Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Italian Giants

Moderatori
  • Content count

    4,763
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    17

The Italian Giants last won the day on December 8 2019

The Italian Giants had the most liked content!

Community Reputation

18,761 Guru

About The Italian Giants

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Provenienza
    Bari

Recent Profile Visitors

47,945 profile views
  1. Possono essere pagati decine di milioni ma i corpi umani rimangono corpi umani, i soldi non li fanno diventare macchine. Lo stress fisico a cui verrebbero sottoposti li metterebbero a rischio di continui infortuni, con ricadute per loro e per le società stesse per cui i calciatori rappresentano patrimoni economici. Facciamo come pare a loro ma una cosa è certa: che si chiuda o no questa stagione, i giocatori DEVONO affrontare una preparazione atletica adeguata per la nuova stagione.
  2. Ci sono numerosi calciatori positivi e che stanno ancora male peraltro (vedi Dybala), ho i miei seri dubbi che tutti potranno riprendere ad allenarsi dopo Pasqua (ammesso che le restrizioni non vengano prorogate ulteriormente), per non parlare di quelli che al momento sono fuori dall'Italia e che al loro ritorno potrebbero essere costretti ad un periodo di quarantena forzata. Ma al di là di questo, non è comunque minimamente concepibile che i giocatori non giochino una partita per 3 mesi e poi tutto a un tratto affrontano 2 mesi compressi con anche 4 gare a settimana. Allenarsi è una cosa, giocare è un'altra. E poi una volta chiusa la stagione a fine luglio? Gli atletici avranno diritto a 2-3 settimane di vacanza? La preparazione estiva per quella dopo dove la infilano? Dovresti ricominciare minimo a ottobre ma è impraticabile con gli europei di mezzo nel 2021 e la compressione già attuale dei calendari. Io continuo a pensare che si dovrebbe chiuderla qua, sperare che da luglio le condizioni permettano almeno di allenarsi e affrontare una preparazione fisica decente (specie dopo tanti mesi senza partite) e salvare almeno la regolarità della stagione 2020-21. Saggezza e logica vorrebbe questo.
  3. Io devo ancora capire questi come pensano che sia possibile che i giocatori affrontino tutto un tiro da giugno 2020 fino a luglio 2021 (europei). 13-14 mesi filati e per di più senza neanche una preparazione atletica estiva. Ma pure che si riesca non so in quale modo a finire tutto entro metà luglio, non so come si possa concepire che gli atleti facciano 2 mesi compressi con 3-4 gare a settimana dopo un'inattività di 3 mesi (e lasciamo perdere che si tengono in allenamento a casa, non è mica come allenarsi tutti assieme o fare partite vere ogni settimana).
  4. Non so se avremmo una bacheca più ampia, ma avremmo sicuramente almeno 100/150 milioni di ricavi strutturali in più adesso. E che sarebbero valsi molto più di ipotetici titoli. Il danno maggiore di quella storia, non mi stancherò mai di ripeterlo, è non esserci potuti sedere al banchetto dei grandi proprio nel periodo storico (dal 2006 in avanti) in cui la globalizzazione e il nuovo ecosistema comunicativo (avvento dei social e massima spinta del marketing 4.0) hanno pervaso il mondo del calcio. Mentre Real, Barcellona, United, Bayern da allora hanno iniziato a conquistare fette sempre più grandi di fan nelle zone più strategiche dell'Asia e dell'America, noi ci siamo dovuti stoppare e siamo rimasti impantanati in una difficile ricostruzione sportiva e reputazionale. Abbiamo recuperato molto nella nuova era Agnelli, ma non basta, oggi potevamo essere molto vicini ai fatturati delle due spagnole.
  5. Riposto anche qui l'articolo di Sky. La rinuncia dei giocatori alle 4 mensilità è quindi definitiva. Lo spostamento nel prossimo esercizio di due mesi e mezzo avverrà solo nel caso in cui si riprenda a giocare in estate, e come è giusto che sia d'altronde.
  6. Direi che Sky pone fine ai dubbi, com'era ovvio. I giocatori rinunceranno totalmente alle loro 4 mensilità. Lo spostamento dei due mesi e mezzo sul prossimo esercizio avverrà solo nel caso in cui si riprendesse a giocare in estate.
  7. La questione è molto semplice: non è possibile stabilire a priori una soglia di distacco superata la quale una società sia meritevole o meno di vedersi assegnare il titolo anzitempo. 5 punti? 7? 8? 10? 12? 15? E a quante giornate dalla fine? Se la tesi è che un campionato a cui mancano 1/3 delle partite non ha valore, questa vale sia in casi in cui la prima abbia poco margine (Serie A italiana-Spagna-Germania) sia in casi in cui il margine è ampio (Serie B italiana-Francia-Inghilterra). Invece ho la sensazione che se la Juve avesse 10 punti di vantaggio qui si farebbero molto meno certi discorsi di "superiorità morale". Uno può decidere legittimamente di non festeggiare e rimanere indifferente dinanzi all'assegnazione di un titolo, ma il succo è che va adottata una linea comune per tutti i campionati europei.
  8. The Italian Giants

    Juventus-Inter Rimborso biglietti - CLONE

    Usate i topic aperti, grazie.
  9. The Italian Giants

    Juventus-Inter, rimborso dei biglietti - CLONE

    Usate i topic aperti, grazie.
  10. Prima sostieni di non crederci, poi fai addirittura insinuazioni nemmeno troppo velate sul nostro staff dicendo di accrescere i tuoi sospetti (se avessimo voluto non dare visibilità alla vicenda, neanche avremmo aperto un topic). Le ipotesi che tu ti limiti a prendere in considerazione (quando dici "non è impossibile", "potrebbe anche essere...") disegnano uno scenario criminale di cui si sarebbe macchiato la società. E ciò si dovrebbe non soltanto non affermarlo, ma neanche ipotizzarlo. Questione chiusa e ti prego di finirla qua.
  11. Ti è stato già censurato un post in prima pagina e continui. Vale per te ma anche per tutti gli altri. Anche soltanto insinuare o ritenere credibile che la Juventus possa non aver bloccato l'attività agonistica di un suo giocatore pur consapevole di una sua positività o sospetta positività al coronavirus vi rende potenzialmente esposti ad una querela della stessa società. State molto attenti a quello che scrivete perché siete in uno spazio pubblico.
  12. La cosa da ridere è che è riuscita a sbagliare pure nella rettifica. Tampone il 10 ed esito l'11 vorrebbe dire che la Juve il 10 pomeriggio (ci sono le foto) avrebbe mandato ad allenarsi un suo giocatore dopo avergli fatto il tampone e quindi sospetto di essere positivo. E ancora più sconcertante è che quest'ultima versione l'abbia confermata anche l'agente di Rugani.
  13. TORINO - Ha creato un po' di scompiglio l'intervista al portale TPI (The Post Internazionale) rilasciata da Michela Persico, la fidanzata del calciatore della Juventus Daniele Rugani, nella quale ricostruisce il caso della positività al coronavirus del difensore bianconero. La giornalista, originaria di Alzano Lombardo (Bergamo), sostiene che il tampone a Rugani per la ricerca del virus è stato effettuato domenica 8 marzo, giorno di Juventus-Inter, e che l'esito gli è stato comunicato il 9. La Juve precisa: tampone 11 marzo La Juventus contesta questa ricostruzione e fa sapere che la data del test è mercoledì 11 marzo: l'analisi sarebbe stata effettuata al mattino, il responso consegnato alla sera. Alle 23 dell'11 marzo il club bianconero ha diffuso il comunicato ufficiale della positività di Rugani, primo caso di calciatore della serie A reso noto. La rettifica dell'intervista "Chiesta nuovamente conferma di questa notizia a Michela Persico è emerso che, diversamente da quanto documentato nell’audio-registrazione dell’intervista di Gambino alla fidanzata di Rugani, il difensore della Juve avrebbe fatto il tampone la mattina di martedì 10 marzo, e sarebbe risultato positivo l’11 marzo. Notizia confermata anche dall’agente di Rugani a TPI". Questa è la rettifica che si trova ora sul sito dell'intervista alla Persico. Tuttosport
  14. Questa stralunata ha sbagliato versione anche la seconda volta. La Juventus dice che il giocatore ha fatto il test l'11 mattina (e infatti il 10 pomeriggio era ad allenarsi con gli altri, con tanto di foto sui social), lei ora dice che lo ha fatto il 10. La fermassero.
  15. Cristiano Ronaldo in Portogallo, a Funchal, sta vivendo il suo solamento domiciliare volontario. In terra lusitana il fuoriclasse della Juventus era già sbarcato prima che emergesse la positività di Daniele Rugani al COVID-19, un blitz inizialmente progettato per osservare da vicino le condizioni della mamma, colpita nei giorni da un lieve malore. Tuttavia, proprio a causa del legame che ha coinvolto il centrale toscano al coronavirus, CR7 ha concordato con la società campione d'Italia in carica di rimanere nel suo paese nativo. Insomma, i giorni porteranno sviluppi e, dopodiché, l'ex Real Madrid potrà rientrare nel Belpaese. Da contratto, inoltre, CR7 è destinato a rimanere a Torino per altre due stagioni, avendo firmato al momento del suo arrivo alla Juve un contratto quadriennale da 31 milioni netti annui. Ragion per cui, progettando le mosse che verrano, alla Continassa non temono brutte sorprese. L'investimento è stato dei più notevoli e, tra calcio giocato e immagine, la Vecchia Signora ne è uscita rafforzata: specialmente in termini di appeal internazionale. Le prestazioni sul campo, inoltre, non mentono. Soprattutto quelle relative all'annata in corso: 32 presenze e 25 goal. Contributi che, secondo quanto riportato da 'Tuttosport', potrebbero portare a un dialogo tra le parti finalizzato al prolungamento. Fino alla fine. O meglio, fino al 39esimo anno di età di Cristiano, un mero dettaglio anagrafico per un campione ancora dannatamente incisivo e tonico. Un progetto in cantiere ancora da sviluppare, ma che testimonia due cose. La prima: in casa Juve regna la massima soddisfazione sul fronte Ronaldo, campione dentro e fuori il rettangolo di gioco. La seconda: CR7 in bianconero si trova davvero a suo agio e, per questo motivo, appare proiettato a estendere il suo legame lavorativo con Madama. Più indizi fanno una prova. Più indizi potrebbero fare un rinnovo. Goal.com
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.