Jump to content

Benvenuti su VecchiaSignora.com

Benvenuti su VecchiaSignora.com, il forum sulla Juventus più grande della rete. Per poter partecipare attivamente alla vita del forum è necessario registrarsi

Sergio Porrini

Utenti
  • Content count

    163
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

96 Buona

About Sergio Porrini

  • Rank
    Esordiente

Informazioni

  • Squadra
    Juventus

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. E' il messaggio di default che, nelle ore normalmente disponibili per commentare, compare sotto tutti gli articoli nei giorni in cui i moderatori del sito non sono in servizio.
  2. "Ho voglia di fare bene, prometto che alla mia squadra non mancherà la grinta, in campo ci saranno 11 giocatori sempre pronti a mangiare l'erba dell'Arena" (G.Gattuso - allenatore Pisa, 21 agosto 2015) Gras fressen (tedesco): mangiare l'erba Questa espressione si riferisce a una squadra che sta facendo una fatica tremenda per aggiudicarsi la vittoria e non sta giocando particolarmente bene. I giocatori ci stanno mettendo così tanto impegno che… ci manca solo che si mettano a mangiare l'erba del campo! (Ansa.it) Emerson: “Tiriamo fuori l’orgoglio e mangiamo l’erba per vincere il derby!” (Emerson - giocatore Padova)
  3. L'unica domanda lecita è: se la Juventus avesse giocato contro un'altra avversaria, avrebbe schierato una formazione radicalmente diversa da quella messa in campo a Ferrara? Se sì, ha ragione chi si lamenta. Se no, venga accettato il verdetto del campo ché tutte queste squadre avrebbero volentieri beneficiato di un match contro una Juventus rimaneggiata. A margine: nessuna squadra si salverà o retrocederà per i punti fatti o non fatti con la Juventus. A Bologna, per esempio, si lamentassero con chi ha tenuto sulla loro panchina per un tempo ben superiore al necessario un allenatore come Inzaghi. Con Mihajlovic dall'inizio sarebbero salvi da un pezzo. Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
  4. Alex Pinardi: vivaio atalantino. Probabilmente l'emblema del giocatore che "anche quest'anno esplode l'anno prossimo" a cavallo del nuovo millennio. Massimo Donati: vivaio atalantino. Conteso dalle big perché futuro fenomeno, se lo aggiudica il Milan dove non riuscirà a emergere. Si incarta in una serie infinita di prestiti in squadre di medio bassa classifica in serie A che possiamo considerare la sua reale dimensione. Samuele Dalla Bona: vivaio atalantino. Uno dei primi ragazzi italiani a fare le valigie per giocare nelle giovanili di una big straniera che, nel suo caso, è il Chelsea. Con i blues esordisce anche in prima squadra non sfigurando. Riportato in Italia dal Milan, non riesce a prendersi il centrocampo dei rossoneri (con i quali formalmente vince la UCL del 2003). Prova a ricostruirsi in provincia, ma a 26 anni, dopo avere contribuito a riportare in A il Napoli, la sua carriera ad alto livello può considerarsi finita, sempre ammesso che sia cominciata.
  5. Sergio Porrini

    Ronaldo e il bambino durante l'inno

    Un santo. Diamogli un aumento di stipendio.
  6. La giornalista parla della finale del '73 perché è coerente con la narrazione del servizio (centrato sull'Ajax e non sulla Juventus) e le serve come pretesto per la chiosa: "allora l'Ajax era al culmine della sua potenza calcistica, stasera si gioca a ruoli invertiti". Non mi stupirebbe se, la settimana prossima, il focus si spostasse sulla Juventus e venisse richiamata, nel finale, la vittoria di Roma. Il pezzo si scrive quasi da solo: "...eliminare l'Ajax per poter continuare a sperare di rivivere la gioia di quella sera del maggio '96 quando la Juve, superando ai rigori i lancieri, conquistò il tetto d'Europa". Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
  7. A diverso titolo e non ancora citati: Patrick Kluivert: decise la finale di UCL contro il Milan nel 1995. Acquistato dai rossoneri fallì miseramente in serie A. Qualche buona stagione al Barcellona, ma niente a che vedere con quello che prometteva quel suo primo acuto. In nazionale molti gol, ma mai decisivo quando contava davvero. Francesco Coco: a vent'anni era l'erede di Maldini. Verrà ricordato per tre cose: essere stato scambiato alla pari con Seedorf, il flirt (vero?) con Manuela Arcuri, la testimonianza di Galliani al processo contro Corona. Raffaele Ametrano: colpo di fine mercato '96 per la Juventus con tanto di titoloni sui giornali. Vinse da riserva delle riserve l'intercontinentale. Svanì nel nulla. Tra i portieri "arrivati", ma non sbocciati cito Ivan Pelizzoli. Tra quelli nemmeno "arrivati', ma rimasti per tutta la carriera ai margini del calcio che conta cito Vincenzo Fiorillo. Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
  8. Il servizio dovrebbe essere questo: http://www.tg2.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-d8f86745-f74f-428e-9c7a-34dbbe27c89a-tg2.html Al minuto 1:00 mi sembra che la giornalista scandisca in maniera piuttosto chiara "maggio '73".
  9. Certo, è una delle interpretazioni possibili. Un'altra è che Luis Nazario da Lima voleva giocare nel (o contro il) Milan. Chi si sofferma solo sui titoli sbaglia a prescindere. Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
  10. Sergio Porrini

    I tormentoni di mercato

    Domenico Berardi
  11. Un meraviglioso provocatore. Solo con le conferenze stampa ci permetterebbe di avere 20 punti punti di vantaggio su tutte le rivali. Napoletani, romani e interisti li farebbe uscire letteralmente dai coppi. Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
  12. Esiste un audio di queste dichiarazioni o ci dobbiamo fidare ciecamente di radio Kiss Kiss? Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
  13. Ci mancano cinque partite da vincere: i quarti di Champions, le semifinali di Champions, la finale di Champions. Le altre possiamo anche perderle tutte. Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
  14. Per delicatezza del ruolo e disparità con il titolare, ricordo con terrore le poche presenze di Zucchina Chimenti. Credo meriti una menzione, per quanto non sia sicuramente stato "il peggiore della storia", anche El pollo Olivera. Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
  15. Verde d'invidia, viola di rabbia, giallo fegato avariato... questa è la vita del tifoso colorato. Inviato dal mio SM-J730F utilizzando Tapatalk
×

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.