Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Pietro Salzano

Utenti
  • Content count

    125
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

78 Buona

About Pietro Salzano

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Perdonami, ma statuire che "se sta bene è un grande acquisto" mi pare una dichiarazione perentoria al sapore di fanboyismo. Nelle ultime stagioni non ha mostrato di essere il calciatore che sposta. Diciamo che "SE dovesse ritornare il Pogba Prime ALLORA si potrebbe parlare di grande acquisto (al netto del suo essere injury prone, peraltro). Voglio sbagliarmi, ma a me sembra la solita operazione per incrementare i follower su Instagram. Dice il saggio cinese: "Quando non riesci a far marketing con le vittorie internazionali, allora acquista i players feticci degli adolescenti di mezzo mondo". VOGLIO sbagliarmi.
  2. Pietro Salzano

    Entusiasmo per la nuova stagione: è veramente giustificato?

    Io sommessamente noto che ci sono molti che, anche inconsciamente, quasi sperano che tutto vada a scatafascio guidati dalla speranza che poi la dirigenza prenda a calci in koolo Allegri. Si replicano qui i perversi meccanismi del tifo politico: il partito per cui voto non sta al governo quindi spero che il mio Paese sia travolto da varie catastrofi così da poter infangare chi mi sta sulle scatole. Non bellissimo tutto ciò.
  3. Pietro Salzano

    Real Madrid - Juventus 2-0, commenti post partita

    Se vabbè li abbiamo visti gli schemi di Porcellotti in Champions: subiamo 90 minuti che tanto prima o poi Benzema o la botta di mAzzo ci risolvono la situazione. Allegri non sarà il top ma ieri non c'entra un ciufolo, dai.
  4. Ignobile mercimonio, si sta per arrivare ai livelli del basket (dove la qualunque dà la cittadinanza a giocatori americani che non saprebbero neanche indicare sulla carta geografica il Paese la cui bandiera si appunteranno sul petto e di cui ne "canteranno" l'inno).
  5. Sono di Napoli ed ho la casa a Castel di Sangro. Evito accuratamente di andarci in quei 14 giorni ogni estate perché il paesino, da ridente località montana dove solitamente regnano pace ed i suoni della natura, si trasforma in una bolgia dantesca di trogloditi urlanti che, però, consumano a più non posso ad ogni ora del giorno e della notte. In quelle 2 settimane i prezzi di tutte le non poche strutture ricettive della zona raddoppiano ed in ogni caso è impossibile trovare un buco libero. Visto che Castel di Sangro è da sempre il luogo di villeggiatura montana di tutto il napoletano, essendo di fatto contigua al più grande comprensorio sciistico del centro-sud, siamo in molti ad avere una seconda casa lì. Di solito, quando la SSCPulcinella è in ritiro lì si è usi ospitare i parenti fino al 5nto grado mettendo materassini a terra anche nel bagno. Dalle evidenze empiriche quindi direi... sì, il paese trae gran giovamento da questo ritiro. Ovviamente non so i numeri ed in che misura, questo verrà valutato da chi di dovere. Che poi il Castellano da un lato è ben lieto di prendere i soldi che gli porta l'orda barbarica e dall'altro conta i minuti ed i secondi che lo separano al termine del ritiro per ritrovare la pace perduta.
  6. Vado un pelo OT. Io direi che qualcuno qui dentro dovrebbe portare un po' di rispetto in più nei confronti del gruppo che ha vinto l'Europeo invece di sfracassarceli con la storia della "lotteria dei rigori", della "fortuna sfacciata", ecc. Girone dominato (nei risultati e nel gioco), soffriamo un po' più dell'atteso negli ottavi (e qui sì, un pizzico di fortuna ci viene in dote col fuorigioco di Arna), nei quarti pialliamo una delle favorite che in teoria ci avrebbe dovuto dare tre piste con l'attaccante che aveva scherzato tutta la Serie A che non la struscia mai, in semifinale siamo noi a creare le occasioni più pericolose (la Spagna praticamente non tira mai, ed è ovvio che col loro stile di gioco tenga il possesso molto più di noi) tra cui anche un nostro gol annullato per centimetri, in Finale li dominiamo a casa loro, nel loro Tempio, e son LORO che devono ringraziare di potersela giocare ai rigori. Ah, a margine, i rigori fan parte del gioco del calcio. Non è che si decreta il vincitore con l'estrattore di numeri casuali di Google. Nel 2006 se ci fosse stato il VAR forse saresti uscito agli ottavi con l'Australia, smemorello. Ed in Finale contro la Francia hai subito 120'. Neanche dopo l'espulsione di Zidane riuscivi a mettere il naso fuori dalla tua metà campo ed hai accolto il triplice fischio che ti mandava ai rigori come una vera liberazione. P.S.: immagino che chi OSSESSIVAMENTE chiede le dimissioni di Mancini come pater omnis malis abbia una fabbrica segreta di droidi dalla quale attingere per le convocazioni. Perchè puoi avere anche Mazinga o Sauron in panchina, ma in campo ci vanno quelli del Sassuolo e del Frosinone.
  7. Che c'entra il PSG? Immagina un ipotetico scenario nel quale i tifosi della Roma, dopo aver sfasciato e distrutto Tirana, avessero provocato una sentenza dell'UEFA di interdizione di tutti i club italiani dalle Coppe. Per coerenza avresti appoggiato questa decisione, giusto? Però capisco, il PSG ti sta sulle bAlle, e allora vale tutto...
  8. Pietro Salzano

    Stagione conclusa: come la giudicate?

    Prima dell'inizio dell'anno mi ero dato questi punteggi di valutazione: Retrocessione: 0 punti Permanenza in A senza qualificazione a Coppe Europee: 1 punto Qualificazione alla Conference o EL: 2 punti Qualificazione alla CL: 3 punti Scudetto: 7 punti SuperCoppa Italiana: 1 punto Coppa Italia: 3 punti Vittoria CL: 10 punti Eliminazione Gironi CL: 0 punti Vittoria EL da retrocessa CL: 5 punti Eliminazione ottavi e quarti CL: 1 punto Eliminazione semifinali CL o sconfitta in Finale: 2 punti Per cui, Voto Finale Stagione 2021/22: QUATTRO
  9. Pietro Salzano

    Juventus-Inter 2-4, colpa di Allegri o dell’arbitraggio?

    Io penso umilmente che in questo momento i latrinati ci sono superiori e che non basta la volontà ed il desiderio di tenere possesso palla e territorio contro un avversario tecnicamente superiore che sta sotto nel punteggio. In queste condizioni cedere campo prescinde dalla tua volontà. L'avversario ti pressa, riconquista palla e si accampa nel tuo territorio alla ricerca del pari, che ti piaccia o no. Ovviamente esponendosi al rischio di devastanti contropiedi che chiudano il match. Scenari possibili: a) contropiede nostro che chiude la partita b) episodio che determina il pari Purtroppo ieri è stato b) con complicità di un VAR compiacente. Ora sotto con la Rifondazione.
  10. Pietro Salzano

    Juventus-Inter 2-4, colpa di Allegri o dell’arbitraggio?

    Applausi a scena aperta.
  11. Pietro Salzano

    Juve-Inter, la moviola dei giornali

    Che avrebbe fatto Moggi? Avrebbe chiuso Valeri nel c3sso? Dai vi prego, cerchiamo di reagire da uomini, i pianti, i lamenti ed i guaíti lasciamoli ad altre tifoserie. Quest'anno la squadra e l'allenatore non sono cosa. Lamentarsi degli arbitri distoglie il focus dal vero problema.
  12. Esatto, anche se introduci una "tolleranza", ci sarà sempre il caso limite. Per me la soluzione è far decidere al computer, al software. Anche se il software rileva il ciuffo o il pisello in offside, bisogna sportivamente accettarlo, almeno è imparziale. Oggi capita a me, domani capita a te.
  13. La risposta alle tua domanda è semplicemente in questa frase qui sopra. La prima partita ufficiale della storia, tra Scozia ed Inghilterra, si giocò in questo modo. Indovina quanto finì? 20-20? 30-25? No. 0-0.
  14. Pietro Salzano

    Record negativo di goal fatti

    Concordo. Io, che tutto sommato potrei definirmi "allegriano", ho dovuto rivedere le mie convinzioni ed arrendermi davanti all'evidenza. Mi sembra pacifico che effettivamente queste idee di gioco, per quanto non sbagliate a prescindere in valore assoluto, mal si sposino con la rosa attuale ed il concetto di "Juventus". Tra le colpe del livornese devo ascrivere anche l'incapacità di generare un'alchimia positiva e vincente nel gruppo. Finchè permarrà questo status nocivo qualsiasi investimento renderà la metà delle attese. A malincuore, oggi voterei senza esitazione per un AllegriOut.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.