Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The_Sedicks

Utenti
  • Content count

    159
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by The_Sedicks

  1. Io a volte ho proprio questo pensiero. Si raccolgono figurine giuste per averle o perche si pensa di prendere qualcuni da rivendere o per fare un "dispetto" a qualcuno ma non con una idea ben precisa di come si vuol costruire la squadra. Insomma, si naviga a vista
  2. The_Sedicks

    ItalJuve: un punto di forza da ritrovare

    Per me offensiviste sono le squadre che non sono ossessionato dall'idea di avere la porta inviolate come siamo/eravamo noi
  3. The_Sedicks

    ItalJuve: un punto di forza da ritrovare

    Già ma la Champions chi l'ha vinta poi? Chi cerca di fare un gol in più e non chi parcheggia il bus.
  4. The_Sedicks

    ItalJuve: un punto di forza da ritrovare

    Mi sta benissimo di fondare la squadra da gente tosta e attaccata alla maglia. Che siano italiani o meno interessa relativamente. L'idea che gli stranieri siano belli e molli mentre gli italiani siano brutti e tosti è un po' una cosa tipica italiana e campanilistica che però vale solo relativamente. QuantI giocatori italiani hanno vinto le ultime 10 Champions? E la Juve di Lippi era la Juve che per gioco era la meno italiana di sempre. Contano i giocatori e una società forte che sappia cosa vuole e faccia rigare dritti i giocatori
  5. La questione è che noi siamo ossessionati dallo scudetto. Quest'anno l'abbiamo perso e ci stracciamo le vesti. L'anno prossimo quale sarà l'obiettivo? Tornare ad essere campioni d'Italia ovviamente. Così non si cambierà mai mentalità. Meglio l'uovo oggi che la gallina domani. Così ragionano e questi sono i risultati
  6. The_Sedicks

    Pirlo: la sua mano c'è o no?

    Pirlo avrebbe fatto bene come allenatore in seconda. Secondo me non ha il carisma per trascinare e motivare i suoi giocatori
  7. Basta che ora se vinciamo un paio di partite non si pensi che il problema è risolto e si continui sulle stessa lunghezza d'onda con stesso allenatore e niente mercato. Sarebbe l'errore che l'anno prossimo ci affosserebbe definitivamente
  8. The_Sedicks

    Una riflessione (lunga) sul "DNA" della Juventus

    Sì però il progetto va valutato anche a scadenze. Se per esempio si vedono determinati meccanismi, dei miglioramenti magari in alcuni reparto. Si dovrebbe vedere un certo trend. Ma se il trend va sempre peggio c'è poco da stare allegri. E aggiungo che quando dico che si sta andando a caso mi riferisco pure al mercato e ale decisioni dirigenziali. Pirlo non mi ha mai convinto per la sua personalità.le idee potranno anche essere buone ma la grinta...
  9. The_Sedicks

    Una riflessione (lunga) sul "DNA" della Juventus

    Per me si tratta più che di DNA di mentalità sia dei tifosi che della dirigenza. Ci stiamo già stracciando le vesti perché non abbiamo vinto lo scudetto per un anno e già si rivuole Allegri per fare nostro lo scudo l'anno prossimo. È proprio una ossessione probabilmente perché i più hanno amici o colleghi di altra fede e vengono perculati quelle 2-3 volte a decennio. Bisognerebbe mettersi in testa di sacrificare del tempo con un vero progetto a medio lungo termine che abbia una portata più ampia. Certo con Pirlo non si è visto nulla. Ma nulla proprio quindi non si intravede una luce. SI brancola nel buio. Anche Klopp ci ha impiegato 3 anni. Bisogna però avere un progetto ben definito e non andare a caso come facciamo noi
  10. Io penso che la juve di Allegri abbia fatto un ottimo calcio. Mancava un po' di qualità e soprattutto un po' di coraggio per non fermarsi a metà dell'opera per paura di prendere un gol. Io stimo molto Allegri ma se non si toglie quel limite arriveremo sempre a un passo è sarà sempre una incompleta. Perché tanto noi il * de Sac ce lo possiamo scordare
  11. Tutto vero per carità però tendiamo a ricordarci solo le cose vogliamo ricordare. Coi se non si fa molta strada. Nel primo tempo ci stavano piallando. Se se se...Se avessero realizzato la metà delle occasioni saremmo andati sullo 0-3 all'intervallo. E lo stesso per il discorso Allegri.ci ricordiamo solo ciò che vogliamo. Io mi ricordo pure le sostituzioni col bayern o gli ingressi di Desciglio per coprire meglio oppure che una volta raggiunto il punteggio di parità si perdeva del tutto lo spirito avuto fino a quel momento nel recuperare un risultato disperato per cercare di andare ai supplementari invece di cercare di chiuderla di slancio. Poi ovviamente l'abbiamo presa in quel posto
  12. Sono d'accordo. Anche che Allegri per quelle cose che hai elencato sia molto bravo. A me piace molto anche per la comunicazione e il modo di porsi. L'unica cosa che non mi son piaciute erano il braccino corto e il giocare al risparmio energetico. Per il resto a me piaceva ma non so se ora tornasse senza cambiare 5-6 elementi cosa farebbe. Certo meglio di Pirlo ma non so se basterebbe per lo scudetto. Per la coppa lasciamo perdere...
  13. Ma Allegri non sta sotto contratto con noi, e dubito che accetterebbe di salvare le chiappe, a chi l'ha mandato via, per soli quattro mesi. Vorrebbe di sicuro un contratto di piú anni e con delle garanzie.Quindi credo se ne andrebbero Paratici e Nedved; il che di per sé potrebbe anche avere risvolti positivi purché non vengano sostituiti da amici o amici delle mogli. Ci mancano Buffon e Chiellini a far danno fuori dal campo...
  14. Son d'accordo che contano i giocatori. Ma i giocatori diventano campioni se messi in un ambiente ideale, che vuol dire società solida e allenatore con una certa mentalità. Dybala a metà campo fa il pari col Vialli di trapattoniana memoria. Vidal non era nessuno. Messo con l'allenatore giusto è diventato quel che era fino a qualche anno fa. I giocatori che facevano * all'inter venivano da noi e diventavano fenomeni. Dipende solo dal giocatore? Non credo
  15. Bisogna però non confondere col "bel gioco". Tutti vogliono vincere. C'è chi pensa che si debbano fare mille passaggi di tiki taka prima di tirare, chi mette il pullman sulla linea, chi va di contropiede, chi va di folate improvvise e momenti pausa ecc. Dico solo che la mentalità del braccino corto storicamente molto raramente ha portato a grandi risultati in europa (non mi riferisco alla Juve ma a tutte le squadre europee). Il difetto nostro è sempre stato quello di aver paura di prendere un gol invece di pensare a farne 5 al Benevento di turno. Quello di far entrare de Sciglio quando stiamo sull'1-0 per coprirsi meglio. Tanto per fare un esempio, la Germania fece 7 gol al Brasile, noi sul 2-0 ci saremmo fermati e avremmo fatto torello fino al 90 esimo, magari beccando il 2-1 e soffrendo il forcing finale. Le grandi squadre che hanno fatto cicli importanti in Europa avevano un altro approccio. Milan di sacchi, juve di Lippi, barca di guardiola, real di Zidane ecc
  16. E aggiungerei che le squadre che hanno avuto cicli importanti in Europa sono quelle che puntavano a fare un gol in più dell'avversario e non a non prenderne mettendo il pullman sulla linea di porta. A volte secondo me si confonde "bel gioco" con questo concetto
  17. D'accordo sulla fame di vittorie, un grande plus di Allegri, un po' meno d'accordo sul come arrivarci
  18. Assolutamente. Io non ho astio nei confronti di Pirlo poiché sarà alla fine il capro espiatorio per nascondere gli errori di chi decide a monte. Penso solo che non sia il ruolo giusto per lui. per carattere. Non si discute che la squadra è costruita male (e allenata peggio) quindi come dicevo in un altro post, mettere allegri senza dargli giocatori migliori non porterà a nulla o quasi. Però certi errori di concentrazione sono secondo me anche imputabili all'allenatore che non sa tenere la concentrazione alta. Cioè nell'intervallo dovrebbe caricare i ragazzi a mille e questi cosa fanno? Entrano mosci, svagati e si fanno infilare al primo minuto
  19. Sicuramente bisogna lavorare sulla psiche dei giocatori che stanno rendendo tutti molto al di sotto delle loro possibilità a causa di: - caos tattico - mancanza di allenamento - mancanza di motivazione e garra Tutte cose imputabili a Pirlo. Però secondo me siamo arrivati a sto punto anche (e sottolinea "anche") a causa di acciuga che ha instillato nei giocatori la mentalità del giocare al risparmio e sottoritmo
  20. Ma da cosa deducete che con Allegri si risolverà da solo il problema? Se non gli cambiano mezza squadra come aveva giustamente chiesto lui non cambierà nulla. Si giocherà per fare un gol e poi il pullman davanti alla porta come l'ultimo anno suo.
  21. The_Sedicks

    Modello Bayern Monaco, utopia o possibilità?

    Più che altro, leggendo spesso che sarà ronaldo a decidere cosa farà a fine anno mi chiedo se il Bayern si lascerebbe "bullizzare" in questo modo. Penso sempre più che manchi autorità nel nostro management
  22. Abbiamo trovato il nuovo guardiola, si chiama Igor Tudor...ma per piacere! Alla Juve, in questo momento dove stiamo entrando in un vortice dove quasi tutti i giocatori stanno subendo una brutta involuzione e sembrano più scarponi di quanto non siano veramente, servirebbe un Conte, che entrasse nello spogliatoio il primo giorno e dicesse : " È ora di smettete di fare schifo". Ma per ovvi motivi dopo tutto quel che è successo non si può riavere, quindi è difficile dire chi ci dovrebbe guidare l'anno prossimo. Se anche prendessimo guardiola o Zidane se non si fa un profondo cambiamento nella squadra e in società (secondo me serve un DG cazzuto che mantenga l'ordine) non cambierà nulla. È un film già visto al Milan per esempio
  23. The_Sedicks

    CR7 e il mal di barriera: colpita 42 volte su 63 punizioni (1 solo gol)

    Ma provassero uno schema diverso per le punizioni. Il tiro forte ce l'ha. Perché non provare una punizione a due? Così non ha la barriera proprio davanti
  24. The_Sedicks

    Juventus - Benevento 0-1, commenti post partita

    Anche io lo penso. A quei livelli tanti amici ma quando gli tocchi i soldi non guardano più in faccia a nessuno. Io però non ce la faccio ad augurarti un destino fuori dalla Champions. Che vorrebbe dire perdere quei pochi buoni che abbiamo. Il problema non è l'allenatore, non sono i dirigenti, non sono i giocatori. È la combinazione di tutti e tre i fattori
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.