Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

juventino66

Utenti
  • Content count

    492
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

244 Buona

1 Follower

About juventino66

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. come sempre la persona Allegri si mostra intelligente e arguta, sicuramente divertente e non banale nelle sue considerazioni calcistiche....personalmente (ma mi rendo conto è una mia deformazione celebrale dopo tante finali perse)......sono sempre attento a quando un ns. mister spiega perche abbiamo perso una finale.....a freddo tante cose vengono a galla. Per il resto la mia opinione sul mister non cambia e forza Juve!
  2. infatti se continui la frase ti ho parlato di periodi di alti e bassi e periodi di ricostruzione....in cui nonostante tutto hai pure vinto e hai mandato via i tuoi allenatori....o ci credi o no.....se non ci credi fai la fine maifredi e montezuma...che li hai presi a fare????.....se maifredi era un flop e montezuma giusto alle auto interessava....ma ci credi in cio' che fai continui....non torni indietro. Ma comunque il mio discorso è improntato all'idea di progetto e di fisionomia di squadra che puo' anche essere slegata dall'idea del vincere ad ogni costo...basta essere chiari con la tifoseria .... e come tifosi non essere ottusi...visto che lo scorso anno qui piu di una volta lessi "con allegri al posto di pirlo avremmo vinto lo scudetto"......
  3. perdonami ma è riduttivo, molto riduttivo (almeno secondo me si intende), dire "vinco e quando ha avuto la squadra ha vinto". Una grande squadra, una grande societa', e almeno su questo dovremmo essere tutti d'accordo che lo siamo....(prospettiva storica) ha sicuramente i suoi alti e bassi, intesi come momento di rinnovamento e/o ricostruzione, specialmente se sbagli gli acquisti o ritardi il ricambio generazionale, ma non dovrebbe mai dimenticare di essere chi è.....quando scende in campo non dovrebbe mai mancare l'essere propositiva piuttosto che essere speculativa, fino all'esasperazione come quest'anno. La società dovrebbe essere da stimolo fortissimo a questa ambizione che è propria delle grandi squadre. In questo senso la scelta di Allegri, per me, è completamente errata come del resto cio' che leggo sul mercato attuale, presunte voci su demaria e bolliti vari; non ci serve un mister che è rimasto indietro come idea di calcio, come atteggiamento con cui proporre le sue squadre, il suo attendismo ci costo', forse, una delle piu' rimonte della nostra storia quando sul 3-0 a madrid, invece che mettere cuadrado per Costa e dargli il colpo di grazia negli ultimi 20 min, aspetto' i supplementari..... Allegri puo' vincere ancora con noi? certamente se come dici tu gli costruisci la squadra....ma come al solito bisogna intendersi su cosa si intende per costruire....se hai un progetto per vincere e pensare di voler primeggiare (fondamentale l'ambizione) anche in europa oppure ti basta l'italia.....chiaramente cambiano le cifre e gli interpreti....ma resta sempre l'atteggiamento attendista che ha contraddistinto le squadre del nostro Max (unica eccezione l'annata 2015 in cui porto' una juve formidabile a scontrarsi in finale contro una delle piu forti di tutti i tempi) e che oggi si manifesta in una quasi totalitaria assenza di gioco, mordente, intensità. Avere un progetto di ricostruzione per me voleva dire ad esempio dare fiducia a Pirlo o Sarri visto che hai avuto il coraggio di voler tentare qualcosa di nuovo e qualcosa lo avevi vinto, vuole dire puntare su giocatori che ti assicurino un salto di qualità e non vecchi abbondantemente over 30 con la scusa di creare equilibrio con i giovani, giocatori non mordi e fuggi ma che ti assicurino quella crescita costante tipica dei grandi. La mano dell'allenatore non si vede ad oggi....ed è un po' comodo pensare che si veda solo quando i forti sono dalla tua parte.
  4. non so se Italiano possa essere un allenatore di livello per grandi club.....nel senso a mio parere servono anche doti umane oltre che "visione di gioco" per cui non è detto che possa riuscirci....(ho la fortuna di aver cenato con un paio di ex calciatori di serie A allenati dal Gasp e entrambi hanno confermato considerevoli limiti caratteriali che hanno influito sulla sua carriera ad alti livelli) pro' di una cosa sono convinto, anzi due. 1) a livello di dirigenza finche avremo questo tipo di proprietà (non è ne critica ne' esaltazione, semplice constatazione), cambi nel modo di approcciarsi al modo di giocare non sono previsti e neanche purtroppo preventivabili. quando lo hanno fatto dopo poco tempo hanno abbandonato l'allenatore e il suo staff al suo destino cosi da far crollare la sua credibilità da quasi subito. Non avremo mai un ten hag che arriva a Torino e neanche un klopp, siamo conservatori prendere o lasciare. 2) come tifoseria siamo piu' realisti del re.....dovremmo essere quelli che stimolano (per quanto si possa avere voce in capitolo) i nuovi percorsi per alzare sempre piu'i nostri livelli, mettendo in preventivo anni magari tristi, ma sapendo che si sta costruendo qualcosa di nuovo e vincente, in questo la nostra storia dovrebbe dare ampie garanzie che a Torino si sa come vincere (parlo di mentalità non di modalità ), e invece ci riempiamo la bocca di calcio propositivo, pressing, uno contro uno, calcio europeo e poi dopo qualche sconfitta e il timore di non vincere ecco il ritorno all'usato sicuro (prima trap ora allegri), alle frasi " a me interessa vincere non lo spettacolo", quasi che cercare un nuovo modo di giocare voglia dire rassegnarsi ad essere perdenti oppure che il calcio di Allegri e Mou non possa essere spettacolare....questo è inaccettabile e anche non vero. Non so se il motto bonipertiano che tutti conosciamo sia un 'ispirazione o un limite, ma so che sia tra dirigenti che tra tifosi proporre qualcosa di diverso dal solito calcio gestito è fiato sprecato.
  5. juventino66

    Lettera aperta ai gobbi over 50

    io ho purtroppo, per l'età, ricordi che arrivano fino a Belgrado....e qualche barlume prima....e se ti devo dire, pur ringraziando alla grande i falegnami, tanti troppi che abbiamo avuto, mi sono riconosciuto, per il mio modo di intendere il calcio, nella juve di rossi boniek platini briaschi..dove con un po' piu di coraggio del trap, facendo giocare maggiormente vignola alla Pirlo a centrocampo, avremmo scritto pagine leggendarie. Dei portaboracce, massimo rispetto, io ero un odi quelli sugli infimi campi di calcio dove giocai, ma apprezzo di piu i centrocampisti completi e il gioco corale a quello speculativo che ha caratterizzato la nostra storia..... Finche' avremo un presidente che farà di Montero l'emblema (un grndissimo a scanso di equivoci) non andremo da nessuna parte con la nostra mentalità sparagnina dello sputare sangue.....ma dico con gente come Sivori, Zidane,Delpiero,Scirea, gentile cabrini,causio, haller, altafini vecchio e decrepito ma che goleador, tardelli, ....solo per citarne alcuni.....noi dobbiamo sempre fare dei Furino la nostra bandiera???
  6. juventino66

    Pirlo va rivalutato?

    Non l'ho mai svalutato. allenatore esordiente, iniziata preparazione ad agosto, assenti tanti giocatori e ti vince due coppe...tu lo cacci per chi???? A gia' i bimbi tifosi di Allegri, non della juventus, dicevano spesso e volentieri che con quella squadra il loro dio avrebbe vinto lo scudetto.....tristezza...
  7. juventino66

    Juventus - Fiorentina 1-0, commenti post partita

    infatti....per questo non do' le patenti di juventinità. E per questo chi critica, e direi dal mio punto di vista ne abbondanti motivi, è un tifo della juve come quello che dice "piu' o meno va tutto bene......". Non la vedo come te, e non vedo un grosso avvenire per questi giocatori (intesi come la maggior parte di essi) nella juve. Ho visto gli anni Marchesi, i deliri di Maifredi (aiutati da una società ridicola) e soprattutto i grossolani errori compiuti nel post maifredi di cui oggi, mi sembra un refresh.
  8. juventino66

    Juventus - Fiorentina 1-0, commenti post partita

    comunque la si piantasse di fare i tifosi purosangue e poi gli altri sarebbe meglio.....ho 55 anni dall'età di 5 anni seguo la juve...quest'anno in particolare non ha (ancora ?) un gioco e in questo momento neanche molto avvenire.....ci sono alti e bassi e periodi di ricostruzione; potevamo farlo prima e con calma abbiamo buttato via anni di vantaggi e ora siamo mal messi...calma e gesso e poi vedreno ma per favore basta cons te putt....da" juventini veri apprezzano la vittoria gli altri chi sono?", trovo queste frasi (non le persone) veramente prive di senso, offensive e meramente buttate per fare la gara a chi ce l'ha piu lungo.
  9. A mia modesta opinione la scelta di Pirlo è stata sbagliata alla luce dell'inesperienza che ha soprattutto manifesta nel saper interpretare le partite...ma questa, se prendi un esordiente è una cosa che ampiamente devi mettere in preventivo, con un bel po' di altre negatività. Se prendi Pirlo devi lavorarci almeno due anni, di cui almeno uno normale considerando l'estate scorsa delirante con l'impossibilità di fare qualunque preparazione e di conoscere la squadra.
  10. E' sicuramente vero Allegri è un top allenatore con la "sua" visione di gioco come è giusto che sia; , pero' bisogna per forza pensare che Allegri è un citrullo o non essere juventini se dico che è una "visione" di un calcio utilitaristico e estremamente tattico (basta vedere come Tuchel è stato bloccato nell'unico modo per evitare di prenderne 3 o 4) che presenta dei grossi limiti? Guarda che l'alternativa non è per forza il tiki taka proposto da sarri e/o pirlo eh......tra il bel gioco da tanti qua usato come termine per denigrare e sfottere (che è un concetto che non esiste o comunque è sicuramente relativo) e vincere 1-0 senza mai tirare in porta non c'e' nulla in mezzo??
  11. si pero' davvero.....possibile che alla juve tra dirigenti e/o tifosi storicamente non sia abbia la forza/pazienza per lasciare lavorare un allenatore che potrebbe portare qualcosa di diverso? klopp non è certo un allenatore che impone un gioco offensivo basato sui passaggi e il possesso palla pero' ha avuto 4 anni a disposizione....e soldi. Alcuni utenti, evidenziando il buono di allegri parlano di capacità di rivalutare giocatori invendibili e in questo ad oggi il nostro mister è sicuramente un valore aggiunto. Non mi pare pero' di dire nulla di cosi' antijuventino da meritare una patente di juventinità e nemmeno commenti ironici sul solito dualismo bel gioco (creato ad arte )e utilità del risultato se dico che Allegri ha bisogno di tempo cosi' come ne bisognerebbe concedere anche a chi propone qualcosa di nuovo (a maggior ragione) e a cui non è invece stato concesso.
  12. juventino66

    [Highlights] Torino - Juventus: 0 - 1 (2021/2022)

    Eh niente proprio non ce la facciamo ad apprezzare una vittoria…. Bisogna tirare fuori la panzana del “bel gioco” per denigrare il pensiero di chi vorrebbe solo un calcio diverso da quello speculativo di Allegri…. Ci abbiamo provato per due anni ma come al solito la ne società non ci crede e mi domando cosa mandi a fare certi allenatori al massacro. Io tifo Juve e se vinco sono contento….. dopo di che queste vittorie per 1-0 nascondono i problemi di formazione che già avevamo ….io ho apprezzato Allegri ….. abbiamo massacrato Pirlo …. Riprendere Allegri per me non significa crescere …. Dopodiché io sono un semplice tifoso e non un portatore del verbo divino e non vengo qui ad infierire sulla mancanza di gioco quando non vinceremo 1-0
  13. io gli anni li ho e ricordo causio alla grande.....madre santa che ala....che funambolo (,mai fine a se stesso).......lui e claudio sala mi hanno regalato derby esaltanti...(spesso persi)......con l'AEK ci delizio'.....ma in tante occasioni fu determinante...mi fece piangere quando con il borussia in coppa campioni in casa sul 2-0 dopo essersi bevuto due giocatori solo davanti al portiere invece di darla a bettega per il gol del ko cerco' di saltare anche il portiere e poi...tutto fini'.....
  14. Aldilà delle schermaglie dialettali .....si vede che siamo la parte debole un po’ con le spalle al muro che cerca il dialogo....per uscirne in maniera onorevole.....temo per noi sinceramente
  15. Aldilà delle schermaglie dialettali .....si vede che siamo la parte debole un po’ con le spalle al muro che cerca il dialogo....per uscirne in maniera onorevole.....temo per noi sinceramente
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.