Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Loz

Utenti
  • Content count

    3,717
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Everything posted by Loz

  1. Tempo pochi mesi e sarà ricordato come colui che fece la gran battaglia, altro che dimettersi già sto leggendo tifosi di altre squadre che, dopo le perculate, stanno già avendo ripensamenti soprattutto finché Ceferin continuerà a fare il bullo, la posizione di Agnelli si rafforzerà
  2. la storia ci insegna che puoi essere delegittimato e denigrato ai massimi livelli per mesi o anni e poi tornare senza difficoltà ad essere il top dei top ci sono mille modi. Un Ceferin spüttanato (già arrivano i primi articoli sul suo aumento di stipendio) e Agnelli diventa colui che lo aveva combattuto e ci aveva visto lungo poi, il mio non è ottimismo. non mi interessa molto della considerazione di Agnelli in quegli ambienti. L'importante è che la Juve stia in alto, che si qualifichi per la Champions, che rimanga attrattiva. Secondo me la Juve ha fatto vedere di essere assoluta protagonista. Se domani un calciatore importante dovesse scegliere tra Juve e una squadra fuori dal progetto Superlega secondo me sceglierebbe la Juve perché era tra le 12, al di là che poi non si sia concretizzato il progetto. Sai che la Juve era tra quelle 12, che non avrebbe dovuto chiedere di entrare.
  3. invece secondo me ne uscirà bene innanzitutto, lui e la Juventus sono stati e sono assoluti protagonisti del calcio europeo ai massimi livelli. 10 anni fa eravamo settimi in Italia e ora siamo trascinatori dei 12 migliori team del mondo. poi, io credo, lui verrà pian piano visto come quello che ha provato ad andare più avanti di tutti, mentre gli altri si sono o accodati o se la sono fatta sotto la sua visione è lucida (piaccia o non piaccia), dimostra di guardare al futuro, di vedere il contesto
  4. Ritengo che le squadre avessero firmato un NDA che probabilmente prevedeva grosse multe per chi avesse rivelato qualcosa. È mentire?
  5. Loz

    Nuovi loghi minimali

    Dal punto di vista comunicativo, un logo deve spiccare, deve essere immediatamente riconoscibile in un contesto ingolfato di immagini I loghi “storici” sono spesso una accozzaglia arzigogolata dove magari il simbolo centrale è affogato tra cerchi, scudi, corone, allori, lettere Penso che la nostra sia stata una scelta ottima, resa bene Poi c’è il gusto: a me le pacchianate simil nobiliari non sono mai piaciute, quindi il nostro vecchio logo non mi piaceva
  6. Loz

    Il topic della Formula1

    Leclerc ha fatto un errore decisivo in uscita di curva quando aveva Norris a 0.9 e invece ha perso il treno del DRS con le gomme ancora performanti. Peccato, ma l'errore è tutto suo
  7. Loz

    Il topic del Basket Italiano ed Europeo

    se volete vedere lo sport, cercate le immagini di Olimpia Milano-Bayern Monaco Milano va sotto di 19 punti e nel finale trova la vittoria con un canestro epico a 1.2 secondi dalla fine. Chacho Rodriguez fa un 4° quarto incredibile, difesa, palle cubiche, un inno a cosa può essere la pallacanestro al suo massimo
  8. Loz

    Il pre-partita di VecchiaSignora: Atalanta-Juventus

    ma un bel 4-3-3 con Chiesa a sinistra e Paulo a destra e dietro i 3 centrocampisti con Cuadrado e Sandro in fascia è troppo, troppo difficile?
  9. io credo che un gruppo di italiani (o comunque di persone che tra loro si capiscono, si intendono al volo, hanno una comunanza forte di interessi) sia importante se poi non è il gruppo di titolarissimi, poco importa d'altra parte voglio anche far notare che il Liverpool di inglesi titolari ne aveva 2 (+ uno scozzese), per non parlare dei cartonati (0 italiani)
  10. ma non ho capito, un rigore vale meno di un gol su azione?
  11. Media gol/minuti giocati (giocatori con almeno 100 presenze): Ronaldo 1 gol ogni 112 minuti Hansen 1 gol ogni 135 Sivori 1 gol ogni 136 Trezeguet 1 gol ogni 136 Inzaghi 1 gol ogni 143 Baggio 1 gol ogni 147 Quagliarella 1 gol ogni 153
  12. dobbiamo tenere conto del fatto che c'era bisogno di un allenatore a BASSISSIMO costo...avendo già Sarri a libro paga anche questo è un elemento: Pirlo guadagna il 15% di quanto guadagna Conte. Si parla del nostro "monte ingaggi" che dovrebbe determinare di suo la nostra superiorità in Italia, ma se togliamo Ronaldo (che ci porta fuori-scala e che è un contratto a sé) e si mettono gli ingaggi dei titolari nostri e dell'Inter compresi gli allenatori, la differenza non è mica così marcata...
  13. sicuramente il mercato è stato fatto anche sulla base delle necessità di Sarri però, attenzione, se la compatibilità con Sarri non c'era, né a livello di giocatori, né di "ambiente", è stato inevitabile separarsi io, al contrario del 99% di chi scrive qui dentro, ho una grande stima di Pirlo. Ritengo che abbia fatto un lavoro ottimo, considerando di essere un esordiente assoluto, con uno staff completamente nuovo. Ha provato a dare una sua impronta, con un'impostazione di gioco, ha adattato la situazione ai giocatori disponibili, ha fatto giocare dei ragazzi giovanissimi trovando anche dei buoni risultati, ha fatto degli esperimenti con ottimi risultati: Danilo a metà campo, McKennie da tuttofare a trequarti, ha creato una situazione più adatta per Bernardeschi. Anche con Kulusevski (giocatore che ha sofferto parecchio una sua monodimensionalità) ha fatto diversi tentativi: a volte funzionano e a volte no, ma intanto ieri ha fatto abbastanza bene.
  14. Non so se sia giusto usare la parola "penalizzato" Certo è che cambiare allenatore, sceglierne uno senza alcuna esperienza in una stagione in cui non c'è stato minimamente il tempo di fare della preparazione "seria", è stato molto più impattante che in altri anni. Ricordiamoci gli altri anni, gli incontri a luglio, le prime amichevoli interne o con squadre di basso livello, la tournée all'estero, il ritorno in Italia, le amichevoli più toste... tutto questo permette al gruppo di introiettare le indicazioni dell'allenatore, cementa il gruppo, permette all'allenatore di scoprire le caratteristiche di ciascuno... Quest'anno la squadra si è riunita il 25 agosto. I giocatori delle nazionali sono arrivati il 7 settembre. Abbiamo fatto UNA amichevole e abbiamo iniziato il campionato il 18 settembre... Quest'anno abbiamo inserito 6 giocatori nuovi nella prima squadra: Chiesa, Kulusevski, McKennie, Morata, Arthur + Frabotta e pure Portanova (e Dragusin). Alla terza di campionato, con in mezzo pure la prima pausa delle nazionali (quindi niente allenamenti al completo...), abbiamo affrontato il Crotone con fuori per infortunio de Ligt, Chiellini, Sandro, McKennie, Ramsey, Ronaldo e Dybala (e in campo tutti i nuovi...). Sicuramente con lo stesso allenatore dell'anno scorso sarebbe andata un po' diversamente, non ci sarebbe stato bisogno di imparare cose nuove. Come ha scritto l'autore del topic, tutte le squadre che hanno cambiato allenatore si sono trovate male. La squadra con la rosa migliore, lo stesso allenatore, pochissimi cambiamenti significativi (l'unico nuovo dei primi 10 giocatori per minutaggio dell'Inter è Hakimi, più Perisic che non è proprio "nuovo"...noi Chiesa, Morata, Kulusevski e subito sotto c'è McKennie) è in testa alla classifica. Quasi inevitabilmente
  15. Il valore di un giocatore in una squadra di primo livello è legato a molto più di quello che fa in campo. Con CR7 abbiamo negoziato raddoppi di sponsorizzazione che con un Haaland ci saremmo sognati. Ridurre alla data analysis è assurdo. Va bene per De Bruyne, non per altri
  16. Si è avvalso del padre, un avvocato e un gruppo di consulenti. Qual è la differenza?
  17. Pensare che ai primi d’agosto avevamo l’accordo e già tutti i contratti pronti per avere un trio d’attacco Dybala-Suarez-Ronaldo... Poi incompetenza sui passaporti, infortuni, Covid e ci siamo ritrovati a schierare contro il Crotone il tridente Kulusevski, Morata, Portanova...
  18. Per capire il valore di queste classifiche, puoi dirmi come l’hanno aggiornata dopo questa giornata? L’Inter ha-2, giusto, dato che c’è una trattenuta netta che avrebbe portato al pareggio del Sassuolo?
  19. De Ligt, Demiral, Romero, Dragusin e siamo a posto per 6 anni buoni Se Bonucci vuole fare un altro anno, ok
  20. Szczesny è il portiere titolare e ha fatto una stagione ottima leggere ogni volta di ghigliottine e osanna di partita in partita è folle venerdì Dybala era da buttare nell'umido, ora è il salvatore della patria. Ora tocca a Tek. domenica Chiesa sbaglierà a porta vuota e mi toccherà leggere utenti che lo vogliono cedere al Cesena alla pari con Bortolussi
  21. ti spiego una cosa a metà agosto noi avevamo definito tutti gli accordi per iniziare il campionato con questo attacco: Dybala-Suarez-Ronaldo. Conti a posto, stipendi pronti per essere erogati, tanto che l'uruguagio era già d'accordo. Poi è successo quello che è successo e abbiamo "deviato" su Morata. abbiamo acquistato gente buona e giovane/giovanissima, dimostrando di poterci permettere anche investimenti futuri (Kulusevski, McKennie) e non solo gente già pronta per giocare anche se under-25 (o molto under) come Chiesa e Arthur. abbiamo una difesa con giocatori fortissimi, come de Ligt e Chiellini, o comunque di alto livello, come Demiral e Bonucci, tutti pagati senza grossi problemi di "manovre folli" non ne abbiamo mai fatte, abbiamo ceduto giocatori che non ci servivano o che hanno portato buoni quattrini, senza perderci più di tanto in termini di qualità (o vogliamo lamentarci di Danilo?). Ovviamente dobbiamo sempre fare soldi vendendo dei giocatori, come più o meno tutti (a parte il City...) ma non sono mai successe follie e sacrifici enormi. La stagione è andata in vacca già tra ottobre e novembre: abbiamo buttato via 6 punti clamorosi in quel momento, ma ti ricordo che i 2 punti più sanguinosi li abbiamo persi schierando titolari contemporaneamente Chiesa, Arthur e Kulusevski alla loro terza partita con noi, più Frabotta e Portanova perché eravamo decimati dagli infortuni e dal coronavirus. Altri 2 con un pareggio al 95°... Colpe nostre, senza dubbio, ma segnali di una stagione che ci ha "detto male", non di chissà quali devastazioni o "moriremo tutti"
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.