di Rep dopo 4 minuti condizionò completamente la partita. Noi rimanemmo indietro timorosi di prendere il secondo, aspettando di colpire in contropiede, loro, che non si sentivano molto sicuri e quasi alla fine del loro ciclo (come dichiarato da diversi olandesi anni dopo), stettero molto attenti a non scoprirsi, ci nascosero la palla per quasi tutta la partita, favoriti anche dalla nostra inferiorità numerica a centrocampo. Ricordo che riuscimmo comunque ad avere 3 occasioni da gol (due con Altafini ed una con Bettega), ma senza riuscire ad attaccare con continuità, anzi quando da metà del secondo tempo cominciammo cercare di stringere i tempi fu l'Ajax ad avere le occasioni migliori.
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.