Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Twim92

Utenti
  • Content count

    125
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

55 Buona

About Twim92

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Io non l'ho ancora perdonato. Ha praticamente smesso di giocare dopo l'andata con il Real Madrid, me lo ricordo benissimo. Le ultime gare le ha fatte in ciabatte, con il miglior Tevez poteva davvero andare diversamente. Delusione totale, io ancora oggi sono molto freddo su di lui: giocatore fortissimo, quell'anno lì ha fatto il vuoto, ma l'epilogo è stato peggio di un tradimento.
  2. Twim92

    Il valore della vittoria di uno scudetto

    Allegri è stato esonerato di fatto per aver preparato malissimo la partita con l'ajax per due volte, oltre ad aver toppato al Wanda Metropolitano. E nel complesso, il suo ciclo era alla frutta: lo si vedeva dall'inerzia con cui giocava la squadra. Credo che se ne sarebbe andato anche con una Champions in mano.
  3. Twim92

    Il valore della vittoria di uno scudetto

    C'è gente che venderebbe un rene per vincere uno scudetto, ogni riferimento alle avversarie italiane della Juve è puramente casuale, quindi non ci sputerei sopra. Uno scudetto va festeggiato sempre e comunque, perché premia la squadra più forte (anzi più brava) durante l'anno, quindi è sempre veritiero sui valori del campionato. La Champions è più episodica e hai zero margini di errore: è indubbiamente merito, ma é anche fortuna. Ci vuole moderazione dunque a dire "se non vinciamo la Champions la stagione è fallita". Se dovesse arrivare il nono scudetto di fila, esso deve essere festeggiato e ben celebrato, ma per quest'anno - visto il filotto incredibile di tricolori - sono disposto a barattare un secondo posto per un colpo di cu*o e un'alzata di Coppa.
  4. Tenere fuori Emre Can adesso sarebbe da pazzi.
  5. Non so perché vi esaltiate tanto, lo stile Juve non ammette certe dichiarazioni, che non differiscono tanto da quelle dei napoletani contro di noi. Capisco che a Chiellini si perdona giustamente tutto, ma questa poteva risparmiarsela.
  6. Da tifoso: meglio così, sarà più cattivo e determinato a febbraio per arrivare in fondo nella Maledetta.
  7. Per me sta crescendo anche in personalità. Forse il suo "problema" è che sa fare benino un po' tutto e rischia di non specializzarsi in nulla.
  8. Quella di oggi non può minimamente essere la miglior partita stagionale. Lo sprint nel secondo tempo non cancella gli errori grossolani in difesa nè alcuni singoli davvero fuori partita. Posso capire il pari di Lecce, arrivato dopo aver scialacquato dozzine di palle gol (la poca lucidità e cattiveria sotto porta è forse la cosa più grave di questa stagione finora, l'unica eccezione è Bergamo), ma oggi è stata una brutta partita. Nulla di drammatico, ricordo che siamo ancora imbattuti tra campionato e coppe. La nostra concorrente però è un osso duro, ha molta fame (Anche a causa di un digiuno molto prolungato...) e non ci fa mettere a fuoco che, nel discorso media-punti, non possiamo lamentarci. Almeno fino ad ora.
  9. Buffon 5 Cuadrado 5,5 Bonucci 6 De Ligt 5+ Alex Sandro 5,5 Bentancur 7 (migliore in campo) Pjanic 6 Emre Can 5 Bernardeschi 4,5 Matuidi 6 Ramsey sv Higuain 6 Cristiano Ronaldo 6- Dybala 6,5
  10. Grazie 😄 Sì, ha fatto molto la testa, indubbiamente. A mio avviso ha influito anche il fatto di avere appena messo in bacheca un mondiale, seppur da comprimario. La mancanza di un trofeo in azzurro lo tormentava almeno dal 2000, se non dal 1998.
  11. Io personalmente distinguo Del Piero in più periodi: 1993-1995: la grande promessa. Iniziano a vedersi i primi gol alla Del Piero in Serie A (rammento quelli con Napoli e Lazio) e colpi di classe pazzeschi (il gol al volo alla Fiorentina). Pinturicchio cresce all'ombra di Baggio e lo scalza. 1996-1998: la consacrazione internazionale. Trascinatore in campionato, in Champions e nelle coppe in giro per il mondo, Del Piero è la risposta all'uomo bionico Ronaldo. 1999-2001: l'appannamento. Reduce dal grave stop di Udine, diventa un giocatore quasi ordinario, senza più lo smalto per saltare l'uomo e accendersi. Rimane infallibile (o quasi) solamente sui rigori. 2002-2006: il ritorno ad alti livelli. Non torna quello del '98, ma assicura 20 gol a stagione garantiti. Con Lippi va meglio che con Capello, in quale lo centellina, ma riesce ad entrare negli episodi decisivi per gli scudetti capelliani. 2007-2009: la seconda giovinezza. Torna a saltare l'uomo con regolarità e a giocare con naturalezza. Trascina la Signora in A vincendo il titolo di capocannoniere, l'anno successivo vince la classifica marcatori della massima serie e l'anno successivo ancora incanta il mondo con 3 gol al Real Madrid nei gironi e grandi prestazioni in campionato e in Europa. 2010-2012: crespuscolo. Al di là dei guai fisici, è l'unico che tiene in piedi la baracca nei periodi di Zaccheroni (Ferrara non lo cito perché stette fuori molto per un infortunio) e Delneri. Conte lo panchina, gioca con il contagocce, ma torna utilissimo nel finale di stagione, quando timbra lo scudetto con i gol a Inter e Lazio.
  12. Non era la Confederations Cup, era un vero e proprio torneo amichevole in preparazione dei mondiali di Francia che si sarebbero tenuti l'anno successivo.
  13. Dybala ha nelle corde il guizzo che ti fa vincere la partita, con un dribbling, un tiro, un'intuizione. Metterlo a centrocampo solo per i piedi buoni e la visione di gioco - anche se è palese che non abbia il passo - significa castrarlo.
  14. 1. Fisicamente è appannato e il problema al ginocchio lo sta condizionando. Non ingannino i gol in nazionale contro la Lituania di turno. Pensate all'occasione avuta contro l'Atletico a campo aperto: invece di andare dritto in porta, ha rallentato, dribblato (bene) e sparato alto di molto. Un Ronaldo in condizione avrebbe fatto molto meglio. 2. L'anno scorso era voglioso di vincere la serie A, un campionato nuovo per lui, quindi aveva più verve e voglia. Ora che si è messo in bacheca anche questo titolo, sta andando a velocità ridotta per arrivare pronto a marzo, quando in coppa si inizierà a fare sul serio. Per me il punto sta solo qui.
  15. Sczesny 6 Danilo 6 Bonucci 6,5 De Ligt 7,5 De Sciglio 6 Pjanic 6 Bentancur 7 Matuidi 6,5 Ramsey 6 Dybala 8 (migliore in campo) Cristiano Ronaldo 6- Bernardeschi 6 Higuain sv Khedira sv
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.