Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Magnus

Utenti
  • Numero contenuti

    77
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Comunità

47 Neutrale

Su Magnus

  • Titolo utente
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Magnus

    Juventus - Milan 1-0, commenti post partita

    Non per "vis polemica" o per partito, ma i nomi sono una cosa e le persone sono tutt'altro. Il primo scudetto di Conte è arrivato con nomi che non pesavano molto contro la stessa squadra di stasera che invece offriva un pedigree di lusso. Ma i nomi non sono bastati dal momento che in campo ci vanno le persone. Il paradigma è Gonzalo Higuain: stesso nome ma due persone diverse al cambio maglia. Con i nomi non sempre si vince, più facile con persone che fanno "squadra". Poi ti do ragione sul fatto che se i nomi corrispondono alle persone e se queste riescono a fare squadra saranno i nomi a prevalere.
  2. Magnus

    Juventus - Milan 1-0, commenti post partita

    Secondo me gli è scappato.. ma tutti i giocatori di lingua spagnola non riescono istintivamente a latinizzare il dittongo ju.. sarà che la lettera che noi chiamavamo "iota" in inglese si pronuncia "gei"...da cui giuve 😁 Comunque dibattito aperto... ma è più importante che segni gol...
  3. Il mondo del calcio ha espresso decine di allenatori votati al gioco offensivo ma la maggior parte di questi è riuscito a far divertire molto di più i tifosi delle squadre avversarie che non i proprii tifosi ( si veda Luis Enrique alla Roma oppure Zeman con qualsivoglia squadra di rango, senza citare gli innovatori persi ormai nella notte dei tempi come Amaral che voleva portare la samba brasileira alla Juve). Quelli che hanno lasciato il segno sono pochini e quasi sempre in detrminate squadre già attrezzate per un gioco offensivo ma non solo, come Guardiola al Barca (Messi,Iniesta ecc.) o Cruiff ( sempre al Barca con Laudrup) Gli altri non hanno mai vinto niente anche se riuscivano a far giocare le loro squadre in modo divertente, a detta degli avversari che avevano la fortuna di incontrarli.... Il calcio non è un gioco troppo complicato ma viene giocato per riuscire a fare gol evitando di prenderne e per riuscire nell'impresa la squadra deve essere in grado di svolgere sia un gioco offensivo che quello difensivo. Il giusto equilibrio tra le due fasi distingue le grandi squadre da quelle che giocano con supponenza per essersi votate al dogma che afferma che la miglior difesa è l'attacco ( al contrario dell'inventore del "catenaccio"che voleva far valere il principio di reciprocità , anche per una questione di soldi...). Il Brasile è sempre stato per antonomasia il miglior interprete del calcio offensivo ma questo non gli è valso la vittoria contro l'Italia di Bearzot nei mondiali 82, nonostante i formidabili interpreti dell''epoca.
  4. Magnus

    [Highlights] Atalanta - Juventus: 2 - 2 (2018/2019)

    L'annullamento del gol di Costa contro la Roma grida vendetta al cospetto degli Dei e delle persone oneste...il ridicolo non è stato solo sfiorato ma di gran lunga sorpassato. Se l'arbitro non fischia fallo significa che il fallo non c'è e non ha senso inventarlo a posteriori per giustificare un annullamento senza senso ne dignità da parte degli arbitri. Gli errori fanno parte del gioco, l'importante e che non diventino il vero scopo del gioco...
  5. Grazie per gli highlights. Questa Juve oltre che forte sta diventando anche bella da vedere Non potrà durare in eterno ma questa è veramente una pacchia....😀
  6. E' del tutto normale che le valutazionisiano differenti anche tra gli stessi sostenitori della medesima squadra dal momento che la simpatia verso un giocatore è cosa istintiva eva oltre il razionale. Personalmente sono della tua opinione e non riesco ancora a vedere Dybala come un fenomeno anche se gli auguro di poterlo diventare. Ha comunque dei buoni colpi e una confidenza con la palla che non è da tutti. Ad Empoli ci ha messo impegno e corsa ( da cui i quattro falli) ma è vero che da' sempre la sensazione di poter fare di meglio e che il giorno giusto potrebbe essere il prossimo.
  7. Gol bellissimo, premio meritato anche se superfluo per un palmares come il suo. Uno dei rari momenti in cui il tifo si piega di fronte al genio estetico di un suo interprete in stato di grazia ed applaude il suo carnefice .
  8. Magnus

    [Highlights] Juventus - Verona: 2 - 1 (2017/2018)

    Grazie per il video. Purtroppo il tempo passa per tutti. La grande consolazione è che la Juventus resta.
  9. Squadra strabiliante! Dopo Juve-Napoli ho temuto il tracollo ed ho sbagliato perchè i Supereroi mi hanno prontamente smentito... Sette anni sono lunghi da passare per chi non tifa Juve, ed anche le sette meraviglie del globo dovrebbero essere rivisitate in chiave bianconera... Cliccate su Google la parola "sette": si nota l'assenza ( per ora) della voce appena coniata dalla Juve; OK per i settenani, i sette peccati capitali, i sette re di roma, i sette mari e così via... please, inserite anche i sette scudetti ( o forse è più opportuno aspettare l'anno che verrà nell'attesa di vedere se potranno diventare otto). Grande Società prima ancora che grande squadra, a livello di Re Mida!
  10. Magnus

    Biasin: "La Juve ha fatto un miracolo"

    L'argomento dovrebbe essere l'articolo di Biasin...persona intelligente, parole da scolpire sul marmo di Carrara. Poi la deriva del 3d... Allora mi ci metto anch'io:meglio essere i primi tra gli ultimi o gli ultimi tra i primi? E sulla partita: fino al gol di CR ero convinto che la si potesse almeno pareggiare. Stranamente non è mancato il centrocampo ma l'attacco. Ma tutto deriva dal peccato originale del primo gol del Real che ha potuto giocare come avremmo dovuto giocare noi, lasciando stare il possesso palla e preoccupandoci solo di non beccare il secondo.
  11. Certo che lo puoi dire, ci mancherebbe... la Juve di ieri è stata la dimostrazione dell'impotenza fatta calcio... Non dico che non si siano impegnati, questo no, ma era una partita tipo gatto col topo ( vedi Juve-Milan). Noi a correre cercando di far girare la palla per aspettare un varco che che si vedeva che non si sarebbe aperto mai e loro, sornioni, che ci impallinavano ad ogni contropiede. La realtà è che noi avremmo voluto dimostrare di essere alla loro altezza, avremmo voluto... ma loro sono un'altra cosa. O almeno li abbiamo fatti diventare un'altra cosa prendendoci il primo gol di Ronaldo dopo tre minuti. La Juve, questa Juve, non è attrezzata per partenze ad handicap.
  12. Ho pensato la stessa cosa... era così sorpreso dalla situazione inaspettata che ha perso la concentrazione perchè una cosa è sentirsi il "migliore" ed un'altra è sentirselo dire da quaranta mila persone che non erano li per tifarti. La prossima volta ( se ci sarà una prossima...) l'applauso bisognerebbe farglielo al fischio di inizio...
  13. Talvolta è imbarazzante leggere commenti che giudicano imbarazzanti gli avversari, a prescindere (De Curtis...). Il Milan non mi è dispiaciuto (possesso palla, fraseggio più che discreto, sensazione di ricerca di schemi che la Juve è avara nel mostrare). Il solo vero problema del Milan è stata la Juve...
  14. Non hai letto fino in fondo... Comunque Allegri può piacere o meno ( e lo stesso discorso vale per la Juve), ma quando vince piace... Quando poi vince a Milano piace ancora di più. Lunga vita al Mister se mi assicura di vincere , sempre, a Milano
×

Informazione Importante

Utilizziamo i cookie per migliorare questo sito web. Puoi regolare le tue impostazioni cookie o proseguire per confermare il tuo consenso.