Vai al contenuto

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

  • Annunci

    • VS Info

      Nuova versione VecchiaSignora.com: nuovo login e nuove funzioni   10/01/2018

      Benvenuti nella nuova versione di VecchiaSignora.com. L'aggiornamento all'ultima versione disponibile vi permetterà un'esperienza d'uso moderna e velocizzata dei contenuti del forum. Abbiamo così deciso di raccogliere alcune delle nuove funzioni a vostra disposizione.   Nuovo login In questa nuova versione del forum non esistono più gli username ma soltanto i nomi visualizzati. Questo significa che per effettuare l'accesso al forum il nome utente che dovete utilizzare è quello che vedete accanto ai vostri post! Ovviamente resta invariata la vostra password d'accesso           Nuova modalità provvedimenti Modalità provvedimenti completamente rivoluzionata. È presente una lista di infrazioni standard alla quale corrisponderà un punteggio di provvedimento. Raggiunti i 10 punti di provvedimento il ban è automatico e irreversibile. Ogni punto di provvedimento può avere una sua scadenza. Indipendentemente dall'entità del provvedimento, l'utente sanzionato sarà obbligato ad accettare il provvedimento ricevuto prima di poter di nuovo interagire nel forum     Per uniformare le vecchie sanzioni alle nuove abbiamo deciso di resettare tutte le barre dei provvedimenti. Si riparte tutti da zero qui, ferme restando le sospensioni e i ban già assegnati.     Citazioni parziali Tra le nuove funzioni di questa versione del forum una della più utili sarà sicuramente quella che permette di citare soltanto una parte selezionata di un post. Basta soltanto selezionare il testo al quale si vuole rispondere e poi cliccare su "cita questa parte"         Menzioni dirette Altra utilissima funzione del nuovo forum sarà sicuramente la menzione diretta; all'interno di un post è sufficiente digitare la @ e poi il nome dell'utente, scegliendo dal menu a cascata, per far apparire una menzione diretta. L'utente menzionato riceverà una notifica.       Emoticon istantanee L'istantaneità di utilizzo di questa nuova versione del forum è palese anche nell'inserimento delle emoticon nei messaggi: basta digitare il codice relativo e verrà immediatamente visualizzata la relativa emoticon durante la composizione del messaggio
          Inserimento media   L'inserimento di un media non è mai stato così istantaneo. Basterà solo incollare il relativo link nell'editor per veder comparire immediatamente il contenuto che si vuole inserire nel post. Questa funzione permette così la visualizzazione istantanea di foto, video, tweet, post di Facebook, altri topic del forum e molto altro!
            Queste e molte altre sono le nuove funzioni del forum. Non vi resta che provarle e iniziare a postare! Usate questa discussione per commentare la nuova versione del forum!

zebra67

Utenti
  • Numero contenuti

    1.454
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di zebra67

  1. Eh, lo so, ma quando devi sviluppare il gioco gli errori individuali pesano eccome... Nessun valido schema può riuscire se il giocatore non fa bene il compito che gli è statoa ssegnato. Noi sotto pressing sbagliamo il 60-70% degli appoggi, e si tratta di errori individuali, cioè di palloni toccati o stoppati male, di lanci fuori misura, di giocate sbagliate tecnicamente. Non è Allegri ad essere sparagnino, gli altri anni io mi sono divertito spesso, abbiamo giocato un buon calcio anche in Europa. E che quest'anno abbiamo un Bonucci in meno per iniziare l'azione, e abbiamo gente che è palesemente fuori forma da troppo tempo, tipo Alex Sandro. Se non puoi aspettarti tocchi precisi nemmeno da gente come Alex Sandro e Khedira, allora l'azione si sviluppa male e non è questione di schemi.
  2. Perché, c'è un allenatore che trasforma il ferro in oro e ti dà la garanzia della vittoria in Champions? Se c'è, dimmi il nome, che da domani inizio una raccolta firme per farlo prendere alla società.
  3. La tua presa di posizione è legittima, la condivido e poi ti spiego anche il perché, ma intanto mi fa un pò sorridere come siamo fatti noi tifosi. Se dalla società non filtra nulla, siamo pronti a dire "Vedete? Se non smentiscono significa che c'è qualcosa di vero, Allegri se ne andrà". Se si esprimono, tutto sommato in termini perentori ("al 100%"), mettiamo in dubbio le dichiarazioni... Allora cosa devono fare? Tra l'altro ha già un contratto in essere, non potrebbero fargliene firmare uno manco volendolo (senza contare che in questa fase disturberebbe la concentrazione). Fatta questa premessa ironica, condivido anche io che i giochi non sono del tutto fatti. Se per caso la Juve dovesse subire una inopinata rimonta del Napoli, ad esempio, molte cose potrebbero cambiare.
  4. Però Montero diciamo pure che squadre come Barcellona e Real, nelle giornate di grazia (molto spesso, quindi), 3-4 gol sono in grado di rifilarli a chiunque. Quanto ai gol incassati con Tottenham, gli inglesi viaggiavano (e lo fanno tuttora) sulle ali dell'entusiasmo e io avevo detto subito che era un abbinamento complicatissimo. Non è un'onta beccare 3 gol complessivi da un club galvanizzatissimo, che sta andando molto bene in Premier e che ha l'attaccante più in forma del momento assieme a CR7. Il Tottenham ha fatto 2-0 anche allo United di Mourinho, ne ha fatti 3 al Chelsea di Conte, all'andata ne fece 4 al Liverpool, e in Champions ne ha rifilati 3 al Real. Voglio dire, la Champions è difficile proprio perché qualsiasi avversario di un certo livello può eliminart, o comunque segnarti un paio di gol, e tu devi essere più bravo, nei 180', a subire un gol in meno o a farne uno in più o a "giocare" sul diverso peso dei gol incasati in trasferta. certo, quest'anno sembriamo meno solidi, posso darti ragione.
  5. Esatto, ho espresso la mia opinione proprio a supporto della tua!
  6. La partita con il Real ha mostrato chiaramente che loro fanno una circolazione di palla veloce e precisa fin dalla difesa, coinvolgendo poi 7-8 giocatori. La Juventus è una squadra solidissima e molto forte, con alcuni eccellenti giocatori anche a livello tecnico, ma non deve offendersi nessuno se faccio notare che Chiellini non ha piedi educatissimi e che quando si alza il ritmo del pressing persino giocatori come Khedira e Alex Sandro non riescono a giocare il pallone con precisione, perdendo spesso palla.
  7. Contentissimo per la conferma di Allegri. Un problema di meno: siccome già abbiamo parecchia roba a cui pensare, tipo sostituire chi abbandona (Buffon), chi rimarrà ma con un minutaggio ridotto (Barzagli, Chiellini), chi partirà (forse Asamoah, probabilmente Marchisio, Khedira e Mandzukic, forse Alex Sandro), sarebbe stata una ulteriore preoccupazione dover pensare anche alla sostituzione di un allenatore che ha dato tanto alla Juve e ha portato trofei in bacheca a livello italiano e finali disputate a livello europeo.
  8. Chi si accontenta di quello che siamo?

    Dopo la giornata di Coppe di ieri, spero che gli espertoni del forum abbiano il buon gusto di farsi da parte. Quest'anno né il PSG nè il City né il Barcellona raggiungeranno le semifinali di Champions, ma le raggiungerà la Roma. Tanti falsi miti sulla forza del campionato italiano che si misurerebbe dagli scarsi risultati nelle Coppe (beh, in Champions negli ultimi anni abbiamo espresso due volte una finalista e quest'anno, come minimo, una semifinalista, non male per essere le cenerentole d'Europa), oppure sul fatto che basta spendere un pacco di soldi per portare a casa la Coppa dalle Grandi Orecchie (vedi City e PSG) sono stati ulteriormente smentiti. Se volete tifare squadre di sceicchi, squadre che si gettano a testa bassa all'attacco, squadre che fanno raccolta di costosissime figurine, sapete a chi rivolgervi. La Juve non è mai stata tutto ciò. Stasera usciremo, l'anno prossimo ci riproveremo. Forza Juve e, per una volta, brava Roma! Abbiamo perso 3-0 contro il Barcellona, ricordiamolo pure. Quindi?
  9. Chi si accontenta di quello che siamo?

    Le Europa League non le alzi perché significherebbe essere arrivati quinti in campionato o essere arrivati terzi nel girone eliminatorio, carissimo. Siccome i "soliti tifosi" ai quali mi rivolgo non sono felici della nostra storia europea in quanto contemplano solo le vittorie in Champions, inutile rivendicare che "non si vince manco una Europa League". L'Europa League/Coppa UEFA la vinci quando ci partecipi con frequenza (non a caso anche di queste ne abbiamo 3, non 20), e grazie a Dio negli ultimi anni è capitato solo una volta di competere per poterla vincere. A parte la storiella di fantapolitica-economia sugli Agnelli che decidono quando interessa vincere e quando no (accumulando un gap incolmabile), non mi convince nemmeno l'altra storiella sulle squadre che in un certo periodo ebbero una certa notorietà poi scomparvero dai radar. Quelle cu sono state sempre, basti pensare a cosa vale l'Ajax attuale, oppure il Nottingham Forest, che pure ha due coppe come noi, o l'Amburgo che ci sconfisse in una finale, o lo Steaua Bucarest, o l'Aston Villa, o il Marsiglia, o il PSV (come vedi di esempi ne fornisco a iosa). Infine con l'esempio che mi fai del tifoso del Barcellona non fai altro che corroborare la mia tesi: la Juventus storicamente non è mai stata una vincitrice seriale di Coppe Campioni/Champions, mentre si può dire che sia stata protagonista europea (espressione con cui intendo la vittoria in altre coppe o comunque l'essere arrivati spesso in finale o nelle fasi avanzate della Coppa Campioni/Champions, a differenza di altre meteore come i club che ho sopra citato). Se il Barcellona ci ha rimontato alla grande, bisogna considerare che con Trap abbiamo conquistato due finali in due cicli abbastanza lunghi (fose si poteva fare di più); con Lippi abbiamo vinto una CL ma è anche vero che abbiamo perso tre finali di cui un paio gridano vendetta; con Capello non siamo andati oltre i quarti nonostante una squadra di grande caratura. Quindi, come vedi, le radici affondano in tempi lontani, il cosa siamo dipende in maniera stretta dal "cosa eravamo": un club con un grande blasone internazionale, vincitore di tutte e tre le principali coppe per club, spesso protagonista di ottime/buonissime edizioni nella coppa più importante, ma non certo vincitore seriale. Con Allegri siamo tornati a respirare aria di finale nonostante il calcio italiano non sia in grandissima salute, quindi non capisco davvero cosa caspita si pretenda.
  10. Chi si accontenta di quello che siamo?

    Caro Francesco Spirito, ovviamente la mia "domanda" era una controprovocazione, o se preferisci una risposta "cruda" che sbatte di fronte subito ad una evidenza. Adesso sembra che conti solo vincere la Champions League per essere qualcuno o dare senso a una stagione. E allora è utile, a mio avviso, fare esempi concreti: ad esempio spiegare che chi è nato nel 1945 (non è il mio caso) e ha cominciato ad appassionarsi di calcio (e naturalmente di Juventus) a 10-11 anni (cioè a partire dall'anno in cui si disputò la prima edizione di Coppa Campioni), ha dovuto aspettare il compimento del quarantesimo anno d'età per festeggiare la prima Coppa Campioni, quella vinta dalla Juve di Platini e Boniek. Sempre questo tifoso, ha dovuto attendere il 1996 per festeggiare la seconda vittoria nella competizione, ed oggi, che ha 73 anni, è rimasto ancora a due Coppe Campioni/Champions. Ripeto, sto facendo questo discorso nei confronti di coloro che sostengono che conta solo alzare la Champions; discorso che non mi riguarda in quanto ricordo i caroselli che feci nel 1977 e nel 1990 per le Coppe Uefa, e riesco tutt'oggi a godere come un caimano per gli scudetti che continuiamo a vincere. Nella tua analisi hai preso in considerazione un periodo di quasi venti anni, mentre la Juventus attuale è praticamente "ripartita" nel 2011, dopo anni in cui siamo stati vicini al fallimento. Mi fa piacere che non ti fermi solo alle Coppe sollevate ma citi anche le buone partecipazioni: ebbene, mi sembra che in 7 stagioni (Conte+Allegri) raggiungere due finali di Champions in un periodo in cui c'è l'egemonia del calcio spagnolo (finali raggiunte eliminando la spagnola che non vinse l'edizione, pur sempre un club fortissimo), un quarto di finale, un'eliminazione col Bayern che lascia l'amaro in bocca per come avvenuta, non sia affatto pochissima roba. Specialmente se ricordiamo che nonostante presupposti migliori (supersquadrone, campionato italiano ancora abbastanza competitivo), con Capello in panchina non combinammo granché. Quindi per me la Juventus, nel contesto attuale, sta facendo il massimo e mi accontento di quello che siamo perché vedo un progetto di sviluppo sostenibile. Non so se il PSG, per dirne una, potrà continuare a lungo a fare investimenti plurimilionari senza vincere alcunché a livello europeo.
  11. Chi si accontenta di quello che siamo?

    Diremo ai giocatori e a Allegri di essere più attenti, così perderemo solo 2-0.
  12. Chi si accontenta di quello che siamo?

    Già, invece abbiamo una tradizione storica in fatto di Champions vinte, prima di Allegri... Prima che arrivasse il livornese, la Juve non vinceva una Champions dal 1996 (cosa che purtroppo ancora dura) e non partecipava a una finale dal 2003, cioè da Lippi. Eravamo finiti nel dimenticatoio. Storicamente, in sessanta e passa edizioni di Coppa Campioni/Champions ne abbiamo vinte due. Quindi direi che "chi si accontenta di quello che siamo" sia una domanda incompleta: bisognerebbe chiedere "Chi si accontenta di quello che siamo sempre stati?". Io sono bianconero da sempre, e grazie a Dio riesco a gioire ancora per uno scudetto vinto e perfino ad accettare annate senza vittorie. Il tifoso 2.0 evidentemente invece non ricorda che tifa una società che ha vinto 2 CL in 121 anni di onorata storia, se vuole tifare squadre che vincono Champions con una certa frequenza può rivolgersi ai blancos del Real o ai blaugrana, dato che l'altro club plurivincente (Milan) per qualche anno farà fatica a tornare in finale di Champions.
  13. Per chi dice: "Hanno solo Ronaldo, per questo vincono"

    Questa non l'ho capita proprio. Noi siamo una società che esiste dal 1897 e siamo grandi perché abbiamo fatto una parte di storia sia in Italia sia in Europa. Il Manchester City esiste da 17 anni prima di noi, se non hanno approfittato per costruirsi una solida fama sono affari loro. Se non hanno vinto nulla in Europa in 138 anni, non è scontato che nei prossimi 90 facciano meglio di noi, ripeto, sono solo previsioni da chiromante di nessuna utilità, tu puoi pensare che faranno man bassa di Champions io posso dire che tra 20 anni tornerà fortissimo l'Ajax che riaprirà un ciclo come negli anni 70.
  14. Per chi dice: "Hanno solo Ronaldo, per questo vincono"

    Veramente sono almeno 4 stagioni che gli espertoni del forum pronosticano la vittoria, o quantomeno la finale, per PSG o City, e finora hanno ottenuto meno di noi. Per la Juve, che rispetta criteri di equilibrio finanziario, è sufficiente arrivare ogni anno ai quarti di finale, con relativi incassi e introiti, mentre per PSG e City, che spendono il triplo di noi, non so se sarà sostenibile continuare per altre edizioni senza vittorie... Quanto a quello che vinceremo o vinceranno nei prossimi 20 anni, ognuno può dire quello che vuole, certamente se nel 2010 mi avessero detto che l'Inter non avrebbe più vinto una mazza dopo il Triplete, mentre la Juve del settimo posto avrebbe vinto sei scudetti di fila e raggiunto due finali di CL, non ci avrei scommesso manco dieci centesimi di euro, quindi sono previsioni che lasciano il tempo che trovano, io mi baso sui fatti concreti e al momento i soldi che investe la Juve fruttano di più di quelli che investono PSG e City.
  15. Per chi dice: "Hanno solo Ronaldo, per questo vincono"

    Sono d'accordo, anzi d'accordissimo. Non solo CR7, ma squadra complessivamente superiore (ed ecco perché a loro riescono fraseggi a tremila all'ora, mentre noi appena acceleriamo un pò la circolazione della palla, ne perdiamo il possesso). Ma probabilmente torniamo al solito discorso: ciclo ipervincente delle due spagnole (Real e Barcellona) e vacche magre per tutti gli altri.
  16. Per chi dice: "Hanno solo Ronaldo, per questo vincono"

    Visto che usi un esempio estremo (piallare il Benevento, come se fosse il nostro competitor in Italia), legittimi anche me ad usarne uno estremo. Spendiamo meno di PSG e City, che da diverse stagioni investono 200 e passa milioni in ogni mercato, eppure due finali le abbiamo fatte noi, mentre loro non solo non hanno vinto la CL, ma non sono manco arrivate in finale. E allora come la mettiamo? Io direi che sarebbe più corretto affermare che abbiamo ancora un grosso gap con Real e Barcellona (come ce l'hanno quasi tutti gli altri i club europei, basta vedere le Champions conquistate dalle due spagnole negli ultimi 10 anni), ma per il resto anche con l'attuale assetto ce la lottiamo tranquillamente con tutti gli altri club europei, quindi è stato fatto solo un egregio lavoro.
  17. Esattamente. Il City, visto il vantaggio in campionato, poteva permettersi di pensare solo alla Champions, eppure non mi sembra abbia fatto un figurone contro il Liverpool. Ennesima conferma che la CL non può essere pianificata, ma solo disputata al massimo, sperando che tutti i fattori si incastrino a meraviglia (gioco, condizione atletica, infortuni, fortuna).
  18. Tra l'altro non ho mai capito cosa significa "programmare la Champions" o "concentrarsi solo sulla Champions". Giocare col freno a mano tirato in campionato sin dalla prima giornata? Il Real aveva già accumulato 4 punti di distacco dal Brcellona ancor prima che iniziasse la Champions, mi pare assurdo pensare che il Real avesse programmato coscientemente di fare due pareggi e una sola vittoria nelle prime 3 di campionato, per farsi trovare pronto alla prima giornata del suo girone eliminatorio... Viceversa il Manchester City, che praticamente ha già vinto il campionato da mesi e quindi poteva legittimamente concentrarsi sulla Champions, non ha fatto una gran figura col Liverpool e rischia seriamente di uscire, quindi le chiacchiere stanno a zero!
  19. La risposta è abbastanza scontata: la Juve può tranquillamente programmare la vittoria in campionato, perché ha le risorse per vincerlo, mentre la Champions è una variabile impazzita, la cui vittoria è assai meno programmabile, come dimostra il fatto che il City e il PSG, due top club che qua dentro godevano dei pronostici di molti scienziati del calcio, sono rispettivamente già fuori dalla lotta (PSG) e con un piede fuori (City).
  20. Chi si accontenta di quello che siamo?

    Il post iniziale recita: <<cerchero' di essere breve.. anche se avrei molte considerazioni da fare sono il primo ad riconoscere il miracolo fatto dalla societa' dopo la distruzione di calciopoli mi sono goduto i 6 (ora forse 7) scudetti consecutivi, cosa che (seppur nel mediocre campionato.. come dimostrano le prestazioni della nazionale e delle squadre italiane in Europa) ) comunque rimarra' nella storia sono realista e capisco i limiti finanziari in un contesto di squadre europee (anche grazie ad intrallazzi poco chiari) che per vari motivi si accaparrano i migliori giocatori lasciando alle altre solo giocatori di seconda fascia (come Dybala Higuain eccetera) detto questo io non riesco a sorridere e ad accontentarmi.. io a questo punto non so se rusciro' a gioire di un altro scudetto.. il gap con le top europee non si e' ridotto e non vedo nessuna possibilita' che nel breve-medio termine si riesca a colmarlo c'e' qualcuno qui che si accontenta e riesce a godersi la situazione attuale? >> Solo apparentemente è un post tranquillo e obiettivo. In realtà ha insite diverse critiche: la Juve vince in Italia perché il campionato è mediocre, i cosiddetti top player bianconer (Dybala-Higuain) sono giocatori di seconda fascia (critica alla dirigenza), la società non investe abbastanza (limiti finanziari che consentono di non arrivare ai giocatori migliori). E, ciliegina sulla torta, la considerazione che ci rende la peggiore tifoseria d'italia: "non so se riuscirò a gioire per un altro scudetto", ovvero la migliore strategia per mandare a pu**ne tutto il lavoro fin qui svolto e per disincentivare ancora di più la società a investire. Quindi non sono d'accordo assolutamente su nulla e annuncio che se vinceremo questo scudetto per nulla facile farò un festoso carosello anche se dovessi essere da solo.
  21. La Juve vista contro il Real è piaciuta anche a me, soprattutto perché abbiamo elevato il ritmo rispetto a certe gare di campionato. Ovviamente il risultato finale non mi piace, ecco perché preferisco sempre vincere 1-0 giocando maluccio che perdere 3-0 giocando discretamente. Il Real è squadra di alta caratura, lo si vede dalla maturità con la quale alternano momenti in cui aspettano (a tratti subiscono) e momenti in cui hanno fiammate travolgenti. Inoltre riescono a muovere la palla a velocità tripla rispetto a noi, e anche con maggiore precisione. E questo, se ricorderete, è un mio pallino storico: la Juventus attuale, nonostante abbia diversi giocatori tecnici, non è squadra che sa fare una circolazione palla veloce, perché quando il ritmo si alza, gli avversarifanno un pressing più tenace, persino i Khedira, i Dybala, gli Alex Sandro, i Pjanic (assente martedì sera), fanno errori di tocco, figuriamoci i Chiellini e i Barzagli. Però chiaramente a qualcuno fa più comodo prendersela con Allegri e si fa finta di non vedere questa triste realtà.
  22. Se tra 10' a me e te prende voglia di crearci un altro account, ci inventiamo due nomi di comodo tipo "samikhedirathebest" e "Pipitasegnapernoi" (mi scuso se sono effettivamente esistenti) e ci iscriviamo a VS. Poi possiamo iniziare a criticare Allegri, a insultare Marotta, a dire che regaliamo i giocatori che cediamo e strapaghiamo quelli che compriamo, a insultare Sturaro, a inveire contro Buffon, a infangare tutto e tutti. Io non capisco il divertimento, ma potremmo senz'altro farlo. Ecco, io penso che una buona percentuale di coloro che insultano i nostri gregari: a) non conosce la nostra storia e i nostri valori, e non ricorda (o fa finta di non ricordare) che spesso abbiamo costruito i nostri successi anche grazie ai gregari. Io mi inorgoglisco quando leggo che la Juve affronta le provinciali con lo stesso spirito di una di loro: le soffoca, sa stringere i denti, sa soffrire, sa correre, è perfino capace di lasciar loro campo per poi sfruttare i loro errori. b) non capiscono una benemerita mazzuola di calcio, perché De Sciglio, per dirne una, sta alternando una prestazione positiva dietro l'altra e già oggi si può definire un buon acquisto. Ma si sa, questi vanno avanti con gli slogan, lasciamoli divertire...
  23. Per l'Alex Sandro di quest'anno, al massimo, possono proporci Kovacic per uno scambio alla pari...
  24. Per me è uno dei 4-5 sui quali il Real fonderà la squadra del futuro (perché nemmeno loro sono eterni e tra 2-3 anni dovranno pensare a sostituire Ramos, Modric e CR7, mentre Benzema lo dovranno sostituire, probabilmente, già in estate). Quindi vedo pochissime possibilità che possa andarsene da Madrid, e, ovviamente, ancor meno che diventi bianconero.
  25. Hai ragione, e in fondo hai dato ragione anche a me. In primis, hai riconosciuto che Marcelo e Messi sono fenomeni, quindi è "umano" perdere contro di loro. Però, se se leggi con attenzione il mio post, io ho fatto notare che Alex Sandro è stato convocato semplicemente perché mancava Filipe Luis (che quindi è il n. 2 nella gerarchia, e il nostro Sandro è il n. 3), e Dybala non è stato addirittura convocato, quindi il loro CT probabilmente in questo momento non lo considera nemmeno la prima alternativa a Messi. Ricordiamoci che stiamo parlando di convocazioni, non di formazioni titolari. Il concetto di convocazioni è più ampio, e comprende almeno due calciatori per ruolo. E nonostante l'assenza di Filipe Luis, Sandro, contro la Germania, non ha manco messo piede in campo.
×