Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Kuma1972

Utenti
  • Content count

    15
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

26 Neutrale

About Kuma1972

  • Rank
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Tra quelli che ho visto 1 Maradona 2 Ronaldo 3 Messi 4 Zidane 5 Cristiano Ronaldo 6 Ronaldinho 7 Zico 8 Van Basten 9 Baggio 10 Ibrahimovic
  2. Se non si è ancora capito, non ne usciremo indenni, e direi anche giustamente. C'è solo da sperare che i capi d'accusa si attenuino. Quando si compie un reato penale, poco importa se lo fanno anche gli altri. Chi viene scoperto, affronta il processo. Chiariamoci, gli affari si fanno almeno in 2, qualcun altro verrà coinvolto. Ma la punizione esemplare riguarderà la Juventua, e rischiamo sia tripla: processo penale, indagine consob, giustizia sportiva. Siamo tartassati? Può essere, quasi sicuramente è così, ma se i fatti verranno accertati, c'è poco da dire. Basta aspettare. Magari vedremo passare qualche altro cadavere. Ma in questo caso, mal comune non sarà mezzo gaudio.
  3. Trovo aberrante il concetto di voler vincere sempre. È un concetto inaccettabile nella vita di tutti i giorni, fuori da ogni grazia di Dio in un contesto di calcio giovanile. Vogliamo insegnare a dei ragazzi, in qualche caso ancora adolescenti, in altri aspiranti giovani uomini, che nella vita conta solo vincere ed il resto è fallimento? I nostri giovani, che seguiamo con passione ed affetto, vanno formati per tutto quello che li aspetta dopo. Perché pochi di loro vivranno di calcio, la maggior parte si perderanno nelle serie minori e dovranno vivere nel mondo reale e non nella bolla di un sistema a parte. E nel mondo reale è bene sapere che è più importante saper perdere, per potersi rialzare quando le cose vanno male. Se perdiamo qualche partita, se non vinciamo titoli a livello giovanile pace, ma se formiamo uomini, significa che la cosa funziona. Poi se vogliamo parlare di settore giovanile, reclutamento, scouting e formazione va bene. Ma bisogna anche in questo caso farlo con cognizione di causa.. Per esempio, quanto influisce sul reclutamento dei ragazzi il limite del territorio regionale, preso atto che la Lombardia ha 10 milioni di abitanti, Lazio be Campania quasi 6, ed il Piemonte è solo settimo con poco più di quattro? Ma lo capisco, è troppo più facile non informarsi e scaricare le proprie frustrazioni su giovani ragazzi. Per finire ringrazio chi con competenza e dedizione ogni giorno scrive su questo forum. Forza Juve sempre.
  4. La Juventus sta lavorando bene. I giovani del vivaio titolari nelle squadre di vertice sono un'eccezione in Italia... Vedere Inter, Milan, Roma, Napoli, Lazio e la stessa Atalanta... Ci sono un buon numero di ragazzi passati da Vinovo tra Serie A e Serie B, a partire dal capocannoniere del campionato. U23 è un grande progetto e ci ha finalmente portato sulla strada giusta. Oggi giochiamo quasi sotto età, ed inevitabilmente usciremo fuori nella seconda parte della stagione, quando i più giovani avranno fatto esperienza nella categoria. I risultati a livello giovanile contano zero. Non buttiamo sui giovani le frustrazioni dei grandi.
  5. I bilanci vanno saputi leggere, ed evidentemente molti di noi, io per primo, non sono così ferrati in materia da poterli analizzare. Nella mia ignoranza, di solito mi concentro su due dati; il primo è il risultato del bilancio l'altro è l'indebitamento. Certo non sono che indicatori, che non possono essere presi semplicemente come tali, ma vanno studiate le dinamiche che portano a quei numeri, però qualche tendenza la danno. Se da un lato fino a 4 esercizi fa, 2014/15, la juve chiudeva il bilancio in attivo, c'è da dire che l'utilizzo delle plusvalenze ha influenzato notevolmente questo tipo di risultato. Quindi una lettura superficiale del dato, ti fa pensare che tutto vada bene o che tutto vada male. Mi preoccupa di più, da un punto di vista meramente contabile, la crescita esponenziale dell'indebitamento. Al 31/12/2020 era pari a 395 milioni di euro, ad oggi temo sia salito. Di questi, circa 173 è la quota di obbligazioni bond in scadenza nel 2024, quando andranno rimborsati i bond oppure rifinanziati con l'emissioni di nuovi bond (un po' come accade con i BTP statali). Una parte di questi debiti sono esposizioni bancarie o anticipi (factoring) su crediti. E' chiaro che questo indebitamento sia da un lato preoccupante, perchè ad oggi è in crescita esponenziale, da un lato poco rilevamente perchè la proprietà ha le spalle solide e garantisce direttamente per i debiti (basti pensare alle linee di credito garantite direttamente da Exor). In definitiva, al netto delle oggettive difficoltà legate alla contingenza (leggasi effetti della pandemia sui ricavi da stadio, sulla compravendita dei giocatori solo per citare le voci più rilevanti) ed a operazioni ambiziose purtroppo economicamente naufragate proprio per quanto successo (non aver potuto sfruttare appieno l'investimento fatto su CR7), è chiaro che la Proprietà sta spingendo per un modus operandi differente rispetto al recente passato. Un politica diversa sugli ingaggi e sui costi dei cartellini. Un ringiovanimento della rosa. Un potenziamento del settore giovanile (qua i risultati in termini economici iniziano ad arrivare). Tutto questo non significa ridimensionamento, semmai ci sarà una fase di temporanea difficoltà a raccogliere risultati, ma lavorando bene questo lasso di tempo potrà essere contenuto. Allegri è stato richiamato con un contratto di 4 anni, c'è un progetto dietro questo. In ultimo, sono curioso di sapere cosa accadrà all'assemblea dei soci di ottobre, sono curioso di ascoltare le parole di Andrea Agnelli e sono curioso di capire se l'appoggio di John Elkann sia reale. Nel frattempo speriamo che Arrivabene arrivi primo (scusate la pessima battuta). Buon proseguimento e FORZA JUVENTUS
  6. Io non so chi vincerà questa guerra, ma mi pongo una domanda, CUI PRODEST? Di certo non a noi tifosi visto che a nessuno dei soggetti coinvolti importa qualcosa di noi. Non a Ceferin, signor nessuno che ha nella sua carica l'unica ragione di esistenza; non ad Al Khelaifi, che ha come obiettivo l'immagine del Qatar e della sua famiglia; non ad Agnelli, che ci condidera come una vacca da mungere fino a quando è possibile, ed usa la juve per rivendicare un ruolo in famiglia che non ha. Allora mi chiedo, perchè devo parteggiare per qualcuno? Forse perchè sono Juventino, devo ciecamente seguire il condottiero "fino alle fine"? Cerco di ragionare con la mia testa, e sorrido quando leggo certe difese a spada tratta di posizioni indifendibili. Quando in Italia ci accusavano di vincere solo per il fatturato come rispondevamo? Oggi perchè ci lamentiamo della potenza di fuoco economica del PSG?. Quando il nostro Presidente andava d'amore e d'accordo con il suo ex sodale Ceferin, era un abile stratega, novello Macchiavelli; perchè oggi se lo fa Al Khelaifi è un ignobile affarista? Tutto è lecito quando lo fanno i nostri e vergognoso se lo fanno gli altri? Lascio ad Interisti, Napoletani, Romanisti etc questo modus operandi. Non sarà mai la passione per il bianco nero e l'amore infinito per la Juventus a farmi ragionare da pecora. L'unica mia risposta è che noi tifosi siamo le uniche vittime di tutto ciò, perchè noi amiamo il calcio ed i nostri colori. Forza Juventus.
  7. Tutti troppo ottimisti... Temo che ne usciremo con le ossa rotte.... Il 2006 ci dovrebbe avere insegnato che alla fine, avendo tutti contro, ci rimettiamo solo noi. E tutto per cosa? Che sia Ceferin o sia Agnelli, sempre e solo il Denaro come obiettivo. Noi tifosi non contiamo nulla, siamo limoni da spremere.
  8. Dany Mota ha 22 anni, la stessa età di Cutrone, un anno in più di Pinamonti, 2 in più di Kean. Può diventare un giocatore discreto. Non di più. Quindi non sarà mai un rimpianto, semmai avrebbe potuto essere una plusvalenza migliore.
  9. Buona prestazione di squadra, per essere la prima giornata hanno giocato e tenuto il campo. Imprecisi negli ultimi 20 metri, anche perché manca qualità in qualche elemento. Petrelli non è meno forte di 2 anni fa, semplicemente non ha più la superiorità fisica. Miretti mi è parso il più promettente. Vedremo.
  10. Paratici ha il contratto in scadenza nel 2021... Per questa sessione di mercato, unica nella storia quanto a tempistiche, farlo saltare sarebbe stato un salto mortale carpiato quadruplo. Diciamo che ha un piede fuori, dovrebbe fare qualcosa di straordinario per rimanere. Non a caso si parla già di Braida. Dal prossimo anno entreranno nei quadri dirigenziali Chiellini e forse Buffon. Qualcuno dovrà fargli spazio.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.