Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

La Carogna

Utenti
  • Content count

    6,925
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

5,141 Guru

About La Carogna

  • Rank
    Capitano
  • Birthday 06/12/1984

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo

Recent Profile Visitors

11,650 profile views
  1. La Carogna

    Sky Sport - In corso un vertice tra la dirigenza Juve ed Exor

    Mi piace molto quel: "Da capire l'oggetto della discussione" Magari organizzano una grigliata di fine stagione.
  2. Marotta è stato il re, indiscusso, delle operazioni di mercato nel campionato italiano. E lo è ancora, pur avendo maturato con la Juventus un'esperienza importantissima anche in ambito Europeo. Ma quando arrivò da noi costruì una grande squadra (anche con molti errori) pescando prevalentemente dal campionato Italiano e sbagliando tanti colpi di mercato dall'estero. A parte Vidal, nei primi due anni acquistammo Krasic, Traorè, Elia, Estigarribia. Se la cavò meglio negli anni successivi, dopo gli affari Pogba e Tevez, passando comunque dai casi Berabatov, Draxler, o i bidoni clamorosi come Anelka e Bendtner. Ciò detto, ha dato tanto alla Juventus ed ha operato sempre in modo saggio e coerente con una filosofia che sembrava destinata a non cambiare fino all'operazione Higuain. Da li sono inziate operazioni molto importanti ma rischiose, come quelle di Douglas Costa, Bernardeschi, Dybala fino ad Higuain; hanno cambiato la posizione della Juventus, tornata dominante. Quindi, il mio pensiero su Marotta resta quello di un grandissimo dirigente ma, come per Conte, perfetto in certi tipi di realtà e di situazioni. Nella Juventus di Ronaldo non era più a suo agio e non era nelle condizioni di poter mantenere il controllo che voleva. Sembra una critica, invece, se fosse restato ed avesse deciso, oggi forse saremmo in una situazione migliore.
  3. Mi tenevo Dybala, mlto più volentieri. Perisic è sicuramente molto forte, ma mi sarei tenuto il nostro 10
  4. Kean evidentemente non aveva alcuna possibilità di mancato riscatto. Ci fosse stata avremmo dovuto esercitarla in qualsiasi modo. Avendo un riscatto obbligatorio sarebbe utile scambiarlo con qualsiasi materiale umano in grado di stoppare un pallone e giocare con un minimo di qualità spalle alla porta. Andrebbe bene pure un Caprari o un Beto al posto di Kean. Certo che scambiarlo con un giocatore che vorrà parecchi soldi come Paredes, e non è un fenomeno è da valutare attentamente... Sarebbe deleterio portarsi in rosa un altro giocatore che non sarebbe in grado di farci fare un salto di qualità a centrocampo.
  5. Mai sopportato vedere i giocatori sulla bandierina, a meno che non manchino 30". Ma se manca 1' devi per forza fare la giocata, restare corto e continuare a giocare. Se uno va sulla bandierina, tempo 15/20" e perde palla.
  6. A parole Allegri è un grande allenatore. Non avrà la proprietà di linguaggio che ha Andrea Agnelli, ma è un ottimo comunicatore, a modo suo. L'allenatore Allegri, che non mi ha mai fatto impazzire, resterà per dare continuità dopo anni di confusione. Proveremo a mettere in piedi un nuovo progetto, perché i giocatori che erano all'ultima gara allo Stadium secondo me erano tanti oggi, oltre ai 2 fenomeni a cui è stato fatto il tributo. Sicuramente Bernardeschi, probabilmente anche Morata. La gara di ieri ha dato fastidio, perché comunque sono due punti in meno, ma era un'amichevole, niente di più. Ripartire da Miretti è un dovere, ma puntare su giocatori di carisma e abituati al calcio europeo è necessario. Servono due grandi campioni in mezzo. Il problema non sono le secondee linee, che sono buone (McKenny, Zackaria, Rabiot e Locatelli) ma i titolari di grande livello, che oggi sono zero.
  7. La Carogna

    [Live] Juventus - Lazio 2-2

    Saluta Chiellini, saluta Dybala.. saluta Bernardeschi (speriamo) e probabilmente pure Morata. È finita davvero un'era.
  8. ad oggi Frattesi (25 mln), costerebbe poco più di Tonali (20 mln) e sarebbe uno di quei giocatori che prenderei al volo per tecnica, passaggi ma soprattutto temperamento. Sono d'accordo che un bravo dirigente, come lo è stato Marotta da noi, saprebbe ricostruire un centrocampo con investimenti mirati ed a cifre rispettabili. 40 milioni per Locatelli.... che resta un ottimo giocatore, giovane e già con molta esperienza nonostante i 23 anni, ma pagato quanto Douglas Costa o il di Morata. Siamo in difficoltà sul mercato.
  9. La Carogna

    Il vostro ricordo preferito di Giorgio Chiellini

    Che giocatore pazzesco. Sono felice sia riuscito, assieme a Bonucci, a vincere un titolo europeo, purtroppo (come per Barzagli e Buffon) con la nazionale e non con la Juventus. Chiellini ha rappresentato perfettamente la Juventus, dentro e fuori dal campo. Un lottatore, un motivatore uno che quando scendeva in campo faceva rendere di più tutta la squadra per la grinta che ci metteva. Leader pazzesco in tutti i momenti, dai più difficili ai più meravigliosi. peccato abbia saltato la finale di Berlino.
  10. Tutto dipende dalla valutazione. Se fosse alta proporzionalmente a quella di Lotito per Milinkovic Savic, allora avrebbe senso sacrificare Fagioli. Dubito tuttavia si possa chiudere un affare del genere.
  11. Pere peggio persino del "modello Siena" nell'annata di Sarri. Mai vista divisa più brutta.
  12. Servirebbe un AD che sappia gestire un club di calcio come sapeva fare Marotta. Arrivabene probabilmente è stato preso per far un repulisti generale. Cherubini doveva rimpiazzare in fretta Paratici. Ad oggi siamo un cantiere aperto con un progetto di rilancio ma che non mi da molte garanzie di successo.
  13. La Carogna

    Stagione conclusa: come la giudicate?

    sicuramente insufficiente, da 5 perché meno sarebbe significato uscire dalla zona champions. Però è stato sicuramente un anno difficile, anche se ho visto progressi nella seconda fase del campionato. Male, molto male a livello di gioco di squadra, probabilmente per la mancanza di più giocatori di spessore tecnico elevato, soprattutto a centrocampo. Meglio dal punto di vista dell'aggressività e della determinazione nella seconda parte della stagione. Certo, le basi dalle quali partire il prossimo anno non sono buone, questo è un dato di fatto. Se poi togliamo Dybala, sarà ancora più difficile.
  14. L'allontanamento di Marotta è stato l'errore più grande della Juventus dopo quello di non ricorrere al TAR nel 2006.
  15. La Carogna

    Grazie Juventus!

    In cicli come questi, di norma, uno o due trofei europei li porti a casa. A noi non è successo e questo è un gran peccato. Lo avremmo meritato. Lo avrebbero meritato Buffon, Barzagli, Bonucci e Chiellini. Marchisio e altri giocatori, ma anche Allegri, Marotta e Agnelli. Lo avremmo meritato anche noi, perché arrivare secondi, come il Napoli o la Roma in serie A, non vale nulla. Non credo che si ripeterà un ciclo come questo, anzi, sono convinto che prima o poi cambieranno i campionati nazionali, da quello italiano a quello francese e tedesco. Ora è importante ripartire e quest'anno, oer quanto negativo, ho visto la Juve crescere durante la stagione, fino alla gara di ieri, giocata alla pari e persa perché nei singoli l'Inter è più forte di una Juve senza Chiesa.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.