Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Romeo Agresti

Coordinatori
  • Content count

    1,097
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    27

Everything posted by Romeo Agresti

  1. Romeo Agresti

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Ma cosa doveva parlare di Pogba, parti burocratiche a parte, che era un affare già definito? E' chiaro che il piatto grosso fosse De Ligt e, infatti, ne sta uscendo un quadro piuttosto chiaro.
  2. Romeo Agresti

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Per chi mi sta taggando e citando in continuazione questa sera Beh, il mio non è silenzio, anche perché mi sembra di averne parlato oggi pomeriggio di primo contatto tra Juventus e Chelsea per De Ligt. C'è un piccolo passaggio su cui mi soffermerei, che ho già scritto e che ribadisco: occorre capire la volontà di De Ligt. Ad oggi non sono arrivati segnali positivi circa una risposta affermativa per quanto concerne il rinnovo e, per la Juve, questa non è cosa buona e giusta. Perché, senza il rinnovo, la scadenza 2024 viene ritenuta una specie di "trappola". La posizione della Juve è: non vuoi rinnovare? Portaci qualcuno che paghi la clausola da 120 o quelli che sono. E' una presa di posizione doverosa, iniziale, ma che non è detto che non muti. Tradotto: magari il Chelsea può offire una contropartita, e tu puoi anche valutarla, ma deve valerne la pena. Perché se prendo 40 milioni di cash, CIFRA CHE PRENDO AD ESEMPIO LEGGENDO LE INDISCREZIONI SERALI, e poi li devo spendere interamente sul sostituto - beh - quale sarebbe la logica? Concedetemi, infine, un velo malinconico per come si sia messa la situazione. Fino a giovedì ero convinto che le strade portassero alla permanenza, post incontro con la Pimenta le mie certezze sono cadute. Insomma, al di là della competitività della Serie A e delle prospettive della Juve, perdere nella stessa sessione sia Chiellini sia De Ligt non sarebbe roba di poco conto. Soprattutto se poi si chiede, a chi lo si deve chiedere, di vincere.
  3. Io, qua, ho iniziato facendo i calcoli del fantacalcio! Tutto vero! Mi unisco nel ricordo di Gaetano, persona buona e perbene.
  4. Tutto giusto. Ma questa dichiarazione lascia aperte più interpretazioni. Che la Juventus non sia al livello del Real Madrid, ahinoi, lo abbiamo capito a Cardiff. Che la Juventus abbia meno possibilità economiche rispetto ad altri squadroni, è il segreto di Pulcinella. Ma i tesserati Juve, tutelando la coralità, dopo la scoppola rimediata in Galles dovrebbero contare fino a 100 prima di parlare. Dani Alves, con questa dichiarazione, ha creato un grosso danno d'immagine alla Juventus e, soprattutto, ha fornito tanto materiale gratuito a chi detesta la Juventus.
  5. Beh, sai, non credo onestamente che siano eccessive. Dani Alves, magari anche involontariamente, ha fatto passare un messaggio pericoloso.
  6. Grazie per i tanti consigli. Ti porterò sempre nel mio cuore.
  7. Si può sempre migliorare. Sono stati molto bravi ad alzare l'asticella rapidamente, con il loro insediamento non credevo - onestamente - che potessero diventare così vincenti e, soprattutto, non pensavo a una possibile scalata europea. Il difficile viene ora, quando sei abituato a vincere non puoi più smettere, lo dice la storia della Juventus. Dovranno rendere, di anno in anno, sempre più competitiva questa squadra in chiave Champions League. Ecco, credo che sia questa la sfida più complessa, a maggior ragione in un periodo storico non semplice economicamente per l'Italia. Ma loro, con lungimiranza, hanno creato il buco tra i confini nostrani. E non è poco.
  8. Potremmo analizzare l'operato dell'Area Sportiva per ore, giudicare ogni singola operazione e, probabilmente, anche litigare per interi mesi. Poi, però, ci sono i fatti. Quattro scudetti in cinque stagioni, due Supercoppe Italiane, semifinale d'Europa League e semifinale di Champions League. Il tutto, ovviamente, considerando la rinascita economica. Ogni singolo tifoso juventino,a prescindere da quello che accadrà in futuro, a mio modo di vedere dovrà ringraziare sempre quattro persone per aver ridato una dignità calcistica a questa gloriosa società: Andrea Agnelli, Beppe Marotta, Fabio Paratici e Antonio Conte. Con il lavoro base di questi quattro splendidi uomini chiave, ed è la realtà a testimoniare ciò, è stato creato un metodo lavoro che sta esaltando le caratteristiche di Massimiliano Allegri (ottimo allenatore) e dei giocatori. E poi c'è anche l'ambiente, esigente ma competente, altra storia rispetto a certe piazze. In parole povere: rinnovi assolutamente meritati.
  9. L'operato di Marotta, soprattutto in uscita, è stato ottimo. Motta e Toni sono stati due suoi sbagli a cui ha dovuto ovviare. O meglio, l'ultimo non lo considero un errore, ma sicuramente non s'è rivelato un ingaggio proficuo. Speriamo che il terzino lombardo a Catania possa far bene, in modo tale da poterlo cedere definitivamente in estate. Amauri, finalmente, è un capitolo che non ci riguarda più. Iaquinta, invece, stesso discorso di Motta. Auspichiamo che a Cesena possa rilanciarsi. Per il resto direi che finalmente è caduto definitivamente l'operato della triade Blanc-Secco-Cobolli Gigli. Complimenti alla dirigenza. P.S: Grosso non lo considero nemmeno. Uno che nella scorsa estate ha rifiutato il Milan dimostra di aver concluso il proprio rapporto mentale con questo sport.
  10. Quella buonuscita, quasi sicuramente, andrà a compensare l'ingaggio che gli pagherà la Juventus.
  11. Ovviamente son tutte cose che vi ha detto Borriello in persona. E finiamola che stiamo diventando come i tifosi del Toro. Incominciamo a sostenere i NOSTRI giocatori. Forza Marco!
  12. Mai banale, vincente e juventino. Di meglio non potevamo auspicare. Forza mister!
  13. Certo che è un vero e proprio armadio!
  14. Grazie mille e auguri anche a te :)))

  15. Grazie mille, buon anno anche a te! :)

  16. Grazie mille e buon anno anche a te :)))

  17. Intervista al preparatore atletico, Paolo Bertelli Da Juventus.com http://www.youtube.com/watch?v=aS4YvTwdheY&feature=channel_video_title
  18. Grazie a te Direttore. Per tutto quello che hai fatto, e per quello che stai facendo ancora oggi.
  19. Grazie mille Claudietta @@@@ @@

  20. Grazie Paolo. Innanzitutto nessuna illusione verso i tifosi. Questa è la cosa principale che ho notato e che mi è piaciuta. Le parole (poche e va benissimo cosi') di Andrea Agnelli mi son piaciute. Sembrerebbe che abbia le idee chiare. Marotta ha tutta la mia fiducia. Ha una proprietà di linguaggio straordinaria, ha competenza e si è già integrato bene nel suo ruolo. A lui va un grosso in bocca al lupo, gli aspetterà un lavorone a 360 gradi. Blanc non lo considero. Ma già non sentirgli piu' pronunciare la parola PROGETTO o altre in ambito sportivo è di per sè una vittoria. Del Neri è una scommessa, mi è sembrato molto determinato e molto serio. Anche a lui va un grosso augurio di buon lavoro. SEMPRE FORZA JUVE!
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.