Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Finoallafine2310

Utenti
  • Content count

    487
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

82 Buona

About Finoallafine2310

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Concordo con il tuo ragionamento ma in parte. Nel calcio ci sono tanti esempi, come quello che hai citato, di giocatori arrivati nello scetticismo generale ma che poi hanno stupito e si sono rivelati fondamentali per le loro squadre, hai ragione. Tuttavia la Juventus in questo momento storico non può più rischiare, deve andare a colpo sicuro su giocatori che sa che possano fare la differenza, che sa che possano essere migliori di quelli che già abbiamo... ecco Paredes secondo me, sbaglierò, non è uno di quelli. È un giocatore alla Bentancur per me, non sa né di carne e né di pesce, e non vedo come possa essere utile alla nostra causa visto che siamo pieni di giocatori di questo tipo. Parliamo di un giocatore che non è riuscito a fare la differenza in Ligue 1, campionato di un gradino sotto al nostro, non vedo come potrebbe farla in Europa ad esempio (è lì che dovremmo puntare seriamente, non ad un campionato vinto 9 volte negli ultimi 11 anni); inoltre l'argentino quest'anno ha avuto diversi infortuni, non mi sembra sano a livello fisico. Per me se devi vendere Zakaria lo devi fare per un possibile top sennò non ne vale la pena. In ogni caso dovesse arrivare spererei con il tutto cuore di sbagliarmi.
  2. L'ideale sarebbe cedere Arthur e Rabiot, ovviamente oltre alla rescissione di Ramsey. McKennie non lo venderei per nessun motivo, è un giocatore che in questo momento in rosa ha caratteristiche uniche. Per quanto riguarda Zakaria non troverei il senso di una sua cessione, se non quello di arrivare ad un top... un Milinkovic-Savic per intenderci. Venderlo per poi prendere Paredes o profili del genere sarebbe deleterio.
  3. La cosa che più mi preoccupa inerente a Di María è il mondiale; ho il timore che una volta giocato il torneo possa non aver stimoli e voglia nel continuare ad un certo livello, e questo sarebbe un grosso problema. Come giocatore non si discute però è anche legittimo avere dei dubbi.
  4. Lui sarebbe il sostituto di Morata visto che come lo spagnolo può ricoprire più ruoli in attacco. Il problema sarebbe la cifra chiesta dal City: la Juventus dovesse fare solamente 1/2 colpo/i ci staremmo anche, il problema è che ne deve fare diversi e non può permettersi di spendere una cifra così importante per Jesus. Bisogna vedere come si evolveranno le cose perché se l'Atletico non dovesse fare sconti per Morata e il City dovesse abbassare le pretese questa del brasiliano potrebbe essere una pista calda.
  5. Per me lui è da prendere, "rischi" di mettere a posto la fascia sinistra bassa per almeno 10 anni. Ovviamente bisogna andarci piano ma potenzialmente potrebbe diventare davvero forte, ha qualità fisiche e tecniche importanti. Fossi nella dirigenza, e anche nell'allenatore, non mi preoccuperei troppo di dargli la maglia da titolare. Abbiamo rischiato (pagando) tanto questa stagione facendo giocare Alex Sandro, la vedo difficile che possa far peggio del brasiliano. Purtroppo in queste situazioni si hanno troppi pregiudizi in merito all'età pensando, sbagliando, che un ragazzo giovane non possa giocare da titolare in una big; Allegri deve cambiare visione, non possiamo "limitarci" solo per questa cosa dell'età.
  6. Non è una strada percorribile, per vari motivi. Il primo di questi sarebbe che non potrebbe continuare ad optare il suo stile di gioco perché con la nostra maglia addosso sarebbero più le partite che salterebbe per squalifica che non quelle che giocherebbe. Definirlo addirittura "sogno" mi fa ridere e non poco, è un buon difensore ma in questa Serie A di bassi livelli è facile apparire dei fenomeni, è quando si va in campo europeo che poi si vede la forza effettiva di un giocatore, e lui mi sembra un buon difensore, nulla di più nulla di meno... i sogni sono altri.
  7. 1. Rabiot 2. Dybala (Sassuolo - Juventus 1-2) 3. Juventus - Inter 0-1
  8. Unica nota positiva di ieri sera. Se ancora ce ne fosse bisogno, ha dato ulteriore prova della sua forza e ha dimostrato quanto sia diventato fondamentale per noi. Che giochi con Chiellini, Bonucci, Rugani, Alex Sandro o Danilo è lui il leader della difesa. Concordo con le sue parole, anche con quelle che affermano che Alex Sandro abbia fatto bene. Tutti criticano il brasiliano per il gol subito, ed è vero che lì sia stato un suo errore, ma la colpa non è sua; la colpa è di chi, ancora una volta, ha deciso di puntare su un difensore che puntualmente si rompe, e di farlo non considerandolo come quinto del pacchetto da far giocare quando è disponibile. Si è ceduto a cuor leggero Romero prima e Demiral poi e adesso ti prendi le conseguenze. Il gol che abbiamo subito, e di conseguenza il pareggio che abbiamo portato a casa, non è colpa di Alex Sandro (che per le sue possibilità ha fatto anche una buona partita) bensì di chi ha reso possibile quello di cui sopra. Poi vero che ci sarebbe da parlare dell'impostazione della partita e di come sia stata non giocata, ma qui andrei off topic. PS.: De Ligt è il nostro capitano in questo momento, con o senza fascia.
  9. 1. Bernardeschi 2. Cuadrado (Juventus - Genoa 2-0) 3. Bologna - Juventus 0-2 È stato difficile scegliere la partita più bella ma sulla carta quella contro il Bologna era la più complicata ed è stata gestita abbastanza bene.
  10. Sta facendo bene, gliene va dato atto. In questo momento è uno dei pochi che può creare qualcosa, i suoi assist lo dimostrano. Se continuerà così non lo sappiamo ed è questo che ci fa tentennare per il rinnovo, che in ogni caso dovrà essere al ribasso, sennò 👋. Fatto sta che attualmente deve essere titolare sulla fascia sinistra visto che come alternativa Allegri ci vede Rabiot, e non mi sembra proprio il caso.
  11. Purtroppo sappiamo benissimo che domani non sarà per nulla semplice. Certo fa tristezza pensare che fino a qualche anno fa queste partite le vincevamo nello spogliatoio mentre adesso quasi quasi siamo noi a partire già sconfitti. Contro il Bologna servirà una gara fisica, gagliarda, combattuta... tutte caratteristiche che, ahimé, i nostri giocatori non hanno (ovviamente oltre alle doti tecniche). Ecco sotto questo punto di vista non sono d'accordo con Allegri quando dice che non c'è bisogno dell'ultimatum; per me c'è bisogno eccome, certi giocatori devono capire che non si può più camminare in campo e che se vogliono giocare con la Juventus devono sudare, correre e lottare, altrimenti vanno in panchina e si fanno giocare giovani dell'under 23 che sicuramente sotto il punto di vista della voglia e dell'intensità farebbero meglio di certi elementi. Siamo a meno 8 dalla Champions, quando non si capisce adesso che bisogna dare l'ultimatum quando lo si capisce? Quando saremo in zona retrocessione?
  12. Dalle sue parole vede la Juventus come un punto di arrivo e non come un punto di partenza (o come un trampolino di lancio per altre destinazioni). Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, lo so, ma in ogni caso mi piace come parla il ragazzo. È motivato, sicuro di sé e pronto a giocarsi le sue carte. Benvenuto Kaio 🤍🖤
  13. Ti vogliamo bene lo stesso zio Pat ❤😂 Oramai quella partita e quell'episodio sono rimasti nella storia... certo, avremmo preferito sarebbero rimasti nella storia per un altro motivo ma quello è un altro discorso 😅
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.