Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

cortomuso

Utenti
  • Content count

    1,344
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by cortomuso

  1. le critiche vengono sempre dopo le sconfitte gli stessi utenti dopo grandi vittorie non si vedono
  2. forse perché a volte troviamo più tifosi in trasferta che ad Alessandria
  3. cortomuso

    Il pre-partita di VecchiaSignora: inter-Juventus

  4. cortomuso

    Il pre-partita di VecchiaSignora: inter-Juventus

    premesso che mi andrebbe bene anche il pareggio il mio auspicio è una vittoria in stile Barca: loro che partono scatenati come bestie, dominano nel primo tempo e noi che quatti quatti ribaltano il risultato in scioltezza con due prodezze di Pjanic su punizione e deLigt in incornata anche se vincere su rigore dubbio all'ultimo minuto sarebbe il massimo
  5. Pedone tutto ciò che tocca diventa oro... chissà se sia il momento del salto di categoria? anche se visti i risultati sta bene anche dove sta
  6. rocciaj la retrocessione si allontana!
  7. gli mancavano Esposito Oristano e vergani
  8. parlando della partita ma più in generale di questo inizio di stagione direi che la squadra ha più potenziale del passato ma ancora non vale Atalanta e Inter 1) nel mister abbiamo fatto un notevole passo avanti (basta sentire una sua intervista per capire il diverso spessore con i suoi predecessori) 2) giochiamo con pochi fuoriquota che, se in generale non spostano, spesso sono i peggiori in campo (Anzolin, Israel, Stoppa) averne uno forte farebbe una gran differenza per tutti i compagni 3)i classe 2001 rimangono buoni in prospettiva, ma stanno un po deludendo le attese, non c'è stata la crescita che ci aspettavamo - Petrelli era un mio pallino ma ad oggi è senza voto (anche se mi sembra deboluccio a livello caratteriale) - Fagioli deve capire che se entro un paio di anni non fa il salto di qualità prende la via di Clemenza - Gozzi a me non piace, è veloce, ha fisico ma ha troppe amnesie e in area non marca mai - Leone a me irrita, gioca con ritmi da U15 (una volta l'ho incontrato a Roma Termini in divisa della nazionale e si atteggiava come un divo di Hollywood) io avrei dato lui in prestito e tenuto Brentan - Bandeira e Sene fin qui i migliori 4) classe 2002 ottimi (quasi tutti) - ahmada è nettamente il giocatore più forte che abbiamo in rosa. incrociamo le dita -Dragusin ottimo anche lui. Fisico, di personalità e tosto nel fondamentale della marcatura a uomo; anche in impostazione se la cava bene - Tongya secondo me é fortissimo (rispetto ad altri è sottovalutato). nonostante sia piccolino è fisicamente tosto e resistente, ha molta tecnica e sembra avere la testa sulle spalle - Moreno invece lo trovo molto sopravvalutato (proprio rispetto a Tongya per esempio) un po per esterofilia un po perché si porta dietro la nomea di bomber nella masia. dalle mie zone lo chiameremo "pistamintuccia": tanto fumo ma sempre poco arrosto. - Sekulov la più grande delusione di questo inizio. bisogna dargli tempo ma è veramente imbarazzante per come tratta la palla. stoppa la palla a 3 metri 5) - Rimangono da scoprire Vlasenko, De Winter e Abou mi sento di dire che arriveremo ai play off vorrei far presente che su 4 partite abbiamo giocato contro le prime 3 squadre in classifica, in trasferta e con un cambio di allenatore rispetto a loro che hanno mantenuto * e Brambilla
  9. si può dire ma entra nel merito spiega secondo te perché è censurabile chi, non scrivendo mai, quando arriva una sconfitta entra e sentenzia senza spiegare
  10. comunque voglio spezzare una lancia nei confronti dell'Inter: è vero che propone un calcio speculativo, però non gli impedisce di produrre tanti buoni giocatori, è una squadra forte noi bene però per crescere abbiamo bisogno di più gol da Moreno e dai centrocampisti
  11. ragazzi Agnelli e Zhang sono pappa e ciccia, siedono vicino alle riunioni dell'ECA e "condividono la visione del futuro del calcio Italiano" gli interisti rimangono livorosi, infantili ed esaltati ma siamo in un'altra epoca calcistica aprite gli occhi e non fatevi fregare. sono veramente poche le figure a cui vale la pena affezionarsi
  12. scusa ma personalmente non mai reputato Conte un nostro Maldini o Baresi quelli li identifico in Del Piero, Nedved, Chiellini o Marchisio. se questi andassero ad allenare l'inter ci rimarrei un po male Conte mi è sempre sembrato un tifoso di se stesso, almeno nella carriera da allenatore per dire, io Conte lo paragono più a quello che Cambiasso o Gattuso sono stati per l'inter, è credo che questi due alla juve verrebbero di corsa
  13. lo stesso vale con noi per Sarri Biasimiamo i napoletani se lo criticano (e per loro Sarri aveva incarnato il capopopolo) e al tempo stesso siamo passati sopra a ciò che in molti dicevamo di lui quando era sull'altra sponda. il fatto di essere tifosi molto spesso ci fa sbagliare i giudizi ma è indice di maturità capire a livello personale avevo svalutato la figura di Conte per come ci aveva lasciati e per ciò che aveva detto (i 10 euro e che lui la Champions l'avrebbe conta sicuro, noi no) oltre al fatto che si era promesso al Milan e che visto l'alt della società aveva colto la prima occasione utile per rifugiarsi da chi pochi mesi prima gli aveva fatto la guerra il fatto che ora sia all'Inter però non incide minimamente sul giudizio, d'altronde Lippi e Trapattoni hanno fatto lo stesso percorso, pur con una classe nettamente diversa
  14. per lavoro? e perché siamo solo noi tifosi a viverla così male? tra di loro i calciatori, allenatori e dirigenti sono quasi tutti amici
  15. che poi fa la festa e se la gode... Non sapevo nemmeno della petizione e ora lo so Andrea Agnelli non si sarebbe mai prestato a smentire una cosa del genere è lui cade come un pollo (o con malizia) nella trappola dei giornalisti. poi ricevere il sermone sui toni alti in Italia, da culolui che aizza le folle e spinge sulla società per trattare con le curve mi sembra un paradosso
  16. cortomuso

    Juventus - Bayer Leverkusen 3-0, commenti post partita

    il più forte l'ha preso l'atletico
  17. ribadisco la mia idea: il problema non è e non saranno mai le sconfitte o le brutte figure. questa squadra per sua natura sarà sempre destinata a vivere di alti e bassi i giudizi saranno fatti in base non ad eventuali promozioni o piazzamenti, ma alla crescita dei giocatori chi non lo capisce ha qualche problema il problema sorge quando vedi Fusco a capo del progetto, o quando utilizzi la squadra per fare intrallazzi strani con Mulè, Selasi o ancora quando per rientrare degli investimenti continuo a puntare da un anno su Olivieri che è un giocatore da D
  18. scusa ma alla juve cosa cambierebbe se rimanesse la sola U23 o fosse seguita da altre società? tutto mi porta a dire zero, anzi fosse sviluppato bene, il progetto ci darebbe dei vantaggi che gli altri non potrebbero avere
  19. come previsto non essendo informato nel dettaglio ho detto una cavolata. diciamo così, avendo giocato dai 5 ai 20 anni a livelli infimi conosco alcune dinamiche del calcio giovanile italiano. tipo genitori che per "mandare" i propri figli alla Ternana (il club di riferimento della mia zona) pagavano conti molto salati. o altri che addirittura per garantire il posto da titolare sponsorizzavano direttamente la società (e quando giocavo io la Ternana si giocava la promozione in serie A) Non dico che alla juve succedano le stesse cose perché non lo so, però per fugare ogni dubbio mi piacerebbe molto che a capo del nostro settore giovanile fosse messa una figura internazionale (olandese?) di grande spessore
  20. non mi invento niente se dico che un modo per bypassare questo problema sia affialrsi in ogni regione ad un club semidilettante Esposito l'inter lo ha prelevato dalla campania perché lavora meglio di noi Non dico che quello che dici sia sbagliato ma può spiegare solo una parte dei nostri problemi. sono un esterno e il mio giudizio non è basato sui fatti, ma sensazione i dirigenti del settore giovanile non sono all'altezza, troppi amici degli amici. anche se vi girano tanti soldi, quello del calcio italiano è un mondo a bassissima competenza (allenatori a parte)
  21. no, credo che esistano dei vincoli legati all'età e che girino molte mazzette
  22. io per la verità considererei validi, nel quantificare il prodotto del.settore giovanile, soli i giocatori presenti sin dall'U17 o 16 Rugani non può essere considerato un nostro prodotto, così come Cassata e altri
  23. io vedo solo un gran problema. ovvero che ogni anno la rosa é piena di giocatori comprato in quantità, non tanto perché ci si punta quanto nella speranza di sculare. e questo costringe: gli allenatori ad andare in confusione perché in qualche modo devono far giocare tutti la squadra a perdere certezze e amalgama giocatori come stoppa o frederiksen a giocare controvoglia togliere continuità a chi ne ha bisogno se con frederiksen è stato preso un abbaglio, ha poco senso riciclarlo in U19 per rientrare dell'investimento: lui fa schifo comunque e crei i problemi detti prima. vai dallo scout che lo ha scelto e gli chiedi lumi. nessuno lo ha detto ma abbiamo giocato le partite con Atalanta e Cagliari con Stoppa che a fatto ridere da fuoriquota (e c'era chi per un gol al Milan su rigore gridava allo scandalo per la scelta di non inserirlo in u23). tolto questo fattore di complicazione che mi preoccupa, a me la squadra sembra molto forte e con tantissimi margini di crescita: io credo che, tramite playoff, possiamo ambire al titolo. 1) abbiamo una delle rose più giovani e tra 6 mesi a livello fisico saranno tutti più pronti 2)fino ad ora abbiamo giocato senza Petrelli che secondo me (e qui forse lecco di troppo ottimismo) con questi compagni e con questo allenatore sarà esaltato e ci esalterà. gli unici punti deboli della squadra mi sembrano i portieri e il ruolo di terzino
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.