Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Italian Giants

Moderatori
  • Content count

    5,833
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    20

The Italian Giants last won the day on May 1 2021

The Italian Giants had the most liked content!

Community Reputation

20,795 Guru

About The Italian Giants

  • Rank
    Capitano

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Provenienza
    Bari

Recent Profile Visitors

58,154 profile views
  1. Giovanni Galeone, ex allenatore, analizza la situazione attuale in casa Juventus. Le sue dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport Giovanni Galeone ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Le sue parole sulla Juventus: SITUAZIONE – «Succede che la Juve va rifondata. Bisogna costruire una squadra completamente diversa. Ci vorranno due o tre anni, d’altronde se ad Allegri hanno fatto un contratto quadriennale immagino che anche i dirigenti siano consapevoli della situazione. In questo momento bisognerebbe fare lo stesso lavoro svolto da Marotta quando arrivò Allegri a Torino la prima volta. Furono acquistati grandi campioni come Khedira, Mandzukic, poi Dani Alves. E altri ancora. Solo che adesso Marotta non c’è più e i nuovi dirigenti vanno guidati da Max, perché dal punto di vista calcistico non hanno la stessa esperienza e competenza di Marotta. C’è un paradosso: la Juve ha buoni giocatori che però non sanno giocare a calcio. Per crescere e tornare competitivi anche in Europa, servono professori. Khedira camminava, ma non sbagliava mai posizione e giocata». DYBALA – «Quello che sta succedendo non è colpa di Dybala, però lui non è un leader e non ha fatto il salto di qualità che ci si aspettava: questione mentale e anche fisica, ha avuto tanti infortuni. Dal numero 10 della Juve si pretende di più. Pensi a Platini o a Del Piero. Sicuramente giocare in una squadra scarsa tecnicamente non lo aiuta. Dybala potrebbe essere prezioso dietro alla punta nel 4-2-3-1. Negli altri sistemi di gioco è difficile collocarlo. Con Sarri ha fatto un grande campionato, con Pirlo no. Adesso non so quanto si possa puntare su di lui. E anche Chiesa secondo me può partire se ti danno 50-60 milioni: a volte è devastante, altre volte fa confusione. Mandzukic offriva un rendimento costante e alto in ogni partita della stagione. La rosa, tra l’altro, è stata costruita male: ci sono troppi giocatori di fascia destra, ad esempio. E sono buoni, ma non da Juve». OBIETTIVI – «In campionato, solo il quarto posto. Nell’ultimo periodo la Juve ha trovato una certa continuità di risultati e il Napoli ha molti problemi. Il prossimo mese sarà decisivo. In Champions Max è un professore e con il Villarreal potrà passare il turno. Infine c’è la Coppa Italia, che è un grande obiettivo, ma non sarà semplice vincerla: a parte il Napoli, credo che in semifinale arriveranno le prime della classifica». RIPENSAMENTI ALLEGRI – «No, mai. E mai lo farà. Lui è sempre bello tranquillo. E poi si diverte nelle situazioni difficili». Calcionews24
  2. Pochi giorni vuol dire che può essersi vaccinato anche una decina di giorni fa. Ad ogni modo non può aver fatto la terza dose perché il GP lo ottieni quasi istantaneamente, e le fonti di Agresti sono interne alla società, quindi direi che il caso è chiuso
  3. Ma chi bolla Scamacca come mediocre almeno lo ha guardato nell'ultimo anno e mezzo? Un centravanti con quella potenza fisica e quella tecnica (soprattutto nel modo di calciare) in Italia non si vede dai tempi di Christian Vieri.
  4. Nella mia vita non ho mai visto un mercato di gennaio rovesciare le sorti di qualsiasi società al mondo. Quello che abbiamo è già più che sufficiente per arrivare in Champions, serve solo valorizzarlo.
  5. La sua Juventus è stata il canto del cigno, il colpo di coda finale di una squadra e di un ciclo che già allora mostrava benissimo i primi squarci sui muri. E ho la sensazione che senza quello che accadde a metà stagione forse saremmo caduti già quell'anno, o comunque sarebbe stata sufficiente l'Inter del 2° anno di Conte per stroncarci, la nostra fortuna è che al primo anno erano ancora un po' incompiuti. Non vedo meriti enormi di Sarri, era semplicemente una Juventus ancora molto consapevole di se stessa venendo da 8 anni di vittorie e quindi tante partite, specialmente quelle con le medio-piccole (che poi son quelle che vanno battute per vincere i campionati), le vincevamo ancora per inerzia. Ed è stata comunque anche materialmente l'ultima Juventus di livello tecnico molto alto, l'ultima Juve di grandi campioni, basti pensare che in certe partite potevamo permetterci di schierare Ronaldo, Dybala e Higuain assieme. Ripeto, RONALDO-DYBALA-HIGUAIN, una roba che a pensare all'attacco di oggi ti viene da piangere. A centrocampo, per quanto fossero in declino fisico, Pjanic e Matuidi a livello di esperienza, personalità, intelligenza calcistica e leadership si mangiavano ancora tutti gli attuali centrocampisti messi assieme. Quando dall'anno dopo il gruppo storico è stato totalmente sradicato e si è fatto un ricambio inserendo tanti giovani, unitamente anche alla comparsa di un concorrente serissimo come l'Inter che ci ha minato tutte le certezze di essere ancora i più forti, ci siamo definitivamente spenti. Questo è.
  6. Beh, Villarreal decisamente peggiore per noi rispetto allo Sporting imho. Abbiamo davanti i campioni dell'Europa League e il gioco di Emery ha le caratteristiche ideali per metterci in difficoltà.
  7. The Italian Giants

    A che quota si vince, si va in CL, si va in EL? - Anno VII

    Il Napoli tiene appese a un filo le speranze della Juve. Ci si giocherà tutto nel prossimo trittico che si chiuderà con Juve-Napoli e con loro che in mezzo vanno a Milano. Potenzialmente potremmo andare a -2. SVE-GLIA-MO-CI.
  8. Mi sembra più un comunicato "dovuto" per tecnicismi borsistici, aspettate ad allarmarvi senza avere conoscenze in materia.
  9. Episodi della serie ufficialmente disponibili su Amazon Prime Video. Commentiamoli qui
  10. The Italian Giants

    A che quota si vince, si va in CL, si va in EL? - Anno VII

    Se la Juve vincesse le prossime sei con grande probabilità rientrerebbe nella lotta scudetto, altro che quarto posto, perché sarebbe verosimilmente a -6/7 dalla vetta con un girone intero da giocare. Il problema è che al 99% non le vincerà.
  11. The Italian Giants

    Qualificazioni Mondiali Qatar 2022, Irlanda del Nord-Italia 0-0

    Ma continua a non centrare nulla con quanto ho scritto. L'Italia ha storia e tradizione, ma ciò non toglie che in questo momento storico è molto meno talentuosa di almeno 5-6 nazionali, soprattutto a livello di qualità offensiva. Anche a una big storica può succedere di vincere una manifestazione da outsider ed è quello che è accaduto qualche mese fa, dove ce l'abbiamo fatta con tanto cuore, unione, spirito di sacrificio e un pizzico di fortuna, ma andrebbe anche ricordato che 3 gare su 4 nella fase a eliminazione diretta sono finite in parità al 90°, due di queste vinte solo ai rigori.
  12. The Italian Giants

    Qualificazioni Mondiali Qatar 2022, Irlanda del Nord-Italia 0-0

    E cosa c'entrano i mondiali e l'europeo del passato con quello che ho scritto. Se proprio vuoi rispondermi, sforzati di capire quello che leggi.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.