Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

giantani

Utenti
  • Content count

    46
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

36 Neutrale

About giantani

  • Rank
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  1. non ero contento quando se parlava, sono rimasto male all'annuncio, e ora non faccio i salti di gioia per il suo arrivo però se c'è una sola cosa che ritengo possa essere migliore rispetto ad una figura tipo Guardiola, è che per la champions ci sarà meno pressione Con Pep non arrivare almeno in finale sarebbe stato un fallimento totale, e questo avrebbe generato una pressione sull'ambiente e sulla squadra pazzesco. E invece siccome la penso come Sarri sull'argomento, la maledetta è la competizione più difficile in assoluto, con molte squadre potenzialmente in grado di vincerla, e che comunque è legata sempre ad una dose di casualità, quindi chi dice che se non la vinci è un fallimento non ha capito niente del calcio, o lo dice per gettare fango sulla Juve. per questo spero che si affronti con quella giusta dose di "positività" non ossessiva, e poi staremo a vedere, che magari ci scappa qualcosa di buono
  2. Io sono molto preoccupato, ovviamente non possiamo sapere a priori come andrà a finire e che risultati otterremo, ma ciò non toglie che questa scelta la ritengo molto pericolosa. Qui si parla di scelta che una società come la nostra deve fare seguendo certi criteri. Il nostro management dovrebbe essere all'altezza, AA viene da una dinastia che è il top in materia, e mi sembra che abbia dimostrato una visione all'avanguardia negli ultimi anni, vedi logo per sfondare nei mercati extra-europei, acquisto di CR7 per far crescere immagine e marketing. A questo punto un'azienda di queste dimensioni e con questa visione, non capisco come possa scegliere uno come Sarri, e ripeto, si tratta di una scelta ponderata, non di un rimpiazzamento d'emergenza come per il dopo-Conte. 1. Cosa c'entra Sarri con l'immagine e la dimensione globale che sembra si voglia dare alla squadra 2. I principi che lo hanno sempre contraddistinto sono l'opposto dei nostri. Lui viene da una cultura anti-Juventina (posso dire di essere stato suo ex-collega, nel senso che lavoro nella banca dove lavorava lui), e lo ha sempre ribadito orgoglioso nella sua avventura in serie A. 3. ma anche mettendo da parte i punti 1 e 2, la cosa che mi preoccupa di più è l'aspetto tecnico/gestionale della squadra. Per quanto riguarda il gioco, è una favoletta che piace a tutti, ma il bel gioco lo ha espresso a napoli, squadretta media, già al Chelsea tutto questo bel gioco non si è visto, perchè la verità è che nelle grandi squadre non puoi fare il cosiddetto bel gioco fatto di schemi e movimenti, devi gestire le pressioni, vincere anche le partite dove non giochi bene, e soprattutto gestire la rosa e i big che ti ritrovi. E lui su questi aspetti non mi sembra adatto. é come scegliere un pilota di medio valore per guidare una delle migliori macchine di Formula 1, anzichè uno dei big.. Alla fine potrà anche vincere l'outsider, ma sarebbe una botta di *, che a priori la logica non consiglierebbe e la paura è che il management Paratici/Nedved si stia giocando tutto su questa scelta, che se non dovesse andare bene, rischiano di brutto ecco, io spero che ci tocchi la botta di *
  3. In estate, in piena euforia CR7, ero comunque insoddisfatto del centrocampo, non assolutamente all'altezza della difesa/esterni/attacco della squadra, e siccome lo ritengo il reparto fondamentale, avevo dei timori. Non sono mai stato contro Allegri, anche se non mi esaltava, ma riconoscevo la capacità di gestione e di vittorie. Ma dopo ieri sera basta, è la goccia che ha fatto traboccare il vaso, sono 2 anni che guardo le partite e non mi diverto più, le vittorie mi fanno godere certo, e non vorrei mai smettere di vincere, ma con le squadre che abbiamo avuto negli ultimi anni è legittimo aspirare ad un gioco e un atteggiamento diversi. Ieri sera è esplosa tutta insieme questa negatività, somma di scarsa condizione fisica, atteggiamento rinunciatario e orientato alla gestione del risultato e centrocampo imbarazzante a livello europeo. I primi 2 aspetti mi dispiace dirlo, ma sono responsabilità dell'allenatore, che più passa il tempo e più diventa ossessivo nel voler gestire le partite in modo calcolatore, che in Italia è sufficiente semplicemente perchè abbiamo una rosa fuori dalla portata delle altre, ma in Europa non basta più, le altre squadre hanno ritmi e intensità a noi sconosciuti, e l'Atletico non è nemmeno la più forte da questo punto di vista, ieri per larghi tratti ci lasciavano la palla nella nostra metà campo senza pressare troppo. è scandaloso arrivare a fine febbraio/marzo in condizioni fisiche pietose, con la solita falsa scusa di entrare in forma alla fine, ecco, alla fine non ci arriveremo, e anche lo scorso anno è stato lo stesso, solo che 5 minuti di colpi di classe e di * hanno ribaltato il turno con il Tottenham e hanno rimandato l'eliminazione. Io non ce la faccio più, a questo punto deve andarsene, e anche velocemente, e sperare che la squadra non si spacchi, perchè una stagione comunque mezza fallimentare non diventi un incubo
  4. Come sempre l'episodio verrà trattato in modo errato, e almeno questa volta è stato riportato all'attenzione, ma verrà considerato come il gesto isolato di qualche *.. Ecco invece vi posso dire che, essendo di Firenze e vivendoci da 51 anni, questo è il sentimento comune di questo popolo (sportivo) di malati di mente, che pensano questo da sempre e in modo diffuso, poi solo alcuni lo esternano in modo visibile, ma neanche così pochi. Per esempio sabato ero allo stadio, in curva ferrovia in mezzo a loro, perchè un amico ingenuo mi ha "costretto" ad andare nella loro curva, e vi posso assicurare che tutti hanno cantato i cori su Liverpool, Pessotto e Scirea, e lo fanno sempre, da anni, e quasi tutti, padri e madri di famiglia, persone anziane e bambini. Il giorno dopo l'Heysel a scuola (andavo al Liceo) tutti erano felici e prendevano in giro per i morti. L'odio che hanno è viscerale, è assimilabile al fanatismo religioso, e come ogni fanatismo, si deve reggere sull'odio verso un nemico, altrimenti non avrebbero questo senso di appartenenza. E nessuno in tanti anni ha mai evidenziato quanto è malata questa città, ma anzi è sempre stata raffigurata come goliardica e simpatica, e le scritte di sabato sono solo l'espressione di come vive il calcio tutta la città, come animali, ma questo nessuno lo dirà mai
  5. Il giocatore che mi ha esaltato più di tutti.. Inarrivabile, una classe immensa, se si pensa che si allenava il giusto, ma lo vedevi prendere palla dal portiere, poi o faceva il lancio di 50 metri sui piedi dell'attaccante, oppure faceva partire l'azione e poi te lo ritrovavi in area a fare goal.. Ha vinto 3 classifiche cannonieri di seguito, un anno contro Maradona, un anno contro Zico. Sarà che avevo 15 anni e il calcio per me è stato Michel, ma nessun altro mi ha dato la sensazione di essere il più forte come lui
  6. Se parliamo di costi sono il primo a dire che non era sostenibile, infatti appena a luglio mi sono reso conto l'acquisto di CR7 era vero, il secondo pensiero è stato la cessione di Gonzalo Ma per favore, non diciamo castronerie sull'aspetto tecnico, è uno dei primi 5 centravanti del mondo, e insieme al numero 1 ci ha già giocato insieme al Real ed era una coppia perfetta Se fosse stato possibile farlo rimanere sarebbe stato un attacco da primi 5 della storia del calcio
  7. Certo era bello il calcio delle 7 sorelle dove: 1. Il Milan era forse quello con la società più forte e seria, e aveva i miliardi infiniti del berlusca 2. le * cartonate avevano il minorato di una delle famiglie più potenti d'Italia messo a capo del giocattolo, con possibilià di spese infinite e irregolarità varie (passaporti e fidejussioni false) 3. La Roma che poteva contare sulla copertura politica e finanziaria grazie al fatto che metà parlamentari erano legati all maggica 4. La Lazio che era forte grazie al bandito Cragnotti, abbiamo visto che fine ha fatto 5. Il Parma che era forte grazie al bandito Tanzi, abbiamo visto che fine ha fatto 6. La Fiorentina che era forte perchè lo scemo del villaggio ha dilapidato un patrimonio familiare, e abbiamo visto che fine ha fatto Tutto questo accadeva solo e soltanto perchè era un mondo SENZA REGOLE, e in un paese normale sarebbe visto come una cosa negativa Adesso che il calcio si è globalizzato e industrializzato, deve osservare delle regole finanziarie ed avere una gestione complessiva (Stadio, marketing, diritti), tutte le squadre italiane hanno dovuto soccombere a causa dell'incapacità gestionale. tutte ovviamente tranne una, che già ai tempi delle 7 sorelle aveva una gestione industriale della società, e questo invece di suscitare ammirazione e diventare modello di ispirazione, viene preso come aspetto negativo di tutto il movimento calcio. Io spero che ne vinciamo altri 10 di seguito, devono stancarsi di seguire le partite, non sarà mai abbastanza per lo schifo che ci hanno fatto con farsopoli
  8. Ho totale fiducia nella società e in AA, avanti anni luce agli altri in Italia L'unico timore è se questa decisione è stata presa per una frattura nata da una particolare situazione (per esempio acquisto CR7) oppure se è la naturale conclusione di un percorso che AA ha ben chiaro e nella sua vision questo è il momento per cambiare assetto.. Nel secondo caso dormo tranquillo, anche se fa male vedere andar via un dirigente che sicuramente ci ha fatto crescere nel primo caso avrei qualche timore in più, se la scelta è legata ad uno "scazzo" su qualche situazione, quindi non preventivata, potrebbe avere qualche conseguenza
  9. Scusate se la domanda è OT Ma la telecronaca del tifoso su SKY non c'è più? Non ce la faccio a vedere le partite con la telecronaca normale, sono odiosi, e nelle opzioni lingua c'è solo l'audio dal vivo
  10. Scirea è stato veramente un giocatore unico, perchè fondeva le enormi capacità tecniche a quella signorilità e quello stile che non si è mai visto in un campo di calcio. Io ricordo che quando lo vedevi giocare, ti chiedevi come faceva ad essere uno dei difensori più forti in circolazione, senza commettere mai falli, mai entrate dure. Ha incarnato totalmente lo stile Juve, un giocatore che ti rendeva fiero di averlo nella tua squadra. Una fine orribile che non meritava assolutamente
  11. Ma qualcuno sa se su SKY la telecronaca del tifoso esiste sempre? Ieri non c'era, se tolgono anche quella non posso pensare di vedere le partite con le telecronache di Caressa & C
  12. La partita di sabato è un esempio gigantesco della situazione italiota 2 episodi da rigore più si che no 1 gol annullato al 90, che sarebbe costato 2 punti, molto ma molto dubbio, anzi non era da annullare episodi sufficienti a scatenare una guerra mediatica totale, e che invece non sono stati neanche considerati. Purtroppo non riescono a capire
  13. Brutto colpo, l'ho saputo praticamente il 30 giugno, ultimo giorno.. Sono abbonato praticamente da sempre, e devo dire che con tutti miglioramenti possibili e le critiche che si potevano fare, ultimamente era diventato un canale abbastanza interessante in alcuni contenuti, e soprattutto i pre e post partita erano diventati per l'unico mezzo di informazione, ormai schifato dal modo di affrontare l'argomento Juve da parte di Sky e di tutti gli altri. Spero che torni disponibile su piattaforma TV e non web... Cambierà in modo profondo il mio modo di seguire la Juve
  14. Ancora non ci credo, pensavo che Cardiff avesse segnato la fine di un ciclo, e perdere lo scudetto nell'anno del VAR sarebbe stato devastante , per decenni avrebbero rinfacciato che al primo campionato "regolare" la Juve perde (ancora ricordano che il primo campionato con sorteggio integrale lo vinse il Verona nel 1985) Invece eccoci qua, a ricacciare in gola a tutti che si vince sempre, in qualsiasi condizione, e vederli adesso arrampicarsi sugli specchi a parlare di furti è meraviglioso.. Anche se ogni tanto qualche bordata (tipo intervista di Giorgione ieri) andrebbe tirata anche dalla nostra presidenza
  15. giantani

    Correva l'anno 1986

    c'ero anche io quel giorno, ogni tanto mi ricordo con piacere quei momenti indimenticabili a fine partita lo stadio in un silenzio surreale ad ascoltare alle radioline la fine di roma-lecce, poi esplosione di gioia
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.