Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Cornucopia

Utenti
  • Content count

    1,865
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Cornucopia last won the day on September 10 2018

Cornucopia had the most liked content!

Community Reputation

877 Eccellente

7 Followers

About Cornucopia

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

7,073 profile views
  1. Cornucopia

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Credo siate rimasti in pochi, ma volenterosi
  2. Cornucopia

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Ma se vendiamo Dybala per andarci a prendere Pogba, se sostituire il primo, non saremmo davvero troppi a CC e pochi in attacco?
  3. Cornucopia

    Spal - Juventus 2-1, commenti post partita

    Non me ne frega nulla di nulla di oggi, a momenti nemmeno della prestazione indecorosa di Dybala, pazienza, ma che il dio del calcio ci preservi Szczesny per la CL. Non so se Perin non ci sia con la testa, se sia depresso, se si senta poco valutato. Se sia semplicemente non all'altezza di una grande. Ma non va, nè con i piedi, nè con le mani, e non necessariamente per i gol presi oggi.
  4. mah, tu dici che si allenava bene, e non mi porti testimonianze del caso a riguardo...e dici che le parole sporadiche di mauro non valgono..bel modo di argomentare. le definisci esagerate su che basi? mi dici che maradona era naturalmente stradotato anche fisicamente, e ti posso anche credere, ma praticamente mi stai descrivendo un superuomo..con calma, che la maggior parte dei superdotati negli sport si ammazzava COMUNUQUE di lavoro a livello fisico, di certo non saltava gli allenamenti tanto per. la caffeina alterna nel breve termine il metabolismo e la vuoi mettere a confronto all'utilizzo cronico di cocaina incrociato con significativissime perdite di peso di uno studio di una prestigiosa università? ti pare uguale? e mi dici che ti sai destreggiare? Poi ripeto, tu vuoi cose che io non ti posso dare (addirittura vuoi gli studi scientifici sulle prestazioni di maradona), praticamente tu pretendi che non si possa dire niente a meno di prove assolutamente schiaccianti che mai nessuno potrà darti. e allora grazie che avrai ragione sempre e comunque. io ti chiedo di concedermi il mio sospetto che è più che lecito, e sempre lo sarà a mio parere. nient'altro. poi i super studi sulle dosi, sulla discrepanza di prestazioni e via non è proprio possibile ottenerli. è una vita che dico che prove definitive non le ho nè io, ma nemmeno tu! quindi o si accetta questo, oppure accetti il fatto che non puoi difenderlo nè attaccare e l'ombra rimarrà per sempre. a me sembra che spalle al muro ci sia un po' tu, altro che caccia alle streghe. in epidemiologia si parte sempre dal sospetto, dal dubbio, poi si fanno gli studi statistici sul caso per confermarli. ma sempre da lì si parte. non si denigri la speculazione, perchè da essa parte tutto, e non il contrario. buona serata
  5. E' chiaro che intendevo sull'utilizzo di sostanze di qualsiasi tipo. Poi su altro, come il denaro, ognuno fa quello che crede. Ma è chiaro che non dovresti mai fidarti sulla parola quando chiedi "assumi? assumevi? assumerai? se ti faccio il test cosa trovo?". Mai. Soprattutto se sei un estraneo nei suoi confronti poi...magari tra amici è diverso, ma tra estranei, proprio no. E' una regola abbastanza consolidata e supportata, oltre che abbastanza intuitiva. Su quello al di fuori di ciò non mi esprimo, non mi compete. Per quanto riguardo il resto, ti ricordo che la cocaina esaurisce il suo effetto in tempi relativamente brevi, soprattutto se non presa in dosi eccessive ma anzi moderate, e abbastanza per giocare una partita di calcio e forse arrivare anche stanchi agli ultimi 10-15 minuti (con magari già l'effetto "down" ma non accentuatissimo). Tra l'altro se davvero parliamo di un utilizzatore abituale, non è difficile pensare che sapesse abbastanza controllarsi, e così come ho già detto, non è detto che lo facesse prima di ogni partita (d'altronde non è che Maradona le ha giocate proprio tutte tutte da 10 in pagella, anzi). Di certo nulla di tutto ciò dà una vera prova ferma, però dire che non è lecito avere il sospetto...perchè c'erano i "controlli" interni...mi pare quasi più un azzardo che averlo!
  6. Se stiamo parlando di urine e soltanto di urine (ci tengo a specificarlo, urine), il tempo è di pochi giorni, MA, in caso di utilizzo cronico, tracce possono rimanere per molto tempo. Anche settimane. Quindi fondamentalmente, se lui era davvero un abituale della coca, quello che ha detto sui controlli privati non ha senso e immediatamente lo sbugiarda completamente! E potremmo anche passare oltre perchè è una grossa contraddizione quella dei controlli privati. Maradona non è poi il tipo di persona molto incline a dire la verità a prescindere. Ricordiamo la vicenda del Decidex e dell'altro farmaco di cui non ricordo il nome adesso, per poi essere sbugiardati sui composti (infatti il decidex ne possedeva solo 1 dei 5 trovati all'antidoping...) e essersi ricordati solo mesi dopo (!!) di aver utilizzato anche il Ripped Fuel. Questo sulla vicenda dell'efedrina, che sembrava davvero una difesa per bambini, con tutto il rispetto per il suo legale, chiunque fosse all'epoca. Maradona era il tipo di persona da gridare al complotto dopo essere stato trovato positivo alla coca in Bari Napoli del '91... Diciamo che come prima linea, di un utilizzatore di droghe non ci si fida sulla parola.
  7. Non si parla di tracce, qua si parla di effetti. Perchè ripeto, se la prendi 7 giorni prima della partita e basta non ha assolutamente senso parlare di doping e la possiamo chiudere qui. Sulla seconda parte (l'assurdità di sniffare prima delle partite di un personaggio già abbastanza folle di suo) e sui "controlli" della Società Napoli ho qualche perplessità personale. Tra l'altro non è detto che lo dovesse fare sempre, anzi...Diciamo che rimangono speculazioni più... speculative delle mie. Diciamo anche che non era un personaggio proprio incline a non "farsi", poi se incoraggiato addirittura...: https://www.fantagazzetta.com/blogs/27_05_2014/doping-ai-mondiali-quando-litalia-rifiuto-lofferta-187100 Anche se qua fondamentalmente se fosse andata proprio così Maradona è certo sia stato un po' raggirato; ma è certo acnche che, se fosse stato uno pulito pulito, avrebbe rifiutato. Quindi, al massimo, concorso in reato...
  8. Onestamente essere sopra la media in termini di talento aiuta fino ad un certo punto a livello fisico. Altrimenti Ronaldo sarebbe un pazzo ad ammazzarsi di palestra. Credo che ridurre alla genetica le prestazione fisiche sia, riduttivo, appunto. Il talento tecnico è altra cosa, distinguiamolo da quello fisico che può essere anche geneticamente determinato, per carità, ma ha bisogno di utilizzo continuo e professionale a questi livelli. Scattare usa energia; fare finte di corpo usa energia; reggere contrasti in velocità palla al piede usa energia. Dribblare 2-3 giocatori di fila da FERMO richiede uno scatto a tanto ATP bruciato. Poi che un giocatore di talento assurdo e divino come Maradona potesse farlo in quella maniera, riuscendoci quasi sempre, è un altro discorso che poco però riguarda il fisico. Al massimo puoi dirmi che correva meno perchè era un giocatore tecnico ed altri correvano per lui; e su questo ti darei ragione, ma non basta a giustificare il resto, assolutamente. Tra essere Cassano ed essere Ronaldo probabilmente di mezzo ci sono tante sfumature e non è che in questo mezzo non si possa parlare di doping. Anzi! è proprio forse in questo mezzo che un aiuto può risultare più efficace. Poi io la so diversamente da te, ma magari mi sbaglio: https://www.calciomercato.com/news/mauro-no-alla-roma-per-la-juve-maradona-avra-fatto-20-allenament-37924 Da un altro sito napoletano: Poi magari possiamo dire che Mauro mente, ma a questo punto vale tutto pur di dire che non ho ragione. Però a questo punto io una fonte l'ho portata, e sicuramente ho cercato di motivare logicamente certi passaggi. Certo se mi chiedi la prova assoluta e determinante di tutto ciò, io non te la posso dare e al mondo sono pochi quelli possono, oltre Maradona. Ma ripeto, il sospetto rimane più che lecito. P.S. Sapevi che l'utilizzo di cocaina, cronico, sembra avere un effetto sul metabolismo e quindi sulla quantità di grasso corporeo? Dato che citi il peso ideale. https://www.independent.co.uk/life-style/health-and-families/health-news/cocaine-users-thinner-because-drug-alters-metabolism-8754836.html Anche le speculazioni da bar possono essere intelligenti o stupide, pur rimanendo speculazioni
  9. L'onere della prova non lo ha nessuno, al massimo starebbe a Maradona dimostrare che non ci sono ombre sulle sue prestazioni sportive. Ma per un puro fatto di immagine. Perchè oggettivamente se due volte ti squalificano per doping, a prescindere da quello che uno possa pensare o meno sulla cocaina etc, il dubbio mi viene. Se un giorno ti hanno beccato con quella faccia e quell'esultanza in mondovisione, il dubbio retroattivo mi viene. E se in precedenza avesse usato qualcosa in quantità più moderate e meno eclatanti anche solo per non sentire la fatica della nottata precedente? Tra l'altro questo era il mio primo post originale: Si parla sempre di sospetto, di ombre, e di quanto e quando la droga lo abbia aiutato. Non è che abbiamo mai detto "è sicuro che Maradona si drogasse prima di ogni partita!". Ho detto che alcune prestazioni fisiche, considerando il tipo di vita che faceva, considerando che non si allenava o meglio saltava tanti allenamenti, considerando che andava a donnine un giorno sì e l'altro pure, un po' sospette lo erano. E non ci vedo nulla di sbagliato nel porsi questo sospetto, onestamente. Io, al bar, che è un po' come in questo topic, ho la facoltà di parlare di un dubbio se permetti anche abbastanza giustificato. Ma non sto esprimendo un giudizio in tribunale, non sono un giudice. Questa non è sede giuridica. La prova certa, in un senso o in un altro, ce l'ha solo la mente e i ricordi di Diego Armando Maradona, e con lui probabilmente morirà. Ma questo non mi impedirà certo di parlare dell'argomento, perchè se non può parlare l'accusa, non può farlo nemmeno la difesa Io almeno un incipit l'ho dato: può un calciatore, seppur sublime come talento, resistere fisicamente e naturalmente per diversi anni a quello stile di vita distruttivo, ai massimi livelli, e vincendo trofei importantissimi? Perchè guardate che Maradona sì, tecnica di un angelo, ma in campo quando voleva anche fisicamente si faceva valere. Solo a reggere certi contrasti killer dell'epoca in velocità o a dribblarsi scattando 2-3 persone...
  10. Ormai non trovo più cose su cui concordare purtroppo, alcune delle cose che hai detto come la stanchezza da bravate etc potrebbero infatti essere state "lenite" da un utilizzo moderato poco prima di un match, ma va bene rimanere ognuno delle sue opinioni. Ci sta di averne completamente opposte. Magari alla fine Maradona davvero non ha avuto lo schiribizzo di provarla prima di un match e davvero si fermava al giovedì massimo. Io non mi fido, ma magari sbaglio! Pace
  11. Onestamente non posso che essere in disaccordo, ma va benissimo così, ci sta avere idee diverse. Ma qua non parliamo di rave party, qua parliamo di cocaina utilizzata con uso ricreativo fuori dal campo e, PROBABILMENTE, con un occhio alla diminuizione della fatica e all'euforia annessa in concomitanza col match. E non è vero che è dopante solo per il cervello! Quello non lo posso proprio accettare, così come il fatto delle prestazioni che peggiorino a prescindere: dipende da tanti di quei fattori... ma guarda, non ti fidare di me; online ci sono tanti siti dove si può fare una domanda a specialistici medici verificati, gratuitamente, chiedi loro cosa ne pensano della cocaina usata prima di un evento sportivo. Non ho capito bene le prime due righe; Maradona è stato fondamentalmente squalificato due volte, per cocaina ed efedrina. Poi possiamo dire che fosse anche in là con gli anni e tutto, che magari lui non ne sapesse niente etc etc, ma però perchè non citarlo se è vero? Tra l'altro appartengono, curiosamente, alla stessa categoria (S6). Ma l'efedrina era usata più che altro come esempio, non era il fulcro del discorso. Una sostanza stimolante fa quello che dice il nome...stimola. Poi forse non è come prendere gli anabolizzanti, anzi di sicuro non lo è, ma stimola. A questo punto dobbiamo definire cos'è il doping: se per te una stimolazione transitoria, che ti dà euforia, ti toglie la stanchezza e la fatica, non è doping, beh, allora ho poco da aggiungere perchè mi leghi le mani! Se tu per qualche motivo sei sicuro che Maradona non facesse uso di cocaina prima di un match (che non significa che lo dovesse fare sempre, magari solo prima di partite specifiche), allora ve bene. Però è curiosa questa tua sicurezza. Se hai delle prove anche per noi, ci farebbe piacere averle, così almeno possiamo essere sicuri che mai l'abbia usata "dopo il giovedì". Che non scendesse in campo "fatto" di sostanze è un po' da verificare, magari non lo faceva sempre, ma qualcosa di poco chiaro nella sua carriera c'è sempre stato da questo punto di vista. E' chiaro che se non prendi la cocaina prima del match è inutile parlare di effetto dopante, ma quello era stato già messo in chiaro. Capito, malinteso e mie scuse allora.
  12. "Ai Mondiali, iniziati a metà giugno, l'Argentina vinse 4-0 la prima partita a Boston contro la Grecia, in cui Maradona realizzò il terzo gol. Gli argentini vinsero (2-1) anche la seconda partita contro la Nigeria. Ancora una volta l'esito positivo di un controllo antidoping fermò la carriera di Maradona, che fu trovato positivo all'efedrina, sostanza stimolante proibita.[163] La FIFA lo espulse dal campionato[164] e l'Argentina fu eliminata agli ottavi contro la Romania di Gheorghe Hagi." https://it.wikipedia.org/wiki/Diego_Armando_Maradona Morfina, ossicodone etc sono citate come S7 (narcotici) e non come S6 (le S6 sono sostanze STIMOLANTI, tra cui la coca, le S7 no). La classificazione conta, parecchio.
  13. Con tutto il rispetto, io invece lavoro in ambito sanitario e ti posso dire che hai detto un po' di cose giuste e un po' di cose sbagliate. Non me ne volere, capisco che tu hai fatto certe esperienze e pensi che le tue esperienze siano globali e applicabili a tutti, ma non è proprio così. Una cosa è la seratina in discoteca tra fiumi di coca e alcool, in ambiente tutto sommato rilassato, un'altra è l'assunzione di coca da sola e da soli a scopo ricreativo, un'altra è l'assunzione di coca nel corpo di un atleta vero, e così via. Perchè se tu hai l'esperienza dal punto di vista dell'utilizzatore, e posso anche rispettarla tranquillamente perchè spesso "il paziente del suo male ne ha sa più del medico", io però ho un po' di esperienza clinica un po' diversa. L'alcool agisce sulla subunità recettoriale gamma dei recettori GABA, con effetti solitamente depressivi del sistema nervoso (anche se non totalmente, ma il discorso è complesso), la cocaina agisce su alcuni recettori (5-HT, serotonina, inibitori del reuptake serotoninergico ma anche dopaminergico e noradrenalinico) e non solo: il paziente acuto, classico, fatto di coca ti arriva sudato, col cuore a mille, con pupille dilatate tipo cartone animato. Ma soprattutto, in fase, acuta, diminuisce il senso della fatica, aumenta l'aggressività e il senso di vigilanza e sicurezza. Ora come dici tu, il mix di varie robe insieme può portare agli effetti più strampalati e controversi anche in letteratura, ma non è che qua parliamo di Maradona che si faceva 40 drink prima e poi la cocaina e andava a giocare: qua parliamo di assunzioni di dosi probabilmente abbastanza controllate, prima della partita, dal momento che il giocatore era ben avezzo al dosaggio ormai e all'uso, con effetti nell'estremo immediato più positivi che negativi. Perchè vorrei ricordare che la cocaina la utilizzavano anni e anni fa le popolazioni in sud america per lavorare nei campi per ore e ore e, guarda caso, non sentire la fatica. E' chiaro che i rischi dell'assunzione di cocaina sul cuore sono ben noti, ma non è che l'infarto ti viene a prescindere appena corri. Spesso si tratta di un rimodellamento cardiaco dovuto all'ipossia e al compenso che deve fare per mantenere quei ritmi così elevati. Lo fai lavorare di più, lui tenta di adattarsi fin che può, e, soprattutto nel lungo termine almeno in un soggetto con cuore sano, risulta infine cardiotossico. Poi certo: a lungo termine ti uccide, fisicamente e mentalmente, senza entrare nel dettaglio. Ma infatti Maradona si è dovuto disintossicare per parecchio tempo e ha vissuto una vita post calcistica sbandata. E' stato sotto gli occhi di tutti. Ma a breve termine, se Maradona l'ha assunta come penso io e come hanno probabilmente pensato anche le diverse associazioni sportive, sicuramente un po' di fatica in campo gliel'ha tolta. Ed è un eufemismo. La cocaina è uno stimolante proibito QUANDO, CHIARAMENTE, assunto durante competizione, poco da fare. E dire che non è doping è un po' come passare false notizie: http://www.nadoitalia.it/it/lista-wada.html?download=268:prohibited-list-wada_january-2019 Questa è la lista UFFICIALE delle sostanze proibite a livello mondiale. Sono citate entrambe le sostanze per cui Maradona venne squalificato (2 volte infatti accadde!): cocaina e efedrina in seguito. Possiamo discutere che non sia un doping estremamente diretto o al livello di altre sostanze tipo EPO e così via, ma è doping. Anche solo i livelli di euforia estremi e assurdi basterebbero per giudicarlo doping, a mio parere. Con questo non voglio dire che le tue esperienze non valgono (anzi, ci credo al 100%), semplicemente voglio dire che le cose sono un po' più complesse di quello che appaiono, non sempre valgono per tutti in quanto la variabilità individuale è immensa, ma soprattutto non vorrei che qualcuno passasse di qui e pensasse che la cocaina "non è poi così dopante". E soprattutto evitiamo commenti come quello appena sopra dove la gente pensa che gli altri parlino per sentito dire...
  14. Maradona era come giocare coi trucchi ai videogiochi. Pazzesco quando voleva. C'è poco da dire, dal punto di vista del talento irraggiungibile, forse Messi qualcosa di Maradona ha effettivamente, ma personalmente a me sembra manchi ancora qualche moneta. Dal punto di vista fisico invece sull'uso della droga qualcosa da ridire ce l'avrei, perchè è ovvio che le sue prestazioni fisiche, in certe occasioni, siano state quanto meno sospette: consideriamo che non era esattamente un ossessionato dalla palestra o un professionista esemplare. L'unica ombra su questo calciatore è proprio questa: quanto la droga, e quando, abbiano dato una mano non tanto al suo talento che è indiscutibile, come le idee di Platone, quanto alla mera carne nell'eseguire quello che la mente diceva. Perchè sì, dribblarsi tutti partendo da centrocampo è meraviglioso, richiede tecnica eccezionale, inventiva, genio, ma se il fisico non ti ci porta, ti fermi dopo 15 metri.
  15. Insistere con questa storia del colpo di tacco, da parte di Allegri, onestamente quasi mi porta a dare ragione a chi dice che "rosica". Perchè va bene dirlo una volta, magari non sapevi che dire e ti è uscita così, pazienza, ma due volte... anche volendo credere che sia solo a scopo educativo, una volta sola bastava ed avanzava, due volte non ha proprio senso, non è un fatto per nulla eclatante. cioè tra poco avremo parlato di più del tacco di kean che dell'orribile sputo di costa in ambito disciplinare
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.