Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

vimo

Utenti
  • Content count

    6,132
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by vimo

  1. Apprezzo lo scambio di opinioni ma il tuo concetto parte sempre dal presupposto che "non siamo capaci di farlo" allora che per me sta proprio qui il problema. Non vedo altri modi se davvero l'ambizione di Agnelli e quella di vincere la champions nei prossimi 10 anni. Cioè basta guardarsi intorno e vedere come fanno - e come hanno fatto recentemente - le squadre sul tetto d'europa. Messo a parte le squadre dei sceicchi (e spero che la tua ambizione non è di competere con loro per i vari Mbappé e co.), TUTTI hanno costruito una rosa nel giro di un periodo di qualche anno. Possiamo anche andare avanti e prendere i giocatori abbastanza forti ma non troppo e sopratutto senza grande futuro altrimenti ce lo soffiano ma allora i risultati resteranno questi. De Ligt ne è l'ennesima prova: Ha accettato il progetto Bayern non per via dei soldi, ma perche è chiarissimo che tra 2-3 anni questi proveranno a vincere la Champions. Proprio nei prossimi 2 anni saranno maturati tatticamente e avranno Sané, Kimmich, Goretzka, Coman, Davies, Hernandez, Upamecano e altri in piena forma con tuttiquanti che si conoscono a memoria. Da noi chi saranno i titolari tra 3 anni? Io non ne ho la minima idea a parte Chiesa, Vlahovic (speriamo), Bremer, ...... ma poi?
  2. Io non la vedo cosi. Io parlo di una programmazione per i prossimi 4-5 anni, cioè un periodo contrattuale. Se tu oggi vai da uno come Vlahovic (cioè un giocatore fortissimo ma che non interessa ancora ai vari real e co) e gli spieghi l'ambizione di arrivare al tetto d'europa tra X anni, allora un'accordo con il giocatore si trova. Perche negli stipendi siamo già siamo tra i top in europa. Se invece fai come abbiamo fatto con De Ligt; prendi lui, poi scommetti un'anno su CR, un'anno su Morata, poi un'anno su Di Maria, poi un'anno su Kostic, ... il tutto mentre nel frattempo perdi dei pilastri come Chiellini, Buffon, Khedira, Higuain, ... ci si puo chiedere dove sta il progetto sportivo. Il Real sta facendo proprio questo da 10 anni. Spendono (neanche talmente di piu di noi stessi) per giocatori under 25enni. E creano una rotazione naturale facendo che non devono MAI sostituire una star da un'anno al'altro. Hanno sempre pronto un'erede e se non risulta al'altezza, viene sostituito in tempo. Perso Marcelo avevano già Mendy pronto da ~2 anni, preso quando aveva 23/24 anni. L'anno prossimo perderanno Kroos e Modric e sono già pronti (da tempo) Tchouameni, Camavinga e Valverde... Noi l'anno prossimo perdiamo Cuadrado e ancora non sappiamo se per sostituirlo dobbiamo prendere un'esterno o un terzino.
  3. Il tutto dipende dal progetto sportivo. De Ligt è partito perche gli è stato proposto un progetto sportivo che ambisce a vincere la Champions. Il nostro attualmente è quello di prendere i migliori dalla Serie A e diversi parametri 0 in giro per il mondo e cercare di metterli insieme. Poi vediamo. Prima o poi rinvinceremo lo scudetto, già solo perche siamo capaci di comprarci chiunque si mette in mostra in italia. Però a livello internazionale? non vedo neanche la minima possibilità di ribaltare le gerarchie con le "idee" attuali - che sia a livello tecnico-tattico, oppure a livello societario ed economico. Tevez è proprio un buon esempio: Lo abbiamo preso, è stata una scommessa vincente e lo abbiamo "perso" a fine carriera (ci ha lasciato a 31 o 32 anni - non è che ce lo hanno strappato quelli del Real o del Chelsea)
  4. Hai fatto un discorso validissimo - ma che non condivido totalmente. Io personalmente sono straconvinto che per raggiungere il tetto in europa ci vorrebbero 5 acquisti alla Milinkovic. Tutti insieme, tutti nella stessa sessione di mercato o piu o meno. E poi bisognerebbe pregare che i tempi di ambientamento, di comprensione delle idee tattiche etc. non prendano piu di 6 mesi. Se ne prendi uno solo come Milinkovic - cosa che, tenendo conto delle nostre capacità economiche, sembrerebbe logico - si corre il serio rischio di non arrivare mai ad un momento dove si puo dire che la squadra sarebbe "pronta" per attaccare per davvero il calcio che conta. Perche poi il terzino/esterno dx lo prendiamo l'anno dopo, e poi tra 2 anni bisogna già pensare a sostituire Kostic, poi Danilo, poi Pogba, etc. etc. etc. cioè si correrebbe il rischio di comprare sempre una star ogni sessione di mercato ma poi senza approfittarne perche rimangono sempre lacune pesanti nel'11 titolare. Tutto questo ovviamente è molto teoretico. Non è detto che Fagioli arrivi mai a livelli di poter giocare e decidere partite da champions che contano. Non è detto che Milinkovic non giocherà fino ai 36 anni al top. Tutto questo lo capisco. Però insisterei veramente ad un mercato orientato verso il futuro. Per competere in Serie A in questo momento siamo PIU che attrezzati anche con Fagioli e Miretti, messi insieme a Locatelli, Pogba etc. Perche non provare a trovare gente che sarà al top tra 5 anni? proprio come hanno fatto al Liverpool di Klopp: Primo anno: Firmino a 23 anni, poi l'anno dopo Sané a 24 anni, poi l'anno dopo Van Dijk e Salah a 25/26 anni (se ricordo bene)... L'anno dopo vincono la champions. Secondo me proprio perche hanno creato una ossatura che è arrivata a maturità calcistica (cioè ~28 anni) e pure una maturità tattica (giocando insieme per 3 o 4 anni)
  5. La questione è un'altra: Serve davvero il top del top "pronto al'utilizzo" a centrocampo se sappiamo benissimo che ci vorranno altre 2, 3, 4, 5 sessioni di mercato prima di considerare di avere una squadra pronta per attaccare le gerarchie del calcio che conta. Cioè, qual'è l'obiettivo l'anno prossimo? Se mi dici che l'obiettivo è di vincere (o comunque di andare lontano) in Champions, allora il tuo ragionamento è giusto: Serve gente come Milinkovic, sperando che i Danilo e compagnia non crollano, che Vlahovic trova la collocazione giusta, che Pogba ricupera, etc. etc. Se invece l'obiettivo è - come lo spero io - di continuare la crescita della squadra, di ri-imaginare un progetto sportivo, di ri-attaccare il calcio nazionale e trovare continuità - allora i soldi di Milinkovic vanno utilizzati per rinforzare altre posizioni. Non scopriremo MAI se Fagioli (per prendere il tuo esempio) puo diventare forte quanto Milinkovic se gli mettiamo due titolarissimi davanti al naso. Fare la riserva della riserva di gente come Pogba/Milinkovic/Locatelli, tutti appena acquistati e dunque titolari per i prossimi ~3 anni puo anche significare di ritrovarsi con un'altro "caso Rugani" dove si arriva a ~26 anni e ancora non si è capito se un giocatore è "da Serie A", "da Juve" o "da Champions".
  6. devo ammettere che mi viene un po da ridere a leggere i commenti qui dentro su Rabiot allora che 6 mesi fa si beccava insulti senza fine. Non solo lui, ma anche la madre e chi è stato responsabile del'acquisto in casa Juve. Ricordo benissimo le discussioni; ci si chiedeva se era possibile metterlo in tribuna o in Under23, oppure rescindere il contratto... Roba da matti. Rabiot a fine stagione partirà, ne sono sicurissimo e lo dico da tempo. Andrà a prendersi l'ingaggio da top che richiede - senza problemi. A me dispiace perche, da sempre, l'ho ritenuto un giocatore "da Juve". È un peccato dover andare a sprecare soldi per un giocatore come Milinkovic (che per me è un giocatore molto simile, non solo come ruolo ma anche come potenziale e capacità) ma questo sembra la decisione. Tutto questo a me non fa che confermare che noi tifosi non ci capiamo niente
  7. Se ci riesce il Real Madrid, ci dovremmo riuscire anche noi. Nessuno pretende di riempire l'11 titolare con giocatori dalle giovanili. Ma se ogni tanto uno come Vazquez o Asensio (per prendere l'esempio Real) ti arriva in prima squadra, questo ti permette di concentrare i tuoi investimenti nei ruoli chiave. Comunque non voglio lamentarmi perche ultimamento li stiamo vedendo in prima squadra i Miretti, Fagioli e co. Ora bisogna vedere se è per convinzione/strategia societaria o per via del'emergenza negli infortuni. Però rimane il fatto che SEMBRA che stia cambiando la filosofia, finalmente. Per me Gatti rimane un'ottima operazione, anche con qualche errore "di troppo". Dico tutto questo perche per me bisognerebbe creare una squadra che nel giro di 4 o 5 anni arrivi al top della forma. Per questo io penso che oggi si dovrebbero prendere gente al massimo intorno ai ~24 anni. Questo ci permetterebbe di creare una squadra a lungo termine. Un Milinkovic sicuramente sarebbe un valore aggiunto, senza se e senza ma. Ma c'è il rischio che lui arrivi a fine carriera prima che si puo seriamente pensare di giocarsi la champions. E signficherebbe ancora di dover sostituire un giocatore chiave. Poi ovviamente posso sbagliare e magari uno come Milinkovic giocherà fino ai 36 anni... però sarei molto molto prudente perche non possiamo permetterci passi falsi in questo senso.
  8. Io invece la valigetta la prenderei per soffiargli i responsabili delle giovanili e la rete di scout. È proprio impressionante come sono capaci di trovarne 1-2 "da Serie A" ogni anno. Il tutto mentre da noi sembra che l'unica cosa che fanno è di guardare i highlights DAZN a fine settimana. Altrimenti non mi spiegherei perche si corre ancora dietro a Milinkovic e compagnia. Ma almeno facciamogli l'abbonamento completo, cosi possono seguire le partite in intero.
  9. Io Karsdorp non lo conosco piu di tanto. A me sembra il classico fenomeno da eredivisie che poi nel calcio che conta è diventato un onesto mestierante. Tra l'altro uno che - se sono vere le voci del litigo con Mourinho - non ci metterebbe l''impegno necessario.... beh non vedo cosa dovremmo farcene. Anche un prestito secco costa soldi. Io personalmente resto convinto che questa stagione bisogna portarla alla fine facendo meno danni possibile. Qualificazione in champions e piu tanti saluti a Rabiot, Cuadrado, Paredes, Di Maria, Milik, e compagnia - poi tutti intorno ad un tavolo a fare una programmazione sportiva come si deve: Dove vogliamo essere alla fine della stagione 22/23? Dove alla fine della stagione 23/24? dove nel 2027? Cosa vogliamo fare con la Next Gen? E poi bisogna prendere le conclusioni che ci permettono di arrivarci: Staff tecnico, staff medicale, scouting, marketing/sponsor, proprietà, dirigenza - poi scegliere i giocatori che rientrano nel progetto sportivo e finanziario. Bisogna subordinare TUTTO al progetto sportivo. E se poi si offre Mbappé a parametro 0 bisogna avere le p* per rinunciare perche serve un terzino dx.
  10. A gennaio bisogna sopratutto non fare l'errore di bloccare qualsiasi risorsa che poi inevitabilmente servirà l'anno prossimo.
  11. Se uno è mediocre non serve. Punto. Ne per 4 mesi, ne per 5 anni. Ne in prestito, ne a parametro 0. La Juventus SPA deve imparare proprio questo. Ogni giocatore del mondo ha bisogno di tempo per ambientarsi, capire i movimenti, etc. etc. etc. Davvero siamo talmente disperati da sperare in 2-3 mesi di prestazioni cosi-cosi di uno come Karsdorp? Ma per fare cosa esattamente? Invece di risolvere i problemi di Roma e co. bisognerebbe costruire una rete di scouting che ci permette di trovare un terzino dx/esterno dx con potenziale di diventare titolare alla Juve 22/23.
  12. L'ho detto da sempre. Acquisto inutilissimo - basato su un'idea che nel calcio c'è sempre bisogno di un regista basso alla Pirlo. Sono contento che la conferma è arrivata sul campo e spero che in società l'abbiano capito. Ripeto quello che ripeto ogni anno dopo che facciamo questo tipo di acquisti: Speriamo di imparare e di non ripetere l'errore. La speranza è l'ultima a morire. Sarebbe l'ennesimo errore di "occasione di mercato". Non se ne puo piu.
  13. Sembra che non impareremo mai. Soldi a palate, aumenti di capitale a gogo, giocatori confermati in serie a. 0 idee, nessun progetto sportivo, obiettivi a lungo termine inesistenti. Si naviga a vista e la cosa triste e che fin‘che ogni anno compriamo i migliori in serie A i risultati a livello nazionale arriveranno. Basta spendere 5 volte quello che spendono a napoli.
  14. Ogni tanto è importante fare un passo indietro e guardare le cose da un punto di vista oggettivo. Per via di un raffreddore ho passato gli ultimi giorni davanti allo schermo e mi sono visto ore e ore di calcio - Bundesliga, Premier, Serie A e ovviamente anche la nostra gloriosa partita a Firenze. La differenza di attegiamento, grinta, forza mentale, forza fisica, idee, gioco, velocita, creatività, ... tra noi e TUTTE le altre squadre che ho visto (non sto esagerando) è allarmante. E tengo a precisare una cosa fin da subito; non parlo di calcio spettacolo e non parlo di campioni che a noi mancano. Ho visto squadre DECISAMENTE meno forte individualmente di noi (nel senso che Alex Sandro sarebbe capitano-titolarissimo) combinare come da noi non l'ho piu visto da piu da mesi. e se uno vede qualche partita dove esiste una vera e propria competizione per prendere in mano la partita - una partita fatta di fasi di dominio da un lato, poi da un'altro - da una squadra e poi dal'altra, etc.... viene un vero e proprio rammarico perche noi siamo lontani anni-luce di tutto questo. OGNI SINGOLO avversario ci mette esattamente 15 minuti per capire cosa stiamo combinando e poi riesce SEMPRE ad annullarci fino alla fine della partita. L'esperimento Allegri 2.0 per me è andato malissimo. Io non l'avrei ripreso ma in quel momento ho capito il ragionamento. Prevedi tanti cambiamenti in squadra e di conseguenza ti fidi di un gestore che non fa giochini e pratica un gioco semplice e fondato sulla sicurezza dietro. Il ragionamento ci stava. Solo che poi hanno tutti sottovalutati di come Allegri si è dimostrato completamente incapace di sfruttare quello che ha a disposizione. Per me è un vero e proprio disastro. Personalmente ho deciso di seguire i consigli di Allegri, cioè di non "guardare lo spettacolo" e che "conta solo il risultato" e ho disdetto il mio abbonamento. Se il gioco e la strategia che hanno in testa in societa è questa, allora preferisco fare altro durante quei 90 minuti e vedermi il risultato dopo. Il mio tempo è diventato troppo prezioso per passarlo a provare a decifrare perche non siamo capaci di fare una singola triangolazione per partita. Anche le discussioni qui dentro... ho avuto scambi enormemente interessanti con gente che ne capisce veramente su moduli, su ruoli, su formazioni, etc.... si sta filosofando su dettagli tattici - salvo poi vedere la formazione in campo ogni settimana non fare nulla. Per questo ho deciso di salutarvi tutti, prendendomi una pausa da questa "passione". Forza Juve!
  15. Non avrebbe cambiato assolutamente nulla nel mio giudizio se ieri la partita finiva 0-1. in 90 minuti abbiamo avuto 10 conclusioni, esattamente quanto la Samp. La Sampdoria. Dove l'11 titolare, allenatore incluso guadagnano piu o meno quanto Rabiot. Ci puo stare di non essere brillante per qualche partita e sappiamo benissimo che contro certe squadre, particolarmente quando si chiudono dietro, puo essere difficile arrivare nella trequarti avversaria. Ci puo stare anche la giornata no dove sbagli 2 o 3 palle gol. Ci puo stare anche di essere sottotono quando mancano giocatori chiave come Di Maria. Ma di questo non parliamo. Parliamo del fatto che per 90 minuti, quella Juve non ha avuto la minima idea di cosa fare in campo. Alla Samp è bastato fare pressing a 4 sulla linea di meta campo per annientare ogni minima idea di costruzione di gioco. Mi chiedo seriamente come preparano le partite in casa Juve? Non c'è nessuno a chi preoccupa che sono 40 partite dove per almeno 80 minuti l'unico modo per giocare è il lancio lungo verso la punta?
  16. Ma come fate, dopo la partita di ieri, arrivare alla conclusione che Rabiot bisognerebbe lasciarlo in panchina?! Davvero non riesco a capire il filo di ragionamento. Abbiamo letteralmente 0 idee di cosa fare in campo. TUTTI i giocatori, ma sopratutto i centrocampisti, non sanno dove posizionarsi e nessuno sa cosa sta facendo il compagno di reparto. intuizione di gioco pari a 0. Schemi inesistenti. Corsie non definite. 5 o 6 giocatori fuori ruolo solo perche ci siamo fissati a dover giocare con un regista (che non abbiamo). E poi ci lamentiamo di Rabiot che ieri non è neanche stato il peggiore?! Dobbiamo smetterla di cercare scuse. Il disastro visto ieri (ma anche la stagione passata) non è colpa dei singoli. Non possiamo, OGNI ANNO, arrivare alla conclusione che senza Kroos-Modric-Casemiro non si puo giocare a calcio. Io sono enormemente deluso del'incompetenza tecnica/tattica che si è vista ieri. Questa Juve sta per affondare completamente.
  17. vimo

    Juventus - Sassuolo 1-2, commenti post partita

    1: Discutibile, ma va bene... Non mi pare che in Francia la gente si scandalizza che non gioca Lopez del Sassuolo..... 2: Questo non lo nego. Mancano caratteristiche. Ma resto comunque del'idea che certe imperfezioni (perche di questo parliamo) DEVONO essere nascosti da cambiamenti tattici 3: senza dubbio. Ma per riprendere l'analogia; l'obiettivo non è di fare un'amatriciana ma di "mangiare bene". Se non ci sono gli ingredienti per un'amatriciana, forse bisogna riflettere ad altre ricette.
  18. vimo

    Juventus - Sassuolo 1-2, commenti post partita

    è un dato di fatto, inutile girarci intorno. Basta essere oggettivi. Ieri abbiamo perso contro il Sassuolo che a centrocampo aveva Lopez (francese) e Frattesi (italiano). In nazionale invece ci vanno Rabiot e Locatelli. In difesa avevano Ferrari che a 29 anni ha giocato 1 partita in nazionale mentre noi abbiamo non solo il capitano della nazionale ma anche il difensore piu pagato al mondo in quel reparto. Sufficiente per vincere mi pare un'understatement clamoroso. Questo non vuol dire vincere lo scudetto a mani bassi. Ma vincere contro il Sassuolo, l'Empoli o l'Udinese non dovrebbe essere tutta questa impresa impossibile. Si puo discutere sulle incompatibilità tra i giocatori, su caratteristiche che forse mancano, etc. etc. Ma nessuno mi puo dire che individualmente la qualità non basta per battere un Sassuolo.
  19. Tra l'altro si poteva approfittarne per parlare dei VERI problemi del'UEFA. Cioè trovare l'accordo (mediatico, ovviamente) tra ECA o chiunque e UEFA per parlare di organizzazione, distribuzione dei fondi, etc. etc. Invece no...
  20. Secondo me la maggioranza dei tifosi è separata in due categorie: Quelli del "calcio-champagne e scudetto a febbraio" e quelli del "moriremo tutti perche non vinciamo 7-0 contro l'Hellas". La verità è molto semplice. Quest'anno (ma anche il prossimo, secondo me) perderemo tanti punti. Un po perche ci manca l'esperienza, un po perche ci manca qualità, un po perche i giocatori che abbiamo devono trovarsi, ambientarsi e evolvere insieme e per tutto questo ci vuole tempo. Arriveranno altre partite dove non vediamo palla (Barcellona), arriveranno altre partite dove giochiamo oggettivamente bene ma dove alla fine ci soffiano comunque i due o tre punti (Lazio) cosi come arriveranno altre partite dove facciamo vedere belle cose e ci divertiamo. Non vincere lo scudetto 20/21 è una possibilità. Inutile negarlo. Bisogna fare del tutto per arrivarci alla fine, e abbiamo giocatori che ce lo possono vincere (CR, De Ligt) - ma se alla fine non basta bisogna fare un bel mea culpa e andare avanti. Non morirà nessuno se non vinciamo lo scudetto piu falsato della storia del calcio (causa covid)
  21. Non esistono partitelle facile in champions. Quello che sta succedendo è stata perfettamente prevedibile fin dal inizio e io non mi preoccupo per niente. Siamo una squadra con tanti giovani, con un allenatore senza esperienza - a volte ti serve il colpo di fortuna al 90esimo per vincere, alcune volte lo subisci come contro la Lazio - È cosi se non in panca non hai Allegri e in campo non hai 10 Mandzukic,
  22. Nate potresti liberare posto per un messaggio privato? Grazie.

×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.