Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

IlGianni

Utenti
  • Content count

    328
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

182 Buona

About IlGianni

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

2,331 profile views
  1. Certo hai ragione. Ci sono giocatori che dovevano o non essere presi o sbolognati prima... Se su Dybala pensi di costruire la squadra allora gli dai i 10 ML e ci scommetti, altrimenti quando hanno provato a venderlo e lui si è rifiutato gli spieghi in maniera ferma e convincente che il suo posto per i prossimi anni di contratto è in panchina. Se un calciatore ha un minimo di amor proprio un'altra sistemazione e un altra squadra la trova o se la fa andare bene. Se invece, ed è questo il punto del discorso che forse con il post precedente non sono stato in grado di evidenziare, la strategia è semplicemente attendere che succeda qualcosa, cambiare le carte in tavola a seconda del momento allora siamo di fronte a mancanza di capacità organizzativa, di visione strategica e di organizzazione aziendale. Io non mi permetto di discutere nessun giocatore della Juve, che invece tifo perché mi deve rappresentare in campo, ma mi permetto di mettere in evidenza i problemi gravi e imbarazzanti di una dirigenza che non ha una strategia.
  2. Anche qui errore inqualificabile della dirigenza che non ha rinnovato o venduto il giocatore per tempo. Credo che sia indiscutibile che, nonostante Dybala sia un buon giocatore, non sia un leader, non sia il giocatore che ti fa vincere i trofei (almeno non più) e soprattuto non sia più integro fisicamente per cui perderlo non sarà questo problema irrisolvibile. Il problema sta nel non monetizzare una cessione di questo tipo. Vi ricordate la cessione di Zidane? nessuno la voleva ma ci ha finanziato la campagna acquisti di 2/3 campioni per l'anno successivo.. con Dybala non ci finanziamo neppure la trasferta a Lourdes... Ripeto: Agnelli, primo di questo scempio, deve andare a casa
  3. Detto e ridetto che il primo responsabile di questa situazione è Andrea Agnelli. Nessuno gli toglierà il merito di 9 anni avvincenti ma negli ultimi 3 ha avuto deliri di onnipotenza che lo hanno portato a non indovinare una sola scelta, compresa ahimè quella di Ronaldo (sia chiaro non si discute il grandissimo giocatore, ma l'opportunità di averlo in una squadra che per sostenerlo ha perso la bussola). Se vogliamo sperare di riprenderci tra qualche anno occorre che Elkan faccia delle scelte molto molto tranchant. Ripartire da persone competenti di calcio e determinate a ricostruire. Dell'allenatore e dei giocatori non parlo perché sono la diretta conseguenza di una governance vergognosa
  4. sportività nel senso che in Champion ci deve arrivare chi merita. onestamente qualcuno di voi crede che attualmente la Juve lo meriti? poi magari a fine anno se le cose cominciassero a girare lo meriterà.
  5. Ma vi rendete conto che state diventando peggio di interisti e napoletani? pur di avere 3 punti in più in classifica sareste disposti ad attaccarvi a qualsiasi cosa.. l'amara realtà dei fatti è che ieri si doveva vincere contro una squadra che ne ha perse molte ultimamente e che non aveva metà giocatori disponibili. Io, nel vedere arrivare la mia squadra in champions senza nessun merito e facendo letteralmente schifo, non ne trarrei nessun godimento e cadrebbero tutte le mie convinzioni sulla sportività.
  6. I cicli esistono da sempre ed esisteranno anche in futuro. Il nostro, meraviglioso e irripetibile, è ahimè finito e la ratifica è l'eventuale prestito di Wando (che sarà l'attaccante d'area che ci manca, che la butterà pure dentro, che dovrà dimagrire e cercare di non litigare con l'intera rosa). Siamo diventati l'Inter e dobbiamo prenderne atto: dirigenza incompetente, valori calpestati (alla Juve si compravano prima uomini poi calciatori), rosa di modelli/fotomodelli pure tamarri, spese pazze per figurine, conti in rosso e comiche nelle interviste.
  7. probabilmente non ne capisco nulla ma trovo questo video gradevole come le prestazione della Juve degli ultimi 24 mesi
  8. Per chiarezza: l'aumento delle plusvalenze è una prassi contabile con la quale si coprono le perdite di gestione e si gonfiano i bilanci incrementando tra l'altro gli ammortamenti sui diritti dei calciatori. Il Pagamento inoltre avviene spesso non con denaro liquido ma con la contro cessione di altri giocatori per cui a beneficiarne spesso sono entrambe le squadre. Morale della favola? in questo modo si coprono le perdite (senza far circolare il denaro) e ti assicuro che a livello di società quotata in borsa non è proprio una cosa trascurabile. Ma quello che contesto è semplicemente una cosa: dopo Calciopoli, se fossimo un minimo furbi ha senso mettersi a fare queste cose? Ps. la risposta è purtroppo data dall'ingaggio di Ronaldo
  9. Non ho certo io gli elementi per valutarle se un'operazione è ipervalutata o fittizia ma esperti del settore possono farlo. Ti faccio un esempio dove non siamo coinvolti così è più facile non cercare alibi o giustificazioni. Inter e Genoa si sono continuate a scambiare perfetti sconosciuti (rimasti nel tempo sempre tali) più volte aumentandone il valore ai fini delle plusvalenze. E' possibile? giuridicamente nessuno troverebbe il modo di farlo.. Altro esempio valutazione di giocatore ormai trentenne con contratto a fine scadenza. Occorre volare basso... Se tu hai una casa iscritta al catasto con un valore catastale x e la vuoi vendere ad un prezzo di 10x magari scambiandola a pari con una di medesimo valore catastale e prezzo sta sicuro che qualcuno le pulci te le può fare..
  10. I paletti ci sono eccome nel codice civile dove ci sono le regole del bilancio di esercizio. La plusvalenza è un ricavo e inserire ricavi fittizi o gonfiati in un bilancio di una qualsiasi società, in particolare su una quotata in borsa, ti assicuro, non rientra proprio nelle 'disponibilità' e nelle attività lecite di un CDA...
  11. Faccio una considerazione che alzerà un bel polverone ma per onestà intellettuale la faccio comunque: il giochino delle plusvalenze fittizie, delle iper-valutazioni e degli scambi solo per fini di bilancio è becero, vergognoso e deve essere punito. Che la dirigenza della Juve lo facesse in modo abbastanza sistematico con perfetti sconosciuti (salvo poi non riuscire a vendere ad un prezzo decente un solo discreto giocatore) è scandaloso e pure da principianti (Checco Zalone direbbe: ma sono del mestiere??). Che poi la pratica fosse diffusa da tutti i team (e che lo sia spesso anche a livello di azienda..) è una cosa che non mi fa stare più tranquillo e sereno. Devono pagare tutti! Io se dimentico di pagare una multa ricevo la lettera dall'agenzia delle entrate..
  12. IlGianni

    Una breve clip sul primo gol subito a Verona spiega tutto

    Hard work beats talent when talent doesn't work hard
  13. Anche una gestione vincente e gloriosa come quella di Andrea Agnelli è arrivata alla fine mancando purtroppo della ciliegina sulla torta.. Se le cose vanno in questo modo è chiaro che ci sono responsabilità ben distribuite a tutti i livelli: dall'allenatore ai preparatori, dai calciatori alla società dal presidente al DG. Negli sport di squadra si vince di squadra e si perde di squadra. Come uscirne? Io personalmente vedo solo una soluzione visto che ormai stiamo commettendo errori uno dietro l'altro: partendo dalla testa. Angelli, che ha la mia totale stima per quello che la Juve ha fatto per 10 anni, ha finito il suo ciclo, ha lasciato l'interesse per la Juve per dedicarsi al nuovo giochino della superlega visto che la CL non la si vince neppure con CR7, si è contornato da yesman anche piuttosto insipidi, ha smesso di avere una visione sul progetto societario e di squadra (possibile che non si sia in grado di creare un settore giovanile decente?). Togli Agnelli, ridisegna con competenza il CDA, prendi un allenatore con caratteristiche chiare e giocatori, anche non troppo blasonati, che hanno carattere, determinazione e doti tecniche e ricostruisci in un paio di anni la squadra. Cosi come siamo peggioreremo anche l'anno prossimo fino a che qualcuno non deciderà di staccare la spina ad una dirigenza con pancia piena e poche idee ma confuse
  14. Io vedo un gran pessimismo che non mi piace per nulla. la squadra è amalgamata in modo assolutamente migliorabile e gli ultimi due anni non hanno certo aiutato l'autostima e le certezze. però proviamo a fare un esercizio: De Ligt, Bonucci e Chiellini: il primo una certezza, i secondi sono i professori che ci hanno aiutato a vincere l'europeo. Locatelli: gran giocatore, già di esperienza e che migliorerà ancora; Rabiot: nazionale francese che se messo nelle condizioni di giocare il suo calcio vale tre Matuidi; Arthur: nazionale brasiliano che l'hanno scorso non ha giocato. Kulu, Chiesa, Kaio Jorge e Kean: volevamo i giovani? a parte Kean che non mi piace (parere personale e confutabilissimo) gli altri emergeranno Dybala e Morata: Croce e delizia della squadra. Se ingraneranno e faranno una stagione come nelle loro possibilità ci toglieremo delle soddisfazioni. Allegri: a mio avviso deve fare il punto di forza. Deve fare l'Allegri e far giocare questa squadra di rimessa, farla correre e così potremmo diventare letali.. Ditemi quali altre squadre, Inter a parte, hanno le stesse potenzialità
  15. 7 - Locatelli - Centrocampo 7 perché anche se in entrata non ci sono stati botti particolari e in uscita non abbiamo venduto gli esuberi, siamo riusciti a schivare Pjanic, Icardi e altre vecchi bidoni dell'ultimo momento e perché siamo, in condizioni economiche di evidente difficoltà, riusciti a tenerci De Ligt, Chiesa e Dybala. L'ideale per me sarebbe stato riuscire a cedere Ramsey per Paredes e in quel caso il voto sarebbe stato anche più alto
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.