Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Volpi&Poggi

Utenti
  • Content count

    59
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

46 Neutrale

About Volpi&Poggi

  • Rank
    Pulcino

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Volpi&Poggi

    Prospettiva management azzerato: quanto vi spaventa?

    Concordo con te, purtroppo il tifoso ha spesso la memoria corta. Sono stati sicuramente fatti degli errori ed è del tutto normale commetterli prima o poi. Siamo stati bravissimi a commetterli così tardi Quindi massima stima per Agnelli, Marotta, Paratici, Allegri...etc etc...fino ai giocatori "storici". Detto ciò ci saranno da fare, in totale tranquillità, delle valutazioni: - AA può rappresentarci dopo il pasticcio Super Lega? - Paratici è abile in questo nuovo ruolo? - Che tipo di percorso tecnico si vuole intraprendere? ps: non parlo di Pavel perchè, pur avendolo apprezzato tantissimo (ma mai completamente amato) come giocatore, non l'ho mai sopportato come dirigente. Pur non avendo ben capito il suo ruolo ed il suo peso decisionale, non ho mai apprezzato le sue uscite pubbliche.
  2. Riporto la mia piccola esperienza. Lavoro con molti colleghi under 25 (io ho 36 anni) e, parlando di calcio con loro, ho notato che molti si professano juventini/milanisti/interisti...ma quasi nessuno segue davvero la sua squadra. Magari guardano quelle 7/8 partite all'anno, quelle diciamo di cartello, ma poi finisce lì. Alcuni di loro oltretutto giocano anche a calcio con squadre locali...quindi diciamo che apprezzano lo sport. Altra cosa, molti seguono più l'idolo che la propria squadra. Conosco ragazzi che si definiscono interisti ma tifano più per Ibra che per l'inter... A tal proposito, il calcio si dovrà adeguare anche al post CR7/Messi...e non vedo molte giovani star all'orizzonte. Sarò strano io che ho costretto la mia ragazza a passare il sabato sera a vedere Juve-Pescara, perchè probabilmente avrebbe esordito Kean..
  3. Non denigro nessuno, anzi sono molto affezionato a Morata come persona/calciatore. Son semplici punti di vista...non lo scambierei per Dybala nè lo vedrei comunque titolare in una Juve che vuole tornare ad essere competitiva.
  4. a dir la verità nel mio post parlavo solo di Morata, non ho menzionato Dybala. Per quanto mi riguarda infatti Paulo potrebbe anche andar via, non mi strapperei i capelli. Di sicuro non farei a cambio con Morata che ha dimostrato nuovamente i suoi limiti. Voltare pagina, sì...magari scegliendo giocatori più "affamati"
  5. Morata novveprego! Gli voglio bene come se fosse forte...ma bisogna voltare pagina.
  6. Volpi&Poggi

    Sentenza tribunale di Madrid (PDF)

    Ovviamente l'UEFA si sente minacciata, idem le varie leghe nazionali. Un torneo come la Super League toglierebbe interesse alla champions ma anche ai campionati nazionali. Però un conto è avere una reazione stizzita/minacciosa ed un conto è essere da parte della ragione. Penso che la questione sia più politica che giuridica, della serie: la Super League si può fare senza problemi ma meglio non farla per non pestare i piedi a troppa gente (non a caso in Inghilterra è entrato a gamba tesa il governo).
  7. Volpi&Poggi

    Sentenza tribunale di Madrid (PDF)

    Sono ignorantissimo in materia, tuttavia in questi casi cerco sempre di ragionare per estremi. Possono x squadre organizzare un torneo? Beh...il birra moretti era un torneo ad invito, lo stesso vale per le varie turnèe estive...mi verrebbe quindi da dire che si ha il diritto di poterlo fare. Può una squadra non iscriversi ad un torneo UEFA come la Champions o la EuropaLeague? Qui sinceramente alzo le mani ma non credo che ci sia un obbligo a partecipare, al più c'è un diritto a partecipare. Non capisco perciò su quali basi si fondano UEFA, FIGC...etc etc... Mi son perso qualche passaggio?
  8. solita tattica di questo omino: la mia squadra è meno forte delle avversarie + la mia squadra vince = è tutto merito mio detto ciò, sono d'accordo con le sue parole. Quest'anno ha vinto l'inter e, per quello che si è visto in campo, ha meritato di vincere perchè è stata la squadra più costante. Gran parte del "merito" però è da attribuire alla Juve che ha ben pensato di fare harakiri.
  9. In questo preciso momento storico, trovo imbarazzante la richiesta dell'UEFA. Credo ci siano altre priorità a cui pensare. Trovo disarmante anche il fatto che l'Italia, con tutti i problemi a cui assistiamo quotidianamente, accetti ciò. Teatri chiusi, attività chiuse, università chiuse...e si inizia a riaprire gli stadi? Ritengo che questa scelta sarebbe l'ennesima mancanza di rispetto a tutte quelle categorie che sono state colpite da ormai più di un anno.
  10. Dubbio tattico: personalmente lo vedo come ala destra, credo sia quello il suo ruolo naturale. Partendo quindi dal presupposto che Chiesa è l'ala sinistra ed è un punto fisso...come schierereste il resto del centrocampo? Un centrocampo con Chiesa-McKennie-Arthur-Kulusevski sarebbe abbastanza "solido"? Ho qualche dubbio sull'equilibrio della squadra, considerando pure che dietro di lui dovrebbe giocare Cuadrado, giocatore molto offensivo, e davanti a lui magari Dybala (altro mancino a cui piace accentrarsi). A me non dispiace Kulusevski, secondo me ha delle qualità che non ha ancora espresso a pieno o in maniera continua. Credo però che sia un giocatore che non si incastra molto bene col resto dei compagni attorno a lui. Che ne pensate?
  11. Sicuramente hanno caratteristiche differenti, ma insieme potrebbero giocare? Eventualmente come li vedresti posizionati in campo? ps: parto dal presupposto che Arthur faccia parte del nostro organico anche l'anno prossimo, anche perchè considerando l'investimento che è costato, è difficilmente piazzabile altrove. pps: a me Arthur non dispiace affatto e mi farebbe piacere che la Juve ci puntasse
  12. Ho lo stesso dubbio, anche se sinceramente non ho approfondito le ultime evoluzioni di Locatelli. Arthur mi piace, Locatelli (per quel che ho visto) pure. Insieme....boooh? Concordo con te, mi piacerebbe una squadra giovane di "cagnacci", gente affamata, che corre e che, quando serve, possa rifilare anche un bel calcione. Faccio fatica però a tirar fuori qualche nome. Magari non saremo tecnicamente spettacolari (ma a questo tipo di spettacolo mi sa che tocca rinunciare) ma sai che soddisfazione vedere 11 ragazzi dare l'anima per la maglia!
  13. Personalmente sarò sempre grato al Presidente, per tutte le vittorie e le soddisfazioni che ci ha regalato in questi anni. Lo stadio, i nove scudetti, avere Ronaldo in squadra... Apprezzo molto anche il suo coraggio: non credo infatti che sia lungimirante "conservare". Mi spiego, tutto andava bene con Conte eppure si è cambiato, tutto andava bene con Marotta eppure si è cambiato, idem con Allegri. Questo credo sia sempre un tentativo di anticipare i tempi, cambiare prima che sia troppo tardi. A proposito pensiamo a ciò che è successo all'inter nel post-2010. Per "gratitudine" sono rimasti tutti i giocatori, sarebbe rimasto anche l'allenatore se fosse dipeso dalla società, e nel giro di un anno sono rimasti con un pugno di mosche in mano ed ancora oggi vivono nel ricordo di quell'annata. Ovvio che cambiare qualcosa di vincente sia sempre molto rischioso, alcune volte può andare bene (vedi Conte-Allegri), altre può andare decisamente peggio (vedi Allegri-Sarri/Pirlo).
  14. Sono completamente d'accordo con te. Siamo quasi alla fine della stagione ed ancora non mi è chiaro che identità vuole avere questa squadra. Alcune belle partite ci son state ma poi, come da te evidenziato, si è passati a pensare di più al risultato, finendo per essere nè carne e nè pesce.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.