Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

The Italian Giants

Moderatori
  • Content count

    5,714
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    20

The Italian Giants last won the day on May 1

The Italian Giants had the most liked content!

Community Reputation

20,558 Guru

About The Italian Giants

  • Rank
    Capitano

Informazioni

  • Squadra
    Juventus
  • Sesso
    Uomo
  • Biglietti
    Nessuno
  • Provenienza
    Bari

Recent Profile Visitors

56,972 profile views
  1. The Italian Giants

    Juventus - Milan 1-1, commenti post partita

    I cambi in più in teoria dovrebbero favorire più la squadra che sta difendendo un risultato, perchè gode di un avversario che nel tentativo di recuperare la partita si sbilancia e tu inserendo più gente fresca hai la possibilità di ammazzarlo.
  2. Devi avere la squadra per fare quel tipo di calcio, l'allenatore da solo non può nulla. Conte si è ritrovato col centrocampo forse più forte della storia, poteva permettersi quell'atteggiamento per grandi tratti delle partite. Mettetevi in testa che questa Juve con Bentancur, Rabiot, Locatelli (e Arthur e Ramsey) se si piazza col baricentro altissimo prende 3 gol a partita se le va bene. Abbiamo calciatori più bravi sul lungo che sul corto, gente come Morata Chiesa Cuadrado Kulusevski Dybala e lo stesso Rabiot ha bisogno di molto campo davanti, e centrocampisti che invece faticano da morire con molto campo dietro, c'è poco da stare a ragionare sulle caratteristiche dei giocatori. Questa squadra che piaccia o no deve giocare così. E si possono segnare tanti gol anche così se solo le transizioni venissero fatte un pelo meglio e si sbagliasse meno nell'ultimo passaggio. Ma non può continuare a prendere gol di una stupidità allucinante.
  3. The Italian Giants

    Juventus - Milan 1-1, commenti post partita

    Il calcio è lo stesso da 50 anni, in Europa vinci attaccando (in realtà sta cadendo pian piano anche questo mito, sono sempre più le squadre che anche in Europa trionfano con calcio fatto prevalentemente di ripartenze micidiali), in Italia vinci con la miglior difesa. I campionati non li porti a casa se non sei in grado di vincere almeno quelle 10-12 partite 1-0 o 2-1 con sofferenza annessa, è la storia che lo dice, o l'Inter l'anno scorso ha per caso tritato tutti tutte le giornate? Non le voglio contare ma ricordo un mare di partite vinte di misura chiudendo il match barricandosi. Se la Juventus non è in grado di congelare un risultato a 15' dalla fine di una partita in cui l'avversario non aveva creato un solo pericolo serio (stessa cosa a Napoli e Udine), non è una squadra seria. Fine.
  4. Si può prendersela con Allegri quanto si vuole, ma se in Italia non sei in grado mai e dico mai di congelare un risultato, non sei per nulla una squadra credibile. Se voi mi volete venire a dire che nella storia del campionato italiano le squadre che alla fine si laureano campioni non vincono almeno quelle 10/12 partite per 1-0 o 2-1 in sofferenza, Inter dell'anno scorso compresa, vuol dire che non avete mai seguito il calcio italiano. Al 75° di una partita strafondamentale per il tuo campionato, che stai vincendo, con un avversario che fino a quel momento al di là di una leggera supremazia territoriale nel 2t non aveva creato un solo pericolo serio, non puoi non puoi e ancora non puoi prendere un gol del genere su angolo, perdendoti l'uomo in quella maniera. Hai avuto 75 minuti per fare il 2-0, per sfortuna o demerito non lo hai trovato, le gare non è che si riesce sempre a chiuderle, ma quando la partita arriva all'ultimo quarto devi solo pensare a portarla a casa con qualsiasi mezzo, se prendi gol deve essere solo perché l'avversario fa un'azione della ma*onna o trova il tiro della domenica da 30 metri. Quando Allegri dice che in quel momento della gara servono tutta la cattiveria, la determinazione e la malizia possibili non so come si possa contestarlo. La Juventus ha buttato 3 partite su 4, poteva stare tranquillamente a 9 punti, e non le ha buttate perché gli avversari sono stati bravi, tutti i gol presi quest'anno sono uno peggio dell'altro. Non è che ti segnano perché hanno fatto belle azioni, no, in ordine cronologico: - un rigore stupido; - un passaggio sbagliato del portiere; - una respinta sull'attaccante su tiro innocuo; - un colpo di testa su angolo nella propria porta; - un altro gol su angolo con uomo liberissimo. E prima di questi gol, ribadisco, ZERO pericoli: a Udine, a Napoli e ieri. Tutti gli altri discorsi sono menate. Oggi nemmeno il Bayern Monaco domina il Milan 90 minuti, ma una squadra che non sa soffrire per determinate fasi della partita e al primo tentativo di pressione avversaria se ne va sistematicamente in catalessi, è una squadra che fa ridere. Se vuole fare un campionato di vertice. Se vuole fare un campionato di metà classifica, tutto normale.
  5. The Italian Giants

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Possiamo anche levarlo dal conto. Ma per un attimo chiudete gli occhi e immaginate la Juve di oggi con Cancelo e Spinazzola al posto di Danilo e Sandro, Pogba al posto di Bentancur e Coman dove oggi sei costretto ad adattare Rabiot. A questo mi riferisco, dire che nell'era Agnelli non ci siano state cessioni dolorose senza le quali il progetto sportivo avrebbe potuto essere ancora più luminoso (non tanto in Italia quanto in Europa) non corrisponde al vero.
  6. The Italian Giants

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Vidal, Pogba, Coman, Cancelo, Spinazzola, Demiral. Anche Bonucci e Kean che poi ci siamo ripresi. Diciamo che viene fuori una discreta squadra coi ceduti, eh.
  7. The Italian Giants

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Peccato che comprerà uno dei due (o addirittura entrambi) che dominerà la scena del calcio mondiale dei prossimi 15 anni. Anche a me sarebbe andato bene cedere il mondo se poi la ricompensa si fosse chiamata Mbappè e Haaland Comunque le cessioni di Chiesa e De Ligt sono solo questione di tempo. È inutile fare i risentiti, la storia della Juve dice questo, siamo un club venditore, davanti all'offerta giusta ci vendiamo pure i seggiolini dello stadio. Forse una minima speranzella ce l'ho giusto per Chiesa, perché abbiamo da sempre il feticcio per gli italiani. Ma non ci riporrei troppe speranze, Moggi prima di Calciopoli aveva già praticamente venduto Buffon.
  8. The Italian Giants

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Appunto, si tratta solo di riconoscere che quello della Juve è un progetto sportivo di serie B.
  9. The Italian Giants

    [Topic Unico] L'Angolo del Guru

    Il Bayern non mi sembra giochi in un campionato migliore ma i suoi big se li tiene ben stretti da sempre. Non giustifichiamo ad ogni costo il DNA di club venditore della Juventus.
  10. The Italian Giants

    Juventus - Empoli 0-1, commenti post partita

    Una volta lo Stadium era un fortino inespugnabile. Nell'ultimo anno ci ho visto vincere Fiorentina, Benevento ed Empoli. Finaccia vera.
  11. The Italian Giants

    Juventus - Empoli 0-1, commenti post partita

    Siamo come il Manchester United post-Ferguson ma senza i loro soldi. Credo che serviranno molti anni per rivedere una Juve al top. Purtroppo più i cicli sono lunghi, e il nostro è stato insolitamente lungo, più le ricostruzioni sono un casino quando finiscono. Siamo un mix sconcertante di giovani che avrebbero anche qualità ma ancora devono capire tutto della Juve (De Ligt, Kulusevski, McKennie, tra poco si aggiungerà Kean ecc) e altri meno giovani ma di inconsistenza pura, senza un briciolo di spina dorsale e di carattere (i Dybala Morata Sandro Rabiot Bernardeschi Bentancur ecc). La ciliegina sulla torta è un allenatore, e lo dico da estimatore di Max, che in questo tipo di contesti non ci capisce e non ci ha mai capito un ca*zo. Siamo grossomodo nella stessa situazione in cui eravamo all'inizio della stagione 2015-2016, arriveranno altri tonfi nelle prossime partite, ma non ci saranno stavolta Buffon Barzagli Bonucci Chiellini Lichtsteiner Marchisio Evra a fare quadrato e a caricarsi sulle spalle la squadra. In questa situazione disperata c'è un solo tecnico che forse sarebbe stato capace di cavare qualcosa e non c'è bisogno che dica chi sia.
  12. Facendo seguito alla riunione del Consiglio di Amministrazione del 30 giugno u.s. che ha definito le linee guida di un rafforzamento patrimoniale e alla successiva sottoscrizione con primarie istituzioni finanziarie del contratto di pre-underwriting avvenuta in data 30 luglio u.s., il Consiglio di Amministrazione di Juventus Football Club S.p.A. (la “Società” o “Juventus”), riunitosi in data odierna a Torino, sotto la presidenza di Andrea Agnelli, ha approvato la proposta di aumento di capitale sociale a pagamento fino a massimi €400 milioni, incluso l’eventuale sovrapprezzo, mediante emissione di nuove azioni ordinarie Juventus, prive di valore nominale espresso e aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione, da offrire in opzione agli aventi diritto (l’“Aumento di Capitale”) e, a tal fine, ha deliberato di convocare l’Assemblea degli Azionisti per il prossimo 29 ottobre 2021, in unica convocazione, per approvare, inter alia, anche il progetto di bilancio dell’esercizio 2020/21. L’Aumento di Capitale si inserisce nel contesto delle misure atte a far fronte ai rilevanti impatti economici e patrimoniali della pandemia da Covid-19 e consentirà di rafforzare la struttura patrimoniale della Società e riequilibrare le fonti di finanziamento a supporto del raggiungimento degli obiettivi strategici del Piano di sviluppo per gli esercizi 2019/24 (il “Piano di sviluppo” o il “Piano”), che sono stati confermati: consolidamento dell’equilibrio economico e finanziario, mantenimento della competitività sportiva e incremento della visibilità del brand Juventus. L’azionista di maggioranza EXOR N.V. (che detiene il 63,8% del capitale sociale di Juventus) ha già espresso il proprio sostegno all’operazione e si è impegnato a sottoscrivere la porzione di Aumento di Capitale di propria pertinenza. Inoltre, come già comunicato il 30 luglio 2021, Goldman Sachs International, J.P. Morgan AG, Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. e UniCredit Corporate & Investment Banking, che agiranno in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners, hanno sottoscritto un accordo di c.d. pre-underwriting con la Società, impegnandosi – a condizioni in linea con la prassi di mercato per operazioni analoghe – a stipulare un accordo di garanzia (c.d. underwriting agreement) per la sottoscrizione e liberazione delle azioni di nuova emissione che non dovessero essere sottoscritte al termine dell’asta dei diritti inoptati. È previsto che l’Assemblea in sede straordinaria conferisca al Consiglio di Amministrazione ogni più ampio potere per definire i termini e le condizioni dell’operazione, ivi compresi il prezzo di emissione e il sovrapprezzo, l’ammontare definitivo dell’Aumento di Capitale e il numero delle azioni di nuova emissione da offrire in opzione ai Soci, nonché per determinare la tempistica per l’esecuzione dell’Aumento di Capitale. Juventus.com
  13. The Italian Giants

    Udinese - Juventus 2-2, commenti post partita

    Saremo anche solo alla 1a giornata, ma i punti che perdi pesano tanto alla 1a quanto alla 38a, e questi 2 persi brutalmente a fine anno presenteranno il conto. Soprattutto perché contro squadracce come Udinese Genoa Torino Spezia Empoli Venezia Salernitana le altre big faranno 6/6 punti a occhi chiusi. Garantito al limone. O perlomeno l'Inter senza dubbio. Quindi questi sono 2 punti che recuperi solo negli scontri diretti, magari vincendo a Napoli alla 3a.
  14. The Italian Giants

    Udinese - Juventus 2-2, commenti post partita

    La Juventus è una squadra malata da 2 anni abbondanti. Cambiano e cambiano gli allenatori ma dopo ogni partita stiamo sempre a sentir parlare di cali di tensione, mancanza di concentrazione, spina staccata, squadra che va in crisi dopo episodi negativi, squadra che molla dopo il vantaggio ecc ecc. Accadeva con Sarri e non ce lo spiegavamo. Accadeva con Pirlo e non ce lo spiegavamo. Accadeva forse pure con l'ultimo Allegri e adesso con l'Allegri-bis, e non ce lo spieghiamo. Ad una certa forse bisognerebbe rendersi conto che è la testa di qualcuno ad essere marcia e irrecuperabile. Buona fortuna Max, magari oltre che un bravo allenatore vuoi mai che ti scopri anche un fine psicologo. Ma alla storia che quelli prima di te fossero fessi e tu salvatore della patria non ho mai creduto. È bene che facciano un bagno di umiltà anche quei tifosi convinti che bastasse la famosa restaurazione per risolvere in un colpo tutti i problemi cronici di questa squadra: siamo la stessa squadra che l'anno scorso per un soffio non è arrivata nemmeno tra le prime 4. E non (solo) per errori di Pirlo, anche se ci faceva comodo crederlo.
  15. Due domande dovevano fargli: la gestione in campo di Ronaldo e Dybala e il ruolo di Arthur. Figurati se a qualcuna di quelle illuminanti penne passa per la testa.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.