Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

KillVearn

Utenti
  • Content count

    2,918
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

KillVearn last won the day on August 28 2019

KillVearn had the most liked content!

Community Reputation

1,316 Eccellente

1 Follower

About KillVearn

  • Rank
    Titolare

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Giaccherini in confronto alle pippe che abbiamo oggi in mezzo, Arthur escluso, sembrerebbe un gigante. Non so come abbiamo potuto far fuori uno come Emre Can per puntare su questa mezza cartuccia.
  2. Nessun top club ha una riserva come Marchisio, anche perché se andiamo a vedere i minutaggi lo è stato per 3 mesi, poi sempre titolare.
  3. Penso che almeno quarti arriveremo ma la gestione dilettantistica degli ultimi 3 anni non puo' passare impunita.
  4. Cessioni che puzzavano di disastro dall'inizio, ma qui i suddetti giocatori erano criticati perche', cito testuale, stupidi(Cancelo), attaccati al soldo e scarsi(Kean) o scambiati per talenti mondiali poi mandati in prestito a farsi le ossa per 3 anni(Spinazzola e Pellegrini). Paratici deve essere cacciato prima che combini altri danni.
  5. Il problema non e' tanto quale l'allenatore quanto il non averlo proprio.
  6. Io sono convinto che sia anche un discorso di qualita' intrinseca. Da anni io stesso mi annoio da morire a veder giocare la Juventus, ma vedete che il watch-time delle partite di cartello(cioe' quelle fra squadre di simile forza) e' molto piu' alto. I videogame oggi durano molto di piu' rispetto al decennio scorso e i tornei di e-sports vengono seguiti dagli stessi ragazzi anche per 10 ore. A mio avviso il problema dello sport e del cinema, due media in netto calo in quella fascia demografica, e' da ricercare nel calo qualitativo degli stessi. L'altro giorno ho rivisto C'eravamo tanto amati di Ettore Scola e non riuscivo a staccarmi dallo schermo! Quali sono i film mondiali al giorno d'oggi che riescono a trattare con quella sapienza e significato i temi toccati da quel film? Dove sono gli attori al pari di Gassmann o Manfredi nel mondo? Forse Joaquin Phoenix, Di Caprio e pochi altri, infatti nonostante Joker disponesse di un budget "basso" per essere una produzione hollywoodiana e' andato a ruba. Nel calcio il problema e' lo stesso: chi la regge una Juve-Spezia odierne, e' come vedere Brasile-Ammogliati, c'e' troppa differenza fra le squadre ricche e quelle di bassa classifica. Vogliamo poi parlare dei calciatori? Io sono cresciuto col mito di Del Piero, il bravo ragazzo della porta accanto, l'esempio da seguire per tutti i bambini. Assieme a lui c'erano Totti, Nesta, Pirlo e prima di loro Scirea, Baresi, Maldini, etc. Anche grazie alla mancanza dei social network si creava un alone di mistero dietro a queste figure e spesso e volentieri ti innamoravi di questo sport vedendo loro in campo. Oggi sono quasi tutti giovinastri strapagati, senza ambizione, che fanno post su instagram su quanto sia difficile la loro vita all'interno della gabbia dorata(ho sacrificato l'adolescenza per andare agli allenamenti cit.), che calano di performance se tarda ad arrivare l'offerta di contratto che vogliono, etc. Lo spettacolo magari e' ancora di valore, tant'e' che non mi sembra che le partite delle fasi finali di champions non vengano viste con interesse(anzi), ma semplicemente e' difficile trovare la forza di guardare il sopra citato Juve-Spezia senza vicinanza umana.
  7. Certo. Non e' stato un grande giocatore ed e' evidente che sia passato sopra a calciatori piu' meritevoli per via di supposti valori morali ed attaccamento alla maglia che ha poi sconfessato in primi accettando di allenare la fogna, in secondo luogo con i suoi recenti atteggiamenti. Ci sono giocatori del passato recente o addiritturi del passato che meriterebbero il suo posto. Vale ancor piu' per lui lo stesso discorso che ai tempi si fece per Boniek.
  8. Il problema e' che storicamente queste seconde scelte le dobbiamo poi ricoprire d'oro rispetto al loro valore e ce le teniamo sul groppone per anni, insultandole e contando i giorni che se ne vadano. Qualche anno fa eravamo piu' bravi ad azzeccare le riserve, adesso invece per un ventunenne con 2 gol in Serie A ti chiedono 22 milioni, quando Kean che e' piu' giovane e aveva dimostrato molto di piu' nel pre-covid era stato valutato 27,5+bonus. Se non e' follia questa. Un altro dipinto perfetto della qualita' dei nostri strateghi nel pescare nel cestone delle offerte puo' essere il centrocampo, dove negli ultimi anni abbiamo comprato 2 giocatori all'anno e stiamo sempre a lamentarci del livello prestazionale.
  9. Potevamo prendere solo seconde scelte, quindi va bene cosi'.
  10. Viene qui a casa mia, ma guarda tu le coincidenze della vita.
  11. KillVearn

    Agnelli: «Riforma Champions? Stabilità e merito sportivo»

    Tu ti sei focalizzato sull'Inter perche' li vedi come il nemico, il punto e' che fino al 2000 l'Italia portava costantemente squadre, anche provinciali, nelle finali delle coppe europee. Adesso invece la Juventus va a perdere con il Lione e l'Ajax e quelle volte che arriva in fondo fa da sparring partner alle top, le altre neanche ci arrivano. E' tutto qui la differenza, ma continua pure ad insultare quella squadra inutile se ti fa stare meglio.
  12. KillVearn

    Agnelli: «Riforma Champions? Stabilità e merito sportivo»

    Appunto, non ti verra' in mente che il campionato italiano fosse cosi' difficile che anche una squadra bistrattata e terrificante vincesse delle coppe europee e anche le nostre provinciali andassero a dominare le controparti continentali? Oltretutto le nostre vincevano anche la coppa delle coppe, mi sembra un'arrampicata sugli specchi senza precedenti.
  13. KillVearn

    Agnelli: «Riforma Champions? Stabilità e merito sportivo»

    Ma se hanno vinto coppe uefa con seconde e terze classificate dei campionati più forti.
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.