Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cornucopia

Utenti
  • Content count

    4,039
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Everything posted by Cornucopia

  1. Hai perfettamente ragione, analisi lucidissima, questa è una rosa che ormai funziona senza allenatore da più di due anni. Se avessero messo Pioli sulla nostra panchina avremmo vinto le partite ugualmente anche l'anno scorso, rosa troppo forte. Anzi peccato che lo abbiamo lasciato al Milan, prende pure poco di ingaggio. Direi di non esaltarci ma di accettare sommessamente la triste realtà che non vinceremo nulla e i presagi ci sono tutti. Una vittoria a San Siro STRIMINZITA con una squadra che è stata UMILIATA dallo Slavia Praga, ma dove dobbiamo andare? l'Inter l'abbiamo battuta tantissime volte quindi ormai non conta più, che ci frega di Conte da loro o del fatto che sono una squadra profondamente diversa o che erano primi in classifica. Sti scarsoni INDEGNI. Senza contare che abbiamo pareggiato con la Fiorentina con 3 infortunati durante la gara e con quegli scappati di casa dell'Atletico che in Europa non perdono in casa da anni, uno schifo vomitevole. Ma anche dovessimo vincere qualcosa per pura fortuna (meriti NON POSSONO ESSERCENE SIA CHIARO!!!!1) io direi di non festeggiarlo e di esonerare l'allenatore, che avrebbe CHIARE COLPE A PRESCINDERE. Che schifo sarebbe festeggiare qualcosa che non si chiama Triplete con finale di CL vinta per almeno 3-0, anzi propongo proprio di non considerare gli ultimi scudetti vinti perchè non siamo arrivati nemmeno in semifinale. Assegniamoli all'Inter tanto so che se li prendono e chiediamo anche scusa. I conti si fanno a giugno quindi invito tutti gli juventini a NON godere di vittoria alcuna ma di accettare con infinito dolore che non si è ancora fatto nulla. Non pubblicate NULLA che riguardi la Juventus o una sua OCCASIONALISSIMA VITTORIA, ma piangete e penitenziagite. La vita è un pendolo che oscilla tra dolore e noia.
  2. Si ecco, secondo me hai centrato il punto: per me Higuain è un attaccante abbastanza esperto e navigato da capire che se il marcatore che hai di fronte è forte e ti è vicino/ti sta venendo incontro ti conviene cercare di rubargli il tempo tirando di prima o comunque senza aggiustarsela. Voglio pensare (e sperare ) che lì si sia reso conto della cavolata difensiva fatta da Asamoah-Bastoni e che quindi abbia scelto di aggiustarsi la palla per tirare meglio e aumentare le probabilità di segnare. Chiaramente poi è tutto un fattore d'istinto, mica lì si è messo a fare le equazioni per decidere... In ogni caso, concordo, chemmefrega...è la seconda volta che li distrugge, il Pipita può presentarsi a casa mia anche alle 4 di notte e volentieri gli offrirei un bel pasto
  3. Sì, alla fine penso anche io che Allegri sia diventato un estremista calcistico. Che è buffo perchè si parla tanto di allenatori integralisti "alla Sarri" e forse il primo ce lo avevamo in casa. Non so se si sia montato la testa per Cardiff o per i soldi. Non ho elementi sufficienti per dirlo. Ciò che mi rimane è una sensazione dolorosa e di rimpianto però, perchè la sensazione è di aver buttato due anni in Europa, soprattutto l'anno scorso dove le concorrenti non erano così imbattibili come magari lo furono il Real di Ronaldo o il Barça di Messi al top. E soprattutto abbiamo contribuito a rovinare, procrastinando l'inevitabile, l'immagine popolare di un allenatore che per i primi 3 anni ha fatto oggettivamente grandi cose. Grazie Max, ma gli ultimi 2 anni mi hanno fatto davvero male alla vista, al cuore e all'anima, nonostante alla fine si festeggiasse sempre qualcosa. Che è tutto dire.
  4. Per me Vidal rimane tecnicamente leggermente più forte e soprattutto lo si nota in zona gol, Khedira ne fa ma ne sbaglia anche parecchi, Vidal mi è sempre sembrato più capace sotto porta; in ogni caso a livello di dinamicità e di intensità Vidal alcolizzato ultratrentenne rimane comunque abbastanza sopra Khedira, che è invece sicuramente anni luce avanti sul posizionamento in campo. Ma in ogni caso il Vidal che avevamo noi era una forza della natura per nulla comparabile nè al Khedira e nè al Vidal attuali, che forse sono giocatori di livello ad ora abbastanza simile. Sono epoche diverse del tutto, e vale anche per quel Marchisio che è sempre stato un giocatore abbastanza elegante, probabilmente più sia di Vidal che di Khedira. Ad Allegri va pure dato l'alibi di un centrocampo diverso forse da quello che voleva lui dopo l'addio di Pirlo Vidal Marchisio e successivamente Pogba, bisogna essere onesti. Ma di questo ne ho già parlato e ho spiegato perchè, a mio umilissimo parere, comunque rimanevano troppe note stonate.
  5. A parte la differenza tecnica tra l'avere un centrocampo con Pirlo (e quello era il Pirlo dei primi tempi, ancora davvero un fenomeno epocale) e Vidal e credo Marchisio in quella partita e uno con Pjanic ma anche con Matuidi e Khedira, tecnicamente non eccezionali, viene da domandarsi perchè bisogna tornare indietro fino al 2015 per trovare robe simili. E perchè Sarri invece sembra ci stia riuscendo anche con Matuidi e Khedira. Per Allegri c'è un prima e un dopo, uno spartiacque tremendo: gli ultimi 2 anni sono stati veramente brutti sul piano della fluidità soprattutto offensiva, eppure come dimostra anche questo video lui era capacissimo di esprimere un calcio bello ed efficace allo stesso tempo. La domanda è: perchè poi ha deciso di fare marcia indietro? Perchè dire che con lo United, partita persa (in modo abbastanza casuale) eravamo stati troppo bellini? Quando Allegri ha proposto un calcio di questo tipo (pragmatico, efficace ma anche ragionato e fluido) abbiamo fatto due finali di CL e buttato fuori il Real. Quando invece si è incaponito col lo schifo degli ultimi anni (continue palle alte, gioco allargato sulle fasce più del dovuto, Mandzukic unica ancora di salvezza per arrivare in attacco) siamo usciti con l'Ajax in malo modo. "Ci sarà un motivo, no?". Troppe le pressioni di fare risultato? Incapacità di modulare il gioco sugli attaccanti quando i centrocampisti sono meno tecnici del passato? Testardaggine per dimostrare che "solo così si vince, il resto è circo"? Semplice appagamento? Fai tu. Capisco che tu volevi riferire a quelli che con fare molto poco maturo entrano e scrivono "Allegri pupù LOOL XD", però negli ultimi tempi abbiamo assistito a una sorta di "decristallizzazione" della manovra offensiva. Sono molto curioso di vedere Allegri in un'altra squadra per capire se è lui che ha imboccato una strada a mio parere sbagliata (e quasi integralista!) o se i motivi sono altri. Nel frattempo per me la società ha fatto benissimo a interrompere il rapporto, anche se probabilmente l'ha fatto in ritardo.
  6. Io non ho nei piedi la tecnica di Higuain, probabilmente non ne ho 1/100, però a mio umilissimo parere lui lì non sbaglia il controllo...la controlla bene e se l'aggiusta dopo un po' lateralmente per incrociarla, mantenendo in questo modo un po' di più l'equilibrio al momento del tiro, e mandando un po' in confusione anche il portiere che magari a quel punto comincia ad aspettarsela sul primo palo...Infatti il movimento è quasi un sinistro-destro e poi tiro con coordinazione veloce ed elegante, direi voluto. Lo dico non tanto riferito a te quanto anche ai commentatori Sky che avevano esordito col classico "sembrava avesse perso il tempo per tirare...".
  7. La Juventus si affida di solito ad allenatori italiani da plasmare al mondo Juve, poteva anche prendere un Inzaghi se avesse voluto continuare con la vecchia filosofia. Oppure, appunto, Mourinho se avesse voluto un presunto top già pronto. Finanche Conte. Ma ancora per un tempo c'è stato Zidane libero, se non sbaglio fino a febbraio compreso...Sarri non era di sicuro l'unica scelta possibile. Tra quelli non liberi sono sicuro che con un Pochettino se proprio avessimo voluto avremmo potuto avviare un discorso. L'unica è che Sarri era l'unico che avesse fatto un certo tipo di percorso rispetto magari ad Inzaghi che è rimasto fermo alla lazietta, ma dire che è stato preso solo per quello ce ne passa di acqua sotto i ponti. No, come ha detto Sarri, su di loro sono andati molto decisivi e convinti e lui, vedendo questa determinazione, ci ha messo poco a decidersi a sua volta. Questo già dovrebbe fare molto riflettere, insieme al fatto che Paratici parlò di "ridare entusiasmo all'ambiente".
  8. Allegri aveva anche una rosa di cui conosceva la maggior parte dei giocatori come le sue tasche data la continuità che ha avuto in panchina; Sarri è qui da pochi mesi. Sarri a Napoli fondamentalmente si fidava di un numero limitato di giocatori, e il tempo gli ha dato ragione considerando la fine che hanno fatto i fenomeni di De Laurentis. A parità di rosa non li abbiamo nemmeno lontanamente visti i due. Buffo comunque che tu utilizzi il termine "estroso" (mi è particolarmente piaciuto) riferendoti alla lettura della partita e quindi, aggiungo io, anche ai cambi, anche perché proprio pochi giorni fa Sarri ha provato ad ammazzare Conte inserendo Higuain con Dybala e Ronaldo, ha visto che non era cosa, si è corretto, e i suoi due cambi (Benta, Higuain) sono stati decisivi. Anche Can ha subito tolto iniziativa agli avversari. La gente, interisti in primis, ha evidenziato le enormi differenze tra le due rose...insomma, per essere un mago dei cambi, devi anche averli davvero i giocatori di livello in panchina. Da questo specifico punto di vista, questa situazione (Conte vs Sarri) mi ha ricordato Sarri vs Allegri. Rispetto la tua opinione ma ad oggi il tuo giudizio mi pare non dico necessariamente sbagliato, quanto immotivatamente davvero troppo affrettato. Sul resto posso anche essere almeno parzialmente d'accordo, gli infortuni non sono stati dalla parte di Max, i giocatori nemmeno (se noti accenno a questa cosa anche nel mio post originale quindi ci troviamo), ma secondo me è troppo riduttivo additare l'esonero a questo solamente. La cosa che mi fa storcere particolarmente il naso è anche il fatto che puoi anche credere che il ciclo di Allegri sia finito e che qualcosa si sia rotto, e quindi grazie di tutto e delle finali di CL Max, ci vediamo, ma non te lo ordina il medico di prendere Sarri, allenatore molto differente e che dà un taglio netto a una filosofia che durava da un lustro intero.
  9. A tenere i ritmi bassi fin da ottobre negli ultimi due anni siamo arrivati comunque in condizioni fisiche inferiori ai competitors europei a Marzo; almeno questa è stata la NETTA sensazione in campo. Unica eccezione forse Juve-Atl in casa (non fuori) che fu comunque una partita molto particolare dove l'orgoglio valse molto e anche la paura di Simeone. In ogni caso fu, appunto, una sola partita. I giocatori dell'Ajax dopo averci buttato fuori hanno dichiarato loro stessi che il Tottenham avrebbe avuto e ha avuto tutt'altra intensità rispetto alla Juventus. Giusto se vuoi una prova di quanto sto dicendo. In Premier, come dice lo stesso Sarri, hanno tutti ritmi altissimi solitamente per gran parte della stagione. Lui l'ha attribuito a una maggiore pressione mentale sui giocatori (in Italia); io credo che sia anche una questione di abitudine a farlo. La Juventus di Allegri negli ultimi due anni faceva rarissime partite di questo tipo, davvero troppo poche e spesso non reggeva più di 30 minuti. Adesso mi sembra che già duriamo parecchio di più; i commenti esterni su Inter-Juve sono stati "sembra una partita di Premier per intensità". Giocare bassi o mantenere i ritmi bassi porta anche a dover spendere più energie mentali perchè spesso sei lì a dover difendere negli ultimi metri e devi stare sempre attento. Non è tutto oro ciò che luccica, queste grandi riserve di energie io non le ho mai viste in primavera. Io penso semplicemente che sia un atteggiamento e che assolutamente non porti nessun tipo di vantaggio dal punto di vista del risparmio fisico. Dal momento che IO non sono un completo detrattore di Allegri, se vuoi possiamo parlare di come difendere bassi, se lo sai fare, può portarti dei vantaggi perchè ti permette in linea teorica di fare contropiedi fulminei o puoi ribaltare l'azione con i dovuti giocatori. E magari ti espone di meno all'errore del singolo visto che hai praticamente due linee difensive. Dall'altra parte se non hai contropiedisti (anche con Allegri con D.Costa la Juve era una squadra, senza un'altra, inutile che ci giriamo attorno) diventa tutto estremamente complicato, infatti dovevamo affidarci a Mandzukic per far salire la squadra e per prendere le palle alte che lanciavamo. Come si chiama però l'incapacità di un allenatore di adattarsi e di trovare nuove soluzioni quando le cose vecchie non funzionano tanto bene? Rispondi tu. Con Allegri c'è un prima e un dopo. Esattamente 3 anni vs ultimi 2. E sugli ultimi 2 è bene concentrarsi. Altro passaggio fondamentale per me: la gente parla dei 5 anni di Allegri, io invece noto troppe differenze (non tutte per colpa sua sia chiaro, ma diverse sì) tra i primi 3 anni e gli ultimi 2. E' meglio parlare di una 3+2 che di 5 anni. C'è uno spartiacque clamoroso, che si giustifica: a) per cambiamenti di rosa non sempre in meglio o in alcuni casi opinabili (leggasi: calciomercato che ogni tanto tirava la coperta da alcune parti); b) per una maggior dedizione da parte di alcuni giocatori al sacrificio richiesto da Allegri, non più concessa in toto negli anni successivi; c) per la presenza di alcuni giocatori adatti al gioco di Allegri prima, e di alcuni giocatori più offensivi e meno dediti alle richieste di Allegri dopo. Allegri ad un certo punto ha un po' perso la sua capacità più grande, quella di trovare l'"allegrata", il cambiamento che ti faceva svoltare la stagione. E ciò è stato un dolore immenso. Il Napoli di Sarri aveva una rosa di gran lunga inferiore (ma davvero tanto) a noi e con molte meno alternative di livello. Questo l'ha confermato anche in conferenza stampa, in un certo senso a discapito anche dei suoi ex giocatori. Ha detto che, individualmente, persino il suo Chelsea era più tecnico anche se magari più "solista". Eppure il Napoli di Sarri, con quei pochi giocatori veramente di livello (tipo Higuain, Mertens e Hamsik e dopo Koulibaly, reso grande anche grazie a Sarri) e per il resto una composizione di giocatori solitamente leggerini e comunque di livello dal buono al mediocre, ha sempre giocato a ritmi altissimi 3 stagioni di fila, con una panchina numericamente e qualitativamente ridicola e che se paragonata a quella della Juve faceva piangere del tutto. Basti vedere dove sono andati a finire Diawara e Rog, che tanto i napoletani volevano in campo stracciandosi le vesti perchè Sarri li faceva giocare poco. La verità è che pure Bentancur, nostra ennesima riserva a centrocampo, è più forte di loro. Non diciamo ad alta voce poi che gli abbiamo soffiato Higuain da sotto il naso l'ultimo anno..rimpiazzato da Milik che vuoi per i crociat, vuoi perchè non è il Pipita, i napoletani spedirebbero volentieri su Marte, biglietto sola andata. Sì, vero, Mertens fu adattato punta e fece grandi cose, ma questo non è anche merito di Sarri? Ecco. Prima di dire che Allegri asfaltava Sarri, forse sarebbe intelligente e onesto andare a comparare un attimo gli 11 titolari e la panchina. Sempre se si vuole esserlo...onesti... Vincere non è facile. Ma è un po' più facile se sei nettamente superiore all'avversario. Banale? Sì, ma vero. Certo probabilmente era anche costretto a farlo (giocare in modo così dispendioso) perchè rispetto alla Juve doveva colmare un certo gap in tecnica individuale e in esperienza, quindi non toglie che noi se vogliamo possiamo prenderci qualche pausa in più, ma non cambia il succo. Anzi...Se Sarri riesce a portare il meglio dei due mondi alla Juventus possiamo davvero sperare bene. Ancelotti sarà anche un allenatore un po' finito ma con una rosa più larga e turnover infinito sta ottenendo risultati inferiori a Sarri. Forse non è stato ben chiaro cos'è stato avere la Juventus come avversaria per Sarri: lui spingeva la rosa che aveva al 120% e non bastava mai perchè noi semplicemente eravamo troppo sopra negli 11 ma anche nei 14,16,18...Abbiamo distrutto quell'uomo in quegli anni, non sapeva più dove tirare fuori altri punti percentuale perchè tutti stavano rendendo già ALTAMENTE al di sopra di quello che potevano. E lui l'ha fatto capire in conferenza, e l'ultimo campionato + l'inizio di quello attuale sono buone conferme di tutto ciò. Sui vari Pjanic, Cuadrado, io personalmente questi livelli da parte di Pjanic non li ho mai visti prima; era sempre un giocatore di livello e si vedeva ma sotto Sarri AL MOMENTO sta raggiungendo PICCHI che prima non si vedevano. Lui stesso in conferenza stampa ha detto che gli viene chiesto di fare altro rispetto a quando era sotto Allegri, ma se gli viene chiesto di fare altro è anche perchè la squadra è disposta in modo tale da permettergli di farlo e si muove in modo tale perchè lo possa fare. Passaggio fondamentale l'ultima frase. Cuadrado attualmente sembra rigenerato, vediamo se dura. Ah, il primo in Serie A a utilizzare Cuadrado terzino fu Montella, se proprio vuoi dare a Cesare ciò che è di Cesare E anche prima di lui in emergenza fece quel ruolo. Tra l'altro, poniamo per assurdo che sia un semplice discorso di richieste dell'allenatore, ma se Pjanic è così bravo a verticalizzare di suo a prescindere di come si muovono i compagni, quindi è semplicemente una sua dote innata, e Allegri gli chiedeva invece di fare qualcosa in cui era bravino ma non così bravo, non è semplicemente un malus tutto ciò? Si parla tanto di Sarri integralista che non si adatta ai giocatori...e invece...va a finire che bisogna rivalutare un attimo il passato. No. La verità è che Pjanic ora verticalizza di più perchè si trova in condizioni più favorevoli per farlo, a livello tattico: movimenti di squadra, disposizione e anche baricentro completamente differente. E quindi il merito è ancora una volta di, rullo di tamburi, Maurizio Sarri. Tu mi dirai: "eh beh, ma se Allegri gli chiedeva altro per le sue idee tattiche cosa pretendi?". E io ti rispondo: "eh beh, ma se Pjanic può essere così determinante, perchè fargli fare cose in cui lo può essere di meno?". D'accordo che Matuidi e Khedira fondamentalmente siano sempre quelli, infatti soprattutto il tedesco si sta rivelando (tolte le primissime partite) un po' il punto debole del centrocampo o comunque quello che brilla di meno di sicuramente (ultime partite da 6 in pagella). Aspettiamo di vedere se uno tra Ramsey Can o Benta può scippargli il posto, magari nel 4-3-3. Ma non ho capito quale sarebbe il punto: se Matuidi fa le stesse cose di prima ma le fa sostanzialmente 10,20,30,40 metri più avanti in campo, significa che la mano di Sarri non c'è stata? Io credo di no, anzi. Significa che Sarri si è inteligentemente adattato ai giocatori cercando comunque di inserire il suo calcio. Non è che se 8 cose su 10 sono diverse e 2 invece sono uguali al passato allora significa che non vale nulla. Si dovrebbe poi, a voler essere onesti, guardare tutto nel suo insieme. Se si vuole essere onesti chiaramente; ad esempio è stato interessante vedere Dybala nel ruolo di prima punta/falso 9, perchè prima non lo poteva fare? In Europa le principali squadre. quelle sulla carta inferiori a noi e quelle superiori, giocano quasi tutte a ritmi alti/altissimi OPPURE vanno a pressare alti (leggasi: difendono tutte in avanti) e raramente si difendono accorciando in area di rigore, e se lo fanno è solo per pochissimi sprazzi in pochissime partite. Volendo inserire per un attimo (e per divertirmi un po') Conte nel discorso, il 3-5-2 non lo fa quasi nessuno in Europa. E quindi, per entrambe le riflessioni, parafrasando le parole di qualcuno, "allora Dio santo, ci sarà un motivo no?!". "Capito ti abbiamo".
  10. Tutto secondo me è partito molto da quando lo staff medico prese un'imbucata clamorosa, a tratti umiliante, sulla frattura di Pjaca e fu smentito dai medici della sua Nazionale. Da quel momento lì anche il nostro staff medico non è in fiducia Peccato per De Sciglio. Non lo apprezzo particolarmente ma in questo momento un terzino rodato che sappia giocare anche a sx è oro colato.
  11. Eh, però il Liverpool ha acquisito anche un altro tipo di solidità negli anni, va bene che Karius ha fatto lo scarsone, però onestamente tra Valverde e Klopp tutti tutti tutti tutti (...) sceglierebbero Klopp per come ha trasformato col tempo la sua squadra. E se oggi il Barça non va bene è colpa anche di Valverde. Benitez non ha vinto la Supercoppa perchè ha gestito meglio gli uomini, suvvia..è una partita secca quella. Al massimo possiamo ragionare su Mazzarri, ma parliamo di Juve e Napoli così distanti che onestamente fare il confronto con Allegri e Sarri mi pare pretestuoso. Tra l'altro si tratta di una Coppa Italia, insomma, quasi una piccola meteora. DeLa ha una politica particolare però, lui deve fare il bene anche economico della squadra per questo voleva che giocassero in 45 milioni con turn-over massiccio, Sarri la pensava anche diversamente perchè oggettivamente ad esempio Rog e Diawara si sono dimostrati NON da Napoli. E Sarri questo lo ha fatto capire. Io ancora voglio vedere infatti dove può arrivare Sarri, in generale mi piacerebbe un atteggiamento con difesa alta anche solo per vedere se così possiamo migliorare. Converrai con me che sarebbe interessante vedere se questa squadra può giocare in modo prestante rimanendo alta o se invece l'unica via era quella di Allegri. L'esaltazione è frutto di menti labili, come il tipo che mi sta facendo due cocomeri enormi su una cosa banalissima e su cui ha fondamentalmente torto. Non ci fare caso.
  12. Non c'è mica solo Padovano in quei link eh...Persino la redazione di Mediaset scrive "squadra top" per riassumere le parole di Skriniar, altri ancora scrivono e riportano "club top". "Squadra top" poi ha ancora più risultati, persino da Repubblica. Ma poi ti basta googlare un pochino per vedere che non sarò il primo, nè l'ultimo ad usare questa forma. Stai degenerando con questa storia dei ghetti. Ti prego di non buttarla in caciara perchè non vorrei abbassarmi al tuo livello. Non è nemmeno inglesismo guarda, ho sbagliato a descriverlo io. E' proprio solo e unicamente sintassi italiana. Lascia stare i ghetti che sono utili e pertinenti in questo discorso come una gomma da auto per un treno. Chi conosce bene l'Italiano, sa che la forma è accettabilissima. Relativamente rara, ma accettabile. Se tu non lo conosci, ci sono ottime scuole serali. Con buona pace, ti metto in ignore list, quindi sei libero di prenderti l'ultima parola che non leggerò, ovviamente. E ringrazio chi ha inventato la funzione, perchè ormai non so se hai più torto o se sei più noioso. Entrambe. Ma io non posso stare dietro alle zanzare per sempre.
  13. Il Liverpool però è stato anche trasformato da Klopp negli anni, perchè a quei livelli ci è arrivato solo l'ultimo anno. Quindi il sospetto che l'allenatore chiuda quel poco di gap tra le due squadre ce l'ho. Onestamente Benitez e Mazzarri avevano un altro Napoli e soprattutto c'era una Juve diversa da quella affrontata da Sarri, spero converrai con me che bene o male ogni anno che passa diventiamo più forti e il gap col Napoli aumenta. Ancelotti ha fatto meglio in CL però ha trovato anche una squadra abbastanza matura e ha fatto sostanzialmente peggio del picco di Sarri (91 punti) dovendo giocare su 3 fronti. Non una colpa eh. Concordo: solo la Juve poteva perdere quel campionato, però contro Sarri fu l'anno in cui ci andammo vicini vicini...
  14. Così guarda, mezza ricerca su google con un occhio pigio. Purtroppo la firma di Umberto Eco non la trovo a riguardo, però dai, se lo usano anche altre persone forse forse quello che si sbaglia sei tu. Io ammetto solo che sia di uso raro, non frequente. Ma è corretto. E tu ti sbagli.
  15. Allegri infatti nei primi 3 anni ha fatto benissimo, poi però ha perso qualcosa e ci sta. Mi riferisco anche a Sarri, ma se vuoi anche il Liverpool sulla carta non è al livello di City e Barça. Ha grandi giocatori? Sì, ma non i più grandi per me. E Klopp secondo me dà qualcosa in più, facendo un "bel" gioco.
  16. Ma quale livello nazionale ed accademico. Mica ci possono essere le pubblicazioni sui top club su Nature eh, magari su come rendere un club scarso, un club TOP. Sono da cellulare, non ho voglia di scrivere tutte le parole per intero. Perdonami, non sto facendo un concorso. Non è inglesismo: è ITA e sintassi ITA che tu non conosci. Tutto ciò che conta è che sia grammaticalmente corretto.
  17. Per me è un po' semplicistico. Vedi tu hai anche ragione, però c'è anche la visione di chi sostiene che in realtà se tu riesci a giocare "bene" (che poi giocare bene è una roba ad ampio spettro incredibile) anche giocatori magari non super top possono beneficiarne...E c'è chi è riuscito a fare ciò anche con giocatori che non si chiamano Xavi e Iniesta.
  18. Non hai tutti i torti, ma sono anche solo due squadre su 8. Cioè il 25%, le altre girano in altri modi, agli antipodi. E soprattutto, purtroppo, siamo anche le due squadre con due finali perse a testa. Siamo un po' il circolo degli sfortunati per non dire altro.
  19. Capisco, dirò agli esaminatori Cambridge di un anno fa che mi hanno fatto passare con livello C2, come ti ho mostrato, che Pazzo_Di_Juve su vecchiasignora.com mi ha detto che non so l''eng. Il problema è che te non sai l'ita... Sei davvero una cattiva persona/persona cattiva. Ops...Aspè ma... la Crusca dice che si può fare...Mmmmh...
  20. Non è che si usa così...si può usare. Ma dipende anche da come costrusci la frase. Ammetto al massimo che è una forma non comune. Ma non significa nulla. Ho fatto un piccolo esempio: sei davvero un utente TOP/sei davvero un TOP utente| Ma un inglese scriverebbe SOLO you're really a top user! perchè tutto il resto sarebbe sbagliato. In ita però tutte e due le forme non sono nè cacofoniche, nè sbagliate grammaticalmente. Capisci che voglio dire ora, vero?
  21. Non ti ho dato ragione per nulla, tu insinui che non si possa scrivere in ita così e hai cominciato te con tanto di faccina deridente, invece in ita si può fare benissimo. E' in eng che non si può fare. Ma io ho scritto in ita, per cui... Non è che mi sono sbagliato; in ita si può modificare la posizione dell'aggettivo, in eng no. Puoi ricordarmi ancora in che lingua stiamo scrivendo? Perchè se parliamo in ita, anche con un termine importato dall'eng, ho ragione io. Conta la sintassi della lingua in cui si scrive, NON del termine. Quindi fondamentalmente, al massimo la figura del bambino petulante la stai facendo te. Volevi far vedere chissà cosa, ma ti è andata male. Capita. Sei davvero un utente TOP! Or maybe a top user?
  22. Ho modificato leggermente il messaggio perchè ho aggiunto delle cose chiarificatrici, sei molto rapido a rispondere. Non cambia però il succo. Si può usare in italiano, in inglese no. Non mi sono sbagliato anche perchè so benissimo che in eng la forma accettabile è solo una, in ita si possono usare tutte e due. Il resto del tuo discorso su quanto l'inglesismo non dovrebbe essere ammesso non mi tange, anzi, non tange nessuno. Perchè esistono e te ne devi fare una ragione. Detto, questo, no. Non è uno sbaglio in ita. Lo sarebbe fossimo sul forum del Manchester City. A proposito, bella vittoria oggi. Saluti
  23. Non mi sono sbagliato. Vorrei inoltre che tu mi mostrassi qualche referenza a proposito: possibilmente un certificato. Il link accademico della Crusca avvalora la mia tesi. Quindi non è nè inutile, nè infantile. Al massimo dovresti leggerlo. In Italiano usiamo inglesismi ogni giorno, così come termini eng direttamente importati anche del dizionario, fossimo in un forum inglese mai avrei invertito aggettivo e nome. Sei tu che sei nel torto; io inoltre sto cercando e portando argomenti, tu al massimo "eh ma in Inglese si scrive così!!!". Sì lo so. Ma non è quello il punto; in ita la sintassi è diversa e anche i termini possono essere usati in modo diverso. E torniamo ancora sullo stesso discorso, e gira la ruota, e gira... Quando si parla in eng si parla in eng, se si parla in ita si parla in ita. E si seguono le regole delle due lingue. Punto. Soprattutto con termini importati e senza virgolettati.
  24. Io in quel momento non parlavo Inglese...parlavo ita con termini in inglese, ovvero termini che sono entrati nel nostro linguaggio comune...è una bella differenza. Quel link è l'Accademia della Crusca. Cioè qualcosa di molto più in alto sia di me e di te, e tu lo hai descritto infantile. Questo basta per definire qualcosa, anzi, qualcuno in particolare, e non in positivo. Inoltre essere di livello d'istruzione media non è un insulto: significa...essere di livello d'istruzione media. Basta, non descrive altro. Per il resto il mio livello d'Inglese più o meno è questo, tolti i dovuti dati personali dato che non voglio farmi identificare da mezzo forum. Il livello di riconoscimento mi è servito per lavoro, onestamente non mi fosse stato richiesto non l'avrei sostenuto dato che è molto pesante come esame. Curioso di sapere il tuo.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.