Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

buster.keaton

Utenti
  • Content count

    1,465
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

496 Buona

About buster.keaton

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Alla fine resteranno i risultati e le loro opinioni saranno dimenticate pure da google. Allegri è già nella storia.
  2. Chi vince ha ragione. Non c'è altro criterio per valutare un allenatore. Sarri ha imputato le sue sconfitte a tutto, pure alle mafie, tranne che a lui stesso. Sorvolo sulle sue giustificazioni, ma rimangono i dati di fatto.
  3. Paragone però assurdo. Si continua a trattare Sarri come un top allenatore, paragonandolo a chi ha fatto la storia, mentre Sarri non ha ancora vinto niente di serio. Questa é la stranezza. Non ci dovrebbero essere fan boy di Sarri perché Sarri non ha vinto niente. Chi pende dalle labbra di Sarri é al minimo ingenuo, dovrebbe aspettare. Sarri deve dimostrare tutto e il suo atteggiamento da 'arrivato', che dipinge le sue scelte come inevitabili, é presuntuoso. 'Se sbaglio 2 o 3 scelte su 100'... La sua carriera dimostra che ne ha sbagliate 97, anno dopo anno, visto il palmares. A 60 anni, se avesse sbagliato solo 3 scelte, ogni giorno, sarebbe un top. Ma lui parla di scelte facendo finta di averle azzeccate. Ma allora perché non ha vinto niente? Perchè? Per carità non glielo chiedete, chissà cosa potrebbe uscire dalla sua bocca...
  4. Malesani ha vinto Coppa Italia, Supercoppa Italiana, Coppa UEFA. Sarri Coppa UEFA. Calcio minore, ma Malesani ha vinto di più. Invece voi vi atteggiate come se parlasse Guardiola, perchè lui si atteggia come Guardiola.
  5. Cioè? Non devo ascoltare e commentare le conferenze stampa perchè poi ci sono le partite? Io credo che Sarri stia facendo delle scelte dettate dalla sua perdente filosofia di gioco. Le dipinge come logiche. Faccio notare che la logica del calcio professionistico prevede di vincere, ma la sua filosofia ha sempre perso. Spero che sia l'annata buona per lui, ma dovrebbe viverla come una grande opportunità per convincere tutti che non è solo un perdente che gioca "bene". Invece sembra che ci voglia convincere che la sua filosofia è valida a prescindere. Per questo fa le scelte dei tagli. Per questo difende alto. Non lo è, una filosofia né logica né valida,se si perde. Se becchiamo tre gol in 15 minuti, il secondo perchè difendiamo alto, bisogna ammetterlo.
  6. Condivisibili? Non ne condivido nemmeno la metà. Saranno ragionamenti giusti... se si vince. Per il resto di scelte logiche non ne vedo, tranne Matuidi in campo. Ma non alleno io.
  7. Non c'è un motivo vero, lo ha detto AA. Credo che Nedved lo volesse cacciare, Paraitici tenere, i calciatori forse erano un po' stufi e si erano seduti. AA si è assunto una bella responsabilità.
  8. Lo ha persino detto alla prima conferenza stampa... ma è il suo modo di porsi che lo testimonia. Speriamo che, per la prima volta in carriera, abbia ragione lui.
  9. Uno arriva a 60 anni senza allenare grandi club per un motivo. Invece di prenderla come la sua grande occasione, Sarri la sta vivendo e ce la sta presentando come una ricompensa per la sua carriera. E' questo che è incredibile. Ancora di più, è incredibile la gente con non lo nota perchè crede che la filosofia faccia una carriera.
  10. No, io voglio vincere tutto giocando come catzo capita. Bene o male interessa solo a Sarri, che sa cosa vuol dire.
  11. Sarri si pone sempre come per dire a tutti, dall'alto della sua vecchiaia (non esperienza): "Le scelte che faccio le ho sempre fatte, e le farò sempre, perchè la vedo così e stop. La conseguenza di questo mio calcio è quello che, per me, vuol dire 'giocar bene'. Porterà a vincere? Chi lo sa. Ma io la vedo così e i giocatori mi devono dimostrare di essere adatti. Altrimenti li sego." Questo ragionamento non è da Juve. Se vince, il ragionamento sarà dimenticato. Se perde, sarà sbandierato come la teoria, esposta con prosopopea, di un guru di provincia. Deve adattarsi lui per vincere. Questo richiede una società di alto livello.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.