Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

ZX-Hardstyle

Utenti
  • Content count

    702
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by ZX-Hardstyle

  1. Boniface è veramente forte ma è propenso agli infortuni. È rientrato di recente da un infortunio di 3/4 mesi e in passato ha avuto una rottura del crociato se nom sbaglio
  2. Si prospetta una partita dura, speriamo di fare risultato per poterci giocare fino all'ultimo un posto ai playoff
  3. Questa è una cosa positiva, ma resterebbero comunque delle insidie. Vedremo in futuro
  4. Concedetemi la polemica, ma non condivido la scelta di non portare Hasa in prima squadra in questo periodo di difficoltà di organico a centrocampo, soprattutto se consideriamo la posizione di tranquillità della u23 in classifica e il contratto in scadenza del giocatore.
  5. I ragazzi meritano i complimenti perché nell'arco della stagione hanno dimostrato di aver alzato l'asticella, di essere cresciuti, uno su tutti Rouhi. È vero, per un certo lasso di tempo ci siamo ritrovati in una situazione difficile ma, partendo dal presupposto che il campionato è composto da 38 giornate, bisogna considerare le difficoltà strutturali dell'u23, cioè il costante ricambio e il dover puntare ogni anno su ragazzi che magari sono acerbi per la competizione. Per cui se una prima parte di campionato va male o se diversi giocatori non sbocciano bisogna accettare il fatto che sono ostacoli da preventivare. Secondo me le reali scelte che la dirigenza deve compiere e che fanno la differenza sono due: prendere gli over giusti e ovviamente la scelta di un allenatore adatto dall'obiettivo dell'u23. Approfitto per ricollegarmi a questo: Secondo me i centrali e gli attaccanti di categoria non mancano, però sono d'accordo sul concetto di formula giusta perché comunque sono giocatori che secondo me possono incappare nell'annata storta. Facendo un esempio concreto, penso a Galuppini che venne acquistato dal Südtirol a gennaio come punta per assicurarsi la promozione in B visto che in quel momento era capocannoniere e invece in quei 6 mesi segna la bellezza di zero gol. Detto ciò, bisogna comunque ricordare che il trittico Lucchese-Pineto-Fermana è stato sfortunato, però la partita col Gubbio ha fatto vedere che, nonostante possa capitare l'errore, siamo diventati capaci di ribaltare una partita contro una squadra forte, non so se sarebbe successo a ottobre, vi ricordo che all'andata ci facemmo pareggiare nonostante la superiorità numerica
  6. ZX-Hardstyle

    Che farà Giuntoli?

    Articolo di gossip A me risulta che Arrivabene sia stato condannato nel processo plusvalenze (nonostante condivida il fatto che lui non centrasse niente, ma è stato condannato in quanto membro del CDA nel periodo incriminato)
  7. Palo di Guerra da poco entrato su un tiro rasoterra ad incrociare sul 2 palo, non è giornata questa
  8. La scelta di far giocare Scaglia non la comprendo, in un periodo in cui Daffara sta mostrando continuità. Peccato perché il 2 gol era più che evitabile
  9. Ma su Di Biase si hanno notizie? Sono passati 6 mesi dal suo infortunio al crociato quindi sarebbe interessante capire a che punto della fase di recupero si trovi
  10. È sempre stato cosi, e noi abbiamo fatto scuola. Ai mondiali del 34 ci presentammo con 5 oriundi, altrettanto a quelli del 62 tra cui figuravano Altafini e Sivori. Dei 4 mondiali vinti, in 3 vi era almeno un oriundo. Oggi è un fenomeno più evidente perché siamo figli di un tempo in cui le migrazioni sono state tante e diffuse.
  11. La gestione di Ranocchia è stata sbagliata sin dal dopo Vicenza, quando si è deciso di mandarlo in A nonostante non avesse fatto una stagione che desse l'idea di uno pronto al grande salto
  12. Complimenti ai ragazzi che stanno tenendo un ritmo impressionante, nelle ultime 10 partite hanno fatto meglio di noi solo il Gubbio e il Cesena che sta stracciando la concorrenza (il loro portiere ad oggi è a 758 minuti di imbattibilità, rapportandolo alla Serie A sarebbe 7° ex aequo con Pinato dell'Atalanta 96/97)
  13. È stata una vittoria importante soprattutto in ottica di conservazione del vantaggio dalla zona playout visto che in questo turno 6 delle ultime 7 si sono affrontate tra di loro. Se vinciamo la partita contro Sestri possiamo accantonare la questione salvezza per un po' per poterci giocare le nostre carte in ottica playoff. Possiamo dire che con questo filotto abbiamo recuperato tutti i punti buttati in precedenza
  14. ZX-Hardstyle

    Alcaraz al posto di chi?

    Ho risposto altro perché secondo me Alcaraz dovrebbe giocare mezzala al posto di McKennie. Quest'ultimo tornerebbe sulla fascia destra al posto di Cambiaso che a sua volta si sposterebbe a sinistra andando a panchinare Kostic. ...che al mercato mio padre comprò, però tant'è 😂😓
  15. Vittoria che pesa come un macigno, sono contento che Guerra e Cerri si siano ripetuti, cosa fondamentale per poter portare a casa punti. Guerra zitto zitto si porta a 9 marcature, e restano ancora 14 partite da giocare
  16. E' possibile che non ci fossero margini per un esito positivo e allora ha desistito. Di certo non cambierà il mio giudizio sulla persona, cosi come non era cambiato dopo il suo ritorno alla Juve: negativo
  17. Sesto*, 3 vittorie e 3 pareggi Assolutamente, sarebbe di vitale importanza vincere contro l'Ancona, così magari si riesce a mettere una pezza sui punti persi nel trittico Fermana-Pineto-Lucchese
  18. Un'ottima partita e subito si parte coi titoloni. Facciamo giocare il ragazzo con calma, ha ancora bisogno di fare esperienza
  19. Tutto sommato sono d'accordo con te, però penso a due cose: 1) Che piaccia o meno, l'affluenza al Delle Alpi è stato un fattore nella scelta della capienza. Negli anni 90 la media è stata di circa 45mila spettatori, con punte minime e massime di 39 e 49mila. Se invece si aggiungono gli anni duemila la media totale scende a 41mila (guarda caso) però da quel che ho capito i dati degli ultimi 3 anni al Delle Alpi sono "drogati" da scelte societarie che hanno impattato negativamente sul numero degli spettatori. Detto ciò ritengo che dietro questa valutazione c'è un enorme fraintendimento: il Delle Alpi non era uno stadio che - a differenza di San Siro - invogliava a frequentarlo per tutti i difetti che aveva, dalla lontananza dal campo fino ai "varchi" che facevano entrare aria nello stadio rendendolo una ghiacciaia. Inoltre oggi rispetto agli anni 90 è più facile arrivare a Torino anche dai luoghi più distanti grazie alle compagnie low-cost. Io sono calabrese e posso arrivare a Torino con un Ryanair che parte da Lamezia Terme con volo di ritorno il giorno successivo, per cui ormai l'epoca delle sfacchinate in autobus - che magari non invogliava ad essere spesso a Torino - è ridimensionata 2) Considerato che lo stadio è stato costruito con pochi soldi, mi chiedo se la capienza sia il risultato finale di una spesa bassa o se, viceversa, la necessità di costruire uno stadio con pochi fondi abbia portato a costruire uno stadio piccolo. Detto ciò ho sempre sostenuto e continuerò a sostenere che aver perseguito la via della massimizzazione dei profitti ha rovinato l'atmosfera dello stadio, costringendo persone che potevano permettersi solo il settore popolare a dover rinunciare allo stadio (o a diminuirne la sua presenza), a portare nei settori popolari persone che hanno dovuto sacrificare la loro presenza nelle tribune est/ovest pur di continuare a frequentare lo stadio, e a favorire la presenza occasionale ed eterogenea di quel profilo di tifoso che, per quelle poche volte che va, ha una capacità di spesa più alta.
  20. Ad oggi il problema del ridimensionamento non è solo dovuto ad una perdita del potere d'acquisto del calcio italiano rispetto ai top club europei, ma anche a causa degli ultimi anni della gestione Paratici, del covid e del -10 che ci ha tolto i ricavi della Champions. Tutto sommato a livello di sponsorizzazioni non siamo neanche messi malissimo, sono i ricavi da diritti tv - che un tempo erano la forza trainante dei fatturati delle squadre italiane - che sono diventati il nostro tallone d'Achille
  21. Giusto o sbagliato che sia, vorrei dire che prima dell'adozione del decreto crescita le squadre professionistiche versavano nelle casse dello Stato circa 1 miliardo di euro all'anno (non ho dati in mano post-decreto) ma lo Stato in cambio cosa ha dato? NIENTE. Nemmeno un euro per fronteggiare la crisi covid, nessun piano che potesse dare un impulso nel risolvere il grande problema degli stadi essendo quasi tutti beni demaniali nelle mani dei comuni di appartenenza, nessun progetto volto a sviluppare il calcio nelle scuole nonostante sia lo sport nazionale (per farti giocare sempre a quella rottura di scatole di pallavolo). Per cui io non mi sento di difendere uno Stato che tratta il suo sport nazionale come una vacca da mungere tra tasse, contributi e affitti ler gli stadi versati senza dare nulla in cambio
  22. ZX-Hardstyle

    Questa Juventus può giocare solo così

    Sono d'accordo con te, noi siamo questi e lo saremo fino a maggio. I giocatori non sono fenomeni ma anche l'allenatore ha impostato il gioco perseguendo la compattezza a scapito della offensività, un po' perché è la sua filosofia di calcio ma anche perché non ha a disposizione una rosa che spicca qualitativamente, in particolare il centrocampo che è il punto focale del gioco. Questo campionato lo stiamo giocando sui sentimenti, sulla grinta, per cercare di compensare ciò a cui la qualità del gioco e dei giocatori non arriva, ma non bisogna pensare all'obiettivo Scudetto o l'obiettivo 4 posto, bisogna giocare le partite per vincere senza pensare alla classifica. Se ne riparla in primavera per l'obiettivo stagionale, per ora pensiamo a mettere fieno in cascina
  23. Inizia la settimana di fuoco, queste 3 partite saranno fondamentali. Speriamo bene
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.