Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

deep8

Utenti
  • Content count

    162
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

287 Buona

1 Follower

About deep8

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. deep8

    Juventus - Atalanta 3-1, commenti post partita

    La cattiva notizia è che non abbiamo gioco, ma questo è comprensibile con quel centrocampo. La buona notizia è che abbiamo alcuni elementi così forti da non averne bisogno per vincere in Italia.
  2. Benta è uno dei miei più grandi rimpianti. Recupera palla con una facilità disarmante. Se solo avesse un po’ più di personalità e di visione di gioco, sarebbe top 3 al mondo. Perde sempre quel mezzo tempo di gioco in più quando deve passarla. Peccato, davvero. Lo vedo più giocatore da mediana a 2.
  3. A me dispiace per Higuain. Cioè, non è colpa sua, ma nostra. È che non ci sentiamo pronti per una relazione seria. Forse in questo periodo della vita vogliamo dare precedenza alla carriera. Potremmo restare amici.
  4. Lo panchinerei se avessi Pellegrini e Pogba. Senza il francese, come sicuramente sarà, metto lui titolare, ovvio
  5. Il centrocampo. Questa è spesso la risposta che sento darmi alla domanda del titolo. Eppure, mi pare una risposta un po' vaga. Spezzare i settori di una squadra di calcio moderno è cosa ostica. Con questa premessa, e con la convinzione che i numeri possano raccontare tanto su questo sport, anche se non tutto, ovviamente, ho preso in analisi due partite che mi paiono abbastanza emblematiche sulla differenza che passa tra la Juve e ciò che riesce a vincere in Europa. Juventus-Lione, 2 a 1. Barcellona-Napoli, 3 a 1. Centrali di difesa Iniziamo con le HeatMap dei centrali difensivi di Juve e Barcellona. Bonucci-De Ligt: Lenglet-Pique Le zone di campo occupate e il numero di tocchi fatti dai calciatori è sostanzialmente lo stesso. La differenza è essenzialmente in un calciatore, Bonucci, e nello specifico nel numero dei lanci lunghi effettuati. Tutta la difesa del Barcellona, compresa dei terzini, di cui parlerò dopo, ha effettuato un numero di lanci lunghi pari a 19. Bonucci, da solo, ne ha effettuati 16, sbagliandone 5. Quasi il 33% delle volte che Bonucci lancia lungo, il possesso passa agli avversari. Inoltre, considerando che Higuain ha toccato solo 11 palloni, Bernardeschi è stato servito solo 2 volte da Bonucci mentre Ronaldo preferisce essere servito con passaggi corti da Sandro o Rabiot, nessuno dei passaggi lunghi di Bonucci, anche se riusciti, ha portato a benefici, se non quello di allargare il gioco, tattiche spesso controproducente se sugli esterni si hanno due terzini non eccellenti nel controllo palla e nella gestione nel possesso, come i nostri. Per completezza di statistiche, i difensori della Juve hanno lanciato lungo 42 volte. Quelli del Barcellona, come detto, 19. Terzini Ne ho già parlato in un post in cui sostenevo la mia idea che la rivoluzione del gioco bianconero dovesse passare dal cambio degli esterni prima che dal centrocampo (o, quantomeno, insieme). Alex Sandro: Cuadrado e Danilo: Jordi Alba: Semedo: Il numero maggiore di lanci lunghi effettuati dalla difesa Juventina si riflette, inevitabilmente, in un coinvolgimento nello sviluppo della manovra maggiore da parte dei terzini. Ciò rappresenta un problema, più che un beneficio, nel 433 se i centrocampisti sono statici. Infatti, non c'è alcun supporto al taglio verso l'area di rigore delle ali d'attacco. Sia il terzino destro che quello sinistro della Juve hanno toccato più volte palla dei corrispettivi del Barcellona. Se a ciò aggiungiamo la scarsa precisione nei passaggi di Cuadrado (85% di passaggi riusciti, la percentuale più bassa di tutti e 5 i terzini presi in analisi), il risultato non può che essere una manovra meno fluida ed una scarsa pericolosità offensiva, dovuta alla mancanza di alternative al passaggio negli ultimi 30 metri della metà campo avversaria. Una riduzione dei tocchi dei terzini e dei lanci lunghi favorirebbe senza dubbio un maggior coinvolgimento del centrocampo, il che porterebbe a più verticalizzazioni, che calamiterebbero gli esterni avversari sull'esterno del campo, rendendo più efficaci i movimenti di Ronaldo e dell'ala sinistra. In sintesi, i tocchi totali dei terzini della Juve sono stati 219. Quelli di quelli del Barcellona, 136. Centrocampo I dati precedenti trovano conferma con l'analisi sul centrocampo. Centrocampo Juve: Centrocampo Barcellona: Salta subito all'occhio il numero di tocchi di palla dei centrocampisti blaugrana: circa 50 in più. Ma la cosa più importa, a mio avviso, è notare la differenza nelle zone occupate. Il centrocampo bianconero sta stabilmente in una zona molto ristretta di campo, mentre quello del Barcellona compre quasi tutto il campo. La Juve ha un centrocampo compassato e poco propenso alla circolazione bassa del pallone, conscio che dalla difesa partiranno spesso lanci lunghi che, altrettanto spesso, non porteranno benefici alla manovra. La poca mobilità del centrocampo bianconero è accentuata nella sua connotazione negativa dalla sterilità offensiva dei nostri centrocampisti. In pratica, è un reparto che non lega difesa e attacco, che non corre e che non segna. Senza dubbio è questa la differenza più grande tra noi e le Big d'Europa. Arthur potrà dare una grossa mano alla causa, ma sicuramente non basta. Altri problemi, palesi, riguardano ovviamente calciatori che non sono all'altezza di essere titolari (Bernardeschi) o che non lo sono più (Higuain). Questi dovrebbero essere più semplici da risolvere, al netto della difficoltà del cederli, poiché basta rimpiazzare il singolo calciatore e non cambiare radicalmente l'idea di gioco. Quindi, in sintesi, quali sono i problemi della Juve attuale? Troppi lanci lunghi dalla difesa Terzini troppo coinvolti con la palla e troppo poco usati per sovrapporsi senza Centrocampo compassato e sterile Come risolverli? Mettendo Bonucci in panchina. Il suo modo di giocare, paradossalmente, essendo sempre stato considerato bravo con i piedi, si sposa male ad una squadra che dovrebbe mirare al possesso palla. L'ideale sarebbe inserire Demiral in pianta stabile come titolare, essendo ottimo nell'uno contro uno e facendolo migliorare nella gestione del pallone. Cambiando la batteria dei terzini. Venderei Cuadrado, terrei Sandro solo se tornasse quello del primo anno, dove andava di più senza palla. Pellegrini come riserva a sinistra è ottimo. A destra prenderei un terzino che si muove molto senza palla, anche a fronte di uno sborso importante. Responsabilizzando maggiormente il centrocampo. Arthur va bene, ma serve un calciatore a centrocampo che finalizzi il maggior possesso palla dovuto ai cambiamenti della mentalità della squadra verticalizzando spesso e bene. Silva del City, avesse avuto anni in meno, sarebbe stato ideale. Potendo scegliere, Lorenzo Pellegrini dalla Roma. O un giocatore simile per caratteristiche. Prima punta forte fisicamente. Sul prototipo di Lukaku e Zapata. Serve una punta che tenga bene l'area e che permetta a Ronaldo si essere più libero al limite quando si accentra. Sulla sinistra, sono sicuro che Kulusevski farà molto, molto, molto bene. In tutte queste considerezioni, però, manca un tassello fondamentale: Dybala. Lo amo e stravedo per lui come calciatore, ma nel 433, secondo me, non rende al massimo. Se si decidesse di andare avanti con questo modulo, accetterei un sacrificio solo per prendere quello che secondo me è l'unica mezzala al mondo che renderebbe un centrocampo da sufficiente a eccellente: Pogba. Fatte queste premesse, mi piacerebbero questi 11 titolari per la prossima stagione. Tek EMERSON(Betis Siviglia) Demiral De Ligt Sandro PELLEGRINI Bentancur POGBA Kulusevski Zapata Ronaldo Con i soldi di Dybala, prenderei Pogba e Emerson. Con quelli derivati dal risparmio sugli ingaggi di Matuidi, Khedira, Ramsey, Higuain, e dalle cessioni di Bernardeschi/Costa/De Sciglio, Zapata. Ovviamente si tratta sempre di fantamercato, ma è per identificare la tipologia di giocatori. Va da sè che con qualsiasi altro modulo mi terrei stretto Dybala.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.