Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Rhyme

Moderatori
  • Content count

    5,941
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Everything posted by Rhyme

  1. "E ora chi glielo dice a Ceferin?" "Ceferin stanotte non dormirà bene" Ceferin stanotte si addormenterà ridendo come negli ultimi giorni e se ne frega di questa dichiarazione. E Ceferin è l'ultimo degli aspetti rilevanti in questa situazione, anche se viene fatto passare e se si è proclamato vincitore. Il fatto è che devono essere d'accordo e decisi tutti i maggiori club, altrimenti non può esistere nulla. Non bastano 3-4-5, nemmeno 6 club. Gli unici che possono fermare quei club sono quei club stessi. E lo hanno fatto. La cosa era già iniziata zoppicante senza PSG e Bayern, con il voltafaccia delle inglesi poi è tramontata.
  2. Se è effettivamente così e non sono volate parole più grosse, è evidente che il comportamento di Conte sia stato gratuito e di pessimo gusto
  3. Ma io non ho dato nessuna mia opinione e non ho attribuito nessuna giustificazione. Mi sono basato sul più semplice ed elementare processo di comunicazione e interpretazione. Pura e spicciola semantica. In un mare di commenti come al solito faziosi, beceri, triviali ho reputato giusto ricordare che 1) Non si può mai giudicare un evento da una ricostruzione parziale. E due video di 10 secondi buttati in pasto sul web non forniscono una copertura completiva (e vale per Conte ma anche per chi se la prende con Agnelli, chiaramente). A meno che non ci siano altri fatti. 2) Se uno risponde con un insulto o con un gesto offensivo ad un insulto o ad un gesto offensivo, entrambi i comportamenti sono poco educati alla stessa maniera. Nei limiti, tali diverbi sono anche comuni in ogni tipo di contesto, a meno che non si cada nell'esagerazione, ovvio. Viceversa, come dicevo, se uno dei comportamenti è gratuito o sproporzionato, allora è ovviamente maggiormente criticabile. Fine, non ho espresso opinioni o fornito giustificazioni e non mi riferisco nemmeno in particolare alla situazione di stasera. Ho solo ricordato delle oggettività e delle strutture di riflessione che sono alla base di ogni pensiero civile, comunicativo e dialettico. Ma di certo non voglio fare il Don Chisciotte. Quello che dici te è comprensibile, ma sostanzialmente non si lega a quello da me detto. Ma sono comunque d'accordo. E con questo non metto in dubbio che Conte sia maleducato, nevrotico, esaltato. E i suoi comportamenti negli anni lo dimostrano, molto più del gesto di stasera, che non va a modificare o aggiungere o significare nulla...da quanto si può intuire (a meno che, lo ripeto ancora, non sia stato gratuito). Penso pure che il caso delle scommesse abbia influito pesantemente sulla sua persona e che avrebbe bisogno di pensare seriamente a ritrovarsi, perché la persona che si è vista negli anni successivi a me pare che abbia dei problemi. E no, non lo rimpiango come allenatore e non lo apprezzo nemmeno. Non lo vorrei mai e poi mai sulla nostra panchina. Non c'entra niente ma è giusto per specificare, perché è facile trovare qualche utente che non vedendo un messaggio espresso in qualche linguaggio animale non ci capisca nulla e colga l'occasione per ragliare "Eh, rimpiangi Conte. Lo difendi." Ma non mi riferisco a te.
  4. Questo è un pensiero condivisibile e sono d'accordo. Ma esula comunque dal concetto.
  5. Certo, evidentemente era parecchio innervosito. Ma non bastano due filmatini di 10 secondi per far luce su una situazione...mai. Chi invoca la damnatio memoriae, chi parla di gesto inqualificabile o cose del genere non sa di cosa sta parlando. Lo stesso chi attacca Agnelli. Alle provocazioni e agli insulti chiunque risponde, sono umani. Vale da una parte e dall'altra e non c'è retorica che tenga. Diverso è il caso, come dicevo, in cui uno dei due comportamenti sia gratuito o spoporzionato all'altro. E questo non lo si può capire da due videucci parziali. Sempre ammesso che ci interessi indagare e giudicare a qualsiasi costo. Sì, rimane il gesto poco educato, rimane la persona di Conte che è nevrotica ed esasperante e rimane la gioia sportiva. A maggior ragione vedendolo innervosito. Rimane questo, ecco.
  6. Ad un insulto ci sta la risposta. Ed è difficile che sia una risposta pacata. Insomma, se la cosa si è svolta come dici, sono scaramucce che capitano migliaia di volte nella vita di chiunque di noi. Persino tra amici o parenti. Anche la stessa sceneggiata, ovviamente ridicola...ma se ne vedono a bizzeffe in ogni squadra. In conclusione, Conte di certo non è una personcina adorabile. Io, personalmente, trovo che da parecchi anni abbia davvero dei problemi. Ma questo gesto non rivela niente di scabroso o di oltraggioso o di scandaloso. A MENO CHE non sia stato gratuito. È questo quello che intendevo dire. Giudicare solo una parte del contesto è SEMPRE sbagliato a prescindere.
  7. Lungi da me voler difendere Conte (anzi...) o voler entrare nel merito. Ma è SEMPRE sbagliato giudicare da immagini parziali e decontestualizzate. Conte ha fatto quel gesto ma può anche essere stato insultato o provocato in precedenza, gli può essere stato rivolto lo stesso gesto e mille altre opzioni. Non conosciamo la totalità della vicenda. A meno che non sia stato appurato il contrario. Certo, il gesto l'ha fatto ed è poco carino. Ma in mancanza di altri elementi per giudicare possiamo solo considerare quello. Niente di più.
  8. Rhyme

    Occhio allo schermo!

    Ciao! Si fa quel che si può
  9. Rhyme

    Occhio allo schermo!

    Sarà fatto
  10. Rhyme

    Occhio allo schermo!

    Più che a Quarto potere ci sono molti riferimenti a personaggi del cinema classico anni '30. E sì, chiaramente se uno non ha idea di chi siano e di quel periodo la cosa un po' influisce. Quarto potere va comunque visto a prescindere, quello è chiaro.
  11. Rhyme

    McKennie vs Vidal

    L'unica cosa che si può fare è contestualizzare e considerare lo sviluppo relativo all'età. McKennie è semi-titolare alla Juventus (a pochi mesi dal suo arrivo) e a metà stagione è a 4 gol e 2 assist, con un rendimento ottimo e con gol decisivi. Vidal, alla sua età, era al terzo anno al Bayer Leverkusen, titolare, e ha finito la stagione con pochi gol e pochi assist (ma giocando anche più basso, mi sembra). Questo è il confronto che si può fare al momento e ognuno tragga le proprie conclusioni. Chi ride al confronto tra i due giocatori considerando un Vidal in una fase di carriera diversa o addirittura al suo massimo fa ridere a sua volta.
  12. Rhyme

    Il topic dell'NBA

    Io non ne capisco niente, ma se ci fosse la possibilità di dare Irving per fare entrare un centro forte e un ottimo difensore capace anche offensivamente non sarebbe forse meglio? Ci sono voci su uno scambio con Westbrook, comunque. Non so quanto veritiere.
  13. Rhyme

    Parma - Juventus 0-4, commenti post partita

    Io la penso come Pirlo. Nel senso che secondo me è SEMPRE meno faticoso e più conveniente recuperare palla in avanti piuttosto che rintanarsi e mandare singoli giocatori a correre a vuoto. Non è un concetto di aggressione, è un concetto di movimenti di squadra che non sono facili da coordinare e che vanno insegnati ed imparati. I cosiddetti "recupera palloni" servono più nel caso opposto, quando ti abbassi e allora serve un giocatore bravo ad intervenire e togliere il pallone all'avversario. Invece in questo modo è un concetto di movimento e di insieme, più che di caratteristiche di giocatori.
  14. Rhyme

    Parma - Juventus 0-4, commenti post partita

    Pirlo è riuscito ad insegnare alla squadra un pressing e un recupero palla alti che non si vedevano dai tempi del primo anno di Conte. Ed è una caratteristica essenziale per una grande squadra. Certo, siamo solo all'inizio e bisogna aspettare i momenti veramente importanti della stagione. Però contro il Genoa e il Parma abbiamo giocato praticamente tutta la gara a ridosso dell'area avversaria. E non è scontato nemmeno contro le piccole (soprattutto contro il Genoa a Marassi, dove abbiamo sempre faticato atleticamente) e lo abbiamo visto negli scorsi anni. A sprazzi si è visto che contro il Barcellona e l'Atalanta. Speriamo sia una caratteristica che venga coltivata e mantenuta, ma intanto i segnali ci sono (e Sarri ad esempio in questo non era riuscito). Nonostante molti pensassero che con questi giocatori non si poteva fare...
  15. Ceeeerto, il cane mi racconta le partite e mi suggerisce le battute, ovvio. Qualche volta mi prepara pure la cena. Io mi tengo stretto lui, te tieniti stretto qualche assistente o qualche infermiere perché ne hai evidente bisogno.
  16. Ha lo stesso nome del tuo assistente sociale
  17. Rhyme

    Tenet (2020)

    Sì. Anche se quello che è essenziale da capire è meno di quanto si creda e si capisce.
  18. Rhyme

    Occhio allo schermo!

    Ciò che è importante da capire è molto più semplice e poco di quanto si immagini. E, come sempre, con il cinema di Nolan lo spettatore sbaglia l'approccio alla visione.
  19. Rhyme

    Occhio allo schermo!

    Oltre all'atmosfera, a me è piaciuto poco
  20. Certo che sono soggettivi. Ma è proprio un termine che, per il suo utilizzo e il suo significato, è fuori luogo. Non ha senso. Esistono altre parole per esprimerlo. E' proprio un utilizzo sbagliato. Dietro al "è brutta" riferito a questo caso, si nascondono motivazioni disparate e totalmente differenti dal significato della parola. Ma capisco che in un forum calcistico è già tanto che si mettano insieme due parole scritte correttamente
  21. Ma qual'è il canone per dire che invece sarebbe brutta? Due righe invece di quattro perché dovrebbero renderla brutta? Una riga intera o una con effetto dipinto perché dovrebbero renderla brutta? E' questo che non ha senso, per me. Si può dire che si preferisce una all'altra, si può apprezzare di meno o di più, si può preferire classica o innovativa, certo. Ma definire brutta (o peggio) una maglietta... E' una parola semplicemente inadeguata al contesto.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.