Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

kuro to shiro

Utenti
  • Content count

    1,135
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

259 Buona

About kuro to shiro

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. kuro to shiro

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Abbiamo un centrocampo composto da elementi che nei top club europei sarebbero al massimo delle riserve, dovremmo investire pesantemente anche in attacco visto che manca una punta seria, e siamo ancora qua a parlare del portiere? Donnarumma è un portiere giovane, dal grande futuro, ma che al momento non vale minimamente 12 mln a stagione. Avessimo lo sceicco che spende e spande, capirei il disappunto. Avendo una proprietà che ha venduto Zidane, Pogba, Vieri ecc...non c’è da stupirsi. Non è un investimento ritenuto adatto alle nostre tasche.
  2. kuro to shiro

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    È già arrivato il momento di esonerare allegri
  3. kuro to shiro

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Direi plausibile. Anche se forse vedrei bene un tentativo per Milenkovic (se parte Demiral), e l’acquisto di un terzino sinistro.
  4. kuro to shiro

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Io credo che un ritorno di Pogba sia impossibile. Mino vorrà strappare l’ultimo mega contratto e farlo giocare in una big. Meglio mettersi l’animo in pace.
  5. Ecco credo che questo sia il punto focale, unita alla posizione evidentemente dominante della Uefa. Ma qui si parla di possibilità di organizzare competizioni. Diverso è il discorso della esclusione dalla Champions. O viene visto come uno strumento di minaccia per mantenere la posizione dominante oppure vedo difficile che l’esclusione possa essere illegittima. Di fatto la Uefa ci sta escludendo da una coppa che in sostanza non vogliamo fare, avendo progettato e fondato un’altra competizione per sostituirla. Chiaramente se l’articolo 51 fosse dichiarato illegittimo, cadrebbe forse il presupposto per il quale la Uefa può sanzionare. Di contro credo che farebbe presto la Uefa a modifica il proprio statuto inserendo articoli specifici dove non si afferma un monopolio, ma bensì solamente esclusioni per chi aderisce a leghe concorrenti. A quel punto i giudici dovranno stabilire se anche queste esclusioni siano lesive della concorrenza. In pratica si dovrà decidere se è giusto poter essere affiliati contemporaneamente a Uefa e Superlega e partecipare a tutte le competizioni (o scegliere di volta in volta a quale partecipare). Di sicuro se si andrà in causa ci saranno cambiamenti importanti.
  6. Se si andrà per vie legali, sicuramente il monopolio della uefa nell’organizzazione di competizioni verrà eliminato. Questo non comporta che eventuali squalifiche nelle competizioni uefa vengano automaticamente ribaltate, a mio avviso. Si potranno organizzare competizioni extra uefa, ma non credo che si potranno mantenere i piedi in due staffe. Vedremo
  7. Il confine della ragione in certi punti della questione è alquanto sfumato. Ritengo lecito, in astratto, per la UEFA non ammettere alle sue competizioni chi vuole una competizione concorrente. Vuoi fare una competizione al di fuori della UEFA? La organizzi, ci giochi e stai fuori. Il problema per la UEFA, oltre al comportamento vergognoso fatto di minacce e accordi sottobanco, è che comunque i fondatori fin da subito avrebbero manifestato l’intenzione di organizzare la competizione trovando un accordo con l’uefa, probabilmente volendo rimanere all’interno in qualche modo. Se invece l’obiettivo dei fondatori fin dall’inizio era la rottura con l’uefa, come possono lamentarsi se vengono sbattuti fuori dalle coppe che vogliono sostituire? Cioè, non voglio fare la champions, voglio fare la super lega, però non voglio che mi butti fuori dalla champions.
  8. Ci è stata davanti praticamente tutta la stagione. Senza Ronaldo, senza De Ligt, per citarne due. Loro avranno pareggiato col Cagliari, noi abbiamo perso col Benevento. Ci hanno massacrato 3 a 0 a Torino, quando a noi bastava quantomeno non perdere. Sicuramente meritano più di noi.
  9. Considerando organico, monte ingaggi e gioco espresso, delle tre in lizza per il posto Champions siamo quelli che meno meritano di andarci. Se saremo fuori sarà solo colpa nostra.
  10. Rispetto l’opinione di tutti, ma non sono d’accordo. Punti alla mano non ci sarà una grande differenza (tolto il fatto che con lo scudetto in tasca da due giornate, l’anno scorso le ultime le abbiamo giocate in ciabatte). Il problema è che Pirlo non ha dato uno straccio di gioco. È una Juve inguardabile. Nella sua massima espressione ha fatto una partita discreta col Milan, e una ottima col Barcellona. Poi però non abbiamo passato il turno col Porto in superiorità numerica, e altre sciagure varie. Sarri, fino a quando lo hanno seguito, ha dato una parvenza di gioco. Giusto ricordare che abbiamo dominato l’Inter due volte su due. Dominato, non solo portato a casa il risultato. Sarri sicuramente aveva dalla sua il poter lavorare su un gruppo che si conosceva da anni, ma era un gruppo con diversi giocatori alla frutta. Pirlo ha dovuto invece utilizzare molti giocatori nuovi, alla prima esperienza in una big. Diciamo che Sarri ha sfruttato l’ultimo moto di orgoglio di un gruppo di campioni, mentre Pirlo doveva cercare di plasmare un nuovo gruppo: il problema a mio avviso è che ancora non ha plasmato l’idea di calcio che ha in testa. Se hai confusione in testa, la trasmetti anche ai giocatori; infatti quest’anno in campo si è vista gente pascolare senza meta. Nessuno dei due verrà ricordato come uno dei migliori della Juve, ma Sarri ha portato a termine il suo obbiettivo (vincere il campionato), Pirlo vedremo se avrà la fortuna di arrivare quarto. I risultati parlano chiaro.
  11. Di sicuro l’atteggiamento della UEFA è a dir poco intimidatorio. Sicuramente ad oggi ha una sorta di monopolio. L’unico dubbio che mi rimane è se le minacce di esclusione dalle coppe europee siano una diretta espressione di questo monopolio oppure una decisione in un certo senso legittima. Mettiamo pure che parta la Superlga, e che quindi la UEFA non abbia più il monopolio delle competizioni europee....perché non potrebbe in astratto escludere dalle competizioni che lei organizza chi decide di farsi la sua competizione concorrente? Stabilire se l’uefa ha messo in atto un abuso di posizione dominante per limitare la concorrenza non è così automatico. Teoricamente Juve Real e Barca potrebbero mettere in piedi una competizione alternativa? In teoria forse si. In pratica mancano le adesioni di altri club.
  12. A mio modesto parere mantenendo quella rosa andava esonerato. Rivoluzionando la rosa si poteva anche continuare con Allegri. Molto forse è dipeso anche dalle possibilità economiche del momento.
  13. kuro to shiro

    Juventus - Milan 0-3, commenti post partita

    Pirlo ha il 50% di responsabilità, perché ha poche idee e confuse. Il restante 50% è di chi lo ha scelto e non lo ha esonerato dopo la partita di andata con la Fiorentina.
  14. kuro to shiro

    Da chi ripartire a centrocampo?

    Scegliere un paio a caso di quelli attualmente titolari e metterli a fare le riserve. Via tutti gli altri. Comprare almeno 3 titolari. Questa è la ricetta per ripartire.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.